Vai al contenuto

Pubblicità

turbociclo

i professori italiani

Messaggi consigliati

Secondo l'INP (Istituto Nazionale di Psicologia) i professori possono

essere classificati a seconda del tempo che impiegano tra l'apertura

del registro e la chiamata dell'interrogato.

Se il prof non lascia passare alcun tempo è di temperamento

chirurgico: sa che come per togliere un cerotto o la ceretta è meglio

un colpo secco.

Se impiega più di 2 secondi è sadico e forse medita una vendetta.

Se estrae a sorte è un vile perchè si scarica della colpa e la dà al

caso.

Se chiede: "Chi vuole venire?" vuol scaricare la colpa ed è un finto

democratico.

Se chiama senza aprire il registro ha già premeditato vittima e

tortura ed è un vero nazista.

Se infine pare ripensarci e non chiama nessuno è solo un esteta

buongustaio che sa centellinarsi i piaceri.

(dal "Vademecum Scuolabus" di Eros Drusiani e Paolo Giacomoni)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Scusate se rispondo a me stesso...essendo tutti voi più giovani, non l'avete conosciuto. Ed è per questo che mi onoro di presentarvi l'esimio prof....ARISTOGITONE!!! (quarant'anni d'inzegnamento, quarant'anni di duro lavoro in mezzo a queste quattro mura scolastiche, con quei fetenti dei miei studenti...). Un mito che resterà nei secoli!!! Tex, almeno tu lo conoscevi???

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Scusate se rispondo a me stesso...essendo tutti voi più giovani, non l'avete conosciuto. Ed è per questo che mi onoro di presentarvi l'esimio prof....ARISTOGITONE!!! (quarant'anni d'inzegnamento, quarant'anni di duro lavoro in mezzo a queste quattro mura scolastiche, con quei fetenti dei miei studenti...). Un mito che resterà nei secoli!!! Tex, almeno tu lo conoscevi???

no mauri nn lo conosciuto.

cmq vorrei mettere la mia su tanti professori italiani con cui ho avuto a che fare.

alle elementari ho avuto tante di quelle bachettate che le mie mani erano

sempre dolorose. alle medie avevo un professore d'italiano e latino che era vice preside

ed amico di mio padre........era un fetendone. poi nn parliamo delle magistrali,

molti di questi professori ricevevano puntualmente da mio padre ,formaggi

e vini buoni ma se io fossi stato promosso sarebbe avvenuta la rivoluzione da parte

d'altri studenti. mio padre per la disperazione quando c'e' l'aveva con me

mi diceva sempre "poveri soldi miei " !! :Just Kidding:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Lol bello quello spezzone del "Vademecum Scuolabus" xDD

Comunque, ritornando IT (?), molti professori italiani non hanno ben capito il loro ruolo nelle scuole: pensano soltanto a spiegare, spiegare, spiegare, senza prendersi la briga di vedere se i propri alunni hanno ben capito la materia di insegnamento.

Ovviamente parlo di professori di scuola media-superiore, dato che non sono ancora arrivato all'Università non so come sono quei professori, quindi non spiccico una parola. =)

Tuttavia, devo affermare che tra tutti i professori che ho avuto durante il mio peregrinare nella scuola superiore, solo qualcuno si accorgeva degli alunni, e si assicurava che questi ultimi avessero capito.

Un messaggio rivolto agli insegnanti: come disse Goleman nel suo celebre libro "Emotional Intelligence", se gli alunni sono angosciati, annoiati, o preoccupati non riusciranno mai ad apprendere come si deve. Ma se la lezione viene resa come una cosa entusiasmante, che piace ed attira l'attenzione, allora l'apprendimento sarà molto più veloce (riassunto ad sensum da me XD).

Dubito comunque che i professori italiani verranno a leggere proprio il mio post, ma una speranza ce la metto xD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Da insegnante posso dirti che oggi come oggi insegnanti capaci di interessare gli alunni forse non ne esistono. Anche se sono appassionati della loro materia. Gli alunni (a parte qualche caso isolato) non ti ascoltano per principio, anche se gli parli di argomenti "loro", come i motorini o la pericolosità delle droghe. Troppa distanza generazionale...Lo sapevate che l'età media degli insegnanti italiani è 50, dicasi cin-quan-ta? E' facile arrivare ad insegnare di ruolo assai oltre i 40 anni, io ci sono arrivato a 48 dopo 16 anni di gavetta...this is Italy, dear friends...E arrivare al lavoro fisso a 50 anni vuol dire che ci arrivi distrutto fisicamente e psicologicamente, dopo decenni di peregrinazioni da una scuola all'altra della provincia, lavorando come supplente (e sapete bene come vengono trattati i supplenti, assai peggio dell'ultimo bidello). Sputate sopra la pur vaga idea di salire un giorno in cattedra...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Da insegnante posso dirti che oggi come oggi insegnanti capaci di interessare gli alunni forse non ne esistono. Anche se sono appassionati della loro materia. Gli alunni (a parte qualche caso isolato) non ti ascoltano per principio, anche se gli parli di argomenti "loro", come i motorini o la pericolosità delle droghe. Troppa distanza generazionale...Lo sapevate che l'età media degli insegnanti italiani è 50, dicasi cin-quan-ta? E' facile arrivare ad insegnare di ruolo assai oltre i 40 anni, io ci sono arrivato a 48 dopo 16 anni di gavetta...this is Italy, dear friends...E arrivare al lavoro fisso a 50 anni vuol dire che ci arrivi distrutto fisicamente e psicologicamente, dopo decenni di peregrinazioni da una scuola all'altra della provincia, lavorando come supplente (e sapete bene come vengono trattati i supplenti, assai peggio dell'ultimo bidello). Sputate sopra la pur vaga idea di salire un giorno in cattedra...

