Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Visualizzazione dei risultati per tag 'relazioni'.

  • Ricerca per tag

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Ricerca per autore

Tipo di contenuto


Calendari

  • Gli eventi della Comunità di Psiconline

Forum

  • Regolamento del Forum
  • Confrontiamoci con gli Esperti
    • La psicologia dell'infanzia e dell'adolescenza
    • I disturbi dell'alimentazione
    • La coppia, l'amore e la dipendenza affettiva
  • Confrontiamoci fra di noi
    • Avvisi e richieste
    • Parliamo di Psicologia
    • Fatti e misfatti
    • Chi mi aiuta?
    • Argomenti
    • Single, Coppia, Famiglia
    • Mobbing & Bossing: prevenzione e non solo cura
    • L'ho appena letto ed ora ne parlo! (Il libro che mi ha colpito ... )
    • L'ho appena visto ed ora ne parlo! (Il film che mi ha colpito ... )
    • Accordi e disaccordi
    • Parliamo di attualità...
    • La vita scolastica
    • Totem e tabù
  • Spazio libero
    • Ciao, io sono ....
    • Coccole e carezze
    • Hobby e passioni
    • Chiacchiere in libertà (lo spazio per gli OFF TOPIC)
  • Corsi, Convegni, Congressi, Incontri di Formazione
    • Convegni ECM
    • Convegni, Congressi e Corsi
  • Professione Psicologo
    • Avvisi e richieste
    • Problemi della professione
    • Psicologia ed Internet
    • Usiamo i Test Psicologici
  • Studenti di psicologia
    • Studenti di psicologia
    • Esame di Stato per Psicologi
    • La tesi di laurea
    • Studenti di psicologia.it

Cerca risultati in...

Trova risultati che contengono...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per numero di...

