Vai al contenuto

priscilla2

Membri
  • Numero di messaggi

    230
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Contenuti inseriti da priscilla2

  1. Ci sono i consultori, non costano nulla... Io probabilmente sono stata fortunata ho trovato uno psi. che mi ascolta non ha la presunzione di volermi "guarire", da cosa poi..... Io fossi in te proverei a contattare il tuo consultorio...
  2. anche io resto purtroppo... Buone vacanze a chi se ne va.....
  3. Si... che palle, che palle, che palle....... sono stufa, domani ho la seduta ho voglia di andarci ma non ho nulla da dire, solo vuoto.... L'altro giorno x la prima volta passando in automobile ho visto il mio psi che passeggiava x strada, da solo, mi ha fatto un effetto strano vederlo fuori dal setting...... Boh.. mi sembrava strano....Non riesco a immaginare la sua vita fuori dallo studio...... Vorrei chiedergli se dopo 2 anni si è stancato di ascoltarmi, alcune volte ho questa sensazione, vorrei sapere cosa pensa di me... ma non so come chiederglielo...... Quanta confusione!!!!!!!!!!!!!!!!!! Raccontatemi di voi andate in vacanza????? Almeno ascolto i racconti degli altri visto che io x quest'anno resto a casina......
  4. priscilla2

    transfert

    Ma sei proprio fissata con sta storia degli ormoni.........................
  5. priscilla2

    transfert

    Ah dimenticavo... anche io ho un compagno del quale sono innamorata, ma ripeto il transfert è un'altra cosa..... Ma comunque se sei così sicura di te che problemi ti fai???????????
  6. priscilla2

    transfert

    Bello...sopratutto lo sguardo vispo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Veste così anche durante le sedute immagino......
  7. Credo sia esattamente come dici tu.....Ma è effettivamente difficile, io ho perennemente la speranza che lui mi metta ad esempio la sua mano su una spalla che all'improvviso si ricordi di me e mi telefoni x sapere come sto.....So che non va bene , sopratutto dopo 2 anni di terapia, non riesco a pensare alla mia vita senza il mio terapista. E' diventato un punto di riferimento, a volte lo sento partecipe, empatico, altre ho l'impresione che non gliene freghi assolutamente nulla di me....E comunque sono daccordo sul fatto che non mollino le loro difese, altrimenti non riuscirebbero a fare quello che fanno, quella che a volte sembra indifferenza credo sia un modo come un altro x distaccarsi prendere un pochino di distanza.....Tutti i silenzi, del mio terapista sono terribili, quanto vorrei che lui mi spiegasse mi parlasse un pochino di più...alcune volte esco devastata dalla seduta, ho come l'impressione di aver fatto perdere del tempo e di aver perso del tempo..Non riesco a capire alcune volte vorrei interrompere e non andarci più, altre esco dalla seduta e vorrei rientrare nello studio 3 secondi dopo... Ieri però sono riuscita a portargli un cd. del quale avevamo parlato nella seduta precedente, chiedendogli se aveva voglia di ascoltare in particolare 1 canzone che x me aveva un significato profondo... lui lo ha guardato mi ha detto che anche lui ha tutti i cd. di quel cantautore (e la cosa mi ha fatto particolarmente piacere) e poi pensavo me lo restituisse visto che era una cosa che già aveva e quindi poteva ascoltarsela senza prendere il mio, ma invece ha tenuto il cd. che gli ho portato io dicendomi che lo avrebbe ascoltato...
  8. Come vorrei riuscirci anche io... quante volte sono stata sul punto di abbracciarlo, ma poi mi sono sempre fermata x paura della sua reazione, mi piacerebbe sentirmi dire che ci tiene a me che non sono un numero mi piacerebbe che quel "LEI" sparisse, ogni tanto gli faccio leggere cose che scrivo, e quando scrivo e come se parlassi con lui come se lui fosse li, e ogni tanto scrivendo gli do del "TU", ma lui non ha mai accennato minomamente alla cosa e io mi son sempre guardata bene dal chiedere qualche cosa....
  9. priscilla2

