Vai al contenuto

incrisi

Membri
  • Numero di messaggi

    1
  • Registrato dal

  • Ultima visita

incrisi's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

0

Reputazione comunità

  1. Ciao a tutti. Sono una ragazza di 24 anni che da poco tempo frequenta in modo molto assiduo un ragazzo, di qualche anno più piccolo. Il nostro è un rapporto fondamentalmente basato sull'amicizia e non possiamo negare sull'attrazione fisica. Ci piace fare sesso insieme, ci piace dormire insieme e svegliarci coccolandoci. Un bel rapporto, strano ma bello. Definiamolo particolare. Non siamo innamorati l'uno dell'altro, lo sappiamo. E io sono consapevole che lui non è proprio il tipo di ragazzo che fa per me, ma ne sono comunque affascinata e ci sto bene. Dato che ci troviamo in una situazione particolare, destinata a finire (siamo stagisti all'estero e presto torneremo entrambi in Italia, dove avremmo l'occasione di continuare a frequentarci dato che siamo molto vicini) abbiamo deciso andare avanti finché stiamo bene. Ma lui é fermamente convinto di non voler avere relazioni serie. Ma il punto non è questo. Come può risultare, io sono presa da questa persona, molto presa. ma da un po' di giorni una sua confessione mi ha posto in uno stato di shock. Mi ha confessato che è eccitato all'idea di un trans, che gli piace praticare del sesso con i trans, che ha anche praticato del sesso orale (e gli é piaciuto). Quello che ha provato a farmi capire é che le vede come un oggetto sessuale, non le vede nemmeno come un tradimento. Io non so cosa pensare. Non ho voglia di giudicarlo perché ognuno é libero di avere le proprio perversioni o fantasie, però non posso negare che il pensiero di lui che pratica del sesso orale e che gli piace anche... questa immagine mi manda in paranoia. Non riesco ad immaginarlo. D'altra parte lui si fida di me, non posso tradirlo io giudicandolo. Devo cercare ka forza di stargli comunque vicino. Lui davanti a me si è spogliato, e io a volte sbaglio perche d'istinto quando lui mi chiede un'opinione riguardo la faccenda io non riesco nemmeno a rispondergli.. o delle volte mi sono limitata a dire: non ce la faccio a pensarlo.. che schifo. Ho sbagliato lo so. Non dovevo offenderlo in questo modo. L'ho ferito, e nonostante tutto non se lo merita e io non sono nessuno per giudicare. Ma io anche ho bisogno che lui capisca che per me non è facile accettarlo cosi, come se niente fosse. Non so come comportarmi. Qualcuno avrebbe da consigliarmi? vi ringrazio tanto
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.