Vai al contenuto

Bugia&dubbi a braccetto


osiride

Messaggi consigliati

Salve a tutti!

Chiedo il vostro aiuto perché sono caduta dalle nuvole e devo ancora capire l'intensità dell'ematoma...

Fuor di metafora, vi sottopongo la questione.

Un'amica molto stretta, che mi è vicina non solo perché ci frequentiamo e confidiamo cose personali, ma anche perché "fisicamente" non abita molto lontano da me, mi ha raccontato una balla mostruosa (per qualcuno può non esserlo, ma dato il rapporto tra di noi, vi assicuro che lo è)

In sostanza, mi telefona, mi racconta che è sorpresa e felice perché andrà una settimana in vacanza con il ragazzo. So che ultimamente ha avuto qualche malinteso e sono felice per lei. Io non conosco lui, abita in un'altra città e la storia è recente. Gli ultimi giorni passano come sempre, tra confidenze e clima disteso e io non colgo assolutamente nulla di strano (e questa cosa mi fa riflettere, ma ci arriviamo dopo...)

Per farla breve, tramite un amico comune (o meglio amico di una sua collega e amico mio), vengo a scoprire che non è vero, lei in vacanza ci va con colleghe e non con lui.

Inizialmente io penso che forse si è sbagliato, ma poi lui mi pare così sicuro, e le circostanze soprattutto cosìn chiare, che mi convinco che è così. Medito sul da farsi e, frenando la mia naturale spontaneità, non dico niente a lei, la chiamo per le ultime chiacchiere e cerco di chiederle qualcosa di più sul viaggio, ma senza entrare nell'argomento "con chi". Non ne ricavo nulla, anche se a posteriori lei mi pare agitata. Ragionando a freddo, una possibile litigata mi farebbe del male, poi non mi darebbe risposte.

Mi vengono un sacco di domande, a questo punto, premesso che non siamo ragazzine e che ci conosciamo da una vita:

1) Perché lo ha fatto?

2) Perché io non mi sono accorta (mi do questa spiegazione: la mia vita sta scorrendo abbastanza tranquilla e serena e io ho abbassato i "livelli di guardia", ma poi... è giusto avere livelli di guardia con gli amici?)?

3) MI posso ancora fidare di questa persona? Forse no... Ma nel caso fosse no, è giusto tagliare i ponti per coerenza o mantenere rapporti cortesi e formali? Come mi posso ferire di meno?

Inutile dire che per una cosa così uno ci sta male... Soprattutto (passatemi un po' d'egoismo) mi chiedo quante cose ho raccontato sinceramente a lei forse commettendo un grave errore....

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Pubblicità


Salve a tutti!

Chiedo il vostro aiuto perché sono caduta dalle nuvole e devo ancora capire l'intensità dell'ematoma...

Fuor di metafora, vi sottopongo la questione.

Un'amica molto stretta, che mi è vicina non solo perché ci frequentiamo e confidiamo cose personali, ma anche perché "fisicamente" non abita molto lontano da me, mi ha raccontato una balla mostruosa (per qualcuno può non esserlo, ma dato il rapporto tra di noi, vi assicuro che lo è)

In sostanza, mi telefona, mi racconta che è sorpresa e felice perché andrà una settimana in vacanza con il ragazzo. So che ultimamente ha avuto qualche malinteso e sono felice per lei. Io non conosco lui, abita in un'altra città e la storia è recente. Gli ultimi giorni passano come sempre, tra confidenze e clima disteso e io non colgo assolutamente nulla di strano (e questa cosa mi fa riflettere, ma ci arriviamo dopo...)

Per farla breve, tramite un amico comune (o meglio amico di una sua collega e amico mio), vengo a scoprire che non è vero, lei in vacanza ci va con colleghe e non con lui.

Inizialmente io penso che forse si è sbagliato, ma poi lui mi pare così sicuro, e le circostanze soprattutto cosìn chiare, che mi convinco che è così. Medito sul da farsi e, frenando la mia naturale spontaneità, non dico niente a lei, la chiamo per le ultime chiacchiere e cerco di chiederle qualcosa di più sul viaggio, ma senza entrare nell'argomento "con chi". Non ne ricavo nulla, anche se a posteriori lei mi pare agitata. Ragionando a freddo, una possibile litigata mi farebbe del male, poi non mi darebbe risposte.