    transfert

    Ma il transfert come ti hanno già detto in un modo o nell'altro "colpisce" (credo) tutti, anche io dopo 2 anni non sono ancora riuscita a liberarmene del tutto, e sono sposata con figli, ma non è stato sicuramente quello a complicare certe cose, anzi io credo che aiuti a guardare finalmente in faccia alcuni problemi....Se credi di avere realmente bisogno di un sostegno, non credo debba essere l'idea di essere forse invasa dal transfert a fermarti, il tuo benessere innanzi tutto. E poi credo anche io che i sentimenti di qualsiasi genere siano, son solo miei... e non credo x questo di fare qualche cosa di male nei confronti del mio compagno, e comunque tutto sommato io credo sia una cosa fondamentale e in un certo senso bellissima, anche se fa star male parecchio....
  10. E' vero non ci avevo pensato..Grazie!
  11. priscilla2

    Casa mia

    Ospiti anche me???????????????????
  12. Chiamala!!! Che senso ha star male così.... Magari basta una telefonata, probabilmente ti farà star meglio il solo sentirla, anche io ho serie difficoltà con le telefonate allo psi. prima di decidermi ci devo pensare e ripensare un sacco di volte, ma poi il solo sentirlo mi tranquillizza un po'... E poi potrebbe essere l'occasione di tornare sui vostri passi, nel senso che io credo ci si possa ripensare x quanto riguarda l'interruzione della terapia se ti sei resa conto che non è il momento....
  13. Scusa adesso ho capito....non sapevo si trasferisse......Mi spiace......
  14. Ma come fa a programmare così alla lunga????????? Scusa come fa a sapere se fra 16 mesi tu sarai pronta x interrompere???? O forse sono io che mi sono persa qualche cosa???Bacio
  15. priscilla2

    Casa mia

    Buongiorno...è permesso????? posso trasferirmi qui????? voglio stare sola non voglio vedere nessuno che conosco....Ma la tua casa ha una stanza anche x me????? Ti prego trova un posticino... però mi sa che devi ospitare anche i miei pensieri....A dopo vado a preparare le valigie..........
  16. Si la prossima settimana spero di riuscire a parlargli...Dico spero, perchè ho una paura folle che sia lui a dirmi di provare a diradare un po'.....Sicuramente dovrò trovare il coraggio di parlargli di questo...Non so perchè ultimamente sono sempre in ansia prima della seduta, ho la testa vuota....Grazie
  17. Hai ragione!!!!!! Ti terrò aggiornata.Grazie
  18. No nemmeno questo gli ho detto...Ma credo che sarà l'argomento della prossima seduta, mi basterebbe un pochino di attenzione in più..io sono perennemente alla ricerca di conferme da parte di tutti, sono perennemente insicura....Vorrei essere "certa", dopo quasi 2 anni di contare qualche cosa non vorrei essere considerata solo una specie di numero, questo però l'ho chiesto e lui mi ha assicurato che le cose non stavano come dicevo io...
  19. Ciao.. è da un po' che non scrivo, ma vi leggo sempre..questa mattina ho avuto la mia seduta...è stata quasi noiosa, non sapevo che dire, lui mi aveva chiesto la settimana passata di chiamarlo x dirgli come erano andati alcuni controlli che avevo fatto, io non l'ho chiamato, perchè ho un brutto rapporto con il telefono (quando si tratta di lui) non so che dire, e rischio sempre di fare figuracce. gli ho detto che me ne ero ricordata ma non lo avevo chiamato perchè mi sembrava di scocciarlo....E lui non ha detto nulla. ho quasi l'impressione che non ci sia più nulla da dire, ma pensarci mi fa stare male, è un periodo "piatto" ogni tanto penso che probabilmente è arrivato il momento di "darmi" una pausa....ma poi penso anche che sia un po' troppo presto, non riuscirei a stare senza di lui....Non so cosa fare se parlargliene o no. La mia vita ha preso una piega diversa da quando ho deciso di fare terapia, e ho paura che se dovesse pensare sospendere x un po' le cose potrebbero ricominciare ad andare x il verso sbagliato...In certi momenti mi sento pronta vorrei provare a stare da sola, ma poi mi ritrovo a pensare che è sempre tutto così complicato e da sola.......non so........ Credo di non essere stata particolarmente chiara.....
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.