Vai al contenuto

scambio coppia


tartaruga

Messaggi consigliati

desiderare.. ma non realizzare .. per paura che nella realizzazione ci possa essere un elemento critico.

io avrei detto questo? :huh:

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Pubblicità


  • Risposte 311
  • Created
  • Ultima risposta

Top Posters In This Topic

azzzzz io sono gelosa anche dei sogni del mio partner, e quando guarda una bella gnocca che inevitabilmente vive sulla crosta terrestre (oltre a me mannaggia) mi avvilisco e m'incazz nel medesimo tempo, tanto che sere fa l'ho preso a morsi per strada !!!!

Complimenti TARTARUGA per l'HARD-IRE !!!! E dal numero delle risp vedo che questo post intrippa molti !!!!

BIRBE CHE SIETE:

Ciao torno fra un 'anno!

Delia

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
 
sarò tonta ma non ho capito....se mio marito mi chiedesse di fare scambismo io non inibirei la fantasia...forse è questo che non si ècapito...io sarei inibita sessualmente dalla sua richiesta "reale" di fare scambio di coppia!

E questo proprio perchè finchè è fantasia mi sta bene....ma se mi viene proposta realmente uan cosa del genere non mi sta ben affatto, perchè appunto realmente io preferisco un rapporto di coppia che resti tale!!!

Appunto la fantasia è uan cosa, la realtà è un'altra, finchè non chiariamo sto concetto non ci capiamo...

Faccio un esempio diverso per capirci: se per esempio "desidero" (e non fantastico) che lui faccia o dica delle cose e lui lo fa, sono ben contenta..perchè è ciò che vorrei realmente!

Ma le fantasie devono rimanere tali, magari in un momento particolare ce le scambiamo, ne parlaimo e ci eccitiamo per questo ma se lui poi lo facesse davvero, propormi ciò che abbiamo fantasticato , beh non mi piacerebbe....proprio perchè erano solo fantasie...

Un pò come quella clasica delle donne, di essere stuprate...secondo te lo vorrebbero davvero? Io credo che se qualcuno provasse a violentarle loro sicuramente non si ecciterebbero ,sarebbero appunto inibite sessualmente da tale atto!!!! (in generale, poi magari qualcuno che vorrebbe davvero ci sta, che ne so).

Eppure magari fantasticano molto su questa cosa, le eccita....ma mai vorrebbero che fosse realmente vissuta!!!

Meglio ora? :icon_rolleyes:

miii ma è chiaro digi!

le fantasie, come i pensieri, non si possono reprimere. quando ti vengono sei fregata :icon_mrgreen:

giustamente puoi benissimo inibire il comportamento in risposta a queste fantasie, o "spostarlo" come fanno un pò gli ossessivi.

poi se hai o non hai certe fantasie è un discorso che solo tu sai, e cmq non era argomento del topic :ola (4):

riguardo al discorso fantasia dello stupro, questo era uscito anche una volta ad una lezione e mi ricordo di una notizia sconcertante che il prof ci diede al riguardo: in pratica che in casi di stupro, alcuni avvocati utilizzano questa cosa, e soprattutto il fatto che la vittima ha avuto un orgasmo (!), come prova a sostegno dell'aggressore.

ovviamente, e qui si può tornare al discorso fatto pagine addietro, il fatto che le manifestazioni fisiologiche dell'orgasmo siano state innescate meccanicamente, non significa affatto che la donna in questione l'abbia percepito come piacevole (lettura psicologica).

cmq, quello che volevo sostenere io è che se anche una donna ha la fantasia dello stupro, non significa che desideri essere stuprata, ma magari quella desidera qualcosa per cui lo stupro è necessario, che ne so.

nel senso puoi avere una fantasia su un oggetto ma non è detto che il tuo desiderio sia quell'oggetto li. ma se ti si presentano le occasioni per raggiungere l'oggetto reale del tuo bisogno, per cui la fantasia che c'hai è un mezzo per raggiungerlo, e non la sfrutti, allora è chiaro che cè stata un inibizione/repressioen o come la vuoi chiamare...

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 

ma davvero pensate che unadonna che non voglia essere stuprata può raggiungere un'orgasmo? Ma scusate donne voi che ne pensate? Io se non mi eccito metnalmente nemmeno a volerci stare ore e ore riesco ad avere un orgasmo...ma di che stamo a parlà???

sull'interpretazione arbritraria di ciò che ho scritto nemmeno mi pronuncio...

