Vai al contenuto

Un ragazzo che ti elenca i difetti fisici così... così...


Lupacchiotta

Messaggi consigliati

ok,

te hai pensato e detto quelle cose a noi per queste ragioni.

invece lui, secondo te, perchè ha pensato e detto a te quelle cose? che motivo aveva di farlo secondo te?

Se le pensa ... non c'è ragione, le pensa e basta.

Di certo, con la sua grandissima esperienza (ha visto praticamente solo me) può permettersi di paragonarmi con ciò che si vede nei media di oggi. Lui dorme molto, non sa riconoscere una tinta, un qualcosa di rifatto, ignora un saccod i Trucchetti magici...

Perché, nella dimensione "normale" umana, la nostra, non avrebbe avuto niente da ridire in realtà.

Eppure persino un suo grande amico sta con una ragazza che è persino un pochetto in carne ed è ancora più lontana da quei modelli tecnologici odierni...

perché diamine, dopo 3 anni soprattutto, questa divisione? Non do peso io a cose più evidenti, lo dai tu a delle scemate?

Dopo 3 anni mi analizzi come un oggetto, mi classifichi bellissima fino alla vita (e mi dici che però non ti dispiacerebbe se il seno fosse un pò più abbondante) e ti fai reggere nemmeno con certezza per un sedere che non è proprio semitrasparente, ma per le gambe solo perché non sono dritte in maniera perfettissima. Perché in realtà non è che ho tutto questo stortame, esagera da morire!!!

Mi dici queste cose? Scusa ma mi sembra un pò superficiale, non trovi?

Soprattutto dopo tutto questo tempo lunghissimo, spererei davvero che le cose che ti interessassero e ti dessero problemi fossero altre.

Invece no, sarebbe questo un PROBLEMA?

E poi in realtà le cose fa per rimangiarsele, dopo dice: eh ma no, non c'è più quel problema

Ah no? Oh io non ho visitato nessun chirurgo eh, son sempre come prima...

Ok che non hai mai saputo parlare, ma è giustificabile tutto quel che mi ha detto?

Mi sento ferita io per poco?

Sì ti prego, giustificamelo, alla fine io sono approdata qua per sentire se magari sono io che esagero ed è normalissimo che un ragazzo ti dica così e crede sia questo il problema; in una relazione Seria, ovvio, perché non ho mai cercato altro.

Giustificamelo perché mi viene sempre da dare ragione a me...

é__é

PS: e se me le ha dette è perché, oltre al resto, al telefono mentre gli chiedevo riguardo ai Problemi del suo comportamento, lui ha esternato sì dei problemi, ma di ben diversa natura che di comportamento... questo non mi sembra bello...

PPS: doh, saresti pure tu da premio =P

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Pubblicità


  • Risposte 60
  • Created
  • Ultima risposta

Top Posters In This Topic

E' vero, non apprezzo niente di lui (ma non è colpa mia, no? dato che è lui che non fa niente per lavorare su se stesso e migliorarsi) eppure lo amavo.

Certo che non è colpa tua! Sembra quasi che tu ti senta in colpa per non riuscire ad apprezzare il tuo ragazzo. Semplicemente non tutti i caratteri sono reciprocamente compatibili e non è colpa di nessuno :Talk to the Hand:

Sento di non essere esperta a riguardo, allora: se ami una persona, si riconosce dal fatto che sapresti rispondere tante belle cose alla domanda "perché lo ami?" ?

La persona che si ama la si stima, inevitabilmente?

Io dicevo (dico?) di amarlo non avendo quasi nessun lato positivo da descrivere di lui (ma non per mancanza mia, ahimè) ma perché è una cosa che Sento; ma forse sono anche convinta di una cosa che, in realtà, non è come credo...

Non conosco la risposta alla domanda "perché lo ami": probabilmente ne esistono tante quante sono le persone che amano, e tutte ugualmente corrette. Però una cosa è certa: amare una persona significa anche stare bene in sua compagnia perché vediamo in lei/lui dei pregi e perché i suoi difetti non ci sembrano insormontabili. Ad ogni modo io penso che si ami una persona per le sue caratteristiche e non si può pretendere di cambiarla investendole di caratteristiche che piacciono a noi, mi spiego? E sì, amore e stima vanno di pari passo: come si fa ad amare una persona che si disprezza??? Per me almeno non è concepibile :Shame On You:

Il tuo racconto mi ricorda un po' la mia prima storia seria, intorno ai vent'anni: mi ero invaghita di un ragazzo che, a lungo andare, si era rivelato deludente. Ma mi sentivo troppo in colpa e non volevo ammettere che, in fondo, non ero minimamente innamorata e che tutto in lui mi dava fastidio. E mi faceva paura anche il dover ricominciare tutto da capo: avrei mai trovato un altro ragazzo? Quante altre delusioni e sofferenze avrei dovuto affrontare? Nooo, meglio mantenere lo status quo... Ci ho messo un po' a liberarmene, ma alla fine non ti dico il sollievo. Ho avuto altre storie, tutte più o meno dolorose perché la fine di un amore porta sempre con sé un carico di dolore. Ma ogni volta ho capito un po' meglio cosa cercavo in un partner.

