Vai al contenuto

Romolo

Membri
  • Numero di messaggi

    2
  • Registrato dal

  • Ultima visita

Reputazione comunità

0 Neutral

Che riguarda Romolo

  • Rango
    Nuovo utente
  1. Mi sembra che non si sia ben compreso ciò che volevo intendere io: parlo di complottisti, di quelli che vedono i complotti ovunque. Che la storia sia stata scritta dai vincitori, come sempre lo sarà, è ovvio. Rufuge io avevo fatto riferimento al Ciapanna giacché egli disse che viviamo in un eterno complotto e faceva fede all'onomanzia dalla quale puoi ricavarci tutto etc...era un complottista, come Fomenko ed altri. PS quelli sono romanzi e non faccio fede ai romanzi. La storia la scrive chi vince. Quel Ciapanna asseriva essere tutto fasullo e inventato nell'ottocento...diceva che tutto fosse
  2. I complottisti danno bene a pensare che esistano i complotti ovunque? Secondo uno studio del 2014, a quel che ho trovato in internet, i complottisti sarebbero più sani di menti di coloro che pensano che i complotti non esistano. Essi pensano che ogni cosa, dalla medicina alla storia, tutto sia un complotto. Mesi fa lessi di una tale di nome Cesco Ciapanna, egli asseriva di un mega complotto ordito da un insieme di poteri che parlavano attraverso dei simboli. Era un cultore dell'onomanzia, pratica attraverso la quale ci si può ricavare ogni cosa. Lui diceva che la storia che noi conosciamo f
×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.