Vai al contenuto

vincenzop

Membri
  • Numero di messaggi

    23
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Contenuti inseriti da vincenzop

  1. vincenzop

    pornodipendenza

    Con la donna che anavo avevo un dialogo profondo a livello emotivo e culturale. Quando la incontrai erano due mesi che avevo interrotto la fruizione pornografica. Per due anni siamo stati insieme senza parlare di pornodipendenza perché allora (anno 2000) io non avevo coscienza che esistesse un modo drogato di fruire di pornografia, pensavo fosse una mia debolezza passeggera, un divertimento particolare. Dopo 2 anni di completo ed assoluto amore ho ricominciato. Vincenzo
  2. vincenzop

    pornodipendenza

    Sono daccordo con te. L'istinto di continuare la specie credo che sia il più forte che esista nell'animo umano. Se non fosse così, la specie si sarebbe estinta centomila anni fà. Invece, Amare una persona purtroppo non è un istinto. Allora noi dobbiamo contrastare quell'istinto apparentemente di vita, in realtà di morte. Voi che ne pensate? Vincenzo
  3. vincenzop

    pornodipendenza

    La pornografia, come l'alcool, l'eroina e il gioco d'azzardo può diventare una droga. Cioè si può diventare pornodipendenti. E questo succede da quando abbiamo avuto la possibilità di utilizzare quel fantastico strumento che si chiama internet. Essere pd significa passare le ore davanti al monitor a cercare/guardare pornografia, masturbandosi, ma stando ... MODIFICATO Questo topic è già stato più volte aperto nel passato e aprirlo nuovamente genera confusione (o è una forma di pubblicità nascosta). Se si desidera dibattere l'argomento è possibile utilizzare i vecchi topic. Grazie.
  4. vincenzop

    sessuologia: il porno

    E' assolutamente giusto. Per saperne di più vai su www.noallapornodipendenza.it e su http://it.groups.yahoo.com/group/noallapornodipendenza . Per qualsiasi altra informazione puoi scrivermi direttamente. Vincenzo Punzi
  5. vincenzop

    gli uomini e i siti hard

    Pensare a male? Se un uomo trascorre una o più ore a guardare immagini pornografiche di tutti i tipi, dalla bonona seminuda sulla spiaggia, al porno più bestiale e deprimente; se durante questa ora o più ore lui si masturba stando attento a non venire, eiaculando alla fine solo per stanchezza; se questo uomo comincia a sentire meno attrazione per la propria donna (e lei se ne accorge perfettamente); se questo uomo è ultrageloso del contenuto del suo computer (di che cosa può essere geloso se non del fatto che è infarcito di immagini porno); se questo uomo fa molto spesso molto tardi in ufficio
  6. vincenzop

    pornodipendenza

    Vabbé, ma perché se io sto con una donna che amo veramente, di cui mi piace il corpo ed il cervello, succede (a me è successo) che cada nella pornografia più bieca? Vincenzo
  7. vincenzop

    pornodipendenza

    Mi spiego meglio. Viene prima il desiderio dell'emozione pornografica e poi quello della masturbazione. La masturbazione compulsiva difficilmente esiste senza l'eccitazione pornografica. Vincenzo
  8. vincenzop

    pornodipendenza

    La mia esperienza, e quella di centinaia e centinaia di persone del gruppo di autoaiuto, è esattamente l'opposta: noi siamo attratti dalla pornografia du internet, la guardiamo ed a quel punto cominciamo a masturbarci. Ma la masturbazione, a mio avviso, è solo un mezzo per enfatizzare gli effetti della pornografia. Vincenzo
  9. vincenzop

    pornodipendenza

    Si, purtroppo si. Stavo con una donna, forse la più importante della mia vita. io la adoravo. Lei mi adorava. Il nostro sesso era gioia, fantasia, creatività. Mano a mano sentivo spegnere in me il desiderio. Fino ad aver fastidio a dormire accanto a lei. E' una maledizione. Ma noi dobbiamo (perché possiamo) reagire. Dobbiamo recuperare il controllo della nostra vita. Vieni a visitare il nostro gruppo http://it.groups.yahoo.com/group/noallapornodipendenza . Raccontaci la tua storia e vedrai che troverai tanti che si trovano nella tua stessa situazione. Ti aspetto. Vincenzo
  10. vincenzop