Link al commento
Condividi su altri siti

 
ma davvero pensate che unadonna che non voglia essere stuprata può raggiungere un'orgasmo? Ma scusate donne voi che ne pensate? Io se non mi eccito metnalmente nemmeno a volerci stare ore e ore riesco ad avere un orgasmo...ma di che stamo a parlà???

sull'interpretazione arbritraria di ciò che ho scritto nemmeno mi pronuncio...

ego non voleva dire proprio questo..

non stravisare...

Link al commento
Condividi su altri siti

 
ma davvero pensate che unadonna che non voglia essere stuprata può raggiungere un'orgasmo? Ma scusate donne voi che ne pensate? Io se non mi eccito metnalmente nemmeno a volerci stare ore e ore riesco ad avere un orgasmo...ma di che stamo a parlà???

sull'interpretazione arbritraria di ciò che ho scritto nemmeno mi pronuncio...

le vie tramite le quali si raggiunge l'eccitazione sono diverse per gli uomini e per le donne (non al 100% ovviamente).

ma poi non eri te quella (insieme alle altre) che una volta mi prendeva in giro sull'orgasmo telepatico? :Thinking:

Link al commento
Condividi su altri siti

 

si ma ego una cosa è parlare di orgasmo "meccanico" in un rapporto consenziente, tutt'altro paio di maniche parlare dello stesso in una violenza sessuale...

Alcuni avvocato poi se potessero si venderebbero anche la nonna...quindi non li prenderei in causa in discorsi "psciologici"!!!

Se ho travisato, spiegate meglio!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
si ma ego una cosa è parlare di orgasmo "meccanico" in un rapporto consenziente, tutt'altro paio di maniche parlare dello stesso in una violenza sessuale...

Alcuni avvocato poi se potessero si venderebbero anche la nonna...quindi non li prenderei in causa in discorsi "psciologici"!!!

Se ho travisato, spiegate meglio!!!

si ma non me lo sono inventato io eh!

poi ti diro che io ho avuto più o meno le tue stesse perplessità quando ho appreso la notizia, anche se più sul fatto di come identificare un orgasmo femminile che per altro (se ce fosse ancora una biologa magari... :icon_neutral: ), però per capirci meglio:

alla fine un orgasmo, fisiologicamente, cheddè? come si manifesta? ti ricordi tempo addietro cè stata una mini-discussione sui "sintomi" dell'orgasmo vs attacchi di panico. alla fine sono gli stessi e sono producibili in svariati modi, sia tramite stimoli esterni (stimolazione fisica) o interni (stimolazione psicologica).

il fatto che l'atto sessuale di uno stupro possa indurre quelle risposte fisiologiche in una donna non mi sembra cosi impossibile... diversissimo invece è la lettura psicologica che la donna da a quelle manifestazioni, o no?

Link al commento
Condividi su altri siti

 

questo è un terreno scivoloso..

potremmo immaginare che se egocentrum viene violentato analmente da de energumeni possa avere un orgasmo psicofisico.. perchè no..

magari scopre un mondo di se inimmaginabile.

molte di queste scivolose reazioni le troviamo nei romanzi della Dugas

lei infatti indaga proprio questa possibilità della mente di contorcersi al punto di esprimere un autolesionismo fantastico e sessuale che arriva alla morte .

quindi non è escludibile mai nulla .

pero' mi sembra un discorso un po pericoloso.

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
 
si ma non me lo sono inventato io eh!

poi ti diro che io ho avuto più o meno le tue stesse perplessità quando ho appreso la notizia, anche se più sul fatto di come identificare un orgasmo femminile che per altro (se ce fosse ancora una biologa magari... :icon_neutral: ), però per capirci meglio:

alla fine un orgasmo, fisiologicamente, cheddè? come si manifesta? ti ricordi tempo addietro cè stata una mini-discussione sui "sintomi" dell'orgasmo vs attacchi di panico. alla fine sono gli stessi e sono producibili in svariati modi, sia tramite stimoli esterni (stimolazione fisica) o interni (stimolazione psicologica).

il fatto che l'atto sessuale di uno stupro possa indurre quelle risposte fisiologiche in una donna non mi sembra cosi impossibile... diversissimo invece è la lettura psicologica che la donna da a quelle manifestazioni, o no?

non so, io non ho la risposta universael di tutte le donne ma per quanto mi riguarda mi sembra davveroniverosimile raggiungere l'orgasmo senza che ci sia piacere psicologico..le sue cose sono collegate...il che non vuol dire che bisogna perforza essere eccitati per avere un orgasmo, però per esempio nella masturbazione meccanica, uno non è che si masturba controvoglia no? Comunque c'è uan predisposizione mentale a raggiungere l'orgasmo...io penso che una donna che subisce una violenza a tutto pensa tranne che a provare paicere....anzi i sentimenti sono proprio opposti al piacere...

