Vai al contenuto

Ma ci siamo accorti che siamo in guerra?


Messaggi consigliati

Anche in Afghanistan ed Irak parlarono in modo un po' ipocrita di "missione di pace". Questa guerra è un altro tragico errore, ci costerà moltissimo in termine di perdite umane, in rottura di legami economici di primaria importanza. Oltretutto si va verso un futuro del tutto indeterminato, non si sa chi c'è dietro la rivolta e c'è il pericolo dell'affermarsi di un estremismo islamico che ci porterà dalla padella alla brace. E allora era assai meglio la padella, che almeno conoscevamo bene e ci tornava utile.

In quanto all'unanimità di intenti, invocata da alcuni, è ovvio che essa non possa sussistere in un caso del genere, ma sono certo che la maggioranza del popolo italiano è contro questa missione, che anche Berlusconi ha dovuto accettare assai di malavoglia.... Però poteva almeno concedere SOLO le basi; in fondo la Merkel si è dissociata. E la Germania non è l'ultima arrivata in Europa.

Da decenni i governi di ogni colore avevano giocoforza mantenuto rapporti tutto sommato di buon vicinato col dittatore Gheddafi. Se l'interventismo americano e il servilismo europeo non ci avessero ficcato il becco per interessi economico-strategici Gheddafi sarebbe tornato al potere e ci saremmo risparmiati migliaia di morti innocenti...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


.....eppure in questa guerra c è qualcosa che mi puzza...a parte gli interessi....non so ho la sensazione che è stato tutto architettato molto tempo prima.....

mi auguro che non ci siano risvolti negativi sul nostro paese.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

...berlusconi non ha accettato con malavoglia! a fatto la sua bella parte come solito fa.

bossi sta facendo lo stesso...

meglio le guerre di un volta,almeno avevano degli ideali concreti.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

In quanto all'unanimità di intenti, invocata da alcuni, è ovvio che essa non possa sussistere in un caso del genere, ma sono certo che la maggioranza del popolo italiano è contro questa missione, che anche Berlusconi ha dovuto accettare assai di malavoglia.... Però poteva almeno concedere SOLO le basi; in fondo la Merkel si è dissociata. E la Germania non è l'ultima arrivata in Europa.

da quello che mi è parso di capire, e la razionalizzazione che al momento mi viene più facile, è che se l'Italia avesse comunque deciso di fare la mignottona di turno, dando le basi ma dissociandosi, una volta finita (?) la schermaglia, ne sarebbe rimasta inculata due volte (come minimo).

una perchè, da come ho avuto modo di leggere, una buona percentuale di risorse energetiche dipendevano dalla libia, cosi come ingenti interessi economici di vario genere. dovranno quindi controllare dall'interno un pò che fine faranno tutte ste cosette non irrilevanti;

l'altra perchè, non si capisce come mai, questi qua dopo spaccare e devastare il proprio paese per la rivoluzione! la democrazia!, devono venire a rompere 'i palle a noi, con tutte le conseguenze che ne derivano... anche qui, condizione sembrerebbe inevitabile, avendo avuto un ruolo attivo nonche fondamentale, almeno potra chiedere con più forza la spartizione del problema con tutti gli altri.

in sostanza credo che la decisione "a malavoglia" sia stata cmq presa per impedire di dire agli alleati "volenterosi":

se vabbè, ve siete dissociati e fatti i xxxx vostri? mo v'attaccate e zitti.

alla fine credo che lo diranno cmq, e via con la terza inculata -_-

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

meglio le guerre di un volta,almeno avevano degli ideali concreti.

ne sei sicura? :Raised Eyebrow:

del tipo?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

di quale guerra parlate, visto che come minimo siamo coinvolti in 2 03 :Waiting:

:Shame On You:

le altre sono "missioni di pace" :He He:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Anche in Afghanistan ed Irak parlarono in modo un po' ipocrita di "missione di pace". Questa guerra è un altro tragico errore, ci costerà moltissimo in termine di perdite umane, in rottura di legami economici di primaria importanza. Oltretutto si va verso un futuro del tutto indeterminato, non si sa chi c'è dietro la rivolta e c'è il pericolo dell'affermarsi di un estremismo islamico che ci porterà dalla padella alla brace. E allora era assai meglio la padella, che almeno conoscevamo bene e ci tornava utile.

In quanto all'unanimità di intenti, invocata da alcuni, è ovvio che essa non possa sussistere in un caso del genere, ma sono certo che la maggioranza del popolo italiano è contro questa missione, che anche Berlusconi ha dovuto accettare assai di malavoglia.... Però poteva almeno concedere SOLO le basi; in fondo la Merkel si è dissociata. E la Germania non è l'ultima arrivata in Europa.

Da decenni i governi di ogni colore avevano giocoforza mantenuto rapporti tutto sommato di buon vicinato col dittatore Gheddafi. Se l'interventismo americano e il servilismo europeo non ci avessero ficcato il becco per interessi economico-strategici Gheddafi sarebbe tornato al potere e ci saremmo risparmiati migliaia di morti innocenti...

sostanzialmente non sfuggiamo mai alla figura dei tragici buffoni infidi e nanerottoli, anche questa volta abbiamo centrato il target.

