Vai al contenuto
  • Pubblicità

Accedi per seguirlo  
Stefano Iacone

Qual'è il limite dell'amore sano ?

Messaggi consigliati

Come facciamo a distinguere le molte forme dell'amore malato da una le infinite e normali sofferenze di chi ama ?

Se ne dicono tante, ma esiste un modo per riconoscere questa differenza ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


 
 

secondo me quando è particolarmente divertente..allora è malato

hai ragggione, il vero Amore deve essere triste e deprimente :Just Kidding:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

capito quella sensazione fantastica di quando tu stai per vedere la persona sbagliata...

un misto di eccitazione, felicità, infelicità, paura, tachicardie...nausee, dolori

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Fare le cose sbagliete in amore è forse la cosa più divertente che ci sia e spero che nessuno ci tocchi il nostro diritto a fare tante meravigliose scelte sballate,ma... il limite esiste ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

quando si ama sul serio .... nn ci sono limiti ....infatti per amore ci sono donne che accettano di tutto dai propri compagni!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

quando si ama sul serio ....

dissento da questa frase.

amare sul serio non significa essere disposte a tutto.

si può amare sul serio e però purtroppo essere costrette e troncare una relazione se succedono delle cose gravi (ad esempio violenze), e il fatto di avere la forza di lasciare non significa che non si ama veramente quella persona.

io dissento un po' sulla definizione di "amore malato", come se esistesse una specifica patologia dell'amore. per come la vedo io, e la mia psicoterapia mi da conferme in tal senso, il fatto di essere bloccati in relazioni d'amore "sbagliate" non è tanto una questione limitata al "amore", è solo lo specchio di altri disagi, di problemi di dipendenza e di autostima, che impedisco o rendono molto difficile troncare un rapporto che non funziona o addirittura diventa pericoloso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Come facciamo a distinguere le molte forme dell'amore malato da una le infinite e normali sofferenze di chi ama ?

Se ne dicono tante, ma esiste un modo per riconoscere questa differenza ?

815782.gif

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Fare le cose sbagliete in amore è forse la cosa più divertente che ci sia e spero che nessuno ci tocchi il nostro diritto a fare tante meravigliose scelte sballate,ma... il limite esiste ?

puuuuuuf! avoja!

se ne possono trovare a bizzeffe (di limiti) in questo periodo, basta leggere alcuni giornali :Just Kidding:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

dissento da questa frase.

amare sul serio non significa essere disposte a tutto.

si può amare sul serio e però purtroppo essere costrette e troncare una relazione se succedono delle cose gravi (ad esempio violenze), e il fatto di avere la forza di lasciare non significa che non si ama veramente quella persona.

io dissento un po' sulla definizione di "amore malato", come se esistesse una specifica patologia dell'amore. per come la vedo io, e la mia psicoterapia mi da conferme in tal senso, il fatto di essere bloccati in relazioni d'amore "sbagliate" non è tanto una questione limitata al "amore", è solo lo specchio di altri disagi, di problemi di dipendenza e di autostima, che impedisco o rendono molto difficile troncare un rapporto che non funziona o addirittura diventa pericoloso.

Quoto tutto.

Il limite esiste, eccome!

Ma non è facile trovare il modo per riconoscere la differenza, tutto dipende dal buon senso, dalla propria sanità mentale e tanto altro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ragione e follia in amore si alternano furiosamente, un amore "ragionevole" non può sopravvivere nel tempo. Forse però aspettare i danni dell'amore ovvero il dolore fisico e psichico per valutare se il rapporto è sano, può essere un criterio un po' rischioso.

Una patologia dell'amore non esiste ? E'lo specchio di altri problemi ? Molte volte è così.Oggi credo che le cose siano cambiate. Le nuove dipendenze non sono un'invenzione per vendere altri libri, ma un fenomeno sociale che ha trovato importanti risconntri in ambito neuroscientifico

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Come facciamo a distinguere le molte forme dell'amore malato da una le infinite e normali sofferenze di chi ama ?

Se ne dicono tante, ma esiste un modo per riconoscere questa differenza ?

secondo me è malato quando diventa l'unica gratificazione della vita

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

nessun amore ti fa stare bene a tempo indeterminato :Shame On You:

Alla fine c'è sempre un prezzo da pagare :Broken Heart: per quei pochi anni di felicità

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Le nuove dipendenze non sono un'invenzione per vendere altri libri, ma un fenomeno sociale che ha trovato importanti risconntri in ambito neuroscientifico

si certo, come quella da internet :Batting Eyelashes:

un pò come l'oroscopo, a forza di parlarne e prenderlo in considerazione, i fatti narrati si verificano davvero :Straight Face:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

nessun amore ti fa stare bene a tempo indeterminato :Shame On You:

Alla fine c'è sempre un prezzo da pagare :Broken Heart: per quei pochi anni di felicità

l'ho cambiato subito perchè non rendeva assolutamente l'idea di quello che volevo esprimere..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Come facciamo a distinguere le molte forme dell'amore malato da una le infinite e normali sofferenze di chi ama ?

Se ne dicono tante, ma esiste un modo per riconoscere questa differenza ?

l'amore non è mai sofferenza....quando lo diventa non è malato non è amore, ma possesso e/o egoismo...

amare significa comprendere il prossimo divenendo il prossimo stesso....ci può essere compassione ma mai sofferenza....

amare è essere in totale rapporto, e comprendere il prossimo in tutto il suo modo di essere e fare e soprattutto non giudicarlo....

quello che si chiama amore è puro egoismo, è semplicemente la follia che nasce dal desiderio del possesso....chi ama vuole il bene del prossimo non che tale bene dipenda da noi stessi...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

La sofferenza in amore non è eliminabile ed è difficile stabilire una quantità "giusta". Piuttosto c'è qualcosa di malato quando si ripetono sempre gli stessi schemi che producono dolore, sia all'interno di una stessa storia d'amore, sia che si ripetano in storie e relazioni diverse.

Provocazione: esistono gli uomini che amano troppo ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

quando si ama sul serio .... nn ci sono limiti ....infatti per amore ci sono donne che accettano di tutto dai propri compagni!

Ma questo non è amore.... è volersi male. L'amore è volere il bene dell'altro ma parte prima di ogni altra cosa dall'amore e dal rispetto di sè stessi....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ma questo non è amore.... è volersi male. L'amore è volere il bene dell'altro ma parte prima di ogni altra cosa dall'amore e dal rispetto di sè stessi....

:good:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Fare del male al partner a volte è inevitabile, come essere delusi e farlo notare, rinfacciarlo e fare i conti con l'amarezza che l'amore è quello che ci si aspettava.Meglio non idealizzare troppo l'amore o il partner perchè la delusione c'è sempre. Meglio mettere il partner su un piedistallo piccolo, così la caduta è meno pericolosa per tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Accedi per seguirlo  

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.