Poi boh...

Link al commento
Condividi su altri siti

 

questo discorso è molto complesso, anch'io avevo accennato in un topic a questa cosa, avevo letto l'intervista a una donna violentata che aveva fatto una terapia psicologica per superare oltre il dramma dello stupro, pure il senso di colpa per aver provato l'orgasmo fisico...

credo che per parlare seriamente di questo tema ci vorrebbero gli strumenti adatti...forse noi non li abbiamo...

vorrei solo commentare il discorso degli avvocati: a parte il ribrezzo che posso provare per chi cerca di trovare un'attenuante nello stupro nella reazione fisica... ma proprio riguardo a sta questione: perchè l'orgasmo dovrebbe essere un attenuante? secondo me addirittura dovrebbe essere un' aggravante!!!! per me è una reazione fisica talmente intima e personale, che nessuno al mondo ha il diritto di strapparla a un'altra persona con un atto violento.

(a parte che sarei curiosa di capire in che modo in sede processuale gli avvocati potevano dimostrare l'orgasmo. forse su testimonianza dello stupratore? :Straight Face:

sarei anche curiosa di conoscere gli esiti di questi processi...)

Link al commento
Condividi su altri siti

 
questo discorso è molto complesso, anch'io avevo accennato in un topic a questa cosa, avevo letto l'intervista a una donna violentata che aveva fatto una terapia psicologica per superare oltre il dramma dello stupro, pure il senso di colpa per aver provato l'orgasmo fisico...

credo che per parlare seriamente di questo tema ci vorrebbero gli strumenti adatti...forse noi non li abbiamo...

vorrei solo commentare il discorso degli avvocati: a parte il ribrezzo che posso provare per chi cerca di trovare un'attenuante nello stupro nella reazione fisica... ma proprio riguardo a sta questione: perchè l'orgasmo dovrebbe essere un attenuante? secondo me addirittura dovrebbe essere un' aggravante!!!! per me è una reazione fisica talmente intima e personale, che nessuno al mondo ha il diritto di strapparla a un'altra persona con un atto violento.

(a parte che sarei curiosa di capire in che modo in sede processuale gli avvocati potevano dimostrare l'orgasmo. forse su testimonianza dello stupratore? :Straight Face:

sarei anche curiosa di conoscere gli esiti di questi processi...)

A quindi c'è un caso del genere!!! Se lo dice una vittima ci posso pure credere, solo mi sembra alquanto strano che lo dica in aula...e appunto come dici tu se lo dice lo stupratore mi sembra una gran xxxxxxx come la storia del "dicono no per dire si"!!!! Cioè voglio dire è tutto da dimostrare un discorso del genere...io non ho mai sentito parlare di una cosa del genere....

Diverso è che una vittima lo possa dire davanti alla sua terapeuta e ovviamente cercare di scaricare il senso di colpa....comprensibile per carità!!!

In effetti parlarne qui mi sembra un pò come parlare del nulla....tra l'altro siamo anche molto O.T. visto che parlavamo di scambio di coppia fra adulti consenzienti!!! :icon_rolleyes:

Link al commento
Condividi su altri siti

 
questo è un terreno scivoloso..

potremmo immaginare che se egocentrum viene violentato analmente da de energumeni possa avere un orgasmo psicofisico.. perchè no..

magari scopre un mondo di se inimmaginabile.

molte di queste scivolose reazioni le troviamo nei romanzi della Dugas

lei infatti indaga proprio questa possibilità della mente di contorcersi al punto di esprimere un autolesionismo fantastico e sessuale che arriva alla morte .

quindi non è escludibile mai nulla .

pero' mi sembra un discorso un po pericoloso.