Secondo me dovresti liberarti di qualche senso di colpa e prenderti una pausa. E nel frattempo guardarti attorno che la vita è bella :B):

Grazie per il premio...

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Secondo me dovresti dirgli un bel xxxxxxxxxxx!!!!! Classico viziatello, scommetto la madre lo imbocca pure e gli leva persino la m....dal culetto...lupacchiotta lascia perdere..ci sono passata pure io con un tipo cosi..piu passa il tempo e piu peggiorano...dovresti fargli da mamma..poi da badante...quando invecchia...è immaturo..puerile e a quanto leggo poco stimolante...METTICI UNA PIETRA SOPRA!!!!!! Lo so nn è semplice...si fa presto a dirlo che a farlo....ma dedicati ad altro...coltiva una passione...esci con le amiche..fai shopping...e perchè no...chiodo schiaccia chiodo...nn sono una forte sostenitrice di questa teoria...ma alle volte funziona!!!!!!

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Sembra quasi che tu ti senta in colpa per non riuscire ad apprezzare il tuo ragazzo.

non proprio perché comunque chiedevo retoricamente, nel senso, è chiaro che lui non si smuove minimamente per migliorare la cosa... ha uno "stile" di ""vita"" che non è proprio il massimo... lo sai...

eppure dovrà pur migliorarlo, prima o poi, perché così altrimenti non campa davvero...

Deve migliorare per forza, prima o poi... dovrà pur lavorare...

e se non tratterà bene me, la prossima ragazza dovrà comunque imparare a trattarla un pochettino meglio...

perché non migliora con me, ora che può? Eppure io so spiegare bene i miei sentimenti... perché non mi capisce?

Ok che non sa capire nemmeno bene i testi scritti se sono complessi XDDD (ha studiato eh? XD) però almeno quello che provo... è così difficile? Qui mi capiscono ...

anzi, ripensandoci diceva pure di capire (qualche volta), e di essere consapevole che non mi tratta proprio benissimo...

Mi riconosco molto di più nel racconto che mi hai regalato, quello su di te...

Effettivamente non mi andrebbe di ricominciare tutto da capo, ma anche perché, a quanto vedo finora, sono così difficile nel farmi piacere una persona (data la mentalità che va più di "moda" oggi) che temo potrebbe anche non accadere più. Non è paura di altre delusioni, perché comunque una volta che mi tuffo in una cosa voglio combatterle, le delusioni; è proprio alla radice, mi manca la voglia di "tuffarmi" in qualcosa di nuovo perché non mi capita vicino gente che io riesca a stimare davvero... quelle rarissime rarissimissime rarità (XD) che capitano magari sono irraggiungibili, toh!

Secondo me dovresti dirgli un bel xxxxxxxxxxx!!!!! Classico viziatello, scommetto la madre lo imbocca pure e gli leva persino la m....dal culetto...lupacchiotta lascia perdere..

oh, è vero XD gli mette a posto lei la staaanza, tutti i panni (pure quelli buttati per terra), gli faceva da sveglia vivente quando doveva andare all'università (che ha lasciato senza dare un esame) e colazione a letto, se deve partire la valigia pare gliela faccia lo stesso lei...

ci va in giro spesso e ha preso molto da lei, lo ha chiaramente viziato, è molto spendereccio (soprattutto per i giochi, prende tutto subito), al contrario di me che sono proprio esageratamente quasi priva di fantasie XD nel senso, non mi compro quasi mai niente X°D capita, ma non come lui

Io mi faccio problemi a disturbare mio padre se mi serve un passaggio e in tutto cerco di essere di minor peso possibile, lui invece suo padre lo deve avere al suo servizio in caso serva, per fargli un favore o che so...

poi risponde mandando a quel paese anche i suoi, e anche questo glih o sempre comunque rimproverato... soprattutto alla nonna, che comunque è anziana (e la adoro ç__ç) e io per gli anziani esigo il massimissimo rispetto; ma anche per i suoi...

In sintesi: sul viziato ci hai preso in pieno...

il problema è che mi sembra io non ce la faccia a lasciarlo, non so come diamine mi devo andare a curare per farcela x.x' ho uno strano sentimento di gelosia pensando che, lasciandolo, poi potrà andare con qualche altra... non mi va çOç (anche se non è uno che trova facilmente, per vari fattori V_V)

grazie per il tuo simpatico intervento ^.^ a tutti!!

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Che intendi quando dici che la tua provenienza dice tutto?

Fai bene a porti dei dubbi su ciò che SENTI, purtroppo è doloroso ma necessario a volte rendersi conto che ci si prende in giro.

Un'altra cosa: salta all'occhio che sei decisamente selettiva, molto critica nei riguardi del prossimo, pochissima gente t'ispira veramente e poi, contrasto molto forte, ti "innamori" di un moccioso noioso e distruttivo.

Forse potresti riflettere e indagare su questo aspetto di te.

