Vai al contenuto

Pubblicità

nomecognome82

Membri
  • Numero contenuti

    19
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral

Su nomecognome82

  • Rank
    Nuovo utente
  • Compleanno 04/07/1982

Profile Information

  • Gender
    Female
  • Location
    italy
  1. Nel mio caso, non era una perrsona che meritava, ma è sbagliato generalizzare. Una persona ,a dl là del fatto che sia uomo o donna, può o non può meritare la ns fiducia, il ns amore. Bisogna tenere gli occhi aperti,certo, ma non essere prevenuti, anche se si è stati feriti. Da ora in poi potrei dire" non i fiderò mai piu di un uomo". Ma è sbagliato. ho conosciuto altri uomoni che hanno meritato e tutt'ora meritano la mia fiducia. Sono amici certo, ma di quelli con la A maiuscola. Si contano sulle dita di una mano, è vero, ma ci sono..e chissà che la vita non mi riservi altre persone simili, cosi tante da non riuscirle a contare nemmeno sulle dita di 2 mani :). Vedi sirena, io non mi pento di nulla. Ho amato veramente tanto ho provato gioie e dolori incredibili. Spero che mi accada ancora di innmorarmi cosi,se non di piu,di una persona che però,stavolta, lo meriti sul serio!
  2. CI PUOI CONTARE! anke se so che sarà difficile contrastare i miei sentimenti, ma devo fparlo per me ... Euridice, grazie anke a te :)
  3. CERTO! ho dato tanto...avrei dato ache di piu, ma per lui non ne vale la pena! :)
  4. Comincio con un grazie profondo e sincero per tutte le parole che avete speso per me, un grazie a chi ha letto questa storia...e un grazie in particolar modo a Digi79, Juditta, Arco e zazà , senza nulla togliere agli altri.. mi sn preoccupata sempre di non far soffire lui, ma ora mi rendo conto che non è mai successo il contrario. E non c'è amore che tenga. Questa cosa mi ha fatto risvegliare di colpo. Ora sono arrabbiata e amareggiata piu con me stessa che con lui...perchè gli ho permesso di fare della mia vita un pupazzetto di paglia da buttare nel camino al primo freddo mi sento ferita.. Mi ha chiesto di lasciare l'università per pagargli l'affitto di una casa..perchè lui non ce l'avrebbe fatta a vivere con il suo stipendio considerando che doveva passare gli alimenti alla moglie. Inoltre mi ha strappato la tesi di laurea..la mia unica copia che gli avevo regalato co ntanto amore... siamo stati insieme, ho avuto un ritardo..gli ho detto " forse sono in cinta " e lui " se è cosi abortisci". Come ho potuto sprecare un sentimento cosi bello per una persona che nulla sa dell'amore, dell'onestà? Quanto mi sono sentita sleale per aver detto sempre ai miei cari " sto benissimo, va tutto alla grande, state tranquilli" mentre dentro di me mi sentivo morire e avre ivoluto che questo posto scomparisse ed io con lui... quanto sn stata sleale con me stessa ritrovandomi, per quelloo che credevo fosse amore ,a rinnegare i miei principi..(non fare ad altri quel che non vuioi siafatto a te- quanto ha soffferto la moglie di Salvatore?almeno quanto me...) Ora che apro gli occhi mi rendo conto di aver sprecato tanto...per una persona che non ha fatto altro che mancarmi di rispetto. tuttavia non rimpiango nulla perchè ho amato profnodamente e VERAMENTE, come non credevo fosse possibile. forse a qualcuno capiterà di trovarsi nella mia situazione. Non mi sento di insegnare nulla a nessuno ma una cosa devo dirla per non rendere vana ora questa sofferenza che ho dentro. "Se una persona vi ama, non vi priverà mai di voi stessi dei vostri sogni delle vostre aspirazioni, non vi sottrarrà mai ai vs affetti; se amate una persona non vi priverete mai di voi stessi. Non camibate mai.. amate onestamente, semplicemente, umilmente. E'la piu grande ricchezza che possa esistere. Ma se da un amore vi è solo sofferenza (immeritata, che non puo essere condivisa) beh..lasciate perdere". Vi abbraccio forte !!! e vi dico grazie, Oriana
  5. ciao tex, beh.. mi sembra un' affermazione un po superficiale. Libero di epsrimere un parere, certo, ma senza conoscere i fatti o senza un perchè, mi sembra un po' assurdo...