quello che cè di scivoloso è che l'orgasmo è solo una lettura cognitiva riguardante sensazioni fisiche. cè chi le stesse sensazioni fisiche, identiche, le legge come qualcosa di minaccioso chi come piacevole e cosi via.

chiaro che se a sequenza ad ogni sequenza di x y z si da l'etichetta di orgasmo (quindi piacere), si scivola...

riguardo alla cosa dello stupro anale con conseguente orgasmo, vi riporto un altra notizia sconvolgente su come si possono provocare eiaculazioni (per non dire orgasmi senno si scivola) nei paralitici semplicemente inserendo un bastoncino vibrante, non mi ricordo se nell'uretra o nell'ano (che va sulla prostata), in pochissimi secondi (e da qui il tempo limite biologico nei maschi per l'eiaculazione) :Straight Face:

quindi è probabilissimo che se stuprano analmente ad Ego poi egli eiacula, ma non è altrettanto probabile che gli sia piaciuto :ola (4):

Link al commento
Condividi su altri siti

 
perchè l'orgasmo dovrebbe essere un attenuante? secondo me addirittura dovrebbe essere un' aggravante!!!! per me è una reazione fisica talmente intima e personale, che nessuno al mondo ha il diritto di strapparla a un'altra persona con un atto violento.

(a parte che sarei curiosa di capire in che modo in sede processuale gli avvocati potevano dimostrare l'orgasmo. forse su testimonianza dello stupratore? :Straight Face:

sarei anche curiosa di conoscere gli esiti di questi processi...)

non ho capito la tua questione sull'intimità e su come te la portano via...

per quanto riguarda la dimostrabilità dell'orgasmo femminile, anche se non ho ancora approfondito l'argomento, credo sia una questione di presenza/assenza di specifiche secrezioni che la vagina produce durante tutto il processo biochimico orgasmico (come lo sperma nell'uomo per capirci)... purtroppo non sono in grado di procedere oltre, per il momento :ola (4):

Link al commento
Condividi su altri siti

 

non mi sembra difficile capire che il momento dell'orgasmo sia intimo e di solito condiviso con qualcuno che si sceglie... provare un orgasmo con la violenza viola l'intimità psicologica oltre che fisica.

ti vorrei poi ricordare che nel rapporto sessuale la donna riceve dentro al corpo il pene...fa entrare qualcosa nell'intimità del proprio corpo, subire questa cosa contro volontà è un trauma fortissimo (orgasmo o meno)

Link al commento
Condividi su altri siti

 
si ma non me lo sono inventato io eh!

poi ti diro che io ho avuto più o meno le tue stesse perplessità quando ho appreso la notizia, anche se più sul fatto di come identificare un orgasmo femminile che per altro (se ce fosse ancora una biologa magari... :icon_neutral: ), però per capirci meglio:

Ci sono, ci sono, solo che non ho più postato perchè sono stata assente qualche giorno ed il discorso è andato troppo avanti, quando ho provato a rispondere il server è andato in tilt e mi ha perso tutto e dopo non ho più avuto voglia di riscrivere. Tanto le mie opinioni le avevo già espresse! :;):

Però non ho capito cosa vuoi sapere dell'orgasmo femminile. :huh:

questo discorso è molto complesso, anch'io avevo accennato in un topic a questa cosa, avevo letto l'intervista a una donna violentata che aveva fatto una terapia psicologica per superare oltre il dramma dello stupro, pure il senso di colpa per aver provato l'orgasmo fisico...

credo che per parlare seriamente di questo tema ci vorrebbero gli strumenti adatti...forse noi non li abbiamo...

vorrei solo commentare il discorso degli avvocati: a parte il ribrezzo che posso provare per chi cerca di trovare un'attenuante nello stupro nella reazione fisica... ma proprio riguardo a sta questione: perchè l'orgasmo dovrebbe essere un attenuante? secondo me addirittura dovrebbe essere un' aggravante!!!! per me è una reazione fisica talmente intima e personale, che nessuno al mondo ha il diritto di strapparla a un'altra persona con un atto violento.

(a parte che sarei curiosa di capire in che modo in sede processuale gli avvocati potevano dimostrare l'orgasmo. forse su testimonianza dello stupratore? :Straight Face:

sarei anche curiosa di conoscere gli esiti di questi processi...)

Anch'io ho sentito di una donna sconvolta perchè aveva avuto un orgasmo durante uno stupro, però è una storia di quasi 20 anni fa, quindi forse è un caso diverso da quello che conosci tu.

