Vai al contenuto

stancadiguerra

Membri
  • Numero di messaggi

    619
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Contenuti inseriti da stancadiguerra

  1. finalmente l'autunno sta per passare, o meglio mi sembra che il peggio sia trascorso. Mesi orrendi questi, sono sempre stati così: l'arrivo del mio compleanno che mi costringe ad una sorta di resoconto e la mia depressione borderline che in questi periodi si acutizza. Comunque oggi mi sono svegliata con il piede giusto e vedo molte cose in modo un po' diverso... speriamo solo che duri!!
  2. Caro diario, mese difficilissimo quello appena trascorso, di ritorno dalle ferie sono stata catapultata in pieno nel lavoro, dovendo anche recuperare tutto il 'non fatto' durante le mie settimane di vacanza... Moralmente mi sento nuovamente una pezza da piedi, ma deve esserci un modo per sentirmi meglio... deve esserci e devo trovarlo... avrei veramente bisogno di parlare, sfogarmi ma ho la testa vuota, non riesco a tirar fuori nulla... e ogni cosa che dico mi sembra così vuota di significato, superficiale, banale, oppure sono io che sono vuota, superficiale e banale senza rendermene neanche c
  3. ciao a tutti!! Torno or ora da tre lunghe settimane di vacanze che dire rilassanti è poco... mi sento rinata!!! Buona giornata!!
  4. io vado sul classico: margherita accompagnata da una buona birra ghiacciata.
  5. ma non c'è nessuno oggi? veramente tutti in vacanza? beati voi a me tocca ancora una settimana...
  6. devo farlo necessariamente, così non posso andare avanti
  7. grazie froggy e che ci sono momenti che mi sento così male che mi sembra mi manchi il fiato... e questo groppo in gola è lì e pesa da morire e per quanto mi affanni a cercare di cambiare le cose e farle girare per il verso giusto e più tutto mi torna indietro ma in negativo. Giornate serene ci sono ma poi quando arriva la botta è ancora peggio, è come se facessi un passo avanti e 10 indietro.... mamma mia che frustrazione!!!
  8. senti giovanni, io la penso in maniera un po' diversa... qui non si tratta di rischio, si tratta di vita!! Vuoi vivere? Allora fatti forza, prendi i tuoi risparmi, il tfr che ti toccherà e vai ovunque ti viene voglia di andare. Lasciare un lavoro che non ti soddisfa e cambiare una città dove hai poco o niente ti sembra un rischio? A me sembrerebbe un'opportunità... vai giovanni inizia una nuova vita e impara a godertela come non hai fatto finora, non sono questi i rischi, si rischia quando per una scelta sbagliata puoi mandare a rotoli ciò che hai di importante o significativo, il cercare di
  9. non mi manca niente, forse è vero ma il casino è che devo ricostruire tutto dal nulla e a 33 anni mi sembra quasi impossibile. Ultimamente mi sono accadute certe cose che hanno iniziato a farmi pensare che forse il nostro destino è scritto, se le cose capitano è perchè devono capitare... uno smacco alla mia mentalità tremendamente 'scientifica' dove tutto ha necessariamente una spiegazione razionale. Beh... tutta questa fuffa per dire che forse è anche inutile che io affanni così tanto, forse sono destinata ad essere una sofferente, forse per me non c'è possibilità di essere serena.
  10. grazie per queste parole di incoraggiamento, sono veramente come un caldo abbraccio soprattutto pensando che nonostante i tuoi 'umori' neri hai saputo darmi un conforto.
  11. stancadiguerra

    se fosse...

    lo so anch'io... ma non ho voglia poi di giocare... dai ragazze!!!
  12. sono stufa... la mia non è vita, è uno stillicidio costante esono anche sola adesso... sta terapia non mi sta portando da nessuna parte ma almeno era uno sfogo. Adesso sto veramente male, vorrei sparire per sempre.
  13. sto andando... vado saluto e me ne torno sconsolata, ho già l'impressione che non sarà una gran seduta!!!
  14. io ho paura a dover affrontare tutto da sola... un mese mi sembrerà lunghissimo
  15. oggi ultima seduta... sto veramente di mer.da... continuo a pensarci da giorni e la cosa mi infastidisce da morire, sono nervosa e intrattabile... uff!!
  16. è pazzesco, ma ti giuro che io mi sento disarmata di fronte a questo.. allora cosa si può fare?
  17. li ho letti tutti... alcuni molto divertenti ma ti assicuro mi lasciano l'amaro in bocca... Riguardo la situazione dei medici italiani penso a tanti miei compagni universitari che hanno tanto studiato, faticato come pazzi con un dispendio economico notevole e a 30 anni, con uno stipendio da fame (perchè lo specializzando prende uno stipendio da fame!!!), si trovano ancora a fare i portaborse del professore che ti insegna a fare il medico ed è vero ma pretende anche che porgendoti le chiavi della sua automobile senza proferire parola tu vada, la sposti all'ingresso dell'ospedale e lo aspetti
  18. La figura del medico italiano è molto apprezzata perchè credo che siamo rimasti solo noi in italia a dover studiare tutta e dico tutta la medicina, cosa che per me è assolutamente giusta e indispensabile... noi laureati in medicina usciamo dall'università con un bagaglio di conoscenze immenso non paragonabile a quello di nessun altra nazione che io conosco, parlo di medici spagnoli, medici francesi, medici inglesi e anche medici americani di cui ho avuto esperienze dirette in occasioni di scambi tipo erasmus e via dicendo, il nostro problema è la pratica, non perchè non sia prevista nel corso
  19. certo che ci andavo e come me ci andavano altri 30 studenti tutti dietro al medico che passava in visita. Arrivavi al letto di un asmatico, lo auscultavi per sentire i tipici 'fischi' e come te avrebbero dovuto fare altre 30 persone... se tutti e 30 avessero auscultato l'asmatico, a forza di fare inspirazioni forzate, l'attacco d'asma lo avremmo causato noi!!! Allora per una volta che ti andava bene ce n'erano altre 20 in cui stavi solo lì ad osservare senza poter fare nulla. Il sistema se fosse applicato bene, se non ci fosse questo famigerato sovraffollamento funzionerebbe ma purtroppo molto
  20. stancadiguerra

    desinenza

    mai dire mai... potrebbe essere un sogno
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.