Registrato

  • Inizio

    Fine


Gruppo


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests

Trovato 12 risultati

  1. Ho 24 anni e fino ad oggi, tutte le mie relazioni, non sono mai andate oltre il mese o poco più.. Ma partiamo dal principio.. A causa di un mio problema psicologico che mi causava molta ansia e tanta altra sofferenza, non avevo più una vita sociale. Di conseguenza, quando ero più piccolo, ossia da quando avevo 17 in su, desideravo tantissimo avere una ragazza con cui parlare, confidarmi e sfogarmi. Inoltre, desideravo tantissimo ricevere da questa ragazza affetto, comprensione, consolazione, eccetera. Non cercavo nulla di particolare in una ragazza, mi bastava che mi volesse bene. Ma ogni volt
  2. Mi chiedevo se è normale non aver avuto un'amica del cuore. Mi spiego meglio: Mi definisco una ragazza estroversa, forte. Eppure da quando sono piccola ho avuto un'amichetta del cuore all'asilo che poi è andata dissolvendosi (percorsi e scuole diverse, e qualche delusione) e poi basta; dalle elementari in poi ho avuto al massimo una singola persona accanto, che vedevo tutti i giorni, e con cui avevo la tendenza di vivere in simbiosi. Se la cosa non era ricambiata soffrivo moltissimo, come quasi un rapporto di coppia portato all'esasperazione. C'è da dire che mio padre è sempre stato assen
  3. Il mio ragazzo mi ha lasciata 1 mese fa perché diceva di non amarmi piu e di non provare piu i sentimenti di prima e che con me stava male ma non sapeva il motivo e che senza di me stava bene, ma che comunque gli rimane l'attrazione fisica per me e che comunque potevamo rimanere in buoni rapporti, uscire e sentirci. Un mese prima di lasciarmi gli erano venuti dei dubbi su ciò che provava per me a causa mia, parlai con una mia amica della mia relazione con lui e mi disse che eravamo incompatibili con poco dialogo, la sera stessa ne parlai con lui e mi disse che a lui non creava nessun problema
  4. Ciao a tutti, vi scrivo perchè ho gran bisogno di confrontarmi con persone che possano aver vissuto situazioni simili alla mia. Sono una ragazza di 25 anni e mi sono trasferita lontana da casa circa tre anni fa per concludere gli studi e per scappare da una situazione familiare instabile, essendomi dovuta occupare sin dai nove anni di età di mia madre e di una sorella piccola a seguito delll'abbandono di un padre violento. Il trasferimento ha fatto scattare in me tutto quello che avevo represso durante l'infanzia e l'adolescenza, evidenziando un'acuta tendenza all'autodistruzione, so
  5. Buonasera a tutti... Volevo portare alla vostra attenzione il mio problema, con la speranza di trovare dei validi consigli o qualche aiuto. Parto parlando del problema principale, ovvero il fatto che da bambina ho aimè subito ripetuti abusi sessuali dall'età di 8 anni fino ai 10 da mio nonno (ora ne parlo con disinvoltura ma non è così facile affrontare la cosa). Come potrete immaginare questo fatto è stato devastante per me, soprattutto il non riuscire a parlarne con nessuno, il sentirmi sporca, colpevole e non compresa. Anche a distanza di anni, quando ho tentato di parlarne con dei pa
  6. Buongiorno a tutti, vi scrivo per avere pareri riguardo agli eventi che ho vissuto e che stanno manifestandosi nella mia vita ed in quella della mia compagna. Sono un ragazzo di 33 anni, molto estroverso e sicuro di se. Ho diverse aziende ed ho iniziato a lavorare ed a creare imprese quando avevo solo 23 anni. Provengo da una famiglia inizialmente benestante e decaduta economicamente negli anni, fino a situazioni economiche molto complesse ( padre senza lavoro, vita con la sola pensione della madre etc. proprio quando la mia ex mi aveva lasciato ed io non avevo ne lavoro ne sol
  7. Ho sempre avuto, per quanto mi ricordo, le mie particolarità nel comunicare e nel relazionarmi. A parte che con gli amici fidati, la ragazza e i famigliari, con le altre persone ho un comportamento formale e distaccato, fintanto che non ci si conosce un po, e tutto cio questo viene recepito in modo negativo. E questo non mi porta vantaggi specie nel lavoro dove devo essere in contatto con gente di tutti i tipi e con i colleghi. Le scene mute che colleziono sono innumerevoli e non riesco facilmente ad afferrare l'occasione per fare una battuta e a volte anche per tirare avanti una chiacchierat
  8. Ciao, sono una ragazza di 19 anni, vado all'università e ho una vita abbastanza normale e tranquilla, ho degli amici (nonostante a volte abbia dei dubbi sulla loro lealtà, dovuti al vizio che ho di "complessarmi" su tutto)...ma il motivo per cui sto scrivendo qui è un altro. In 19 anni non ho mai avuto una relazione. Ok, molti potrete pensare che non sarà poi la fine del mondo e a volte lo penso anche io, ma poi mi rendo conto in che società viviamo e mi sento tremendamente fuori luogo. Non riesco a distogliermi dal pensiero di una relazione, anche se vorrei. Non ho mai baciato un ragazzo, tra
  9. Salve a tutti Mi presento, mi chiamo Francesco Minelli e sono psicologo e psicoterapeuta e lavoro a Roma. Mi sono specializzato in Psicoterapia Psicodinamica e mi occupo prevalentemente di problematiche relazionali, solitudine e problemi di autostima. Mi interessa principalmente fornire il mio aiuto come professionista riguardo queste tematiche e confrontarmi con voi. Se qualcuno ha problematiche che vuole discutere privatamente può anche contattarmi in privato. Un saluto
  10. Salve a tutti, mi sono appena iscritta per raccontarvi la mia esperienza e per avere qualche consiglio... Mi sono appena lasciata da una bellissima storia durata 4 intensissimi anni. Non posso negarlo: sto davvero male. Siamo andati a convivere dopo 2 anni che stavamo insieme, parlavamo di matrimonio e lui stesso diceva di voler condividere il resto della sua vita con me. Io ci credevo con tutta me stessa, solitamente sono una tipa con i piedi per terra ma come potevo non fidarmi di lui? Poi arriva QUEL giorno, inaspettato, terribile. Erano due settimane che lo sentivo distante, annoiato, fre
  11. Ho sedici anni, sono un ragazzo nella norma, fisicamente carino e molto dolce e romantico. Nei precedenti due anni ho iniziato 5 relazioni diferenti e nessua ha avuto successo. Frasi come: "scusa ma sei troppo fantastico come amico", "sei una persona splendida ma non voglio", "è un grandissimo amico" per me sono routine. Ora lasciamo stare il fatto che utte mi vedono sempre come una persona seria, intelligente, uno con cui confidarsi; perchè sento il bisogno, la necessità di avere una relazione? Ci penso continuamente, ci provo, ma non riesco eppure rimane un punto fisso nella mia testa.
  12. Ciao a tutti, da un po' di mesi mi vedo con un ragazzo e temo che lui abbia subito violenze sessuali quando era piccolo. Ci sono tanti piccoli e grandi indizi che mi hanno portato a questa conclusione, ma vorrei uno sguardo più professionale. Ecco le sue caratteristiche: - è paranoico (geloso, insicuro, pensa che tutti gli vogliano fare del male, paura del tradimento); - è iper percettivo, sempre sull'attenti, controlla sempre i movimenti degli altri, le uscite nei locali chiusi, ecc.; - ha molte ansie e paure, all'inizio della nostra relazione a momenti improvvisi cominciava a sudare dal
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.