Vai al contenuto

Pubblicità

lorella

burqa si burqa no

Recommended Posts

la francia decide: volto coperto no nei luoghi pubblici altrimenti ammenda di € 150,0.

ieri sera intervistando una donna molto giovane che indossava il suo...credo qiba (quello lungo) diceva che lei avrebbe pagato tranquillamente la multa ma masi avrebbe tolto il suo "abito". personalmente non riesco a dare un giudizio ma istintivamente credo che in parte, abbiano ragione le donne arabe. mi fa' riflettere su questo il fatto che molte giovani non vogliono toglierlo e sono donne che studiano e lavorano nei nostri paese, donne comunque emancipate più delle loro madri e nonne "imbevute" delle loro tradizioni e credenze. dite un po'...

L.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pubblicità


è una questione spinosissima perché non riesci a capire il confine tra la tolleranza e il rispetto per una cultura e religione diversa e il rispetto della dignità umana.

ti faccio un esempio limite: anche l'infibulazione è accettata e condivisa in primis dalle donne stesse, in certe culture.

ma a noi fa accapponare la pelle.

idealmente, si dovrebbe entrare nella testa di queste donne e capire se il velo è un'imposizione talmente radicata al punto da far credere loro che sia un aspetto della propria identità oppure lo è davveroe noi siamo spaventati da questo perché lo associamo agli altri aspetti repressivi del femminile tipici diquella cultura

spero si capisca...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

in effetti è una questione spinosa...però credo che non possiamo certo essere noi a far "togliere il velo" a queste donne, anche fosse solo una questione di "cultura sbagliata ". Anche perchè appunto vivono in un paese occidentale che ha le sue regole e la sua cultura....e alcune sono molto integrate!

Il discorso del "farsi riconoscere" invece non so quanto sia giusto...cioè lo capirei se fossimo in un paese a rischio terrorismo, come tra l'altro lo sono i paesi musulmani, in cui però le donne il velo lo portano! Una donna velata ptorebbe anche essere un uomo con sotto il burqa una mitragliatrice! Ma insomma quante volte abbiamo sentito in occidente parlare di attentati fatti in questo modo? o comunque di altri reati, tipo rapine ecc. Non mi pare un problema imminente, un grave pericolo per la popolazione!

Imporre la nostra cultura, pur più aperta verso le donne (ma nememno tanto poi!) non mi pare il modo giusto per insegnare l'emancipazione aqueste donne....che paradossalmente potrebbero essere anche più emancipate di alcune donne occidentali, pur portando il velo!!!

In linea generale direi che se ne ptorebbe fare a meno di queste leggi, però insomma non sono molto informatasui veri motivi che spingono i governi a pensare a queste leggi....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sfogo personale: ammetto che nonostante mi ritenga una persona abbastanza tollerante mi stanno antipatici in genere i gruppi che sottolineano molto il senso di appartenenza.

certi ebrei mi stanno ancora più antipatici di questi musulmani pro burqa, giusto per essere equa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beh questo è giusto, non è che per essere tolleranti bisogna essere buoni con tutti...un pò come quelli che dicono "i gay sono brave persone" ma che vuol dì? I gaysono perosne in quanto tali possono sbagliare, essere buoni, cattivi, assassini e benefattori! Idem per le "razze discriminate", non è che loro siano tutti "brava gente, perchè porelli son discriminati, allotra tolleriamo! Il punto non è questo....e insomma per dire che anche loro facendo troppo "gruppo chiuso" commettono lo stesso errore di chi li discrimina, discriminando a loro volta ! L'unica differenza è che magari loro lo fanno per difesa....

non so se s'è capito... :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
in effetti è una questione spinosa...però credo che non possiamo certo essere noi a far "togliere il velo" a queste donne, anche fosse solo una questione di "cultura sbagliata ". Anche perchè appunto vivono in un paese occidentale che ha le sue regole e la sua cultura....e alcune sono molto integrate!

