Vai al contenuto

qual'è la differenza tra essere innamorati ed essere dipendenti?


Messaggi consigliati

Figure genitoriali assenti, o poco presenti, nel mondo delle emozioni del figlio possono portare a un inaridimento precoce della pianta che deve ancora saldarsi con radici robuste al terreno in modo da crescere fortemente.

Questo "inaridimento precoce"... è preoccupante... La pianta inaridita si secca e muore!

Quindi? Non c'è speranza di vita affettiva significativa per chi non ha ricevuto accoglienza e affetto nell'infanzia?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Questo "inaridimento precoce"... è preoccupante... La pianta inaridita si secca e muore!

Quindi? Non c'è speranza di vita affettiva significativa per chi non ha ricevuto accoglienza e affetto nell'infanzia?

- La pianta crescerà con radici deboli; radici deboli sorreggeranno il futuro albero in maniera precaria.

- La domanda riguarda il suo vissuto?... se vuole può scrivermi in privato.

saluti.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

io e la mia ragazza ci siamo lasciati e sto cadendo in depressione (ho aperto un post a riguardo). Lei dice di volermi un bene della madonna che non è minimamente quantificabile ed è stata sincera quando me lo diceva e lo sento veramente, che ho un posto speciale nel suo cuore e nella sua vita e lo avrò per sempre perchè con me è stata sempre felice e le ho dato tutto quello che una compagna potesse o volesse desiderare.... si è resa conto in questi ultimi tempi di non riuscire a darmi più "tutta se stessa in maniera spontanea" e le sembrava che il rapporto stava cadendo nel quotidiano, si è messa a piangere perchè non sapeva come mai le stava accadendo questo e stava male perchè io secondo lei soffrivo per questa cosa perchè non ricevevo le attenzioni che meritavo.... mi ha sempre stimato come persona, sia nella vita sia sentimentalmente perchè le ho dato tutto e perchè mi reputa un ragazzo meraviglioso e con la testa sulle spalle come non se ne trovano in giro....alla fine ha detto che quello che stava provando per me non era amore, stava bene insieme a me ma non sentiva più quella scentilla e non sapeva perchè... ha detto che ora voleva e doveva stare da sola non essere legata a nessuno e pensare solo a se stessa per farcela con le sue gambe visto che ci siamo sempre spalleggiati in tutto e per tutto, è stata una storia molto intensa e ci siamo dati tutto...ora sto molto male anzi di più sto in depressione e vorrei capire se quello che sto provando è essere innamorati o dipendenti affettivamente da lei... sento il bisogno la voglia di vederla, sentirla, accarezzarla baciarla, stringerla forte a me ricoprirla di attenzioni perchè sento che questa persona ( e lo sentivamo entrambi ) è la persona giusta, sento di dover fare tutto per lei in ogni attimo della giornata ed il solo pensiero di non poter essere piu un noi e non poterla piu vedere ne sentire mi sta logorando... lei mi ha chiesto ora di non cercarla di non farmi vedere ne sentire perchè non è il momento....sta passando a casa sua una bruttissima situazione familiare che potrebbe non garantirle piu la sua vita o meglio il suo percorso universitario e si è rinchiusa con i libri...non ha mai esternato se non con me le sue paure o perplessità anche se ultimamente non mi parlava dei suoi problemi....in definitiva:

IO:

-sento il bisogno di essere accanto a lei

-voglio vivere con lei e farmi una famiglia/vita con lei (lo sognavamo entrambi)

-le ho dato tutto e sento di doverle e poterle dare ancora molto

-non riesco ad immaginare una vita senza lei

-le amicizie e le attenzioni non mi mancano e la mia famiglia ed i miei amici mi danno tutto il supporto possibile in ciò che faccio

LEI:

-tiene tantaissimo a me come persona

-mi rispetta mi vuole un bene che "non puoi neanche immaginare"

-mi stima come persona ed ha fiducia in me

-la sua famiglia non le ha mai potuto dare molto, tutto c'ho che ha glielo ho dato io senza mai chiedere nulla in cambio

-ora sente il bisogno di non avere un legame di stare da sola farcela con le sue gambe e non avere NESSUNO al suo fianco

ha detto di lasciare correre il tempo che aggiusterà le cose e mi ha detto che non vuole che io esca dalla sua vita....

dunque: lei mi ama o dipende effettivamente da me? e viceversa?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

sento il bisogno la voglia di vederla, sentirla, accarezzarla baciarla, stringerla forte a me ricoprirla di attenzioni perchè sento che questa persona ( e lo sentivamo entrambi ) è la persona giusta, sento di dover fare tutto per lei in ogni attimo della giornata ed il solo pensiero di non poter essere piu un noi e non poterla piu vedere ne sentire mi sta logorando...

è normale, oltrechè del tutto fisiologico, che non potendo più assumere la sostanza (la tua ex partner, la relazione con lei e quello che ne deriva), tu sperimenti questo tipo di sofferenza.

l'unico modo attivo (nel senso che non stai ad aspettare il decorso naturale delle cose), anzi, gli unici 2, sono:

- o la sua demonizzazione

- o il chiodo schiaccia chiodo (molto più efficace oltre che clinicamente testato)

a meno che non ci torni insieme ovviamente...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

cavolo è stata lei a dirmi di darle del tempo. a pensare ora a me a lasciare che il tempo aggiusti le cose! il metodo chiodo scaccia chiodo lo trovo ed è per me impossibile per quanto sono legato a lei e per quanto lei lo è in qualche modo a me...neanche demonizzarla anche se mi ha fatto e mi sta facendo soffrire mi riesce perchè sento un legame profondo e puro...

quindi credo che purtroppo l'unica soluzione per me sia dare tempo al tempo e farmi o aspettare che lei si faccia avanti in futuro e quando mi sarò scocciato di aspettera beh forse mi farò avanti io o forse no....

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

- La pianta crescerà con radici deboli; radici deboli sorreggeranno il futuro albero in maniera precaria.

- La domanda riguarda il suo vissuto?... se vuole può scrivermi in privato.

saluti.

Io non ho radici...

Mi sento sospesa nel vuoto...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

qual'è la differenza tra essere innamorati ed essere dipendenti?

che nella prima c'è reciprocità per cui per nessuno è un problema?

Io credo che i paragoni equivalenti nella diversità emozionale

siano dei tremendi tranelli comunicativi.

Come dire le diversità? mi pare una domada non sdoganabile.

Provo lo stesso a proporre il mio modo di agire, o forse pensare.

Innamorati è uno stato di grazia.

Dipendenti uno stato da Pirla.

Quindi non ci vedon paraGONI.

Chi è innamorato trovandosi dipendente è un lavoratore precario.

Ciao a tutti i Pirla del mondo. (me incluso)

Buon Massa Carrara a tutti.

e Felllllllice Sarzana.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

quindi credo che purtroppo l'unica soluzione per me sia dare tempo al tempo e farmi o aspettare che lei si faccia avanti in futuro e quando mi sarò scocciato di aspettera beh forse mi farò avanti io o forse no....

va bene, ma sai come se dice?

chi vive sperando, muore digiuno ...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
 

e da chi sei dipendente te, dunque? :Confused:

Dall'amore assoluto.................

praticamente in----esistente

immensamente nel cuore

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
  • 5 years later...
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.