Vai al contenuto

FrancescoGiu

Membri
  • Numero di messaggi

    2
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Ospiti recenti del profilo

475 lo hanno visualizzato

FrancescoGiu's Achievements

Newbie

Newbie (1/14)

0

Reputazione comunità

  1. Salve signori, ho un problema grave con un mio familiare. Mio padre si sente solo e depresso e ha sviluppato una scarsa igiene. Non si lava mai e si fa la doccia solo quando lo costringo io con litigate assurde. Va a lavoro ed in giro come un barbone sempre con gli stessi vestiti puzzolenti di feci e sembra non interessargliene. Non si pulisce dopo i bisogni e sporca sempre la tavoletta. Si fa la pipì addosso per problemi di prostata ma non gliinteressa neanche questo. Dorme sul water la notte mentre fa i bisogni e a volte cirimane per ore. Puzza sempre di feci ed io non ce la faccio piu. É inutile voler parlare conlui o portarlo da uno psicologo perche essendo una malattia cerebrale non sa di essere pazzo ed essendo depresso e malato psicologicamente non se ne rende conto, inoltre quando provi a parlargli delle sue prblematiche diventa all`improvviso un bambino di 5 anni e non vuole fare assolutamente nulla per migliorare perche a detta sua `non gli interessa piu nulla'. Premettoche ha 55 anni e lavora in un importante azienda come ingegnere. È una persona molto intelligente ma malata mentalmente a sua insaputa forse. Per me è diventata una croce anche per altri problemi. Mangia qualsiasi cosa dalla mattina alla sera, pesa piu di 200 kili secono me e beve 1 lt di coca cola al giorno. Ha un carattere da depresso e represso. HA SVILUPPATO un attaccamento ai soldi e sopratutto al cibo sta di fatto che mi chiede ogni santa volta che entro in cucina, cosa prendo da mangiare. Lui è causa di ogni aspetto schifoso della sua vita e da la colpaa tutti gli altri per i suoi infinitifallimenti ma non puntamai il ditoverso se stesso... è un essere ripugnante. Dopo tutto cio volevo chiedervi a chi mi posso rivolgere per avere un aiuto. A che ente, persona, società ospedaliera rivolgermi per un ricovero coatto o qualiasi mezzo possa farloguarire dalla sua depressione e malattia
  2. Salve signori, ho un problema grave con un mio familiare. Mio padre si sente solo e depresso e ha sviluppato una scarsa igiene. Non si lava mai e si fa la doccia solo quando lo costringo io con litigate assurde. Va a lavoro ed in giro come un barbone sempre con gli stessi vestiti puzzolenti di feci e sembra non interessargliene. Non si pulisce dopo i bisogni e sporca sempre la tavoletta. Si fa la pipì addosso per problemi di prostata ma non gliinteressa neanche questo. Dorme sul water la notte mentre fa i bisogni e a volte cirimane per ore. Puzza sempre di feci ed io non ce la faccio piu. É inutile voler parlare conlui o portarlo da uno psicologo perche essendo una malattia cerebrale non sa di essere pazzo ed essendo depresso e malato psicologicamente non se ne rende conto, inoltre quando provi a parlargli delle sue prblematiche diventa all`improvviso un bambino di 5 anni e non vuole fare assolutamente nulla per migliorare perche a detta sua `non gli interessa piu nulla'. Premettoche ha 55 anni e lavora in un importante azienda come ingegnere. È una persona molto intelligente ma malata mentalmente a sua insaputa forse. Per me è diventata una croce anche per altri problemi. Mangia qualsiasi cosa dalla mattina alla sera, pesa piu di 200 kili secono me e beve 1 lt di coca cola al giorno. Ha un carattere da depresso e represso. HA SVILUPPATO un attaccamento ai soldi e sopratutto al cibo sta di fatto che mi chiede ogni santa volta che entro in cucina, cosa prendo da mangiare. Lui è causa di ogni aspetto schifoso della sua vita e da la colpaa tutti gli altri per i suoi infinitifallimenti ma non puntamai il ditoverso se stesso... è un essere ripugnante. Dopo tutto cio volevo chiedervi a chi mi posso rivolgere per avere un aiuto. A che ente, persona, società ospedaliera rivolgermi per un ricovero coatto o qualiasi mezzo possa farloguarire dalla sua depressione e malattia
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.