Il discorso del "farsi riconoscere" invece non so quanto sia giusto...cioè lo capirei se fossimo in un paese a rischio terrorismo, come tra l'altro lo sono i paesi musulmani, in cui però le donne il velo lo portano! Una donna velata ptorebbe anche essere un uomo con sotto il burqa una mitragliatrice! Ma insomma quante volte abbiamo sentito in occidente parlare di attentati fatti in questo modo? o comunque di altri reati, tipo rapine ecc. Non mi pare un problema imminente, un grave pericolo per la popolazione!

quote]

a parte le questioni culturali... credo che sia un discorso di riconoscibilità comunque legato alla sicurezza.

per dire se uno entra in una stazione con una bomba, viene ripreso dalle telecamere di sicurezza e queste immagini possono servire a riconoscerlo durante le indagini. ma se si "permette" di andare a volto coperto in certi luoghi, chiunque ne potrebbe approfittare per delinquere o per commettere un atto di terrorismo(anche un non mussulmano, eh!)

dal punto di vista della "logica" questa iniziativa un senso ce l'ha , forse verrebbe recepita diversamente se non ci fosse il clima di conflittualità che c'è adesso...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
è una questione spinosissima perché non riesci a capire il confine tra la tolleranza e il rispetto per una cultura e religione diversa e il rispetto della dignità umana.

ti faccio un esempio limite: anche l'infibulazione è accettata e condivisa in primis dalle donne stesse, in certe culture.

ma a noi fa accapponare la pelle.

credo sia più imposta che accettata. Come se da noi si usasse per tradizione amputarsi un dito... Certo, quelli già senza, continuerebbero a pensare che anche gli altri dovrebbero farlo e ne garantirebbero l' obbligo, mentre chi ha ancora le dita, un bambino magari, credo ne farebbe volentieri a meno. No? :icon_confused:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
a parte le questioni culturali... credo che sia un discorso di riconoscibilità comunque legato alla sicurezza.

per dire se uno entra in una stazione con una bomba, viene ripreso dalle telecamere di sicurezza e queste immagini possono servire a riconoscerlo durante le indagini. ma se si "permette" di andare a volto coperto in certi luoghi, chiunque ne potrebbe approfittare per delinquere o per commettere un atto di terrorismo(anche un non mussulmano, eh!)

dal punto di vista della "logica" questa iniziativa un senso ce l'ha , forse verrebbe recepita diversamente se non ci fosse il clima di conflittualità che c'è adesso...

si capisco, ci sta, è molto difficile onestamente, mi rendo anche conto che prendere qui una decisione significa che qualcuno resta scontento! Mentre scrivo mi viene in mente che spesso le donne che vanno nei paesi arabi per rispetto della cultura oltre che per sicurezza perosnale indossano dei foulard, non è il burqa ma insomma si cerca di adeguarsi....forse si tratterebbe d itrovare il compromesso....sempre che non ci ofsse questo clima di mal sopportazione e conflittualità!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
a parte le questioni culturali... credo che sia un discorso di riconoscibilità comunque legato alla sicurezza.

per dire se uno entra in una stazione con una bomba, viene ripreso dalle telecamere di sicurezza e queste immagini possono servire a riconoscerlo durante le indagini. ma se si "permette" di andare a volto coperto in certi luoghi, chiunque ne potrebbe approfittare per delinquere o per commettere un atto di terrorismo(anche un non mussulmano, eh!)

dal punto di vista della "logica" questa iniziativa un senso ce l'ha , forse verrebbe recepita diversamente se non ci fosse il clima di conflittualità che c'è adesso...

la vita estremamente e densamente urbanizzata ha comportato grossi cambiamenti che inevitabilmente cozzano con le vecchie tradizioni e la gente fatica ad accettarlo.

mi vengono esempi di tutt'altro genere.....qui c'è ancora chi vorrebbe fare il corteo funebre dalla casa alla chiesa, molti non lo fanno più e suppongo sia vietato ma alcuni non rinunciano e magari fanno una cinquantina di metri perché sempre meglio di niente è, strafottendosene di bloccare il traffico.