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Ciao zazàààà! *tono alla Lupin*

per il fatto della "provenienza" era una battutaccia ^^ sotto il mio avatar ci sono i vari:

Gruppo: Membri

Messaggi: 14

Iscritto il: Ieri, 20:45

Da: fuori dal mondo

Utente Nr.: 5,918

^____^

Un'altra cosa: salta all'occhio che sei decisamente selettiva, molto critica nei riguardi del prossimo, pochissima gente t'ispira veramente e poi, contrasto molto forte, ti "innamori" di un moccioso noioso e distruttivo.

Forse potresti riflettere e indagare su questo aspetto di te.

E' vero...

vediamo... sono capace, come si potrà forse evincere anche da questa discussione, di perdonare e sopportare molte cose; ma ce n'è una in cui tollero assolutamente poco gli sgarri, e cioè un certo tipo di "serietà" che in giro non vedo più di tanto, o almeno non in una persona per la quale potrei effettivamente diventare "speciale"...

Il moccioso noioso e distruttivo non era così - o almeno non lo ritenevo tale - all'inizio... e quella serietà la sentivo forte in lui.

Poi ha cominciato a mostrarmi tutti quei comportamenti a mio giudizio orribili.

Ma era sempre lui... se ora sta commettendo tutti questi sbagli, forse è come "alla" dialettica di Hegel XD troverà alla fine un equilibrio... ma forse questa mia è solo una illusione.

Più che i comportamenti (gravissimi, eh), sento che è questo dubbio che mi sta nascendo e crescendo sempre di più ora sulla sua "serietà" cui tengo tanto che sta distruggendo tutto ancora di più.

Uno che, specialmente dopo 3 anni, mi analizza a quel modo, mi classifica a quel modo e lo abbia, seppur per errore (ma credo che spesso sia negli errori che nelle parlate scherzose ci sia quasi sempre un fondo di verità... stile lapsus), detto che quelle nullità di difettini fossero stati un "problema" (poi se lo è rimangiato, ma a me quando dici una cosa "grave" poi resta impressissima, che te la rimangi o no)... mi fa crollare tutta la "serietà" che idolatravo in lui e che, sebbene con tutti i suoi difettacci comportamentali, lo faceva ancor ancora distinguere dalla massa... nei miei pensieri.

Per questo sto cercando di riuscire a dirmi: vah, non ha importanza che mi abbia detto quelle cose=__=

Eppure non sta facendo altro che distruggermi, pur non avendo tutti questi difettoni come li fa tragici lui penso mi sentirei sempre più inadeguata...

se stessi di nuovo con lui ripenserei... Oh! ha me, però preferirebbe un seno pure più grande del mio.

Oh! guarda quella, chissà se *SECONDO LUI* ha delle gambe drittissimissime. Oh! se quel sedere si contiene nella manina di un bambino (XD iperbole) a lui piacerebbe.

Noto che sarei disposta a sopportare per amore molte cose, ma che terrei a una sorta di """perfezione""" nell'essere, agli occhi della persona che stia con me, sinceramente la migliore...

Invece da lui questa fiducia non la sento più, devo sempre avere dubbio e paura nel petto sul che cosa starà mai guardando o pensando in quel momento...

Se fossi sicura che mi apprezzasse come meriterei sarebbe diverso... ma mi pare quasi che non capisca, come se non capisse il mio valore che quindi, pur avendo al momento, ignora...

E mi dispiace tantissimo, perché io in questi 3 anni mi sono sempre comportata a modo e ho sempre tenuto seriamente a lui... e nessuno mi ha mai degradata nemmeno l'1% rispetto a come abbia lui fatto.

Se un altro al posto suo mi trattasse così lo prenderei certo a calci in c**o... nessuno mai si è permesso di trattarmi più male di quanto abbia fatto lui (inteso anche per parolacce and so on)

a lui gliele passo... o almeno gliele ho lasciate passare, ma sicuramente tutto per amore di quel che è per me... tanto tempo, tanta sincerità da parte mia. Quindi non è che mi piacciano i mocciosi distruttivi, è che così è diventato lui inaspettatamente (e senza lo meritassi) e pare io sia vittima di una testardaggine e di un insano "ottimismo" di speranza in un suo miglioramento, nonché di quella gelosia di cui parlavamo ieri.

So perdonare moltissimo... ma non nascondo che ho proprio paura che anche nel caso tornassimo insieme mi sentirei sempre inferiore alle altre, con lui, perché, come avete visto, più che infondermi fiducia mi ha degradata... E questo degrado lo avverto solo con lui, perché so che gli altri ne capiscono un pò di più (-.-) e quindi il problema non sussiste...

Me ne rendo conto da sola: è una tristezza...

scusa la scrittura da cani (da lupi? XD) ma non ho riletto >___< oggi sto facendo un sacco di cose tutte assieme e fa pure caldo!

(mi riprendo il thè fresco? XD)

miao!

Link al commento
Condividi su altri siti

 

cara, a me sembra semplicemente che il tuo lui, rendendosi conto della disparità tra voi (non solo fisica) e soffrendo enormemente di un esagerato complesso di inferiorità nei tuoi confronti (non dimentichiamo i 10 cm che aggiungono altra frustrazione all'ego maschile) mette in atto una vile seppur vincente strategia per tenerti in pugno.

non è un comportamento così inusuale da parte di chi ha paura sminuire la persona che gli è vicina, trovare i suoi punti deboli.

ma anche raggiungendo l'assurdo e il paradossale, questo comportamento fa leva sull'autostima e la spinge in fondo ad un burrone.

tu infatti gli dai credito e ti chiedi se veramente vali così poco, e il risultato è che invece di guardare altrove ti arrovelli sui tuoi difetti e resti con lui.

mi fa quasi tenerezza questo ragazzo così spaccone e così terrorizzato, perchè prima o poi lo mollerai al suo destino, quando capirai il tuo valore (solo non fisico).

