Vai al contenuto

SofiaViola

Membri
  • Numero di messaggi

    4
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

1 che ti segue

Che riguarda SofiaViola

  • Rango
    Nuovo utente
  • Compleanno 05/12/1988

Profile Information

  • Gender
    Female

Ospiti recenti del profilo

Il blocco recente degli ospiti è disabilitato e non viene visualizzato dagli altri utenti.

  1. ciao roberta, ciao gabri, non voglio andarci dalla psichiatra, non voglio prendere psicofarmaci... e' tanto che non ci vado, lei e' giusta, sono io che non voglio andarci, mi angoscia l'idea di doverci andare e parlare di me, a volte preferisco ignorarmi, ho le giornate piene di impegni e di hobby, ed in tutto non mi sento pero' mi penso, e' come avere un disturbo della vista... non posso seguire una terapia senza che i miei lo sappiano, io non esco di casa da sola! appunto per questo disturbo...loro pensano soltanto che sia timida e che abbia paura, non ho intenzione di dirgli la verita', passerei per malata di mente... non voglio avere diagnosi o terapie qui, voglio soltanto sentirvi raccontare, condividere la vostra esperienza di DER e DEP con me, e se siete guariti e se avevate dei metodi per ritrovarvi, del tipo la respirazione o un esercizio per rendervi coscienti...tutto qui... io tempo fa quando soffrivo di paralisi del sonno tenevo un diario dei sogni, e' durato dal 2006 al 2008, mi pare forse un po' anche nel 2009, vorrei riprovarci a scrivere un diario dei sogni, secondo me sarebbe di aiuto e' una prova certa di distinzione tra sogno e realta', forse a scrivere e rileggere i sogni mi porterebbe a conoscenza che sto vivendo una realta', voi cosa ne pensate? potrebbe funzionare? il problema e' che per ora i sogni li vedo rivivere veloci e non sono in grado di descriverli ma tra qualche giorno penso di riuscirci! vi faccio sapere, vi aspetto qui! grazie♥
  2. ciao gabri, no non e' una mia diagnosi, queste due simpatiche parole sono la definizione della mia psicoterapeuta alla descrizione della mie sensazioni, ma non me la sento di tornarci appunto perche' i miei non sanno, e che la prossima domanda non sia "perchè?" l'ho gia' spiegato sopra, cercate di aiutarmi invece come vi ho richiesto, ve lo chiedo perfavore, non ho altro che voi in questo momento... Grazie♥
  3. ciao aikon, so quando sia difficile altrimenti non sarei qui a parlarne...vi voglio approffondire meglio, penso siano iniziate nel 2009, in concidenza con la scomparsa della mia gatta L., e' successo il 23 giugno, il giorno prima era caduta dal balcone la sua sorella, che pero' ha dei problemi di atassia - ora sta bene e non permettiamo a nessun gatto di andare sul balcone - si vede che la mia gatta L. vedendo che la sua sorellina era viva, ha pensato di andare in avanscoperta o magari e' anche caduta giocando, avevo solo 1 anno, cmq non l'abbiamo mai piu' ritrovata ed e' stato scovolgente, mi rendo conto che per voi e' solo un gatto, ma l'idea che un gatto sparisca in quel modo per me e' ancora tutt'ora assurda, benche' ho scoperto poi dal veterinario che capita anche spesso...questo 23 giugno 2009, il giorno dopo, era tutto cambiato, vedevo tutto con occhi nuovi, gli alberi mi sembravano vivi e minaccisi, il vento era come se annunciasse un qualcosa di brutto, insomma la natura sembrava vivere, e le persone invece mi sembravano finte, ed io ero prima di emozioni, non riuscivo nemmeno a piangere, mi sento cosi' strana ma solo a sprazzi, non vedevo l'ora che arrivasse la sera e andarmene a dormire per ritrovare la pace, e cosi' era...poi pero' la situazione e' peggiorata, ogni volta che succedeva qualcosa del tipo la malattia o la morte di un parente a me sembrava di guardare un film ad altatensione devo io ero soltanto uno spettatore, era la cosa piu' tremenda...e che e' diventato permanente penso sia da piu' di un anno, penso concida con il fatto che mia nonna malata di alzheimer si fosse aggravata in quel periodo, sara' che non riconosceva piu' nessuno, forse ho avuto paura di diventare cosi' anch'io un giorno, puo' essere che mi sono spaventata? penso che si siano cronicizzati in quel periodo, e non mi bastava piu' quindi dormire per ritrovarmi, io non c'ero piu'... Aikon, ho pensato di farmi aiutare, ma io non voglio che i miei lo sappiano, ci sono altri problemi di salute in famiglia che in confronto i miei sono soltanto lagne e capricci, non mi capirebbero mai, penso sia peggio che avere l'alzheimer perche' noi ce ne rendiamo conto di non esserci... continuate a scrivere non lasciatemi sola! Grazie♥
  4. hai gia' letto la mia discussione?

  5. ciao amici, ho 23 anni e soffro di derealizzazione e depersonalizzazione, e ormai da un anno e' 24 ore su 24, mi sta sfinendo, voglio tornare come prima ma non ci riesco...e'come se ci fosse sempre la nebbia, a volte mi sembra che il mio disturbo sia colpa dei miei occhi, non riesco a credere di vivere in questo modo, e' tutto cosi' strano, mi guardo attorno e mi sembra tutto spento, come se ci fosse una luce sbagliata, e non sento niente...la parte peggiore e' di notte, quando ad occhi chiusi non sento niente, ho paura di perdermi...non posso fidarmi di me e non esco mai di casa da sola...in piu' ho paura di restare da sola, mi sento abbandonata, a volte mi accorgo di essere un po' ossessiva con i miei amici... ci sara' pur un modo per tornare a sentirsi? ho sofferto per 10 anni di paralisi del sonno e le vorrei volentieri indietro piuttosto che vivere cosi' tutta la vita, almeno mi svegliavo e c'ero, era stupendo sentirsi libera dopo un attacco...a volte mi capitavano anche i falsi risvegli (quando ti svegli al mattino e ti ritrovi ancora nel sogno) beh sembra di essere li per sempre, finite le paralisi ora ci sono queste stramaledette sensazioni di "non io"...posso capire che e' un nostro meccanismo di difesa, pero' perche' non poter controllarlo, chi ci riesce? non voglio andare in cura, voglio uscirci da sola, tra l'altro i miei non sanno, e non voglio che sappiano... e come posso essere certa che non sia realmente una malattia fisica? a volte mi sveglio e per tutto il giorno mi sento sopita e un po' apatica, nonostante svolgo moltissime attivita' in casa, sia che si tratti dei mestieri domestici che di hobby mie, ma non ci sono mai dentro... raccontemi come vi sentite e se ci siete riusciti, ho bisogno di sentire dir che qualcuno e' guarito...
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.