Vai al contenuto

silvia773

Membri
  • Numero di messaggi

    4
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Ospiti recenti del profilo

474 lo hanno visualizzato

silvia773's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

0

Reputazione comunità

  1. Caro Giovanni, il mio papà mi diceva sempre che a tutto c'è rimedio fuorchè alla morte... quindi la tua vita finisce solo quando smetti di respirare... fino a quel momento per tutto esiste una soluzione.. credo che gettare la spugna non valga la pena... Ovviamente Dio non ascolta le tue preghiere per fortuna... e anzichè chiedergli di farti morire, chiedigli di darti la forza e il coraggio di affrontare i problemi.. Cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno, perchè nel mondo c'è gente che soffre, che sta male e che magari è condannata a morire.. eppure... nonostante tutto è felice... e cerca di vivere ogni singolo giorno nel migliore dei modi. Invece di piangerti addosso, prova a trovare una soluzione concreta, rinnova, cambia, fai qualcosa di diverso... vedrai che con tanta volontà e impegno, otterrai dei buoni risultati e sarai più felice tu e la tua famiglia... In bocca al lupo di vero cuore
  2. Grazie per le tue parole Sea... hai perfettamente ragione.. sicuramente cercherò di vedere il bicchiere mezzo pieno e di vedere il lato positivo delle cose.. anche se non è facile.. ma non posso rovinare tutto... sarei pazza
  3. silvia773

    Vuoto

    Le tue parole mi hanno commosso.... SEI UN GRANDE FABRIZIO!!!!! Hai tutta la mia stima!!
  4. Ciao a tutti, cerco di spiegare la mia situazione... ho 35 anni, un matrimonio finito alle spalle (il mio ex aveva un'altra donna), un bimbo di 5 anni (avuto dal mio ex) e ora un compagno da un anno e poco più al quale sto per dare il suo primo figlio. Dal giorno della separazione (4 anni fa) dal mio ex fino a 2 giorni fa, ho vissuto con mia madre alla quale sono legata in maniera morbosa e quando a giugno ho scoperto di essere rimasta incinta mi è un pò crollato il mondo addosso.. avevo paura delle responsabilità, della reazione di mio figlio, di lasciare mia madre per andare a vivere con il mio compagno... e per questo ho traccheggiato un pò, ma alla fine sono andata a vivere con il mio compagno. e qui nasce il problema... credo seriamente di avere un problema mentale che mi porta a distruggere qualunque cosa mi capiti. Non mi sta bene niente di lui.. come si veste, come parla (o meglio... NON parla), il fatto che insista a dare del "Lei" a mia sorella, molto più grande di me, solo per rispetto.. il fatto che è silenzioso, timido, a volte apatico, che si è ingrassato in maniera spropositata e non fa nulla per migliorare, che è poco affettuoso con mio figlio (premetto però che mio figlio gli vuole molto bene e il mio compagno idem). Allo stesso tempo so però che è una persona buona, educata, premurosa, seria e che mai mi farà del male.. Mi ritrovo a rimpiangere un ragazzo incontrato 2 anni fa, che mi amava alla follia e dire che era perfetto è poco... ma a me non interessava niente... oggi invece... dico di aver fatto una cavolata... anche se al tempo feci diversi tentativi con questo ragazzo e ovviamente non sono riusciti.. Non so più che fare... credo a questo punto di essere io la persona sbagliata... che qualunque uomo si metterà sulla mia strada non mi andrà mai bene e che avrò sempre la capacità di rovinare tutto... E credo anche che se il mio ex marito è finito tra le braccia di un'altra.. la colpa è mia... non capisco davvero... ho davvero bisogno di aiuto... grazie per avermi letta..
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.