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Sì ti prego, giustificamelo, alla fine io sono approdata qua per sentire se magari sono io che esagero ed è normalissimo che un ragazzo ti dica così e crede sia questo il problema; in una relazione Seria, ovvio, perché non ho mai cercato altro.

Giustificamelo perché mi viene sempre da dare ragione a me...

é__é

non è una questione di dare ragini o non ragioni. perchè la vedi come una competizione? (tre te e lui in primis, tra te e le altre donne che hanno le tette più grandi o le gambe più dritte ecc).

a te da fastidio che lui ti ha detto quelle cose, o che ti ha fatto sentire come quelle cose che ha detto?

come hai reagito dopo che ti ha detto quelle cose e come ti capitava di reagire quando avevate queste discussioni? sul piano comportamentale, del tipo: hai pianto, urlato, tirato il telefono, preso a cazzotti ll'armadio, strozzato il gatto, mangiato la nutella o il gelato, bevuto vodka, ecc ecc)

Link al commento
Condividi su altri siti

 
cara, a me sembra semplicemente che il tuo lui, rendendosi conto della disparità tra voi (non solo fisica) e soffrendo enormemente di un esagerato complesso di inferiorità nei tuoi confronti (non dimentichiamo i 10 cm che aggiungono altra frustrazione all'ego maschile) mette in atto una vile seppur vincente strategia per tenerti in pugno.

non è un comportamento così inusuale da parte di chi ha paura sminuire la persona che gli è vicina, trovare i suoi punti deboli.

ma anche raggiungendo l'assurdo e il paradossale, questo comportamento fa leva sull'autostima e la spinge in fondo ad un burrone.

tu infatti gli dai credito e ti chiedi se veramente vali così poco, e il risultato è che invece di guardare altrove ti arrovelli sui tuoi difetti e resti con lui.

mi fa quasi tenerezza questo ragazzo così spaccone e così terrorizzato, perchè prima o poi lo mollerai al suo destino, quando capirai il tuo valore (solo non fisico).

Ciau, primula^^ ti ringrazio tantissimo per essere intervenuta anche tu!

Non ho idea se sia così... tuttavia posso dire con certezza che in verità non avrebbe avuto bisogno di nessuna strategia, in realtà, per tenermi... così rischia di brutto solo di allontanarmi; se non mi sono allontanata è solo per le mie testardaggine e pazienza sovrumane, perché, assolutamente... un'altra lo avrebbe mandato a quel paese non so quanti eoni fa.

Sa benissimo che vorrei solo essere curata e considerata un pò di più da lui... mi dà veramente quasi lo zero, e non mi sento rispettata! E adesso ci ha messo anche quel discorsone che mi ha solo ferita profondamente...

Io credo di avere coscienza del mio valore... credo di sì...! ma forse mi sembra che io non lo metta in primo piano.

Generalmente parlando, io tendo a mettermi in secondo piano rispetto agli altri. Non nel senso di stima, ma nel senso di premura... Certo, quando sono nel momento del bisogno aiuto me stessa, ma solitamente è così. Lui, invece, è sempre stato egoistello, e spesso e volentieri mi sembrava che io pensassi a lui, e lui pensasse a se stesso. E io?

nonostante tutte queste cose che sono seriamente numerose, lo riconosco, non l'ho mai voluto lasciare e tutt'ora non mi fa bene pensare una cosa del genere, sebbene veda poche possibilità di lieto fine all'orizzonte; ma, si sa, ancora non ci sto sbattendo la testa, in questo ennesimo, ennesimissimo ostacolo...è solo là, all'orizzonte, sto aspettando di poter andare a casa sua...

non è una questione di dare ragini o non ragioni. perchè la vedi come una competizione? (tre te e lui in primis, tra te e le altre donne che hanno le tette più grandi o le gambe più dritte ecc).

a te da fastidio che lui ti ha detto quelle cose, o che ti ha fatto sentire come quelle cose che ha detto?

come hai reagito dopo che ti ha detto quelle cose e come ti capitava di reagire quando avevate queste discussioni? sul piano comportamentale, del tipo: hai pianto, urlato, tirato il telefono, preso a cazzotti ll'armadio, strozzato il gatto, mangiato la nutella o il gelato, bevuto vodka, ecc ecc)

Ma veramente io non mi sento in competizione con le altre donne, sinceramente te lo dico... non provo invidia, mi sento fortunata con le mie proporzioni generali... non devo perdere affatto peso, allo stesso tempo non mi manca poi niente...

è solo pensando al di lui pensiero che mi sento poi inferiore, e questo è perché mi ha smontata col passare del tempo...

