Vai al contenuto

Cerca nella Comunità

Visualizzazione dei risultati per tag 'suicidio'.

  • Ricerca per tag

    Tipi di tag separati da virgole.
  • Ricerca per autore

Tipo di contenuto


Calendari

  • Gli eventi della Comunità di Psiconline

Forum

  • Regolamento del Forum
  • Confrontiamoci con gli Esperti
    • La psicologia dell'infanzia e dell'adolescenza
    • I disturbi dell'alimentazione
    • La coppia, l'amore e la dipendenza affettiva
  • Confrontiamoci fra di noi
    • Avvisi e richieste
    • Parliamo di Psicologia
    • Fatti e misfatti
    • Chi mi aiuta?
    • Argomenti
    • Single, Coppia, Famiglia
    • Mobbing & Bossing: prevenzione e non solo cura
    • L'ho appena letto ed ora ne parlo! (Il libro che mi ha colpito ... )
    • L'ho appena visto ed ora ne parlo! (Il film che mi ha colpito ... )
    • Accordi e disaccordi
    • Parliamo di attualità...
    • La vita scolastica
    • Totem e tabù
  • Spazio libero
    • Ciao, io sono ....
    • Coccole e carezze
    • Hobby e passioni
    • Chiacchiere in libertà (lo spazio per gli OFF TOPIC)
  • Corsi, Convegni, Congressi, Incontri di Formazione
    • Convegni ECM
    • Convegni, Congressi e Corsi
  • Professione Psicologo
    • Avvisi e richieste
    • Problemi della professione
    • Psicologia ed Internet
    • Usiamo i Test Psicologici
  • Studenti di psicologia
    • Studenti di psicologia
    • Esame di Stato per Psicologi
    • La tesi di laurea
    • Studenti di psicologia.it

Cerca risultati in...

Trova risultati che contengono...


Data di creazione

  • Inizio

    Fine


Ultimo aggiornamento

  • Inizio

    Fine


Filtra per numero di...

Registrato

  • Inizio

    Fine


Gruppo


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests

Trovato 16 risultati

  1. Ciao a tutti, mi chiamo Arianna e ho 22 anni. E' da molti anni ormai che soffro di depressione e ultimamente sto pensando al suicidio come unica soluzione. L'unica cosa che mi sta frenando è il fatto di non riuscire a trovare un metodo efficace e indolore. La mia vita è un fallimento totale.
  2. Liz

    Voglio solo morire

    Soffro di crisi ansioso-depressive ricorrenti da quando avevo circa 8 anni, e la situazione non fa che peggiorare nonostante psicoterapia e farmaci. Ora ho 20 anni, ma ne ho vissuti decentemente solo tre o quattro. Voglio andarmene. Sono sempre stata stanca di vivere. Non di stare male, non della mia vita com'è ora, ma proprio di esistere. Essere qui e vedere e respirare e sentire i miei organi muoversi è disgustoso. Edit: lo xanax non ha funzionato, spero in un "incidente" sulle rotaie o per strada, non vorrei far sembrare la mia morte un suicidio né fare del male ad altri. Se qualc
  3. Carissimi membri del forum, mi spiace iniziare subito in medias res ma la scorsa notte ho compiuto delle azioni che (ripensandoci a mente fredda) potrebbero benissimo essere considerabili un tentativo di suicidio (anche se spero sia solo un atto impulsivo dettato dalla rabbia cieca del momento). Soffro da anni di insonnia, di depressione e di disturbi ossessivi compulsivi. Ieri notte (alle 5) al culmine di una crisi di rabbia e frustrazione (sommerso di insulti da mia madre che mi definisce un malato di mente che vuole solo rendere la vita un inferno agli altri) ho afferrato una confezion
  4. Mi presento, sono un ragazzo semplice, studio, ho 21 anni e sono anni che soffro di depressione. Sono al secondo anno di università di informatica, non ho amici da anni, sono solo. Non esco da non ricordo nemmeno più quanto, se non in famiglia per andare dai nonni o per andare in chiesa dove faccio parte del coro suonando la chitarra ma di cui non mi sono mai sentito parte integrante se non agli albori quando entrai a far parte di tutto ciò insieme ad un amico, forse l'unico che abbia mai avuto, e di cui non so più nulla. Non c'è la faccio più, sono mesi che penso e ripenso a come farla finita
  5. Ciao a tutti. Scrivo su questo forum per parlare un po' di me visto che sono completamente solo e non ho nessuno con cui aprirmi pienamente a parte lo psicologo per un ora ogni due settimane (una quando va bene). Ho 28 anni, vado per i 29, e sono depresso da un 5-6 anni. Fino ai 22 anni la mia vita andava bene, ero un ragazzo semplice che tutti ammiravano, non ho mai avuto nulla dalla vita, ne fidanzate ne altro mi dedicavo solo allo studio e ai miei doveri. E tutto sommato per quegli anni mi stava bene, anche perché pensavo solo a costruirmi un futuro e a rimandare i piaceri al dopo. Mi so
  6. ciao a tutti! sto realizzando un progetto scolastico sull'eutanasia e ho pensato di creare qualche post in vari forum per sapere l'opinione generale della gente, voi che ne pensate a proposito?
  7. Marco_

