Vai al contenuto

help! mia madre è morta.mio padre si è risposato con mia zia.


Messaggi consigliati

Salve a tutti! Come potete ben immaginare ho dei problemi in famiglia. Io penso di non avere più una famiglia! Mia madre è morta 4 anni fa, da quel maledetto giorno la mia vita non è stata più la stessa (ora però non voglio parlare di questo, lo farò in un altro momento).

Arrivo al punto. Mio padre qualche mese fa si è risposato con la sorella di mia madre, sì mia zia! Forse a qualcuno può sembrare la cosa più semplice e felice del mondo ma per me non è così. Io non ho un buon rapporto con lei, non la stimo come persona e non riesco a fingere.

Il rapporto con mio padre sta andando a pezzi! Mio padre non è mai stato molto presente nella mia vita: lui dimostra il suo affetto con le cose materiali (diciamo che non sa farlo in un altro modo, forse perché non l’ha ricevuto dai suoi genitori)… con lui non esistono baci e manifestazioni d’affetto, frasi tipo “ti voglio bene” sono abolite dal repertorio di parole. Ogni cosa che faccio per lui non è mai abbastanza. Quando c’era mia madre, bhè, lei compensava e faceva in modo che noi fossimo una famiglia felice, lei ci univa tutti!

Ora non è così, mia zia non è capace a fare la moglie, tantomeno la madre! Come posso fare per salvare il rapporto con mio padre (dato che solo lui mi è rimasto) senza però aver a che fare più di tanto con lei?!?

A volte vorrei tanto dirgli quello che penso ma non trovo il coraggio … io sono arrabbiata con lui perché non fa niente per cambiare le cose … per migliorare il nostro dialogo …

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Pubblicità


Salve a tutti! Come potete ben immaginare ho dei problemi in famiglia. Io penso di non avere più una famiglia! Mia madre è morta 4 anni fa, da quel maledetto giorno la mia vita non è stata più la stessa (ora però non voglio parlare di questo, lo farò in un altro momento).

Arrivo al punto. Mio padre qualche mese fa si è risposato con la sorella di mia madre, sì mia zia! Forse a qualcuno può sembrare la cosa più semplice e felice del mondo ma per me non è così. Io non ho un buon rapporto con lei, non la stimo come persona e non riesco a fingere.

Il rapporto con mio padre sta andando a pezzi! Mio padre non è mai stato molto presente nella mia vita: lui dimostra il suo affetto con le cose materiali (diciamo che non sa farlo in un altro modo, forse perché non l’ha ricevuto dai suoi genitori)… con lui non esistono baci e manifestazioni d’affetto, frasi tipo “ti voglio bene” sono abolite dal repertorio di parole. Ogni cosa che faccio per lui non è mai abbastanza. Quando c’era mia madre, bhè, lei compensava e faceva in modo che noi fossimo una famiglia felice, lei ci univa tutti!

Ora non è così, mia zia non è capace a fare la moglie, tantomeno la madre! Come posso fare per salvare il rapporto con mio padre (dato che solo lui mi è rimasto) senza però aver a che fare più di tanto con lei?!?

A volte vorrei tanto dirgli quello che penso ma non trovo il coraggio … io sono arrabbiata con lui perché non fa niente per cambiare le cose … per migliorare il nostro dialogo …

Cara Stella,

sono Nello scrivo qui su Psiconline da tantissimi anni, scrivo e leggo ancor da prima che il sito divenisse solo per utenti iscritti.

Non sempre sono presente sul sito visti i mie grandi impegni familiari e di lavoro.

La tua lettera mi ha toccato per vari motivi che andrò a narrarti :

Sono un un uomo, padre di 55 anni, molto giovanile nell'aspetto e nel carattere.

Nel 2008 purtroppo la mia amata, adorata Claudia (moglie) è deceduta per una malattia incurabile. Abbiamo vissuto insieme con problemi di una coppia normale per 25 anni, di cui 21 di matrimonio, Lei la mia amata Claudia l'ho conosciuta a 16 anni ovvero l'ho apprezzata, amata da una vita.......

Il nostro matrimonio è stato prolifico ed abbiamo fatto e cresciuto 3 figli, IL SALE DELLA VITA.

Sai io sono ancora solo nonostante abbia amici impegnati a presentarmi potenziali fidanzate perchè dicono che non vogliono vedermi solo peerchè la solitudine corrode il cuore e fa eccessivamente interiorizzare il sentimento più profondo dell'anima che è l'amore verso la solitudine.

Tuo padre è "normale" che si rifaccia una vita sentimentale, sai ci sono degli uomini che non sono capaci di stare soli per vari motivi quali di compagnia, morali, sesso ecc...

Tu padre ovviamente ora è "preso" da questa nuova situazione.

Tu però non devi commettere l'errore di considerare tua zia un alter ego di tua madre nè per Te nè per il Papà.

Lei è tua Zia Punto. Devi vederla e accettarla come persona a sè stante che non ha preso alcun ruolo sostitutivo della mamma anche se all'apparenza sembrerebbe la tua nuova mamma in realtà è solo la nuova moglie di tuo padre e Tu per giusta presa d'atto devi considerare ciò.

Con tuo padre cerca di usare Tu la comunicazione per tutto ciò che attiene alle tue problematiche di figlia e perdonalo se ha voluto di nuovo accasarsi.