    pornodipendenza

    Ho smesso perché stavo male, stavo distruggendo la mia vita, vivevo con angoscia e senso di colpa costante, avevo perso amicizie ed amori. Ho smesso perché mi sono reso conto che l'unico motivo per cui mi drogavo di pornografia era che avevo bisogno, per un mio folle equilibrio, di sentirmi in colpa, di farmi del male. Ricomincerò? Credo di no. Mi sembra assurdo che io ricominci. Comunque, se avrò una ricaduta, non sarà mai la tremenda situazione del passato. Chiedimi qualsiasi altra cosa vorresti sapere. E vieni a visitare il gruppo http://it.groups.yahoo.com/group/noallapornodipendenza .
  11. vincenzop

    pornodipendenza

    Io, ad oggi, sono uscito da questa dipendenza. Sono stato un anno da un analista, il quale mi ha convinto a creare il gruppo noallapornodipendenza. Ma la principale lotta la devi fare tu, contro l'altra parte di te stesso. Vincenzo
  12. vincenzop

    pornodipendenza

    La pornografia, come l'alcool, l'eroina e il gioco d'azzardo può diventare una droga. Cioè si può diventare pornodipendenti. E questo succede da quando abbiamo avuto la possibilità di utilizzare quel fantastico strumento che si chiama internet. Essere pd significa passare le ore davanti al monitor a cercare/guardare pornografia, masturbandosi, ma stando attento/a a non venire/orgasmare, perché sennò finisce il gioco. All'inizio è piacevole, ti diverti, in fondo ti senti un po' figo/a. Ti rendi conto che le sedute sono un po' lunghe, ma ti dici: tanto smetto quando voglio. E continui. E quand
  13. vincenzop

    uso siti pornografici

    La consultazione di siti pornografici, a prescindere se a sondo omosessuale o eterosessuale, denota sempre il fatto che chi li consulta è pornodipendente. La pornografia, come l'alcool, l'eroina e il gioco d'azzardo può diventare una droga. Cioè si può diventare pornodipendenti. E questo succede da quando abbiamo avuto la possibilità di utilizzare quel fantastico strumento che si chiama internet. Essere pd significa passare le ore davanti al monitor a cercare/guardare pornografia, masturbandosi, ma stando attento/a a non venire/orgasmare, perché sennò finisce il gioco. All'inizio è piacevol
  14. vincenzop

    pornodipendenza

    La pornografia, come l'alcool, l'eroina e il gioco d'azzardo può diventare una droga. Cioè si può diventare pornodipendenti. E questo succede da quando abbiamo avuto la possibilità di utilizzare quel fantastico strumento che si chiama internet. Essere pd significa passare le ore davanti al monitor a cercare/guardare pornografia, masturbandosi, ma stando attento/a a non venire/orgasmare, perché sennò finisce il gioco. All'inizio è piacevole, ti diverti, in fondo ti senti un po' figo/a. Ti rendi conto che le sedute sono un po' lunghe, ma ti dici: tanto smetto quando voglio. E continui. E quand
  15. vincenzop

    gli uomini e i siti hard

    La pornografia, come l'alcool, l'eroina e il gioco d'azzardo può diventare una droga. Cioè si può diventare pornodipendenti. E questo succede da quando abbiamo avuto la possibilità di utilizzare quel fantastico strumento che si chiama internet. Essere pd significa passare le ore davanti al monitor a cercare/guardare pornografia, masturbandosi, ma stando attento/a a non venire/orgasmare, perché sennò finisce il gioco. All'inizio è piacevole, ti diverti, in fondo ti senti un po' figo/a. Ti rendi conto che le sedute sono un po' lunghe, ma ti dici: tanto smetto quando voglio. E continui. E quand
  16. vincenzop