ho amici insegnanti che si lamentano di avere 35 alunni per classe:che qualita' potranno avere?Meglio buttarla in filosofia..che ne dici di questo sito:

http://paroleinutili.it/default.asp?lang=it&idPag=357

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
ho amici insegnanti che si lamentano di avere 35 alunni per classe:che qualita' potranno avere?Meglio buttarla in filosofia..che ne dici di questo sito:

http://paroleinutili.it/default.asp?lang=it&idPag=357

Giusto, infatti quel sito lo avevo segnalato già io (come hai scritto nel tuo primo intervento) e non andiamo OT perché esso contiene indicazioni utili anche nel campo dell'educazione, anche se occorre leggere lentamente e con molta attenzione. Se ritrovo dei passi utili per questo thread, li segnalerò...Intanto, se vuoi, puoi dirci qualcosa di te nell'apposita rubrica sita in "Ciao, io sono..."

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Secondo l'INP (Istituto Nazionale di Psicologia) i professori possono

essere classificati a seconda del tempo che impiegano tra l'apertura

del registro e la chiamata dell'interrogato.

Se il prof non lascia passare alcun tempo è di temperamento

chirurgico: sa che come per togliere un cerotto o la ceretta è meglio

un colpo secco.

Se impiega più di 2 secondi è sadico e forse medita una vendetta.

Se estrae a sorte è un vile perchè si scarica della colpa e la dà al

caso.

Se chiede: "Chi vuole venire?" vuol scaricare la colpa ed è un finto

democratico.

Se chiama senza aprire il registro ha già premeditato vittima e

tortura ed è un vero nazista.

Se infine pare ripensarci e non chiama nessuno è solo un esteta

buongustaio che sa centellinarsi i piaceri.

(dal "Vademecum Scuolabus" di Eros Drusiani e Paolo Giacomoni)

vadeculum ad usus cessus

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Scusate se rispondo a me stesso...essendo tutti voi più giovani, non l'avete conosciuto. Ed è per questo che mi onoro di presentarvi l'esimio prof....ARISTOGITONE!!! (quarant'anni d'inzegnamento, quarant'anni di duro lavoro in mezzo a queste quattro mura scolastiche, con quei fetenti dei miei studenti...). Un mito che resterà nei secoli!!! Tex, almeno tu lo conoscevi???

L'esimio Prof. Aristogitone è stato il mio mitico insegnante di doposcuola....mentre pranzavo dalla mamma di ritorno dalla lezioni del mattino alle 13.30-13.45 su radio 1 o 2 non ricordo c'era il mitico Prof. Aristogitone da me imitato in maniera perfetta e loquace, lo ascoltavo con grande interesse e dedizione ...quasi da affiliato

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
L'esimio Prof. Aristogitone è stato il mio mitico insegnante di doposcuola....mentre pranzavo dalla mamma di ritorno dalla lezioni del mattino alle 13.30-13.45 su radio 1 o 2 non ricordo c'era il mitico Prof. Aristogitone da me imitato in maniera perfetta e loquace, lo ascoltavo con grande interesse e dedizione ...quasi da affiliato

40 anni di duro insegnamento

in queste quattro mura

anche i sassi ne sanno più di voi

mascalzoni, farabutti...........

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
40 anni di duro insegnamento

in queste quattro mura

anche i sassi ne sanno più di voi

mascalzoni, farabutti...........

ma questi ragazzetti che ne sanno del caro Aristogitone...ECCOLOOOOOO!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Scusate se rispondo a me stesso...essendo tutti voi più giovani, non l'avete conosciuto. Ed è per questo che mi onoro di presentarvi l'esimio prof....ARISTOGITONE!!! (quarant'anni d'inzegnamento, quarant'anni di duro lavoro in mezzo a queste quattro mura scolastiche, con quei fetenti dei miei studenti...). Un mito che resterà nei secoli!!! Tex, almeno tu lo conoscevi???

Vorrei tanto conoscere i genitori di questo professore.E sapere come possono essere ancora vivi dopo

il nome che gli hanno messo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.