  6. Cara DG79, ti ringrazio tanto per il tuo post. Comincio col dirti che il libro di R. Norwood , l'ho letto circa 7 mesi fà. Come vedi, le domande su questa relazione me le sono sempre fatte. Perchè a volte lui fugge e si rinkiude nella sua solitudine. Passa un po' di tempo, lo incrocio per strada e lo trovo afllitto e stanco della vita...e non sa i quanto mi fa male questo. Credo che questo sia una storia importante,altrimenti non sarei arrivata fin qui...dove mi torvo adesso, non avrei tollerato questo per 2 anni..se mi pongo domande è perchè siamo in stallo, nonostante i sentimenti da parte di entrambi siano dirompenti...e sembra che non ci sia nulla che non vada...è da un po ' che mi chiedo quale potrebbe essere il suo blocco.." chi lascia la via vecchia per quella nuova , sa quel che lascia e non sa quel che trova"...non so se mi sono spiegata...
  7. caro diario, ho consumsto le mie ore nell'attesa di lui... e il momento di ritrovarsi, quando giunge, mi coglie impreparata. Non so dirgli di no. A volte avrei voluto buttarlo fuori dalla mia vita, ma mi sarei ritorvata con un corpo senz'anima. Lui è cosi dentro di me. vivo col fiato sospeso..aspettando il lunedi quando il weekend ci separa...sorrido, certo, ma con tristezza...stiro e penso alle sue camicie, che tante volte gli ho lentamente sbottonato senza perdermi un cm della sua pelle...uffi. Com'è inguista la vita a volte! Ho l'anima piena di vuoto. E tutto quello che mi circonda, dal pane caldo del fornaio, al cielo rosa al tramonto, al vino bianco, mi ricorda lui... mi manchi...
  8. Cara Zazà, leggendo le tue parole, mi sembra di perpcepire che il mio è per te solo un sogno... Sarebbe piu corretto dire che è il mio desiderio. La realtà penso che si costruisca ogni giorno con azioni e scelte quotidiane..non credi? Io quando ho scelto di partire per venire qui, l'ho fatto consapevolmente. I rischi si posson calcolare, ma ovviamente non tutti. sn sempre stata una testarda ,e per le cose che dipendevano o dipendono da me, solo da me, se volevo veramente arrivare alla meta , ci sono sempre riuscita. Ho sofferto , sì, ma poi, mi snon sentita molto gratificata. E queste esperienze mi hanno fatto capire solo che se davvero si vuole qualocsa, la si puo ottenere. E non c'è santo che tenga. Poi se ci son i sentimenti a muovere i tuoi passi..e ki ti ferma piu. anke quando sei senza energie, per unattimo positivo su 10 negativi, riacquisti tutta la forza che avevi perso. Se potessi tornare indietro rifarei tutto. Magari dovrei pensare più a me stessa, questo si. ma un Amore cosi, non capita tutti i giorni. non l'ho alimentato di illusioni, nè l'ho alimentato da sola. E 'cresciuto nel silenzio, fion a diventare un oceano travolgente...
  9. Ehi... Tristania... Ho sofferto anche io di questi diturbi. Avevo 17 anni...non c'era una ragione, ma mi sentivo sempre inferiore agli altri. non bastava mai nulla, poi c'erano i paragoni con mia sorella, la genietta, la studiosa," ,mentre io ero "la pecora nera". Resisti. Quel tuo grande dolore che hai dentro prova a trasformarlo in qualcosa di costruttivo. Si può fare. ci sono riuscita anche io.Credevo di non meritare amore.. e invece... quando stavo per suicidarmi e mio padre ha buttato giu la porta del bagno,ho visto nei suoi occchi cosi tanta paura da voler morire davvero. Credo che non dimentiherò mai quegli occhi, gli stessi che ho rivisto quando qualche anno fà, gravemente ammalata, lui dava i pugni nel muro e diceva " perchè ? perchè? ". Ora sn guarita. Devi solo capire quanto tu puoi. e'solo questione di consapevolezza.Se hai tutta questa sensibilità per soffrire, ne hai anke tanta per amare. Quando ti viene voglia incontrollabile di mangiare, esci, distruggi qualcosa, o riempi il tuo tempo di altro. quotidianamente. Assumiti un impegno di amore gratuito nei confronti di qualcuno. Vedrai che risolverai. e alla sera raccogli le tue azioni in un bel paniere di aspettative. ti soprenderai d iquanto tu sia meravigiosa, e di quanto lo sia la vita che ora ti sembra inutile. Ah..prova a fare anche questo. Fotografie:non importa il soggetto... importa l'impegno che ci metti.Cattura sorrisi, cattura i "buongiorno" delgi estranei..cattura le piccole cose...ti accorgerai riguardando quegli scatti ke lì c'è la perfezione, e tu hai avuto il privilegio di catturare l'attimo...gia questo ti rende unica. Sembra una sciocchezza, ma provaci. Questa è per te http://www.youtube.com/watch?v=6FP2-Xs-LAw...feature=related Ti abbraccio... " La tua vita ha valore se tu glie ne dai..."
  10. di sicuro dovrei imparare a non perdere di vista la mia strada... sono giorni che ci provo. Non mi sono arresa...con lui o senza di lui ,devo farcela! GRAZIE!