Fosse per me, non cambierei nulla di me; non dico che per lui cambierei, però se poi mi capita sotto gli occhi una con quelle caratteristiche penso a lui che e come guarderebbe e giudicherebbe quella stessa cosa, e allora, conoscendo il suo profondo punto di vista, scuoto la testa... A me dà fastidio la sua ignoranza...

che un sacco di gente gli darebbe dell'imbecille, nel dirmi certe cose. Proprio lui deve schifarmi così?

Quindi non ... non penso di vederla come una "competizione", solo che, mi pare ovvio... uno dei due avrà più torto! Uno dei due si sarà comportato nel modo meno corretto...

Come ho reagito dopo?

Dopo che mi ha detto quelle cose e se ne è andato a dormire ci ho solo pensato e ripensato (e riletto 2-3 volte velocemente), intendo pensato alle parole esatte che mi ha detto... scritto V__V non ha mica avuto il coraggio al telefono XD lo ha voluto scrivere.

Non ho pianto, non ho urlato, non ho tirato il telefono, non ho preso a cazzotti l'armadio, amo il mio micio e non lo strozzerei mai, non ho mangiato niente... sono rimasta sveglia come al solito fino al mio orario dell'andata a nanna...mi rendevo solo conto tra me e me che avevo da poco vissuto un altro momento della mia vita che avrebbe rappresentato una ferita; è normale, non è vero? Se pensiamo al concetto di "ferita" è ovvio che ci tornino in mente degli episoducci in cui siamo stati delusi, da noi stessi o dagli altri.

Sono stata al pc come avrei fatto normalmente, come sempre pure con la Musica. E poi dopo un pò sono andata a nanna, però anche il giorno dopo ci ho ripensato molto spesso... anche adesso ci penso, comunque è un fatto che mi risale in primo piano quando penso a lui; credo che comunque scrivere a voi qui mi abbia aiutata parecchio, a maggior ragione perché non mi sfogavo mai con nessuno.

Ciò che mi generava una voglia di pianto quel giorno è stato quando, dopo il mio invito a restare a casa a sentirci, nel solito modo infantile ha proprio ignorato la mia richiesta; e mi dava rabbia quando quella sera alla fine, finalmente, c'era un pò per me, perché c'era solo perché non sarebbe più uscito. Allora avrei voluto chiudere ogni mezzo per sentirci e lasciarlo alla sua serata a casa, solo... ma avevo così tanta voglia di chiarire (con lui c'è da dire CERCARE di chiarire) che alla fine sono rimasta...

anche se facevo finta di andarmene lui non opponeva nemmeno poi resistenza...

Eppure più di qualche volta ha detto che, in caso ci lasciassimo, sarebbe lui a perderci. Lui pare ci abbia pianto e sia stato male quando mi lasciò mesi fa, ma io invece sto malissimo adesso e sono solo io che piango e che lo rincorro in continuazione, quasi come se dovessi essere io a riattirare la sua attenzione. Mi hai lasciata? Mi aspettavo un pò il contrario, che iniziassi a comportarti un pochino meglio, almeno adesso... invece mi offri le vecchie righe, se non in maniera peggiore, dato che, se prima quasi non faceva che vedere film e tv & giocare, adesso se ne va proprio sempre a zonzo a fare un c***o

e io vengo sempre come l'ultima delle cose...

in passato doveva sposarsi la tv, adesso si dovrebbe sposare il vagabondaggio estremo <.<

se solo mi trattasse con un pò più di cura che penso dovrebbe essere naturale...

si sta perdendo da troppo tempo un sacco di miei lati positivi. Io ce l'ho sempre messa tutta per tirare avanti tutto, ma sempre e solo io...? Mi rendo conto che non può essere

Buon appetitoooo! Horo_by_gofu_web.jpg

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Quindi non ... non penso di vederla come una "competizione", solo che, mi pare ovvio... uno dei due avrà più torto! Uno dei due si sarà comportato nel modo meno corretto...

bè, facci caso, hai aperto la discussione fornendo due immagini contrapposte, la tua e quella "demonizzata" del tuo parter (alla fine ne hai esposto solo i lati negativi, non ne ha qualcuno positivo che ti piace?) con una richiesta implicità di quale delle 2 fosse la mejo (e molti utenti -utentesse- ti hanno seguito).

a che scopo? :huh:

riguardo la ragione o il torto, e se entrambi aveste (termine forse inesistente) la stessa ragione/torto?

ad esempio le cose che pensi su di lui e che ci hai detto possono essere normali nella condizione in cui sono venute fuori (post-lite), ma magari anche quelle del tuo partner lo potrebbero essere state nella condizione in cui le ha dette;

in che contesto sono venute fuori? si è svegliato la mattina e te le ha dette? sono successe delle cose e te le ha dette? altro specificare?

anche se in parte ne hai parlato, perchè non ricostruisci quella situazione? (prima durante dop)

tanto vedo che a te non spiace scrivere :icon_mrgreen:

Link al commento
Condividi su altri siti

 
bè, facci caso, hai aperto la discussione fornendo due immagini contrapposte, la tua e quella "demonizzata" del tuo parter (alla fine ne hai esposto solo i lati negativi, non ne ha qualcuno positivo che ti piace?) con una richiesta implicità di quale delle 2 fosse la mejo (e molti utenti -utentesse- ti hanno seguito).

a che scopo? :huh:

magari... magari fosse "demonizzata"!

