Vai al contenuto

Pubblicità

nello

cosa fa lo stato d'Israele per pacificare?

Recommended Posts

cosa fa lo stato d'Israele per pacificare?

si celebra la memoria di un popolo, giustamente,

ma cosa fa lo stato d'Israele per pacificare e restituire i territori depredati ai Palestinesi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Sono due questioni diverse. A prescindere da quello che fa ora lo stato d'Israele, che può anche non essere condivisibile, è comunque nostro dovere ricordare quello che è stato fatto agli Ebrei (e non solo agli Ebrei, perchè di olocausti ce ne sono stati altri) per far si che non accada mai più.

Chi è informato, bene o male aberra certe persecuzioni, chi invece non lo è le appoggia o addirittura le perpetua.

Penso ai ragazzi che inneggiano alla svastica e poi, se ci vai a parlare (io l'ho fatto, perchè uno era un ex collega di mio marito) non hanno la più pallida idea di quello a cui ha portato il delirio di Hitler, lo fanno più per moda o per senso di gruppo, ma non certo per informazione. Questo, in particolare, non solo non sapeva come venivano uccisi, ma neanche sapeva il numero di persone uccise dall'olocausto ebreo ed il perchè. E allora gli ho domandato a che cosa inneggiava, se neanche sapeva di cosa stava parlando.

Ma penso anche ai genocidi dei nostri tempi: Kosovo, Sierra Leone, Ruanda, Darfur... tutta gente che non sa, che non ha la minima informazione di quello che è stato, che mentre perpetua l'orrore neanche si rende conto di dove li porterà questo orrore. E le generazioni future di questi popoli probabilmente non saranno informate o meglio, sensibilizzate, su quanto accaduto e quindi potrà ripetersi tutto.

Ricordando ai giovani, che non hanno vissuto il dramma, la tragedia dell'olocausto, mettendoli davanti al dolore, si spera di sensibilizzarli per far si che non accada mai più.

Il comportamento attuale di Israele per alcuni può anche essere deprecabile, io stessa non lo condivido in tutto, però questo non toglie nulla alla tragicità dell'olocausto ebreo e al nostro dovere di ricordare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
Sono due questioni diverse. A prescindere da quello che fa ora lo stato d'Israele, che può anche non essere condivisibile, è comunque nostro dovere ricordare quello che è stato fatto agli Ebrei (e non solo agli Ebrei, perchè di olocausti ce ne sono stati altri) per far si che non accada mai più.

Chi è informato, bene o male aberra certe persecuzioni, chi invece non lo è le appoggia o addirittura le perpetua.

Penso ai ragazzi che inneggiano alla svastica e poi, se ci vai a parlare (io l'ho fatto, perchè uno era un ex collega di mio marito) non hanno la più pallida idea di quello a cui ha portato il delirio di Hitler, lo fanno più per moda o per senso di gruppo, ma non certo per informazione. Questo, in particolare, non solo non sapeva come venivano uccisi, ma neanche sapeva il numero di persone uccise dall'olocausto ebreo ed il perchè. E allora gli ho domandato a che cosa inneggiava, se neanche sapeva di cosa stava parlando.

Ma penso anche ai genocidi dei nostri tempi: Kosovo, Sierra Leone, Ruanda, Darfur... tutta gente che non sa, che non ha la minima informazione di quello che è stato, che mentre perpetua l'orrore neanche si rende conto di dove li porterà questo orrore. E le generazioni future di questi popoli probabilmente non saranno informate o meglio, sensibilizzate, su quanto accaduto e quindi potrà ripetersi tutto.

Ricordando ai giovani, che non hanno vissuto il dramma, la tragedia dell'olocausto, mettendoli davanti al dolore, si spera di sensibilizzarli per far si che non accada mai più.

Il comportamento attuale di Israele per alcuni può anche essere deprecabile, io stessa non lo condivido in tutto, però questo non toglie nulla alla tragicità dell'olocausto ebreo e al nostro dovere di ricordare.

si pero' che c'entrano i palestinesi ed i soprusi giornalieri che subiscono?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

il popolo ebraico ha conquistato la terra in cui vive con una guerra e lo mantiene con la forza militare .

hanno provato in tutti i modi a buttarli fuori di li e non ci sono riusciti.

anche gli americani hanno invaso l' america del nord sterminando tutti i popoli nativi ..

la guerra è uno strumento con il quale si disegnano i confini e si definiscono le proprietà ..

ora se l' iran, con la guerra, restituisse il dominio della zona ai palestinesi tutti penseremmo male.. malissimo...

e qui c' è da domandarsi ..: perche' ???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
si pero' che c'entrano i palestinesi ed i soprusi giornalieri che subiscono?

Assolutamente niente, come i sei milioni di ebrei ammazzati dai nazisti non c'entrano niente con gli ebrei che adesso ammazzano i palestinesi... per questo non dobbiamo mischiare le questioni, sono cose diverse.