  11. Grazie Priscilla... ho provato a metterlo alle strette, credimi, in 2 anni, forse le ho provate tutte, ma stavo rischiando di perderlo. Lo vorrei tant otutto per me!!! Mettere sotto pressione una persona è sempre sbagliato... Oggi che è sabato e tante mie coetanee son in giro a divertirsi, io sono rimasta qui ad accarezzare pensieri e riocrdi. Stasera mi sentivo sola. I miei migliori amici sono troppo distanti .Se li chiamassi li troverei di certo ,am farei star male anche loro, quindi VI DICO GRAZIE per i consigli ma soprattutto per la vicinanza che mi state dimostrando. Ve ne sono tanto grata ARCOOOOOOOOOOOOOOOO L'AMORE ESISTEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE ps PRiscilla, per quello che scrive Arco, è solo AMORE...
  12. Tu sì 'na cosa grande per me 'na cosa ca mi fà 'nnamurà 'na cosa che si tu guarda a me me ne moro accussì guardanno a te Vurria sape' 'na cosa da tè pecchè cuanno te guardo accussì si pure tu te siente morì nom me o dice a nun me fai capì ma pecchè A dille'na vota sola che pure tu stai tremmanno dimmi ca me vuò bene comm'io, comm'io, comm'io voglio bene a te Tu sì 'na cosa grande pe'me 'na cosa ca tu stessa non saie 'na cosa ca nun aggio avuto maie 'nu bene accussì, accussì grande buonanotte amore mio...
  13. Caro diario, la pioggia batte incessante al vetro della mia camera. Il mondo fuori fà rumore ma non riesco a distogliermi dal pensiero di lui..unico incessante pensiero. Per te.. Temo quest'amore che ha il tuo volto e il mio, che ha il mio e il tuo profumo della pelle.. piango per questa creatura senza nome, perchè solo per il nome che ha - Amore - avrebbe il diritto di Vivere sorrido pensando a quanto riusciva a tenerci vicini nelle distanze fisiche mi commuovo per i sogni e i progetti che riusciva a costruire Sono triste perchè è come abbandonare un figlio... Ovunque tu sia..mi manchi, maledizione!
  14. Grazie zazà! Credo che mi abbia attratto molto la sua durezza, la sua apparente durezza..Sembrava ke nulla potesse scalfirlo e poi , parole sue" tu sei stata l'unica ad entrarmi cosi dentro . questo mi fa paura, perchè mi sento fragile". So solo che la sua fragilità è diventata la mia forza, il "mio territorio " da difendere. A volte mi è sembrato soffirsse di disturbi della persona , mentre era bello e caro, poi scompariva o mi trattava male. Credo che riversasse su di me tutti i suoi fallimenti. Io l'ho sempre perdonato. Anzi non c'è nemmeno mai stato bisogno di farlo. E 'stato meschino, a volte veramente da ammazzarlo per la sua crudeltà... ma sono sempre riuscita ad andare oltre perchè l'ho visto ferito, triste...e questa è una cosa che non sopporto : non importa con chi purchè sia felice.
  15. Cara Euridice, ti ringrazio per aver condiviso con me la tua storia. E mi da un po di sollievo pensare che qualcun'altro si sia trovato nella mia stessa situazione. 28 anni di diffrenza sono tanti. Lui lavora e io no, lui ha una casa ed io no, la gente fa in fretta a giudicare. Mi hanno attirbuito gli appellativi piu spregevoli, ma nonostante questo sono andata avanti, con determinazione. Il problema è ke a volte ci si stanca...ed io ultimamente sono a riseva di energie. non riesco a fare molto per me perchè questa situazione mi logora profondamente. Quest'estate ho sofferto anke di attacchi di panico, per fortuna superati. Io non mi sono mai nascosta dietro la timidezza. gl ho detto che ciò che piu desidero nella mia vita è vivere con lui per tutto il tempo che ci verrà concesso , perchè l oamo, perchè voglio un figlio che gli somigli, che abbiaqualcosa di me e di lui, perchè "voglio sia mio" e " vogli oesser sua". Gli hanno detto che quando sarà avecchio lo lascerò crepare in un letto da solo...queste parole ovviamente sono della moglie. Ma non è cosi. Tante volte siamo stati insieme senza far sesso. La ns relazione è davvero profonda. Sono 1000 fili invisibili che ci legano, ed è impossibile tagliarli. Credo inoltre che se fossi stata un tantino piu orgogliosa, se mi fossi fatta desiderare forse non saremmo arrivati a questo. Quando abbiamo discusso, lui mi hasempre detto"tu hai tutte le ragioni diquesto mondo,ma io no ce lafaccio. Vorrei, credimi, ma qualcosa mi trattiene qui". Non so che fare... so solo che lo amo. E che sarei pronta a sfidare il mondo intero per lui. Non sono la sorella di gesù, ma ho solo tanto amore..cosi tanto da annegarci dentro. T iringrazio dicuore. Fatti forza!!!
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.