Sono arrivata qua per vedere se qualcos'altro potesse aiutarmi a Giustificarlo per l'ennesima volta...

ma mi sono attenuta alla più limpida sincerità. Magari l'avessi demonizzato...

L'ho detto, di lui mi piace comunque la sua... boh, riservatezza, non fa mai l'imbecille con le altre ed è alquanto riservato, è fedelissimo... sul piano fisico sicuramente. (sul resto ci sarebbe un'altra parentesi ma non è quella che mi preme, adesso)...

Adesso però con questo discorsone sono uscite fuori cose che non credevo...

Tipo che arrivasse a considerare anche solo le gambe Perfettamente dritte... non lo credevo da lui, era un tipo piuttosto distratto e non interessato ai minimissimi particolari come questi.

Poi in realtà non dovrebbe avere da lamentarsi così tanto, e per l'ennesima volta ricevo qualcosa che nemmeno meriterei davvero, quindi mi dà forse ancora più fastidio.

O che so, se passiamo più al "superficiale" rispetto a queste cose... mi piaceranno gli occhi/il viso, boh, che dire... ma poco mi importa alla fine del fisico, mi sento "stupida" anche solo ad analizzarlo, no nmi serve, quel che mi preme sono i suoi lati "positivi" (e non) caratteriali e di modo di pensare...

E, mi duole, ma non ha proprio coltivato lati positivi che possano piacere sotto questo punto di vista... ma a me come agli altri, dai! In pochi ammirerebbero una totale nullafacenza, un totale essere viziati, una totale mancanza di collaborazione, una mancanza di riguardo e di attenzioni...

riguardo la ragione o il torto, e se entrambi aveste (termine forse inesistente) la stessa ragione/torto?

Naaaaaaa... io non credo davvero... stretchymoeface.png

ad esempio le cose che pensi su di lui e che ci hai detto possono essere normali nella condizione in cui sono venute fuori (post-lite), ma magari anche quelle del tuo partner lo potrebbero essere state nella condizione in cui le ha dette;

Le cose di lui sono vere pre-lite, lite-durante e post-lite... non ho mai parlato e descritto lui spinta dalla rabbia, perché non hobisogno della rabbia per sminuirlo =__= basta parlare sinceramente e con calma che già, dal Mio punto di vista, non ne esce qualcosa di ammirevole. Eppure ci tengo a lui.

Con il tuo: "ma magari anche quelle del tuo partner lo potrebbero essere state nella condizione in cui le ha dette" ... devo dire che non l'ho capita

in che contesto sono venute fuori? si è svegliato la mattina e te le ha dette? sono successe delle cose e te le ha dette? altro specificare?

No, come dicevo sono riuscita per una sera a sentirlo (dopo giorni e giorni in cui avevo tempo limitatissimissimissimo, per il suo "devo uscire", per il suo continuo andare a zonzo nemmeno meritato, dato che non fa un tubo e io odio la nullafacenza)

e, come sempre, ho cercato di parlargli e farlo parlare; ma non è mai stato capace di comunicare...

è sempre conciso in tutto, non esprime mai pareri approfonditi, nemmeno sulle cose che lo riguardano e che ci riguardano.

Io gli chiedevo spiegazioni del suo trattamento cattivo e di zero riguardi nei miei confronti...

se una persona mi piace e la devo persino riconquistare (ancora non siamo di nuovo insieme, lui vorrebbe e io è da mesi che già aspetto dei miglioramenti, altrimenti è inutile... lui invece voleva tutto e subito) di certo come minimo faccio quel che posso per apparire al meglio, sono perlomeno disponibile e certo non un pezzo di marmo; è più gentile il mio gatto!

E a questa cosa del comportamento non mi ha dato una risposta precisa. Ha cambiato direzione verso i "due problemi... due ma uno non è importante" e nemmeno me li voleva dire. Io, con tutto questo peso sulle spalle, ho dovuto insistere parecchio e sono arrivata anche a piangere, perché volevo saperlo. Preferisco sapere le cose brutte che esserne ignara.

E me le ha dette...

1. sa che io non sopporto tv spazzatura (sono una criticona su certe cose XD ma in generale, è perché amo dire la mia) e quindi nemmeno ho simpatia per porno e cose varie, ma pare che lui ne abbia bisogno e non ne possa fare a meno. Ora, io non sono un ragazzo... ma pensavo che comunque non per tutti fossero necessari certi materiali, pensavo bastasse il pensiero o che so..!

e vabbè, questo non mi ha fatto male quanto il secondo

E' PIù BELLO QUESTO:

2. che però diceva, non è più un problema (????)

già i concetti erano duri, ma poi il suo modaccio di scrivere (sempre conciso e freddo) a un tipo sensibile e attento come me alle parole e al loro peso (sarà che faccio recitazione e che quindi peso e immagino bene ogni tono? XD) hanno appuntito la lancia.

