Vai al contenuto

Pubblicità

Accedi per seguirlo  
turbociclo

parole inutili

Messaggi consigliati

Ho trovato casualmente un sito assai interessante riguardante la spiritualità e la psicologia...ve lo segnalo...se le parole sono INUTILI sarà importante scoprire la loro "inutilità" per trovare valori profondi...quindi, PRIMA bisogna usarle...

http://www.paroleinutili.it/default.asp?la...t&idPag=357

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Ho trovato casualmente un sito assai interessante riguardante la spiritualità e la psicologia...ve lo segnalo...se le parole sono INUTILI sarà importante scoprire la loro "inutilità" per trovare valori profondi...quindi, PRIMA bisogna usarle...

http://www.paroleinutili.it/default.asp?la...t&idPag=357

ho visitato il sito che hai segnalato e l'ho trovato molto interessante:io sono uno studioso della mente,e mi ha colpito l'articolo in proposito:

http://paroleinutili.it/contStd.asp?lang=it&idPag=414

Mi pare ci sia un tentativo di riportare le antiche parole orientali,a quelle odierne,piu' alla portata di tutti.Mi sembra una buona idea,anche se,per capire bene,sei costretto a leggere e rileggere con molta calma,quasi un tentativo di "tuffo" per andare dentro se stessi;lo consiglio a tutti! :Talk to the Hand:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ho trovato casualmente un sito assai interessante riguardante la spiritualità e la psicologia...ve lo segnalo...se le parole sono INUTILI sarà importante scoprire la loro "inutilità" per trovare valori profondi...quindi, PRIMA bisogna usarle...

http://www.paroleinutili.it/default.asp?la...t&idPag=357

Non ho capito bene quando dici che bisogna prima usarle queste parole inutili,non ne avevo mai sentito parlare prima:puoi essere piu' esaustivo?Grazie!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Sembrerebbe un interessante tentativo di unione tra psicologia e spiritualità. Quando si usa la parola "Amore", ad esempio, di cosa stiamo in realtà parlando? In psicologia questa strana parola che evoca sensazioni tra le più svariate non è in realtà ben chiara, o quanto meno ben identificabile con qualcosa, ed ecco l'inevitabile spostamento nella spiritualità. Ma!

Comuqnue questa espressione

"La parola amore ripetuta innumerevoli volte non ne aumenta il valore. Percepirla come sottile flusso dal profondo è difficile, perché il rumore del caos delle esistenze copre e non fa sentire il suo incredibile silenzio", è come dire, un pò fuori dagli schemi, specie se ci si sofferma sulla parola "silenzio", forse inteso come "quello della mente"!?

:icon_question:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Non ho capito bene quando dici che bisogna prima usarle queste parole inutili,non ne avevo mai sentito parlare prima:puoi essere piu' esaustivo?Grazie!

E' un po' nella tradizione zen l'idea che occorra esercitare prima ogni possibilità della mente per poter alla fine attingere a quella fonte di idee intuitive, istantanee, che arrivano dall'Intelletto, avete presente la lampadina che si accende in testa all'inventore quando riesce a realizzare una scoperta veramente innovativa? E' l'attimo in cui si attuano i necessari collegamenti fra ogni elaborazione precedente per dare un quadro reale, effettivo, della cosa che si cercava.

Allo stesso modo, forse queste "parole inutili" possono facilitarci il compito per uscire dai nostri movimenti mentali verso un attimo di intuizione. Sono sempre "parole", quindi falsità, però messe in un modo particolare, espongono concetti piuttosto particolari...Mi chiedo proprio chi mai possa averle scritte!!!! :complimenti:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
E' un po' nella tradizione zen l'idea che occorra esercitare prima ogni possibilità della mente per poter alla fine attingere a quella fonte di idee intuitive, istantanee, che arrivano dall'Intelletto, avete presente la lampadina che si accende in testa all'inventore quando riesce a realizzare una scoperta veramente innovativa? E' l'attimo in cui si attuano i necessari collegamenti fra ogni elaborazione precedente per dare un quadro reale, effettivo, della cosa che si cercava.

