Vai al contenuto
  • Pubblicità

s_r

NON SO PIU COSA FARE CON IL MIO COMPAGNO...

Messaggi consigliati

come fai a dire che il problema e suo?

sta cosa dei genitori a chi causa sofferenza? a lui o a te?

devo ammettere di essere d' accordo con Ego. :icon_confused:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Questo tizio non riesce a prendersi responsabilità ma in compenso riesce a spaccare porte, a lasciare lividi senza picchiare (?), a offendere ecc.. potrebbe essere il tipo che se gli consigli uno psicologo la prende come un'offesa e ti tira un colpo di pistola... :Thinking:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
addirittura... poverino :rolleyes:

Beh, esagero, magari si contenta di un cazzottone in testa...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Cara S.,

è inutile sperare che un fidanzato violento cambi, l'unica cosa intelligente da fare è lasciarlo immediatamente.

Non c'è giustificazione alla violenza.

Non preoccuparti per il lavoro: sei giovane e puoi trovarne un altro, e sicuramente la tua salute viene prima.

Nello avrà esagerato con i toni, ma credo che il succo del suo discorso sia che se abbiamo un fidanzato immaturo e violento e, pur rendendocene conto, continuiamo a starci assieme, una parte della colpa è anche nostra.

A 25-30 anni nessuno ci obbliga a fare nulla, siamo responsabili delle nostre azioni.

Ci sono dei momenti nella vita in cui è necessario fare delle scelte, per quanto dolorose possano essere.

Proprio perché hai già alle spalle un divorzio, l'esperienza passata deve esserti servita di lezione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
in primis complimenti per la sensibilità!

2- non credo ne di meritrmi un rapporto superficiale, immaturo o violento.

nessuno a questo mondo se lo merita.

3-non è vero che non abbiamo costruito nulla insieme.

questa situazione è cosi solo negli ultimi sei mesi... prima era tutto abbastanza normale.. era normale l'attacamento ai suoi (visto che aveva sempre vissuto con i suoi) e non faceva scenate di nessun genere... solite discussioni di coppia...

altrimenti non sarei andata a cnvivere con lui, non avrei messo su casa asssieme e fatto dei progetti.

4- Non si può durare un secondo con un soggetto violento e suscettibile. Tu hai la responsabilità di avere accettato tutto e ora pensi di cambiarlo...solito discorso da donna senza senso.

come puoi anche solo pensare certe cose??

non è stato violento dal primo giorno... come facevo a sapere che dopo tre anni gli scattava qualcosa in testa che non riusciva a controllare??

io non ho mai accettato questa situazione, gliel'ho sempre detto e ne abbiamo parlato tanto... cercando di aiutarlo e cercando di capire cosa gli succedeva in quei momenti ... fino ad arrivare a proporgli un consulto psicologico... per aiutarlo.

Non voglio cambiarlo.. nessuno si puo cambiare... ma migliorare si.

indipendentemente da me. per se stesso, per il lavoro, per tutto...

e questo perchè questo suo attegiamento si riperquote anche sul lavoro ... e lui dopo le mattane sta male una settimana... piangendo disperato e chiedendomi scusa...

cosa dovrei fare secondo te??

sarei forse immatura se scappassi al primo problema...

non se cerco di aiutare la persona a cui voglio bene!!

l'immaturo maschilista forse sei tu.

Nello è stato duro....ma lui è un duro,,,diretto e di cuore...

ti sta dicendo che non bisogna mai chiudere gli occhi perchè vogliamo una cosa a tutti i costi per poi lamentarci dopo...

io credo che tu di questa dipendenza ti fossi accorta subito....ma hai accettato di iniziare....E tua la colpa dunque , lui è come è sempre stato....lui è così!

Ora , è vero dovevi troncare al primo segno di follia e immaturità....ma non l'hai fatto....

sai com'è più strada fai e più devi farne per tornare indietro ma se voi tornare indietro devi farla....devi camminare....non c'è soluzione diversa..

e come se tu volessi andare in un posto diciamo x, ma c'era una strada per Y piena di fiori profumati ed hai deciso di prenderla lo stesso.....ora però la strada è diventata brutta ed inoltre sai che non ti porterà mai ad X....non puoi far altro che tornare indietro..

non c'è altra soluzione...

lui è così non cambierà mai se non è lui a volerlo...

tornatene a casa, ricomincia da capo e la prossima volta accetta solo quello che sei in grado di sopportare senza soffrire....e non accettare nulla per un idea, per un proggetto che non ha fondamenti sulla realtà che riscontri...

non voglio essere duro, ma diretto...

se c'è un unica via, indicartela è amicizia, non durezza.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

a lui comunque consiglia uno psicologo non può sfogare la frustrazione della sottomissione nella sua famiglia con chi gli apre il cuore....

lui dimostra amore prendendosela con te....perchè evidentemente sei l'unica alla quali si affida completamente mostrandosi per quello che sente e prova...

ma non va bene....lascialo comunque...quando cambierà , se cambierà sa dove cercarti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Che situazione pesante!!!!