Tra l'altro sono d'accordo con te e mi pare una cosa parecchio difficile da dimostrare in sede processuale, a meno ché non sia la vittima stessa a confermarlo.

non ho capito la tua questione sull'intimità e su come te la portano via...

per quanto riguarda la dimostrabilità dell'orgasmo femminile, anche se non ho ancora approfondito l'argomento, credo sia una questione di presenza/assenza di specifiche secrezioni che la vagina produce durante tutto il processo biochimico orgasmico (come lo sperma nell'uomo per capirci)... purtroppo non sono in grado di procedere oltre, per il momento :ola (4):

Non sono sicura che le secrezioni dell'orgasmo si possano distinguere dalle altre, nel senso che la vagina emette secrezioni in seguito all'azione di ghiandole e queste secrezioni possono esserci anche senza orgasmo. Ad esempio, una donna si "bagna" anche se non viene. In sede di visita medica, come fa uno a stabilire che la secrezione che vede è stata data da un orgasmo o semplicemente dalla risposta fisica della vagina? E poi mi chiedo: ma un medico che visita una donna stuprata, veramente si mette ad analizzare le eventuali secrezioni vaginali per vedere se sono date da un orgasmo? Perchè se non lo fa subito il medico alla prima visita, dopo penso sia indimostrabile.

Link al commento
Condividi su altri siti

 

ma non si parlava di coppie libertine!

ieri sera girando su sky ho visto un programma , su sky , che parlava di questo fenomeno...gli scambi...

non mi sono perso molto , ma una cosa l'ho notata, era tutti davvero brutti!

chissa , sarà un caso, ma tra tante persone c'è ne fosse stata una in una coppia di scambisti da definire "piacente"!

era un caso?

Link al commento
Condividi su altri siti

 
questo discorso è molto complesso, anch'io avevo accennato in un topic a questa cosa, avevo letto l'intervista a una donna violentata che aveva fatto una terapia psicologica per superare oltre il dramma dello stupro, pure il senso di colpa per aver provato l'orgasmo fisico...

credo che per parlare seriamente di questo tema ci vorrebbero gli strumenti adatti...forse noi non li abbiamo...

vorrei solo commentare il discorso degli avvocati: a parte il ribrezzo che posso provare per chi cerca di trovare un'attenuante nello stupro nella reazione fisica... ma proprio riguardo a sta questione: perchè l'orgasmo dovrebbe essere un attenuante? secondo me addirittura dovrebbe essere un' aggravante!!!! per me è una reazione fisica talmente intima e personale, che nessuno al mondo ha il diritto di strapparla a un'altra persona con un atto violento.

(a parte che sarei curiosa di capire in che modo in sede processuale gli avvocati potevano dimostrare l'orgasmo. forse su testimonianza dello stupratore? :Straight Face:

sarei anche curiosa di conoscere gli esiti di questi processi...)

straquoto! :icon_confused:

Link al commento
Condividi su altri siti

 
desiderare.. ma non realizzare .. per paura che nella realizzazione ci possa essere un elemento critico.

e a questa tua riflessione io mi riferivo.. dicendo che l' elemento critico lo verifichi solo sul piano della realtà.

aspetta..

io posso pensare una cosa, provare piacere nel pensarla....

esempio:

ti odio e provo piacere nell'immaginarti impalato...

ma nei fatti, nella realtà non vorrei assolutamente ti capitasse....semplicemente lo penso perchè sono arrabbiato e quel pensiero mi consola...

essere consapevole di questo meccanismo fa di un uomo , un uomo un po' più saggio, non certo un rinunciatario....

io posso fantasticare di fare un orgia con tre donne, ma non la farei mai.....

credo si confonda la fantasia con il desiderio...sono due cose lontanissime!

fantasticare e bello proprio perchè si sa che non accadrà mai...un po' come impersonarsi in un personaggio di un film che viene mollato o tradito, questo non implica il fatto che uno vorrebbe essere mollato o tradito...

impersonificarsi in uno che vendica la morte della sua famiglia, non implica voler vedere morti i propri familiari...

aggiungo un ulteriore cosa, secondo me chi cerca di trasformare le fantasie in fatti è tendenzialmente un pazzo pericoloso......

ripeto fantasia è diversa da desiderio.... :icon_surprised:

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.


Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.