Probabilmente arriverà il giorno che la cremazione sarà obbligatoria e spunterà un mercato nero per le tumulazioni :He He: ritorneranno di moda le catacombe ammesso che sia rimasta qualche cava libera da munnezza :icon_confused:

Le cose non possono che mutare lentamente e per necessità pubblica. Il tutto in assoluta, prevedibile, conflittualità.

credo sia più imposta che accettata. Come se da noi si usasse per tradizione amputarsi un dito... Certo, quelli già senza, continuerebbero a pensare che anche gli altri dovrebbero farlo e ne garantirebbero l' obbligo, mentre chi ha ancora le dita, un bambino magari, credo ne farebbe volentieri a meno. No? :icon_confused:

ma figurati, io la penso come te. Possiamo però dire che la cultura e le tradizioni sono in generale un'imposizione con delle valenze ben precise. la nostra non intacca il corpo in modo così incisivo, per cui ci fanno impressione tutti i tipi di modificazioni imposte al corpo.

Però mi viene da pensare se alcune cose non possano essere messe sullo stesso piano....

Scusate la crudezza: a noi non ci staccano il clitoride brutalmente ma in alcuni casi le imposizioni sono talemtne pesanti che ci sono donne che non sanno nemmeno dove sta di casa l'orgasmo.

Ovviamente estremizzo provocatoriamente......so che non è proprio la stessa cosa, ho letto che l'infibulazione comporta problemi di salute fisica rispetto ai quali l'orgasmo passa in secondo piano.

Però le prime e forti imposizioni sono mentali, gli interventi sul corpo servono a sugellare una via senza ritorno.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

a me ogni legge che ostacola l' espressione religiosa mi piace..

trovo la religione qualcosa di osceno.. per cui è giusto sanzionarla se praticata in pubblico, però a questo punto dovrebbero vietare anche le collanine con il crocifisso e i volti santi nei taxi etc etc...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma a dire il vero l'obiettivo (almeno l'obiettivo esplicito) della legge non è ostacolare l'espressione religiosa, ma semmai garantire la riconoscibilità delle persone per motivi di sicurezza.

quindi collanine e e santi non c'entrano proprio un piffero...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ma a dire il vero l'obiettivo (almeno l'obiettivo esplicito) della legge non è ostacolare l'espressione religiosa, ma semmai garantire la riconoscibilità delle persone per motivi di sicurezza.

quindi collanine e e santi non c'entrano proprio un piffero...

chi sa perchè io invece vedo molto collegate le cose .. e ci aggiungo anche lo sfratto rom.

se ti vieto di usare per strada un accessorio simbolo religioso colpisco la tua libertà di espressione religiosa.. vuoi o non vuoi..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
la francia decide: volto coperto no nei luoghi pubblici altrimenti ammenda di € 150,0.

ieri sera intervistando una donna molto giovane che indossava il suo...credo qiba (quello lungo) diceva che lei avrebbe pagato tranquillamente la multa ma masi avrebbe tolto il suo "abito". personalmente non riesco a dare un giudizio ma istintivamente credo che in parte, abbiano ragione le donne arabe. mi fa' riflettere su questo il fatto che molte giovani non vogliono toglierlo e sono donne che studiano e lavorano nei nostri paese, donne comunque emancipate più delle loro madri e nonne "imbevute" delle loro tradizioni e credenze. dite un po'...

L.

io sono per il rispetto delle leggi "DATE A CESARE QEL CHE E' DI CESARE"

il motivo della legge è ovvio potrebbe girare una qualsiasi criminale senza possibilità di essere scoperta, comunque è decisa da un governo eletto dal popolo e va rispettata.

non credo che si possa pagare e mantenere il volto coperto, come dire se vado ai 200 kmh e mi multano devo rallentare non mi autorizza la multa a continuare.

una domanda se la francia è retrograda per costoro perchè ci vivono e perchè non tornano la da dove vengono , là dove la libertà , a sentir loro , è suprema??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
è una questione spinosissima perché non riesci a capire il confine tra la tolleranza e il rispetto per una cultura e religione diversa e il rispetto della dignità umana.

ti faccio un esempio limite: anche l'infibulazione è accettata e condivisa in primis dalle donne stesse, in certe culture.

ma a noi fa accapponare la pelle.