Mi vengono un sacco di domande, a questo punto, premesso che non siamo ragazzine e che ci conosciamo da una vita:

1) Perché lo ha fatto?

2) Perché io non mi sono accorta (mi do questa spiegazione: la mia vita sta scorrendo abbastanza tranquilla e serena e io ho abbassato i "livelli di guardia", ma poi... è giusto avere livelli di guardia con gli amici?)?

3) MI posso ancora fidare di questa persona? Forse no... Ma nel caso fosse no, è giusto tagliare i ponti per coerenza o mantenere rapporti cortesi e formali? Come mi posso ferire di meno?

Inutile dire che per una cosa così uno ci sta male... Soprattutto (passatemi un po' d'egoismo) mi chiedo quante cose ho raccontato sinceramente a lei forse commettendo un grave errore....

La tua amica magari pensa di aumentare la tua stima nei suoi confronti

dicendoti che va in ferie con il ragazzo...... non può darsi che sia semplicemente bisogno in realtà

di un'autostima che Lei (la tua amica) ha perso?

Non condannarla è un peccato veniale.

Tu comportati come il cuore ti dice.

Non sarai mica così severa da non perdonare una bugia così veniale?

Anche io ho detto in giro che andavo in ferie con la mia fidanzata.......è vero

...........ma solo pochi sanno che la mia fidanzata è una bici di cui sono profondamente piosseduto!

Io lracconto ironicamente della mia morosa........visto che dall'inizio dell'anno si sono dichiarate in 6 o 7 ma io nisba.....

mi piace la bici..... o meglio tutte donne che non mi interessano neanche per una trombata ....inzuppa e fuggi :Skull:

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Intanto ... grazie per la risposta!

No, se ci son stata così male significa che in realtà non voglio condannarla, anche se forse mi contraddico. Il fatto è che a volte è difficile rivelare le proprie debolezze e io le ho rivelate spesso a lei: è questo il tipo di rapporto che abbiamo.

Ovviamente anch'io ho pensato che lei abbia detto così per aumentare la stima nei miei confronti, ma, proprio per quello che ti scrivevo sopra, è un po' un controsenso...

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Intanto ... grazie per la risposta!

No, se ci son stata così male significa che in realtà non voglio condannarla, anche se forse mi contraddico. Il fatto è che a volte è difficile rivelare le proprie debolezze e io le ho rivelate spesso a lei: è questo il tipo di rapporto che abbiamo.

Ovviamente anch'io ho pensato che lei abbia detto così per aumentare la stima nei miei confronti, ma, proprio per quello che ti scrivevo sopra, è un po' un controsenso...

Anche nelle vere amicizie

il rapporto non si può fondare sulla corrispondenza comportamentale e sulla pari sensibilità.

Gli amici spesso sono amici a pensieri alterni.....cioè voglio dire non sempre

tutto è riportabile o ricevibile.

Io trovo che con alcuni amici si possa parlare di sesso o della famiglia, con altri di sport e sono entrambi amici ma mai potrei scambiare gli argomenti gli interessi tra di looro con me.

Si è amici anche quando si ha un emotività ed un interiorità diversa anche sul tema della sincerità

Ti posso solo dire verifica che non sia una bugiarda, perchè la bugiardia è un difetto imperdonabile perchè è sorella della falsità morale.

Poi non farti troppi problemi in fondo è stato un suo comportamento. Tu non ti puoi imputare alcun difetto di ricezione essendo fruitrice di confidenza altrui.

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Grazie.

Ci andrò con i piedi di piombo... Però confidarmi con una eventuale bugiarda, quello non sarebbe volermi un gran bene, una volta accertato che davvero lo sia...

Buona notte!

Link al commento
Condividi su altri siti

 
Grazie.

Ci andrò con i piedi di piombo... Però confidarmi con una eventuale bugiarda, quello non sarebbe volermi un gran bene, una volta accertato che davvero lo sia...

