Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Buonasera.....vengo subitoal dunque...sto da 9 mesi con una ragazza....la amo tantissimo sono dispostoa fare per lei qlsiasi cosa....è successo che...pochi giorni fa cisiamo lasciati e il giorno dopo siamo ritornati assieme..è importante il dettaglio in qnto ho subito quasi un trauma...è la mia prima storia importante e ho pianto tt il giorno...cmq il girono dopo ci siamo visti e kiariti e stiamo di nuovo assieme...e abbiamo fatto anche l'amore....in un primo momentosono stato benissimo.....ma a un certo punto ho subito una specie di trauma....nn so spiegare cos'era....so solo che nn mi sentivo + a mio agio...eavevo dolori allo stomaco fcome se fosse per nervosismo...+ una sensazione di panico...e tt'ora ho queste sensazioni....ora le mie interpretazioni sono 2....o il trauma che ho subito il giorno prima nn l'ho ancora smaltito....o sono bisessuale\gay dato che 2 o 3 volte in vita mia ho avuto fantasie verso l'altro sesso....ma per il restosono sempre stato perfettamente etero....e nn ho mai avuto particolari problemi nei rapporti sessuali..vi prego datemi risposte serie...se siete competenti.....cmq l cosa che desidero di + in qqstomomento e far tornare lecose come prima hho una voglia matta di amarla a pieno...

PS:l'avevo scritto già in un'altra sezione ma qui m sembra + appropriato....

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Non capisco perché devi pensare che sei omosessuale, solamente perché hai passato questo momento difficile con la tua ragazza e ora ti senti scosso. Credo piuttosto che sia la reazione ad una crepa formatasi in un rapporto comunque giovane e fresco, la paura inconscia che le cose non tornino come prima, che ci sarà sempre questo passaggio doloroso che riaffiorerà in futuro.

Sicuramente sei ancora agitato dal dolore che hai provato in quella giornata, pensavi che tutto fosse finito e che la persona che ami tanto se ne sia andata...non è una cosa che sparisce in qualche ora se il rapporto è intenso e vero. Dai tempo al tempo e continua a instaurare le basi solide per un futuro con lei e vedrai che quei brutti momenti si superano insieme. Ovviamente è il mio punto di vista, ma spero di esserti stata d'aiuto.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

il fatto dell'omosessualità era riferito al fatto di qlle cose passate di cui sopra...ma nn è neanche qllo....è chje ho sinceramente in quel momento a un certo punto del rapporto sessuale ero come dire..."skifato"...come se mi facesse skifo fare l'amore con lei...però per contro...sono stato sempre etero....ma nn un etero normale...ho sempre avuto una libido molto accesa...robe che avrei fatto l'amore con lei per ore ed ore ed ore....e ora invece ho una sorta di blocco psicologico che mi tormenta..

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Forse può essere una questione di sentimenti...forse nel tuo io si è smosso qualcosa che non ti fa più provare quelle sensazioni così forti come prima. Magari il periodo di innamoramento è stato infranto da questa divisione, che ha provocato come un rifiuto verso di lei.

Non è per niente bello e normale che tu provi "schifo" nel fare l'amore con lei. Se i sentimenti sono forti e veri, non si provano mai cose del genere e forse nel tuo caso dovresti analizzare bene la vostra storia, i tuoi sentimenti e se è veramente quello che vuoi.

Spero di esserti d'aiuto =)

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

guarda il tuodiscorso sarebbe giusto...ma al di la deisentimenti...com'è possibile che da un giorno all'altro la mia eterosessualità sia improvvisamente quasi sparita??cxioè ora come ora mi eccita la mia donna...ma appnea inizio rapportio...mi sento bloccato.....inibito.-..nervoso....è stranissimo....cioè il girono prima fuoco a morire il giorno dopo il ghiaccio.,..nn è possibile...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Credo che queste non siano cose che si possono controllare. Come si litiga da un giorno con l'altro, le cose dentro di noi possono cambiare nello stesso modo.

Forse questo episodio è servito al tuo corpo per definire bene le cose e ora va in una direzione sola. Puoi comunque volere un bene infinito a questa ragazza, ma se il fisico richiede altro non puoi andare contro i tuoi istinti.

...E poi hai provato a pensare che magari non è questione di eterosessualità che se ne va, ma è proprio quella ragazza che non ti trasmette più quel fuoco che sentivi prima? Magari può essere anche il soggetto con cui hai intimità (restando sempre in fatto di ragazze ed eterosessualità).

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

si ho pensato anche a questo...cmq qllo che m sembra + verosimile....èche ho avuto una sorta di blocco psicologico...xkè....ripeto...c'è ancora grandeeccitazione......ma appnea vado nel concreto divento nervoso,ho quasi paura....nn so

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

In passato anche io ho avuto un blocco psicologico che mi ha portato a chiudere una storia durata 3 anni.

Nel giro di una settimana, da amarlo alla follia e non poter stare un minuto senza di lui, sono passata a non riuscire sempre a stare senza di lui, ma quando gli stavo vicino avevo solo voglia di scappare e stare da sola.

Tutt'ora, dopo anni da questo episodio, non so ancora che cavolo sia successo dentro di me, ma so che non era possibile andare contro quello che provavo nello stargli vicino e anche se ho sofferto per anni, con incontri dallo psicologo e problemi di salute, so che era la cosa migliore da fare, perchè sarebbe stato ancora più doloroso continuare per quella strada palesemente sbagliata.

Io magari potrei consigliarti di consultare uno psicologo, giusto per aiutarti ad analizzare questa tua situazione...

Anche solamente un paio di incontri, ma penso che qualcosa di buono ne puoi trarre.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
  • 3 months later...

Anch'io ho vissuto una cosa del genere... dopo la fine di una storia molto importante, anche se non sono stata lasciata, ma ho lasciato io perchè non provavo piacere con lui nell'intimità, anche a me dava "fastidio" anche baciarlo, allora l'ho lasciato. Ma dopo la fine di quella storia sono iniziati i dubbi, soprattutto perchè dopo di lui non sono più riuscita a innamorarmi di qualcuno e l'ho sempre avuto in testa il mio ex, ho sempre pensato di amarlo ancora. Anch'io ho cercato di motivare questa insoddisfazione e indecisione alla possibilità di essere gay, ma non è cosi. Io credo che nel tuo caso sia successo la stessa cosa, anche se con mezzo diverso. Il fatto che lei ti ha lasciato ti ha fatto crollare di punto in bianco le certezze che avevi, l'hai vista con luce diversa e quindi anche se tu l'hai riaccolta a braccia aperte, credo che il tuo cuore in realtà sia stato danneggiato più di quanto credi... hai bisogno di elaborare il lutto, perchè questo il tuo cuore ha provato, anche se solo per un giorno, il trauma c'è stato, quindi affronta questo momento con lei, parlandone tanto...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.