Possiamo condannare quello che fa ora Israele, ma abbiamo il dovere di ricordare quello che gli ebrei hanno subito durante l'olocausto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
Assolutamente niente, come i sei milioni di ebrei ammazzati dai nazisti non c'entrano niente con gli ebrei che adesso ammazzano i palestinesi... per questo non dobbiamo mischiare le questioni, sono cose diverse.

Possiamo condannare quello che fa ora Israele, ma abbiamo il dovere di ricordare quello che gli ebrei hanno subito durante l'olocausto.

sono collegate eccome le due cose..

poi bisogna sempre ricordare che gli ebrei non sono stati le uniche vittime del nazismo.

per esempio nessuno ricorda lo sterminio dei sofferenti psichici.

o degli zingari.

o di chi aveva malformazioni o caratteristiche " diverse " di ogni tipo.

non voglio assolutamente sminuire il dramma dello sterminio degli ebrei pero' penso sia sempre doveroso ricordare quello degli indiani d' america..

ben piu' drammatico e documentato.

sarebbe bello se si ricordassero piu' spesso tutte le vittime della follia politica, che siano ebrei indiani o giapponesi .

perchè poi anche l' idea di devastare due città con l' atomica non è stata carina. a guerra finita.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
sono collegate eccome le due cose..

Su quasi tutto il resto sono d'accordo, ma non su questo, ma il mio punto di vista l'ho già spiegato, quindi è inutile ripetermi.

Comunque, nel giorno della memoria, vengono sempre ricordate anche tutte le altre vittime del nazismo e non solo gli ebrei.

Ed inoltre non credo si possano paragonare le tragedie: una tragedia è una tragedia, non ce n'è una più tragica dell'altra.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
Su quasi tutto il resto sono d'accordo, ma non su questo, ma il mio punto di vista l'ho già spiegato, quindi è inutile ripetermi.

Comunque, nel giorno della memoria, vengono sempre ricordate anche tutte le altre vittime del nazismo e non solo gli ebrei.

Ed inoltre non credo si possano paragonare le tragedie: una tragedia è una tragedia, non ce n'è una più tragica dell'altra.

si ma trovo scorretto ricordare quella subita e non quella fatta.

visto che gli ebrei in America non erano poi una minoranza quando si è trattato di sterminare gli indiani.

almeno credo.

poi bisogna dire che Israele nasce proprio in seguito allo sterminio degli ebrei.. quindi le cose si collegano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

bhè left io credo che in ogni stato in ogni confine ci sia come origine la violenza e il sopruso.....l'accaparrarsi un diritto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
si ma trovo scorretto ricordare quella subita e non quella fatta.

visto che gli ebrei in America non erano poi una minoranza quando si è trattato di sterminare gli indiani.

almeno credo.

poi bisogna dire che Israele nasce proprio in seguito allo sterminio degli ebrei.. quindi le cose si collegano.

Io non ho mai sentito che ci fossero gli ebrei a sterminare gli indiani, bensì i cattolici.

So che oggi la comunità ebraica è molto sviluppata in America e non ho idea di come fosse nel 1500-1600, ma mi viene da pensare che non fosse così prosperosa, visto che l'America era appena stata scoperta ed era assediata dai colonizzatori inglesi e spagnoli, tutti, da quello che so, cattolici con l'intento di convertire le popolazioni indigene.

Riguardo al fatto che si debbano ricordare tutti gli stermini sono d'accordo, penso che in futuro verrrà ricordato anche quello che gli ebrei stanno facendo ora ai palestinesi, ma essendo ancora in atto credo sia meglio cercare di fermarlo, piuttosto che celebrarlo.

Comunque, ognuno ricorderà i suoi: noi celebriamo il giorno della memoria perchè vi abbiamo preso parte attiva, abbiamo la nostra dose di responsabilità in quello che è successo. Come del resto ce l'ha tutto il mondo, perchè per anni sono stati tutti a guardare senza intervenire e quando si sono decisi ad intervenire ormai ne erano morti troppi. Credo sia anche per questo che sia così sentita la questione ebraica: non solo i nazisti, ma tutti quelli che sapevano e non hanno agito si sentono responsabili e qui si parla del mondo intero, dall'America, all'Europa, al Vaticano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

i cattolici hanno sterminato i popoli dell' america del sud..

i protestanti e gli ebrei quella del nord.

e stiamo parlando del 1900 non del 1500.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
i cattolici hanno sterminato i popoli dell' america del sud..

i protestanti e gli ebrei quella del nord.

e stiamo parlando del 1900 non del 1500.

Lo sterminio degli indiani d'america è del 1800, io intendevo l'inizio dello sterminio dei nativi americani, iniziato dai primi colonizzatori che poi, si presume, avranno dato origine a coloro che hanno portato avanti i genocidi successivi e non mi sembrava fossero ebrei.

Comunque, come ho detto, non sono un'esperta di storia ebraica e quindi non avevo idea a quanto ammontasse la popolazione ebraica nel 1500 e periodi successivi, però questa storia mi ha incuriosita e sono andata a cercare notizie, ma non ho trovato assolutamente nulla sullo sterminio degli indiani ad opera degli ebrei.