    Depressione

    Salve, sono un ragazzo di 15 anni. So che a 15 anni parlare di cose come depressione e suicidio è una cosa sciocca però è quello che provo e vorrei parlarne con qualcuno. Iniziamo con il dire che vivo in una famiglia non povera ma neanche benestante. I miei genitori sono delle persone con cui non si può parlare. Mia madre beve(birra) ogni sera a casa, non so se questo abbia qualche influenza sul suo comportamento però parlare con lei è difficile perché non ti lascia parlare. Io provo a dirle che c'e qualcosa che non va però lei lo prende male e inizia a urlare senza lasciarmi
  8. xgiuls

    troppo razionali per morire

    È stata colpa mia lo ammetto. Ho passato i miei vent’anni a difendermi, continuamente. Ci sono cose nella vita che non vorremmo mai che accadessero, ma a volte semplicemente accadono. Io per esempio, non ho mai voluto imparare a difendermi dall’assenza di un padre forse troppo menefreghista, ma l’ho fatto. Ho imparato pian piano ad escluderlo dalla mia vita. Poi ho imparato a difendermi dal compagno di mia madre, e al contempo anche da mia madre stessa. Il problema effettivo, o almeno credo, sia stato proprio questo. Mia madre ha lasciato che lui mi facesse credere realmente quanto io fossi ni
  9. Salve a tutti. Premetto che sono nuovo del forum,non so neanche se la sezione sia quella giusta. Sono un ragazzo di prima superiore,ho fatto molta fatica ad ambientarmi e a farmi nuovi amici (in verità non li ritengo neanche amici). Soffro di depressione da molti anni,solo che l'ho scoperta solo qualche mese fa,parlandone appunto con uno psicologo,non ho cure farmacologiche in corso. Non ho la forza neanche di parlare,ho sempre incubi,quando mi sdraio e provo a rilassarmi il cuore accelera e mi gira forte la testa,fino a quanto non alzo la nuca di colpo con il fiatone. Ho incubi
  10. mattsuda

    Problema forte depressione

    Salve, non so se questo é il forum o la sezione giusta per argomenti simili, ma ormai é da piú di 5 anni che il mio unico pensiero é quello di togliermi la vita, ci ho provato piú volte invano, nell'ultimo periodo mi ha aiutato molto la mia fidanzata addirittura una volta posso dire che mi ha salvato la vita, ma ora comincio ad essere in cattivi rapporti anche con lei. Ho 19 anni e vivo ancora con i miei, non ci rivolgiamo la parola da ormai non so quanto, quindi non riesco a chiedere aiuto nemmeno a loro... Penso ogni volta che ho una vita da vivere e non voglio che finisca qui... Ma che vita
  11. Renzo96

    Perso nelle tenebre

    Salve, Sono un ragazzo di 20anni ed ho un problema. Fin da quando ero piccolo il mio sogno era diventare un soldato. Dopo due concorsi pubblici, con esiti negativi, per entrare nell'esercito, la mia vita è cambiata completamente. Ho dato tutto me stesso per il mio sogno. Mi allenavo 3-4 ore tutti i giorni, week-end compreso, seguivo una dieta, ma ho abbandonato gli amici per diversi motivi: costituivano un ostacolo (erano dei "falliti" e io avevo bisogno di vincenti, si drogavano e bevevano) e spesso ero troppo stanco, sia fisicamente sia mentalmente, per uscire. Al termine di due fallim
  12. Salve. Vorrei esporvi un fatto che sta avvenendo in questo momento nel mio reparto e che causa a me è ai miei colleghi diverse discussioni e che interferisce anche nel nostro modo di vedere il nostro lavoro. Una paziente è da anni affetta da una sindrome muscolare provocata da un effetto collaterale sconosciuto di un farmaco al quale non c'è rimedio è per la quale si trova a dipendere per alcuni momenti della giornata da un ventilatore meccanico e a non poter usare più le braccia e quindi a non essere più totalmente indipendente. In questi giorni ha pertanto deciso di porre fine alla
  13. Soffro di depressione ed ansia da più di un anno , la mia vita e divenuta inutile, non sono più di nessun aiuto alla mia famiglia , anzi credo proprio di essere un peso per loro, credo sarebbe megli per tutti se io non ci fossi più. Questo pensiero mi termonta dal mattino appena sveglio fino alla sera, Mi manca solo il coraggio , sono anche un vigliacco
  14. da un'anno che non sento il gusto di vita tutto era iniziato dalla Terza media Non ho piu interessi, mi pesa fare tutto, non ho piu voglia di uscire, non mi importa piu di vestirmi in modo carino. Infilo una tuta, o la prima cosa che mi capita ed esco E se esco e per andare a scuola. A scuola sono andato a parlare con una psicologa per questi sentimenti e lei mi ha consigliato di andare fare una (visita psicologica). Sono andato a fare la visita pero hanno bisogno del consenso dei miei genitore perchè non sono qua tornano fra un mese. Non lo so cosa voglio, ho solo voglia di dormire p
  15. Salve a tutti, ho bisogno di aiuto. Sono un ragazzo di 17 anni, con una buona famiglia, una situazione scolastica normale. Da un anno è come se mi fossi bloccato. Prima avevo la mia compagnia di amici, una ragazza, uscivo e trasmettevo sempre positività, tanto che uscivo molto e conoscevo sempre persone nuove. E bastato un anno... Non riesco più a relazionarmi con gli altri, tanto che ho perso in poco tempo tutti i miei amici. Ho smesso di uscire. Con i compagni di classe, ogni volta mi sento un estraneo. Ho paura del giudizio della gente e sono continue paranoie. Sono cambiato e non so quale
  16. Salve, ho un bimbo di 4 anni e 2 mesi che purtroppo da quando aveva 5 mesi è senza papà venuto a mancare perchè si è tolto la vita apparentemente senza motivo. Da lì finora mi sono dovuta occupare di molti problemi fino alla decisione 1 anno fa di andare a vivere nella città in cui lavoro dove però sono completamente sola, senza parenti e pochi amici. Sono riuscita ad organuizzarmi bene e mio figlio si è anche ambientato bene. Ma mio filglio costretto ad essere cresciuto troppo presto ha delle reazioni e dei comportamenti che secondo me celano qualche sofferenza. E la conferma me l'ha data lui
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.