Vai al contenuto

Pubblicità

Mo cùishle

Membri
  • Numero contenuti

    1
  • Iscritto

  • Ultima visita

Reputazione Forum

0 Neutral

1 Seguace

Su Mo cùishle

  • Rank
    Nuovo utente

Visite recenti

Il blocco dei visitatori recenti è disabilitato e non viene mostrato ad altri utenti.

  1. Salve, sono una ragazza, e scrivo questa domanda perché mi sento male, mi sento vuota, priva di alcun senso, e il problema è che mi sento così fin da quando ero poco più che una bambina... mi son sempre sentita fuori posto, tutti erano in grado di fare qualsiasi cosa, di adattarsi a tutte le situazione, io, invece no, sono sempre stata più sensibile e precoce rispetto agli altri, e questo non lo dico io (io penso invece di essere molto sotto la media) ma lo dicono praticamente tutti gli "adulti" che conosco, pure la psicologa della scuola mi disse che ero superiore agli altri, ma forse la cosa non è molto difficile vedendo le ***** senza cervello che ci sono in giro. Ho sempre avuto periodi temporanei di paranoia, durante quei momenti, pensavo (e penso) che ci siano delle persone che mi leggono la mente, che mi controllano, che mettono delle cimici, certe volte ho la sensazione che mi vogliano uccidere, e sento come se fossi costantemente osservata. Poi ho serie difficoltà nel controllare la mia rabbia, mi altero con una facilità sorprendente, sento un' ira incontrollabile che mi scuote completamente, sento che tutto il mondo sia inutile, che tutti siano cattivi e che vogliano farmi del male, sento che tutto è vuoto, proprio come me. Poi non parliamo dell' amore, sono gelosa, amo star male, amo i problemi, come se mi piacesse metter casino tra me e il mio amore, un esempio? ho quasi lasciato il mio attuale ragazzo solo per poter correre dietro al mio ex che vuole semplicemente scoparmi e nulla più, per fortuna il mio amore è riuscito a calmarmi, ma sento che potrei perdere il controllo, certe volte innesco delle liti senza nessun motivo, e poi gli faccio venire i sensi di colpa come se fosse colpa sua. Ho paura di stare da sola, ho paura di soffrire, ma sento di meritarla in parte, ma la solitudine mi uccide, è come un masso che mi schiaccia il cuore, nella mia vita sembra che la gente voglia avvicinarsi a me solo per poi abbandonarmi, tutti mi hanno sempre lasciato, e continueranno a farlo... è da quando ho 12 anni che sono autolesionista, a 14 anni ho anche provato a suicidarmi. Non riesco a mantenere un' idea costante su di me, prima sono assolutamente superiore rispetto a tutte le persone, e dopo penso di essere meno di una schifezza, l'unica idea costante che ho, è il mi disgusto per il mondo, trovo che tutto e tutti facciano schifo, a parte il mio attuale ragazzo, anche se certe volte arrivo ad odiarlo, il problema è che l'ho faccio per delle stupidaggini! poi appena mi dice qualcosa di bello, dimentico tutta la rabbia, come se non fosse successo nulla, e il problema è che faccio così con tutti praticamente... ho un umore instabile, e non so se c'entra, ma penso tantissimo al sesso, certe volte sembro un vero e proprio maniaco sessuale. Nella mia famiglia ci sono casi di depressione, anoressia, disturbo ossessivo compulsivo, e schizofrenia. Che cosa ho? non credo che sia solo l'età o solo "un momento difficile", perché ho 16 anni, e il momento difficile dura da un po' troppo tempo. Che cosa può essere? aiutatemi per favore, fatemi pure delle domande sevolete, io vorrei solo capire che cosa ho.
×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.