Il "durante" il discorso? Ovviamente io non lasciavo trasparire né di essere stata ferita, né altro... questo anche per fargli dire tutto, e poi perché avevo deciso di attutire e assorbirmi tutto con calma, senza scoppiare in una lite in quel momento, dato che doveva pure andarsene via.

Così:

LUI scrive:

l'altro problema

visto che me lo chiedevi

è che non mi piaci di fisico

hmm

ma nemmeno io sono chissàcchè

LUPACCHIOTTA scrive:

non ti piaccio di fisico?

cosa non ti piace?

LUI scrive:

e poi ti ho detto all'ultimo

che non c'è più il problema

LUPACCHIOTTA scrive:

questa cosa sarebbe stata l'ultima che mi sarei aspettata

LUI scrive:

e anche quando te l'ho detto?

LUPACCHIOTTA scrive:

beh per capire

LUI scrive:

no

non importa cosa non mi piace

la cosa è relativa

LUPACCHIOTTA scrive:

no dai dimmelo

mica si fa a metà

dai^^

LUI scrive:

no, dai

Che poi... credeva di farmi un favore, non dicendomi altro? Credo sarebbe stato peggio, perché mi avrebbe degradata nella totalità, e non nelle gambe XD

LUPACCHIOTTA scrive:

hmmm

il seno?

LUI scrive:

hmmm

beh se fosse un pò più grande non lo disprezzerei

fosse un pò più grande..

sarebbe meglio

lo preferirei più abbondante

però mi piace lo stesso

LUPACCHIOTTA scrive:

la vita, le braccia? XD

LUI scrive:

però non è quello il principale

LUPACCHIOTTA scrive:

le gambe?

LUI scrive:

LUPACCHIOTTA scrive:

cosa hanno?

son troppo magre?

LUI scrive:

forse...

LUPACCHIOTTA scrive:

nn lo sai nemmeno tu insomma ghgh

LUI scrive:

non saranno dreitte..

non lo so..

LUPACCHIOTTA scrive:

quindi non ti piaccio di fisico per via delle gambe e del seno

LUI scrive:

le gambe più che altro

insomma

dalla vita in giù

il seno mi va abbastanza bene

LUPACCHIOTTA scrive:

dalla vita in giù

c'è anche il sedere =O

LUI scrive:

anche se c'è un modo per ingrossarlo il seno

ok

allora comprendi pure quello

LUPACCHIOTTA scrive

ingrossarlo?

---

LUI scrive:

poi vabbè

i miei due difetti fisici li so

LUPACCHIOTTA scrive

sarebbero?

LUI scrive:

pancia

e l'altro non importa lo dica

LUPACCHIOTTA scrive

ah

poi il resto...

LUI scrive:

no

non il resto

LUPACCHIOTTA scrive

no dico

poi il resto è ok

LUI scrive:

ah sì

beh se vuoi stare a vedere le piccolezze non è tutto ok

però se vedi i principali

il resto è ok

...... no comment. No?

Vi pare discorso da relazione da 3 anni? Vi pare discorso di uno innamorato che dovrebbe cercare di tornare insieme? Anche stavolta dovrei fare tutto io.

Certo, dopo un pò mi dice: "visto che ti ho detto solo difetti, quello che mi piace di te sono

i tuoi occhi, il colore, i capelli, il seno, la fattezza, bocca e mani"

andiamo... in quel momento mi sentivo tutt'altro che felice.

cercavo di autoconvincermi che forse, come sempre, tendo ad essere troppo perfezionista, vorrei essere la migliore per la persona con la quale sto... MA CHIEDO TROPPO?

Chiedo troppo, ragazze?!

E quindi forse volevo cercare di adattarmi a questa considerazione che credevo di non meritare...

Ma ci sto male e basta

Ah poi ha detto anche:

comunque

se voglio troncare con te

è perchè sei troppo una brava ragazza

e non meriti di stare con me

non ti apprezzo come dovresti essere

forse

altri posso apprezzarti meglio di me

però ha voluto ancora tempo per pensarci (LUI DEVE PENSARCI?!?!?!?!?!?!?!??!?!) perché lui tiene a me, dice.

e siamo rimasti qui.

Mi sono sempre risolta tutto da sola, ma questa cosa adesso la trovo così allucinante e alla "siamo alla frutta" che ho deciso di lasciarlo qui scritto, momentaneamente o no.

Ma magari potrebbe essere utile anche per qualcun altro, chissà...

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Non volevo più scrivere,poi ero indecisa se farti uno spiegone ma evito... :icon_confused: quindi, passiamo alle vie di fatto... :Batting Eyelashes:

(p.s. quanti anni hai Lupetta? :icon_confused: )

perché lui tiene a me, dice.

e grazie al cavolo... sei una ragazza carina e spigliata, a domicilio, lo fai cosare senza che si debba sbattere un minimo...

ma molla immediatamente 'sto coglione per favore!!! :rolleyes:

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Vi pare discorso da relazione da 3 anni? Vi pare discorso di uno innamorato che dovrebbe cercare di tornare insieme? Anche stavolta dovrei fare tutto io.

in effetti sembra che hai fatto tutto tu... da quello che hai postato sembra che le cose gliele hai tirate con le pinse, e in una situazione del genere come fai ad essere sicura che le pensi davvero o che te le ha dette tanto per... altre ragioni magari?

poi alla fine quello che ha detto, da quello che hai riportato, non mi sembra niente di grave; alla fine il seno gli piace le gambe neanche lui sa come sono e gli piacerebbero... come mai te la sei presa tanto? tu cosa ti aspettavi ti rispondeva a quelle domande? e se te le avesse fatte lui come avresti risposto?