Buona notte!

buon riposo :Four Leaf Clover:

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Perchè non le chiedi spiegazioni? Dici che siete amiche intime, quindi ci dovrebbe essere abbastanza confidenza per affrontare anche le pecche e mancanze reciproche. Dici anche che una litigata non ti porterebbe a niente e sono d'accordo, ma perchè dovete litigare per forza? Non puoi semplicemente dirle, con molta franchezza, che hai saputo la verità e vorresti sapere da lei cosa l'ha portata a mentirti a quel modo?

Link al commento
Condividi su altri siti

 

La butto lì così... ma non sarà che magari aveva paura che "ti ci accollassi?" :icon_confused: scusa per la brutalità, volevo solo chiederti se fosse una possibilità...

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
Eh sì, penso di sì, può essere una possibilità. Il che non mi fa stare meglio, anzi....

se è proprio sicuro che ci vada con le colleghe... che dire, un amico si dice tale perchè ti ci puoi fidare ed è onesto con te. Se mancano questi connotati è un' altra cosa, da parte sua naturalmente. C' è il lato positivo, almeno sai con chi hai a che fare.

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Sì, sapere è meglio di non sapere. Certo che è stata una botta. Ho deciso di mantenere un certo distacco, senza affrontare la questione fino a quando non sarò completamente certa. Ecco, credo però che le foto alla fine della vacanza non avrò il piacere di vederle. Anche se, naturalmente, le chiederò se ne ha scattate.....

:Devil: :Devil:

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Però Osiride, se stanno così le cose, non attribuirle troppa importanza... evidentemente dovrai cercare di "pesarla" diversamente e di conseguenza anche il tipo di rapporto che vuoi avere con lei. Fossi in te, mi ci divertirei un sacco a prenderla in giro, farla sentire "sgamata" senza che ne abbia la certezza... :Whistle: (per tenermi in allenamento con la stronzaggine e poi perchè in questo periodo mi annoio molto... :D: ) scherzo... però la cosa delle foto ci sta troppo... :;):

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 

Parlaci!!!!!! Se non lo fai starai con il dubbio e distruggerai certamente l'amicizia, se ci parli magari stai male un po di tempo ma poi tutto passa. Te lo dico per esperienza personale!!!!

E' capitato anche a me di avere un'amica che ha iniziato a dirmi bugie del genere, lei pensava fosse un problema fare determinate cose senza di me ma in realtà non lo era affatto......

Link al commento
Condividi su altri siti

 

ciao, secondo me l'ipotesi più probabile è che la tua amica si stava organizzando un viaggetto e non voleva rischiare che tu le chiedessi di unirti a lei... valle a capire certe dinamiche!! a volte rimango senza parole dalle "balle" che si rifilano certe mie conoscenti perchè magari vogliono prendersi un aperitivo con alcune senza coinvolgere altre, (parlo di finte madri malate da accudire o piani machiavellici) o inventano impegni dell'ultimo momento per evitare di dire "grazie, stasera non mi va di venire" ecc. palle su palle a volontà, anche tra donne adulte che un momento prima si riempiono di smancerie e un momento dopo... evidentemente la tua amica è tra queste donne un pò deboli, o insicure, o che comunque non ritengono la sincerità una gran dote...

non c'è bisogno di scervellarsi, è una cosa molto comune.

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Grazie ad entrambe... Magari ci parlerò, ma più avanti.

Primula, io credevo che queste cose accadessero solo al lavoro: ho avuto colleghe con i problemi più insospettabili, la madre e la suocera al primo posto! Evidentemente è una cosa abbastanza diffusa. Ora, sarebbe da evitare di farsi paranoie del tipo: "perché non mi voleva assolutamente tra i piedi?".Vediamo se i buoni propositi resistono...

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Io continuo a pensare che l'unica cosa da fare sia parlare direttamente con lei, perchè mi sembra si stia inscenando un processo sulla base di supposizioni senza dare la possibilità all'imputato di difendersi. Magari lei è veramente macchiavellica, bugiarda, falsa, ecc. ecc., ma magari la spiegazione è molto più semplice. Certo che se non parla con la diretta interessata, Osiride non lo saprà mai.