Allo stesso modo, forse queste "parole inutili" possono facilitarci il compito per uscire dai nostri movimenti mentali verso un attimo di intuizione. Sono sempre "parole", quindi falsità, però messe in un modo particolare, espongono concetti piuttosto particolari...Mi chiedo proprio chi mai possa averle scritte!!!! :complimenti:

Ma per ottenere tutti questi collegamenti di cui parli,credo,bisognerebbe avere una "mappatura" del cervello molto ampia e difficoltosa,almeno per noi occidentali;ho sentito parlare del metodo opportuno che puo' aiutare in questo:qualcuno ne sa' qualcosa?....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
E' un po' nella tradizione zen l'idea che occorra esercitare prima ogni possibilità della mente per poter alla fine attingere a quella fonte di idee intuitive, istantanee, che arrivano dall'Intelletto, avete presente la lampadina che si accende in testa all'inventore quando riesce a realizzare una scoperta veramente innovativa? E' l'attimo in cui si attuano i necessari collegamenti fra ogni elaborazione precedente per dare un quadro reale, effettivo, della cosa che si cercava.

Allo stesso modo, forse queste "parole inutili" possono facilitarci il compito per uscire dai nostri movimenti mentali verso un attimo di intuizione. Sono sempre "parole", quindi falsità, però messe in un modo particolare, espongono concetti piuttosto particolari...Mi chiedo proprio chi mai possa averle scritte!!!! :complimenti:

E' ben noto il concetto di intelletto,al quale,va abbinato il discorso della saggezza.Anticamente,si diceva che si dovevano usare tutte e due le gambe:la sinistra rappresenta l'amore,la destra la saggezza:solo con questo "equilibrio" tra le due gambe si poteva procedere in determinati percorsi di ricerca.Il discorso sulla saggezza e' descritto anche dal sito che mi hai segnalato:

http://paroleinutili.it/contStd.asp?lang=it&idPag=415

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ciao a tutti da samurai , ho visitato il sito "parole inutili" e l'ho trovato interessante , sembra veramente che queste parole inducano ad un "tuffo" interiore .... ad andare oltre il vissuto conosciuto ... se l'essere legge le parole , poi toglie le parole... com'è?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ahò, da dove sono usciti all'improvviso tutti 'sti amanti dello zen? Si sono passati la parola? Presentatevi, anzitutto... :icon_biggrin:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ciao a tutti da samurai , ho visitato il sito "parole inutili" e l'ho trovato interessante , sembra veramente che queste parole inducano ad un "tuffo" interiore .... ad andare oltre il vissuto conosciuto ... se l'essere legge le parole , poi toglie le parole... com'è?

Si può forse entrare in una specie di magica empatia con le parole, col suono...per me è assai difficile, ma ci sono alcune musiche che a volte mi portano in stati d'animo diversi...Leggere le parole per andare al di là di esse...affascinante...Come accade la "trasmissione"?

http://www.paroleinutili.it/contStd.asp?la...t&idPag=428

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite filotea
Ho trovato casualmente un sito assai interessante riguardante la spiritualità e la psicologia...ve lo segnalo...se le parole sono INUTILI sarà importante scoprire la loro "inutilità" per trovare valori profondi...quindi, PRIMA bisogna usarle...

http://www.paroleinutili.it/default.asp?la...t&idPag=357

Turbo!

Nooooooooooooo

anche tu con queste parole inutili?

Ma come,così caro e dolce ti vai a cercare 'parole inutili'?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ahò, da dove sono usciti all'improvviso tutti 'sti amanti dello zen? Si sono passati la parola? Presentatevi, anzitutto... :icon_biggrin:

Ciao Turbociclo , sono da sempre interessato a tutti gli argomenti che riguardano la ricerca interiore e la spiritualità. In particolar modo sono affascinato dai collegamenti tra le scoperte scientifiche piu' recenti e la tradizione delle varie filosofie orientali , c'è un libro bellissimo che ti consiglio di leggere "Il Tao della fisica" di Fritjof Capra in cui vengono accumunate scoperte scientifiche a tradizioni filosofiche -religiose.

Ho frequentato varie scuole yoga e letto molti libri su Patanjali , Vimalakirti ... la Porta senza Porta , 101 storie Zen e tanti altri.

Ti mando un abbraccio

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Turbo!

Nooooooooooooo

anche tu con queste parole inutili?

Ma come,così caro e dolce ti vai a cercare 'parole inutili'?

Filotea, è stato proprio Turbo ad aprire il topic "parole inutili"! :Just Kidding:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Accedi per seguirlo  

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.