Tu vuoi dei consigli....

pero' a me sembra che la tua decisione in realta' l'abbia gia' presa: stare insieme a lui e costringerlo ad andare da uno psicologo!

Il problema e' che l'unica persona su cui puoi agire e'..... TE STESSA!

Condizionare lo stare insieme ad una persona agli eventi positivi che potrebbero forse, un domani succedere, significa mantenersi in un limbo di illusioni nella falsa speranza che le soluzioni ai problemi

arrivino dall'esterno.

Ogni risposta la possiamo trovare dentro di noi cercando di capire cosa davvero vogliamo per noi stessi e cercare in quella direzione!

Capisco la difficolta' di ammettere di avere ancora una volta scelto una situazione "sbagliata" ma forse molto molto famigliare....

Ma e' attraverso le esperienze e la ripetizione di esperienze simili che si riesce davvero a capire e scegliere al momento giusto cosa fare

Il lavoro, la casa...gli investimenti fatti non sono un freno...... sta a te non farli diventare i finti paletti di una scelta che forse non vuoi fare

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ciao a Tutti.... vi ringrazio infinitamente di tutti i consigli che mi state dando....

So che la soluzione sarebbe lasciarlo... ma non è facile...

Ho gia un matrimonio e una separazione alle spalle oltre che a una infanzia non delle piu serene...

Ho investito tanto.. forse tutto in questa relazione... sbagliando...

Sono ancora con lui e la situazione non migliora anzi...

dopo averlo minacciato che sarei andata a parlare con i suoi di quello che mi faceva... almeno ha smesso di alzare le mani, spaccare le porte o chiudermi a chiave in casa o in camera...

ma non sono finite le scenate... anzi... trova ogni scusa per attaccarmi e aggredirmi verbalmente...

poi si sente in colpa, piange e mi chede scusa con i lacrimoni...

solo questo fine settimana ha benedetto me e tutta la mia famiglia con tutti i nomi del mondo solo perchè dovevamo andare da loro a cena...

io non ce la faccio piu oggi è tutto il giorno che ho ansia, tachicardia e tremori...

non riesco piu ad avvicinarmi a lui... ho l'angoscia di andare a casa...

Sono sempre stata una bella ragazza e tutt'ora non penso di essere così malaccia... anzi..

porto una 44 ok... ma sono alta... non avro il fisico da modella... ma di corteggiatori ne ho tutt'ora anche sono impegnata...

ma lui non perde occasione di dirmi che faccio schifo, che sono grassa, e guardarmi con quell'aria schifata...

di dirmi che vuole una raggazza che appaia...

ma io non sono mai stata cosi... sono una persona semplice e normale, che lavora, e si fa apprezzare piu per l'intelligenza che per la prestanza estetica...

ormai mi cambio chiusa a chiave in bagno...

lui vorrebbe la strafiga biondona di 2mt che scende dalla sua bella auto e che tutti si girino a guardarla...

sto male.... ma non ho il coraggio di lasciarlo.. non ho la forza..

non so se ce la faccio ad affrontare un altra separazione...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Spiegagli che stai per prendere una decisione e che gli dai un mese di tempo per cambiare se lui continua tu lascialo, soffrirai un po' ma hai tutto il diritto di rifarti una vita con un uomo piu maturo di testa..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ciao,

So che le relazioni uomo/donna hanno tante sfumature...e i meccanismi di attrazione a volte sono incomprensibili...

Tuttavia a me ha colpito moltissimo il fatto che in momenti di "sclero", il tuo compagno ti metta le mani addosso.

Per qualunque motivo, non dovrebbe farlo, a mio avviso. Nemmeno uno schiaffo, non parliamo dei lividi.

Non c'è nessuna giustificazione alla violenza in famiglia.

E il fatto che con la causa delle botte c'entrano pure i problemi con i genitori... non so, io mi offenderei anche.

Carissima, valuta, valuta bene.

E non basarti solo sul suo giudizio.

Forse entrambi avreste bisogno di un compagno diverso.

Non farti umiliare così.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

credo che la domanda da fartu sia....

PERCHE LO AMO?

o meglio perchè mi piace? analizzare e capire per quale mentecatto meccanismo desidero di stare con qualcuno che ha caratteristiche caratteriali che non mi piacciono e soddisfano, perchè mi ostino a stare con chi non mi piace.

e non dire "l'amo"...perchè è solo un non voler rispondere, e un non voler uscire da questa sofferenza....

prima dovremmo capire cos'è l'amore....se non ti ami non puoi amare nessuno e tu evidentemente non ti ami.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Penso che sia meglio lasciarlo , la dipendenza affettiva dai genitori é incurabile.... o pure ci vorranno tanti lunghi anni e il duro lavoro per guarire ....ma tuo ragazzo prima dovrebbe voler guarire e questo significa tagliare definitivamente con i suoi per un certo lasso di tempo. ...la cosa che al 100% non avverrebbe. Lascialo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.