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Ora che è passato qualche giorno, non penso più tanto alla cosa. E' come se la mia testa l'avesse rimossa. Io aspetterò cosa dice, poi si vedrà, nel caso le chiederò qualcosa. Certo che da qui a fidarmi, la strada sarà lunga. Resterà una conoscente con cui passare del tempo libero, andare a fare una passegguiata, mangiare un gelato. Non credo che sarà più un'amica.

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Insomma, colpevole senza possibilità di appello. :icon_rolleyes:

Credo che siate sempre state solo conoscenti, l'amicizia è un'altra cosa...

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
Io credo che stiamo dicendo la stessa cosa...

Io sto dicendo che anche da parte tua, a mio modo di vedere, non c'è una grossa amicizia. Un vero amico non si ferma all'apparenza, ma va a fondo per capire se l'amicizia è salvabile o meno. Se sei veramente amico di una persona, non hai paura di affrontarla o di discuterci, gli chiedi spiegazioni, gli chiedi cos'è successo, poi valuti se l'amicizia può tenere o se la delusione è tanta da non lasciare ulteriori spazi.

Se non fai questo, vuol dire che all'amico ci tieni il giusto, che la grande amicizia che sentivi di provare è crollata al primo colpo un po' tosto da affrontare e quindi, forse, non era poi così grande.

Lei sicuramente non si è comportata bene, ma tu, condannandola senza neanche darle la possibilità di dirti le sue ragioni, non ti stai comportando meglio.

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Io non mi sono comportata da vera amica? In ogni caso, io non riuscirei mai più a fidarmi di lei...

Forse dall'esterno manca un pezzo: le ore che sono stata ad ascoltare le sue paturnie, a cercare di consolarla perché si faceva centomila problemi i "ma sì vieni quando hai bisogno, ci sono sempre", e scopro che questa qui è andata a fare un viaggio con le amiche, dicendomi che è andata col moroso, per non rischiare di dovermi chiedere se volevo aggiungermi a lei. Io allora vado bene solo nei momenti di crisi? Cosa c'è di così profondo che non capisco? E' andata in vacanza, non è che sia in un momento di difficoltà in un angolo sperduto della terra....

Il fatto è che io di questa persona mi sono fidata, è questo il motivo per cui insisto. Io non so quanti anni tu abbia, forse io per natura non sono idealista, a dire il vero non lo sono mai stata, magari tu sei più profonda. Ma questa è la mia natura. Ciò non vuol dire che io non le parlerò, che io non la ascolterò, ma, per qualunque cosa dica, io non mi fiderò mai più perché fidarsio non è una questione solo di "testa". E questo lo so per certo.

Link al commento
Condividi su altri siti

 
 
Ma la vendetta, quella sì... Più passa il trempo, più sento che mi vendicherò. La odio.

e se optassi per una soluzione più franca e pulita?

dille tutto quello che sai e mandala a quel paese, molto più semplice.

altrimenti comincia a farti delle domande anche su te stessa..... :Raised Eyebrow:

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Ciao, anche io di delusioni dalle amiche ne ho avute un paio cocenti e ahimè posso dire di intendermene abbastanza.

Di solito quando le amiche iniziano ad inventarsi balle varie ci sono sempre di mezzo degli uomini, anche se non sembra che nel tuo caso sia così.

L'idea della vendetta è di sollievo immediato, ma penso che col passare del tempo la rabbia per il comportamento sicuramente scorretto della tua amica (o ex amica) passerà, piano piano.

Se ci tieni un minimo all'amicizia quando sarà passato un po' di tempo potresti chiedere spiegazioni dicendo che ci sei rimasta veramente male per il suo atteggiamento, però credo che i vostri rapporti non torneranno più gli stessi, la fiducia è stata scalfita e la tua amica si vergognerà di certo, se ha un minimo di coscienza. Ma è anche possibile che il chiarimento dia una scossa al vostro rapporto, se c'è un fondo di amicizia vera magari parlarvi francamente può anche farvi bene.

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.