    pornodipendenza

    Per darti un'idea più precisa circa la pornografia ti invito a recarti nel sito indicato sotto la mia firma e cliccare sul capitolo "L'orrore della pornografia". Possiamo poi parlarne.
  17. vincenzop

    pornodipendenza

    non lo so left' date='è solo un'ipotesi. per esempio di quello che suppongo essere un gruppo di auto aiuto[/color'] La tua supposizione è esatta, per quanto riguarda il gruppo di auto aiuto: è on line e ci sono tanti iscritti. Mi sembra, però, che non si possa parlare di "pubblicità", nel momento in cui nessuno ci guadagna soldi o potere. Il mio sforzo è solamente quello di far sapere al maggior numero possibile di persone che esiste il problema della pornodipendenza e che c'è la possibilità di liberarsi.
  18. vincenzop

    pornodipendenza

    Con la nascita di internet è impossibile, anche volendo, abolire la pornografia. Quello che io credo è che, specialmente per i giovani, sarebbe importante compiere un'opera di informazione e di formazione circa questa strana cosa che è la pornografia. Voglio dire che la società (i poteri costituiti), a seguito di un qualche istinto folle, di autodistruzione e di necessità di controllo psichico sta totalmente invadendo le menti delle persone con immagini pornografiche, immotivate ed assurde. E' chiaro che una mente giovane, di fronte a questo assalto violento e massiccio, rimanga destabilizzata
  19. vincenzop

    Pornografia e fidanzata

    Sono un ex pornodipendente e desidero discutere con voi della dipendenza dalla pornografia da internet. Sulla rete abbiamo a disposizione valanghe di orrenda pornografia, di tutti i tipi, per tutti i gusti. Gratis ed a tutte le ore. I nostri ragazzi cominciano a 10 anni a vagare sulla rete, inebetiti dall’emozione pornografica che brucia il loro cervello. E nessuno dice niente. Però esiste la fascia protetta in televisione, ed i criminali del Moige sono tranquilli. La pornodipendenza modifica in modo negativo tutti gli aspetti della vita di un individuo: rapporti di lavoro, capacità di applic
  20. vincenzop

    pornodipendenza

    Sono andato a ripescare la tua prima lettera al gruppo e la mia risposta. Eccole Da:: "aioblu" <aioblu> Data:: Sab Ott 15, 2005 1:39 pm Oggetto:: "pornodipendenza e bisogni psico-fisici. Io credo che quello che noi chiamiamo "pornodipendenza" corrisponda ad un "forte bisogno" o interiore, o fisico o relazionale" che "tende"alla risoluzione di problematiche personali, le quali possono essere non strettamente relative a problematiche derivanti dalla pornografia, ma vi si potrebbe individuare un "modo" in cui noi, inconsciamente, cerchiamo di risolvere qualche altro problema della
  21. vincenzop

    pornodipendenza

    Citazione: Gli “esperti” di cui si parla in questo file dicono cose sbagliate ed ingannevoli in relazione alla pornografia ed alla dipendenza dalla pornografia. Le cose che dicono gli esperti sono sbagliate a causa della loro ignoranza sull’argomento e dei loro pregiudizi socio-culturali. La cosa grave è che loro parlano della nostra vita più intima, delle nostre emozioni più sacre. Ti sembrerà strano, ma nel file io discuto ampiamente di questi errori, mettendoli a confronto con la esperienza di pornodipendenza del gruppo. E poi io ho sempre sostenuto che esistono anche degli specialist
  22. vincenzop

    pornodipendenza

    Sono un ex pornodipendente e desidero discutere con voi della dipendenza dalla pornografia da internet. Sulla rete abbiamo a disposizione valanghe di orrenda pornografia, di tutti i tipi, per tutti i gusti. Gratis ed a tutte le ore. I nostri ragazzi cominciano a 10 anni a vagare sulla rete, inebetiti dall’emozione pornografica che brucia il loro cervello. E nessuno dice niente. Però esiste la fascia protetta in televisione, ed i criminali del Moige sono tranquilli. La pornodipendenza modifica in modo negativo tutti gli aspetti della vita di un individuo: rapporti di lavoro, capacità di applic
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.