Vai al contenuto

turbociclo

Membri
  • Numero di messaggi

    3790
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Contenuti inseriti da turbociclo

  1. Il nesso sesso-rabbia? Facilissimo! Sono andato avanti per una trentina di anni a cercare un po' di sesso senza doverlo pagare, e niente da fare, solo seghe! MI E' VENUTA UNA RABBIA, MA UNA RABBIA...
  2. Noi siamo ben altro che "questo corpo idiota" come lo chiamava De Andrè...ascolta questa meravigliosa canzone, se vuoi... http://http://www.youtube.com/watch?v=7UgqJsulKTI
  3. turbociclo

    sento un vuoto

    Buon Natale a te e ai tuoi, Michael! Anch'io soffro di vertigini...
  4. turbociclo

    sento un vuoto

    Buonanotte, lasciati andare e fa bei sogni e pensa che il Vuoto è sempre meraviglioso, perché contiene tutte le cose, tutto il Creato...
  5. Io non posso dirlo, mi sento un poco messicano anch'io... Penso pure che il lavoro sia in fondo una gran condanna per l'uomo...almeno come è organizzato oggi...
  6. turbociclo

    Il gomitolo della vita

    Perché ci comportiamo tutti come in questa bellissima favola? http://azucena.altervista.org/BLU/RACCONTI/gomitolo.htm
  7. turbociclo

    Uno, nessuno, centomila

    Certo, quello che attira più facilmente sono i modi spigliati, la risata facile, la falsa estroversione...le persone invece più riflessive e sensibili spesso non sono comprese. Un'idea ce l'avrei, perfino banale. Non è che ami particolarmente internet, che presenta anche lati negativi, però delle amicizie che partono dalla tastiera possono evolvere in modo soddisfacente e bello poi conoscendosi di persona. Scrivere dà modo di riflettere meglio, di parlare più liberamente, scoprire punti in comune che non si noterebbero da contatti veloci. Poi ovviamente rimangono cose da verificare di persona, ma mi sembra un approccio morbido, un qualcosa che può andare per gradi. Non so cosa puoi pensarne tu e gli altri... Un caro saluto Maurizio
  8. turbociclo

    Pensieri assurdi

    Di solito alla fine degli esercizi yoga si fanno solo esercizi di respirazione e di concentrazione per rilassarsi. L'unico suono (mantra) che a volte pronunciamo è l'AUM (l'OM, a ed u sembrano unirsi in una O). Si tratta del suono della vibrazione primaria alla nascita dell'Universo, io lo ascolto in situazioni di assoluto silenzio, ad esempio in alta montagna. E' difficile descriverlo, lo sentivo fin da piccolo, allora non c'erano tanti rumori di fondo. Somiglia a un ronzio sottile ma profondo, sembra essere posto dentro e fuori di te...
  9. turbociclo