Link al commento
Condividi su altri siti

 
poi alla fine quello che ha detto, da quello che hai riportato, non mi sembra niente di grave; alla fine il seno gli piace le gambe neanche lui sa come sono e gli piacerebbero... come mai te la sei presa tanto? tu cosa ti aspettavi ti rispondeva a quelle domande? e se te le avesse fatte lui come avresti risposto?

1. è una ragazza, non una mucca da macello.

2. Ma ti sembrano davvero domande da fare? :rolleyes:

Link al commento
Condividi su altri siti

 
in effetti sembra che hai fatto tutto tu... da quello che hai postato sembra che le cose gliele hai tirate con le pinse

Devo confessare di aver avuto la stessa impressione. :huh:

Link al commento
Condividi su altri siti

 

sì un po' è vero... ma lei lo dice di averlo fatto parlare però solo a titolo di precisazione ripetto al grassetto :icon_confused:

Il "durante" il discorso? Ovviamente io non lasciavo trasparire né di essere stata ferita, né altro... questo anche per fargli dire tutto

LUI scrive:

l'altro problema

visto che me lo chiedevi

è che non mi piaci di fisico

hmm

ma nemmeno io sono chissàcchè

In teoria, dal momento che uno mi dice, ci sono dei problemi, uno dei quali è che non mi piaci di fisico, la frase dovrebbe terminare con un "ciao, cagati!"...954962.gif

Però ci sta che a quel punto nasca la curiosità, un po' masochistica va be', di voler sapere anche il cosa... :rolleyes:

Link al commento
Condividi su altri siti

 
la frase dovrebbe terminare con un "ciao, cagati!"...954962.gif

:Idea: o in alternativa, con la mitica canzoncina di Terkel!! :D:

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Ransie, ti adorooooooooo!!!!!!!!!!!! ^__________^

tytyty.png

sono di frettissima che devo volare via di casa tra una mezzoretta; tornerò stasera :Four Leaf Clover:

riguardo all'età, ho compiuto 24 anni! :Loser:

PS: quale canzone? *interessata* XD

buona giornata!

Link al commento
Condividi su altri siti

 

:Batting Eyelashes: grazie, me lo merito. Scherzo. :He He:

l' antefatto della canzoncina...

c' è 'sta tipa, le piace uno ma lui non se la caga di striscio. Poi, quando lui finalmente le si appropinqua, lei si gira e dice, (testuali parole): " fanculo a te! sei troppo un cesso, tua mamma gonfia banane giganti. (A mazzi da sei -_- )

doppiato da Elio e Rocco Tanica... quando il tipo si sente rispondere così gli si accuoricinano gli occhi e cade lesso ai suoi piedi... questo è il cartone.

avevo postato il video da qualche parte, mo' lo cerco...

:D:

Link al commento
Condividi su altri siti

 

a me questo ragazzo sembra molto immaturo, privo di esperienza in campo sentimentale, e soprattutto superficiale e incapace di riconoscere ciò che è importante in un rapporto. Avevo un'amica che faceva gli stessi discorsi del tuo ragazzo, discorsi da preadolescente anche se aveva vent'anni: non aveva avuto esperienze con i ragazzi ed è come se filtrasse la realtà attraverso i modelli proposti in televisione, modelli finti, senz'anima.

Spero che tu possa trovare un altro migliore! :Four Leaf Clover:

Link al commento
Condividi su altri siti

 

addirittura! :icon_confused: mi sembrano delle pretese un po' esagerate nei confronti di ragazzi così giovani...

Link al commento
Condividi su altri siti

 
addirittura! :icon_confused: mi sembrano delle pretese un po' esagerate nei confronti di ragazzi così giovani...

scusa ma a quali pretese ti riferisci?

Link al commento
Condividi su altri siti

 
a me questo ragazzo sembra molto immaturo, privo di esperienza in campo sentimentale, e soprattutto superficiale e incapace di riconoscere ciò che è importante in un rapporto.
Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
1. è una ragazza, non una mucca da macello.

2. Ma ti sembrano davvero domande da fare? :rolleyes:

1. bè ma guarda, a parte l'imput iniziale delle motivazioni del ragazzo (sempre sotto richiesta della tipa però), è stata lei stessa a sezionarsi come mucca da macello:

- e le gambe? e le braccia? e le sopracciglia? ecc.

il tipo potrebbe anche avergli risposto tanto per accontentarla magari;

2. prorpio perchè qui ci scrive lei e non lui, invece di processarlo e mandarlo a cagare (che ci può anche andare per carità), potremmo capire cosa ha spinto la ragazza a porre certe domande (e autosezionarsi), magari ricercando certe risposte, per reagire in un certo modo piuttosto che nell'altro che ne so; le "domande da fare :icon_rolleyes: " sono una delle possibili strade :ola (4):

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.




×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.