idealmente, si dovrebbe entrare nella testa di queste donne e capire se il velo è un'imposizione talmente radicata al punto da far credere loro che sia un aspetto della propria identità oppure lo è davveroe noi siamo spaventati da questo perché lo associamo agli altri aspetti repressivi del femminile tipici diquella cultura

spero si capisca...

bhè , nella loro cultura e nel loro paese un marito può avere più mogli...

nessuno può vietarlo..

ma qui per esempio se ha due mogli viene processato per bigamia....

può decidere di non vivere qui...

come io non vivrei in IRAN dove non posso mettere una maglietta con scritte americane o dove mia figlia potebbe essere frutata se gli cade il velo...

il problema di fondo e che di li non puoi partire anche se vuoi, di qui se non ti piacciono le leggi sei libero di andartene laddove credi si possa vivere meglio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
a me ogni legge che ostacola l' espressione religiosa mi piace..

trovo la religione qualcosa di osceno.. per cui è giusto sanzionarla se praticata in pubblico, però a questo punto dovrebbero vietare anche le collanine con il crocifisso e i volti santi nei taxi etc etc...

alla faccia dell'articlo 3 della costituzione:

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

:Raised Eyebrow:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Chissà che cappero ha combinato sarkozy per inventarsi 'sta cagata politico-pubblicitaria-distogli attenzione... glielo avrà consigliato il suo amico italico. :good:

Pensate come farà... mette un vigile ad ogni portone per vedere se esce una donnina velata? ma quante caxxate! :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ancora due parole... tolto il fatto che mi posso imbottire di tritolo pure sotto u giacchetiello... ma dai :rolleyes: ... e chi ci va di mezzo? le donne, strumento politico per fare qualunque cosa, qua, nei paesi arabi, in tutti i luoghi e in tutti i laghi. Con metodologie diverse ma è proprio la stessa cosa. Per quanto riguarda le donne, invece, ci son due punti di vista differenti, da un lato si subisce ma dall' altro si accetta, in fondo due facce della stessa medaglia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
ancora due parole... tolto il fatto che mi posso imbottire di tritolo pure sotto u giacchetiello... ma dai :rolleyes: ... e chi ci va di mezzo? le donne, strumento politico per fare qualunque cosa, qua, nei paesi arabi, in tutti i luoghi e in tutti i laghi. Con metodologie diverse ma è proprio la stessa cosa. Per quanto riguarda le donne, invece, ci son due punti di vista differenti, da un lato si subisce ma dall' altro si accetta, in fondo due facce della stessa medaglia.

aggiungerei che spesso le donne che subiscono diventano anche aguzzini di altre donne....comprensibile ma disastroso! Si subisce, si accetta e si perpreta... anche se per fortuna non è sempre così scontato!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
alla faccia dell'articlo 3 della costituzione:

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

:Raised Eyebrow:

??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
a me ogni legge che ostacola l' espressione religiosa mi piace..

trovo la religione qualcosa di osceno.. per cui è giusto sanzionarla se praticata in pubblico, però a questo punto dovrebbero vietare anche le collanine con il crocifisso e i volti santi nei taxi etc etc...

Ciao Leftfield, mi chiedevo che fine avessi fatto, ben tornato! :hi:

Beh, mi sembra un po' estremista la tua posizione, per me la religione non è oscena.

collanine e volti santi so' cafuncielli ma è un altro discorso...

ciao a tutti, non vi accapigliate mentre non ci sono, m'arraccumànn!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Ciao Leftfield, mi chiedevo che fine avessi fatto, ben tornato! :hi:

Beh, mi sembra un po' estremista la tua posizione, per me la religione non è oscena.

collanine e volti santi so' cafuncielli ma è un altro discorso...

ciao a tutti, non vi accapigliate mentre non ci sono, m'arraccumànn!

per te no ...

per me si..

sarebbe bello un mondo in cui si rispettassero gli altri.. : )

poi tutto il resto.

grazie per il ben tornato: )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
sarebbe bello un mondo in cui si rispettassero gli altri.. : )

:LMAO:

scusate... non ce la fo! :Just Kidding:

ma mi fa troppo ridere 'sta frase scritta da chi ha appena detto che ogni legge che sanziona l'espressione religiosa è giusta...

:LMAO:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.