Vai al contenuto

Eilahtan

Membri
  • Numero di messaggi

    6
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda Eilahtan

  • Rango
    Nuovo utente
  • Compleanno 03/07/1990

Profile Information

  • Gender
    Female
  1. Ciao Diana, bhè che dire, la situazione del tuo fidanzato mi sembra alquanto dolorosa, sia fisicamente che psicologicamente. Ma tralasciando la sua malattia a me sembra che quest'uomo non si senta pronto ad affrontare le responsabilità che la vita e la convivenza con una donna gli porterebbero, perciò a volte ti sembra presente e a volte scostante. A volte pensa di potersi impegnare, altre no!(pensaci, tende ad allontanarsi da te ogni volta che nella sua vita fa capolino l'incertezza, o del lavoro o della malattia o altro...)E comunque, adesso sì che sta bene così come stà! infatti vive con la
  2. Ciao essesse, anch'io in passato ho sofferto di crisi di panico, guarda un po' a causa del mio ex fidanzato, che ho lasciato xkè troppo geloso, morboso e possessivo! innanzi tutto, quando senti che sta arrivando una crisi, siediti, incrocia le gambe, fai dei respiri profondi e NON PENSARCI, pensa che stai benissimo... infatti più pensi di stare mele più cresce l'ansia, più cresce l'ansia e più la crisi aumenta. non permettere a questo malessere di rovinare le qualità della tua vita! io le ho sconfitte da sola, facendo come ti ho detto . Per quanto riguarda i problemi di coppia, (immagino che l
  3. grazie del tuo consiglio pruillio, probabilmente hai ragione tu quando dici che si sente talmente tanto sicuro di essere amato che mi sta dando per scontata. ti farò sapere come andrà a finire.
  4. ciao BL4D3ST0RM, innanzi tutto mi dispiace che tu stia affrontando una situazione del genere, e sono sicura che sta soffrendo molto anche la tua ragazza, i momenti di crisi toccano tutte le coppie, (io ne sto affrontando uno proprio adesso)e magari ora ti stai pentendo amaramente di averla lasciata, però forse dovresti fermarti a riflettere un po' sul tuo futuro: te la senti di vivere a stretto contatto con persone talmente poco raccomandabili? ricordati che quella gente saranno i nonni, gli zii, e i cugini dei tuoi figli, vuoi davvero che crescano con degli esempi di quel genere? E vero che d
  5. Salve a tutti, sono una nuova iscritta; volevo chiedere un consiglio a chiunque abbia attraversato, o attraversa ancora una situazione simile alla mia, mi spiego: da circa quattro anni sono fidanzata con un ragazzo più grande di me di sei, una persona onesta, seria, e con un forte senso del dovere. Il problema è che da qualche tempo, circa un anno più o meno, nei miei confronti è cambiato; è come se si fosse "raffreddato", come se avesse perso quella luce che gli brillava negli occhi quando stavamo insieme, mentre per me non è cambiato niente. Non so se è normale, forse funziona così per tutte
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.