Ho però trovato che gli ebrei nel 1700-1800 erano circa 250.000: ora, visto il numero esorbitante di indiani uccisi (si parla di 19.000.000), anche ammettendo per assurdo che tutti i 250.000 abbiano preso parte al massacro, dubito che siano stati i maggiori responsabili di quello sterminio, che tra l'altro storicamente è attribuito ad altre persone, le stesse che sembra perseguitassero pure gli ebrei insieme agli indiani.

Per sicurezza, comunque, ho anche chiesto ad un'amica che studiosa di storia ebraica e pure lei non ha mai sentito dire quello che sostieni: mi ha parlato di dicerie (infondate, sostiene lei) che neanche immaginavo, tipo che nel medioevo gli ebrei ammazzavano i bambini per impastare il pane azzimo col loro sangue o del protocollo di Sion, di cui non ero a conoscenza, ma non ha mai letto da nessuna parte che gli ebrei abbiano partecipato al massacro degli indiani d'America.

Tu da quali fonti hai appreso questa notizia?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

lo sterminio degli indiani d' America non è affatto limitato al 1800 peraltro il periodo piu' duro credo sia intorno al 1890.. e fino al 1930 si è fatto di tutto.

cioè fino alle soglie della seconda guerra mondiale.

di certo anche i cattolici hanno fatto la loro come sempre.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
lo sterminio degli indiani d' America non è affatto limitato al 1800 peraltro il periodo piu' duro credo sia intorno al 1890.. e fino al 1930 si è fatto di tutto.

cioè fino alle soglie della seconda guerra mondiale.

di certo anche i cattolici hanno fatto la loro come sempre.

ma io qui ci vedo interessi economici mascherati con la religione....(come quasi sempre accade...)

e comunque il mondo è in se strutturato e diviso in stati dietro all'uso esclusivo della violenza...

anche l'italia lo fa....

alcune sue parti vorrebbero essere indipendenti.....ma glielo si permette....(il fatto che lo permette e sempre la forza militare e nulla più!)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
lo sterminio degli indiani d' America non è affatto limitato al 1800 peraltro il periodo piu' duro credo sia intorno al 1890.. e fino al 1930 si è fatto di tutto.

cioè fino alle soglie della seconda guerra mondiale.

di certo anche i cattolici hanno fatto la loro come sempre.

Va bhè, ma a parte le date, tu dove hai appreso la notizia del coinvolgimento degli ebrei nello sterminio degli indiani?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

cosa fa lo stato d'Israele per pacificare?

manda commandos della mossad per assassinare gente in terra straniera.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

comunque sia, fa veramente impressione che da vittime siano diventati carnefici.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
comunque sia, fa veramente impressione che da vittime siano diventati carnefici.

questo, paradossalmente, dà l'idea di quanto gli uomini alla fine siano tutti uguali .....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Bisogna fare attenzione e distinguere. Altrimenti si scivola nel razzismo. Lo stato d'Israele e gli ebrei non sono la stessa cosa. Israele è un qualcosa di determinato che fa delle scelte determinate che si possono valutare e condannare (e che io per esempio condanno).

Gli ebrei invece sono un insieme di persone (sparse per il mondo) che condividono alcune tradizioni e credenze, ma per il resto pensano, vivono, scelgono ognuno a modo suo, in un modo che noi non possiamo conoscere né valutare né giudicare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

lo stato di israele fa quello che gli altri hanno fatto tempo prima...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
Gli ebrei invece sono un insieme di persone (sparse per il mondo) che condividono alcune tradizioni e credenze, ma per il resto pensano, vivono, scelgono ognuno a modo suo, in un modo che noi non possiamo conoscere né valutare né giudicare.

io invece credo che siano propio ste' persone che con i loro lobbies

comperano i soliti corrotti politici per mettore il bastone fra le ruote.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
io invece credo che siano propio ste' persone che con i loro lobbies

comperano i soliti corrotti politici per mettore il bastone fra le ruote.

Be' io per esempio conosco un ragazzo ebreo che vive e studia a roma e non partecipa a nessuna lobby e non compra proprio nessuno.

Ancora una volta bisogna distinguere: una cosa sono le lobbies degli ebrei (di alcuni ebrei) un'altra cosa sono gli ebrei.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Lo Stato di Israele non conduce alcuna politica di pacificazione

è uno stato ricco dal grande potere economico, ingordo di celebrazioni.

Non voglio che si confondino gli Ebrei con lo Stato di Israele sono due cose diverse.

Sono stanco delle celebrazioni dei ricchi.

Sono stanco dei caccia israeliani

Sono stanco che abbiano rubato la terra ai palestinesi.

Israele è uno stato assassino che persegue l'omicidio di Stato e si spaccia per agnello.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
cosa fa lo stato d'Israele per pacificare?

si celebra la memoria di un popolo, giustamente,

ma cosa fa lo stato d'Israele per pacificare e restituire i territori depredati ai Palestinesi?

RIPROPOSTO

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Propone dei negoziati farsa per poi continuare a costruire colonie ebraiche nelle terre dei palestinesi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.