    Pensieri assurdi

    Tranquillizzati. Io tantissime volte osservo il mio corpo e NON mi riconosco, in questa massa di carne. Mi chiedo dove sono veramente, penso che il fisico sia solo un involucro. Solo che mi stranisco parecchio...mi interesso di buddismo, yoga e zen da quasi 30 anni, credo nella reincarnazione, nell'esistenza di un'anima e in tante altre belle cose, ma contraddittoriamente ho ancora assai paura della morte e delle malattie...
  10. Penso che questa possa essere una conseguenza, non la causa della depressione. Si tende purtroppo a fuggire le persone problematizzate.
  11. Le persone depresse sono di solito più sensibili, intelligenti e caritatevoli delle altre. Naturalmente io SONO un depresso. E qualche tavoruccio a volte lo devo prendere...
  12. Io in genere non ho paura di mettermi in discussione, anche se purtroppo soffro di ansia, attacchi di panico, depressione ed ho centomila altre paure. Ricordiamoci poi che le persone veramente egoiste, arroganti, arriviste e senza scrupoli sono proprio quelle che non si mettono mai in discussione. L'importante è non esagerare nel mettersi in discussione, va a proprio svantaggio. Affermate davanti allo specchio e guardandovi negli occhi: IO MI AMO E MI ACCETTO COSI' COME SONO IO MERITO DI ESSERE AMATO/A IO SONO UN ESSERE MERAVIGLIOSO Il pensiero positivo può essere utile a cambiare noi stessi... (Forse la seconda frase non mi persuade del tutto). Altre affermazioni da ripetere ogni mattina davanti allo specchio: Lascio andare lo schema mentale che è dentro di me e che crea questa condizione. Sono pronta e disponibile ad accogliere più umorismo nella mia vita. Mi perdono per ogni cosa, per tutto. Accolgo l'umorismo nella mia vita e la rendo più leggera.
  13. - Il mio cane e' cosi' intelligente che tutte le mattine mi porta il Corriere della Sera! Ma lo fanno in tanti! Si'... ma io non sono abbonato! - Ho visto gatti neri rincorsi da cani razzisti. - Cosa dice un cane davanti ad un albero di Natale? Finalmente hanno messo la luce ai cessi! - Pierino, smettila di cercare il gatto e vieni a mangiare lo stufato di coniglio!
  14. Personalmente non toglierei a nessuno la libertà di giudizio, ovviamente tenendomi la libertà di criticare ferocemente quel giudizio. Per cui...se qualcuno mi dà dello str... padronissimo di farlo e io di rispondergli a tono, ma perché dovrei sentirmi male per un giudizio esterno che considero sbagliato? Perché dare questo immenso potere magari ad un estraneo? Certo, se il giudizio viene da una persona a cui tengo mi provocherà dolore, è umano che ciò accada. Ma in quel caso si può discutere. Insomma, un grande filosofo diceva che "non esiste peggior tiranno dell'opinione che ognuno di noi ha di se stesso". Nessuna opinione è la cosa migliore.
  15. Mah...io sarei fedele a Lucio Battisti, quando canta che "quel che brucia non son le offese..."
  16. Se a me danno del fro...ehm, dell'omosessuale e io non lo sono, non me ne può fregare di meno. Se a me danno dell'omosessuale e in effetti lo sono, ma me lo vivo con tutta tranquillità, altrettanto ovviamente me ne frego di quello che dicono. Se a me danno dell'omosessuale ed io non sopporto la mia stessa omosessualità, beh, allora è lì che nascono grossi problemi...
  17. turbociclo

    Più indipendenza

    Pensa semplicemente che quando qualcuno ti dà un giudizio negativo e tu ci stai male, non è per il giudizio altrui, ma per il tuo giudizio personale su te stessa. Perdonati, accettati così come sei. Sappi che non si può mai essere simpatici a tutti; chi lo è vuol dire che è senza carattere.
  18. Bene così, se poi non ne nasce dipendenza, sempre possibile, comunque, anche senza contatto fisico. Il problema è però che alla fine devi comunque sborsare bei soldoni...
  19. Per me la patologia sorge semplicemente quando il problema psicologico ti rende inabile a condurre una vita "normale". Per normale intendo poter lavorare, avere una casa, dei rapporti sociali. Insomma, la propria autonomia. Se puoi essere autonomo, sarai pure "patologico" quanto ti pare, ma vivi...
  20. Ciao! Sono un bambino di 60 anni mai cresciuto, posso solo dirti che la cosa peggiore non sono quelli che ti "demoliscono", ma tu che demolisci te stesso. Chi ti vuole rendere debole è un vampiro sociale, evitalo, impediscigli di farsi del male. E di farti del male, fino a che non sarai in grado di ignorarlo, sic et simpliciter...
  21. Buonasera a tutti!

  22. Tantissime grazie Ste. Ogfgi per me cifra tonda...

  23. Per me non c'è differenza fra amare gli altri e amare Dio. Noi tutti siamo una piccola parte di Dio, Dio è presente in ogni luogo in modi e livelli diversi. E' vero, tutte le strade portano a Roma, io sono fortunato perché ci sono nato...eheheheh!
  24. Scusa se mi intrometto, solo per dire che secondo me un buon modo per uscire dalla depressione è quello di sentirsi utili agli altri, potrebbe trattarsi di volontariato come di qualsiasi attività che porti benefici concreti al prossimo. Importante è distogliersi da se stessi e dai propri problemi personali.
  25. Non continuai perché nel frattempo avevo trovato risposte assai più soddisfacenti nel praticare yoga e nello studio con altre persone della spiritualità orientale e non. Come si suol dire, in fondo cercavo...Dio, l'Assoluto. Cercavo il profondo di me. Cercavo una strada diversa dalla mente. Ogni due tre anni in effetti cambiavo tipo di analisi ed analista, quando sentivo che da una esperienza avevo ricavato tutto quello che potevo ricavare (assai poco).
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.