"Amare a vita una persona deceduta è uno sforzo interiore sovraumano e spesso è anche scarso senso realistico"

Tua madre sarà sempre unica, anche tu padre l'ha nel cuore, non l'ha dimenticata, anzi forse sposandosi con la sorella ha ancora affermato di più quel legame che aveva con la mamma di cui non sa perdere i vconnotati psico-somatici e familiari.

Come dici Tu magari è un tipo un poco materialistico.....ma credimi non è una colpa.......è spesso un indole.

Cerca di vedere il rapporto di tuo padre in un lungo arco temporale e non solo ora per ora. Vedrai che anche Tu avrai i tuoi affetti e riterrai giusto staccarti dalle abitudini.

Mi commuovi e ti apprezzo quando dici "eravamo una famiglia felice". Ora potrai essere ancora felice ma in un modo diverso.

Cerca di comprendere che non tutti sono degli idealisti allo stato puro.

Io personalmente soffro ancora della morte di mia moglie ma ho superato la "rabbia" che avevo. Ecco forse la tua è proprio rabbia....fai bene a dire ciò che hai provato ma vedrai che dopo la rabbia in una persona intelligente e amorevole come Te passerai alla "comprensione" della vita e dei comportamenti.

I miei figli mi hanno detto che sono giovane e che ciò che andrà bene a me andrà bene anche a loro (relativamente ai miei sentimenti). Nazario il più piccolo (cm. 192) mi ha pure detto : "Papà se ti risposi sono contento e sarei anche felice se Tu facessi un fratellino......(fratellastro ho detto io) ma Lui mi ha detto fratellino papà, fratellino......

Insomma come vedi ognuno ha una propria reazione di fronte alla morte di una persona cara.

Credimi però che essere soli dopo che si è amato una persona per quasi tutta la vita è davvero "duro" ed arido ...e non sempre la vita aiuta gli uomini soli.

Cerca di costruire il tuo rapporto con il papà con le piccole cose quotidianamente....e ricordati che un genitore sia vivente che deceduto è un patrimonio interiore che ci portiamo per tutta la vita.....quindi coltiva il rapporto con pazienza.

Scusa la lettera lunga. Un caro abbraccio di un papà e di un uomo solo che riconosce che la solitudine amorosa è negativa..... ma questa è la mia indole. E' giusto che se tuo padre ha un'altra indole la coltivi e comunque il fatto che si sia risposato non è nè un fatto negativo nè una roimozione del passato ma semplicemente un vivere più sereno.

Abbraccione. :sun::Four Leaf Clover:

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Caro Nello,

grazie mille per la tua bella lettera! :65:

Lo sai? Mio padre ha 55 anni, come te, ha sempre amato mia madre che ha conosciuto alletà di 17 anni e ha amato per 5 di fidanzamento e 28 di matrimonio … noi siamo 3 splendide figlie! Quante cose in comune, vero?

Quando è morta mia madre, mio padre aveva 51 anni e, credimi, vederlo solo e triste seduto sul divano a vedere la tv era la cosa più agghiacciante del mondo: avevo paura che potesse farsi del male, che non ce lavrebbe fatta a reggere. Dopo poche settimane, io e le mie sorelle avevamo un unico desiderio: rivedere il sorriso sulle sue labbra!

Qualche mese dopo lui ci ha presentato una donna, vedova e mamma a sua volta, e noi eravamo felicissime. Lei non era perfetta (non era nostra madre), ma lui aveva ritrovato la voglia di vivere e guardare al futuro.

Dopo 2 anni hanno deciso di non essere fatti luna per laltro e così mio padre si è rifugiato in mia zia. In pochi mesi hanno organizzato il matrimonio …

Io sono contenta che mio padre abbia riacquistato il sorriso, e so benissimo che mia madre è sempre nel suo cuore… non lho mai ostacolato nella sua decisione di risposarsi, gli ho anche fatto da testimone!!! il mio problema è proprio mia zia! <_<

Però, caro Nello, hai ragione quando dici che non devo fare paragoni: mia madre è insostituibile! E lei, invece, è solo mia zia, la nuova moglie di mio padre.

Sono daccordo con te su unaltra cosa (anzi ti ringrazio per avermelo ricordato!): Ora potrai essere ancora felice ma in un modo diverso, di questo sono convinta, voglio una famiglia tutta mia e dei figli, che, sempre come hai detto tu, sono il sale della vita! Anche se cho messo un po di tempo per godermi di nuovo le cose della vita… spesso sento ancora come se la mia felicità fosse incompleta, come se mancasse sempre un pezzo… ma forse questa sensazione lavrò per sempre!

Ancora grazie per le tue parole… sono state preziose!

Baci :air_kiss:

p.s.: Sono triste per la tua solitudine...anche se sono sicura che i tuoi figli ti sono vicini. In realtà, anch'io non riesco proprio a capire come si fa ad innamorarsi di un'altra persona dopo una vita con una donna straordinaria. Però, sai?, da quando è morta mia madre, dal primo momento, ho sempre avuto un pensiero: l'unico che davvero poteva "sostituirla" era proprio mio padre, perchè quando perdi una madre o una sorella non puoi andare per il mondo e trovarne un'altra! invece, trovare un'altra persona con la quale condividere il resto della vita si può!

Sicuramente è un discorso mooolto semplicistico...però ha una sua logica!

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    • Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.