Mi vergogno inoltre di avere un Presidente della Repubblica come questo, con quelle paurose recenti dichiarazioni.

Come si portava la libertà in Ungheria oggi in Libia, come no ?

Vabon il nano non mi ha sorpreso nella sua inettitudine e senescenza galoppante....decenni di politica energetica cancellata di colpo, complimenti.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

l'italia ha temporeggiato con ambiqui comportamenti.

sarkozy ha la sua agenda e berlusconi doveva capirlo....

che nome strano per un francese. dovremmo usare l'arte della democrazia

mettendo sotto pressione l'america e la russia affinche' il comando passi sotto la nato

minimando i francesi e per difendere i nostri interessi.

berlusconi nn e' mai stato amico di gheddafy ,ha solo usato la strategia di

mattei per gli interessi italici. se mi devo alleare con il diavolo per sfamare

il mio popolo ......che ben venga.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

il petrolio ,l'oro nero, la benzina, il gasolio...come la chiamate?

prima andavamo a cercare l'elemosina

per una goccia. il belgio con la complicita' dello stato italiano

assumevano schiavi (italiani) in cambio di alcune tonnellate di carbone

senza tutelare i minimi principi di sicurezza dei lavoratori.

l'accordo con la russia per un nuovo oliodotto e' lungimirante

e la libia dimostra tutto cio'!!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

la cosa più stupefacente è che non si vede una manifestazione dico nemmeno una...questo mi conferma molte cose in tema di cervelli all'ammasso.

ps

Povero Mattei si starà rivoltando nella tomba, per quel che ne hanno trovato almeno.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

...questo mi conferma molte cose in tema di cervelli all'ammasso.

ps

nn capisco , potresti ampliare ? grazie

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

intendo dire che probabilmente le manifestazioni contro l'intervento in irak e company non erano poi così spontanee ma organiche a gruppi di pressione che ora hanno tutta la convenienza a far star fermi e zitti gli utili idioti.

Più chiaro di così non riesco.

E' chiaro che mi sto riferendo alla pseudosinistra che abbiamo in italia.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Povero Mattei si starà rivoltando nella tomba, per quel che ne hanno trovato almeno.

Sarà diventato una trivella, ormai.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

...berlusconi non ha accettato con malavoglia! a fatto la sua bella parte come solito fa.

bossi sta facendo lo stesso...

meglio le guerre di un volta,almeno avevano degli ideali concreti.

Io credo che Berlusconi abbia fatto di tutto per mantenere l'amicizia finta col dittatore folle (ma mica tanto) per i ben noti vantaggi economici. E' certo che gli sia spiaciuto assai veder smontata tutta la costruzione faticosa che lo aveva portato ad ulteriori motivi di disprezzo per quella strana ma fruttifera "amicizia".

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

:Sigh:

magari trova il petrolio... :Straight Face:

... e se invece trova qualcos'altro da quello che cerca sa riconoscerne comunque il valore

(era un gran maestro di serendipity, tra le altre cose...).

Battute a parte, non mi sorprende affatto che S.B. e E.M. possano essere considerati simili, perché

effettivamente per molti versi lo sono, ma lo sono come spesso capita tra estremi opposti.. un po' come

tra i maghi neri e i maghi bianchi delle favole che padroneggiano la stessa arte ma...

Il paragone è interessante ma porterebbe un po' OT, quindi mi limito a citare una frase di Mattei che

secondo me sintetizza la differenza tra i due, che è racchiusa nella rispettiva essenza di uomini:

"Non mi interessa essere ricco in un paese povero".

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Altri miliardi di soldi pubblici spesi per gli interessi dei soliti noti. Quando c'e' da tagliare le gia' poche spese della sanita' e della scuola fanno presto. Quando sono in pericolo i profitti delle compagnie petrolifere, i soldi pubblici ci sono sempre. Tutto di un tratto il peggior capitalista diventa socialista quando c'e' da difendere i propri interessi.

E basta con sta storia della democrazia ecc. ecc.. Perche non vanno in a bombardare lo Yemen o Barhain dove sta succedendo esattamente la stessa cosa (stanno uccidendo la propria gente)? Perche tutto di un tratto si prende in considerazione la posizione della lega Araba che non e' altro che un circolo di dittatori e principi tiranni al pari di Gheddafi?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

ti sbagli, questa guerra è santa e buona e giusta, c'è il bollino rosa del pd e di san Giorgio Napolitano , quindi zut :Shame On You:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

ti sbagli, questa guerra è santa e buona e giusta, c'è il bollino rosa del pd e di san Giorgio Napolitano , quindi zut :Shame On You:

Ah beh. Se lo dicono loro allora mi fido. Come mi fido di Dracula di farmi un prelievo di sangue

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Non si può, per definizione, contrastare il "potere dei più buoni" sennò automaticamente sei incasellato tra i più cattivi. E' la solita vecchia storia dell'essere "oggettivamente fascisti" se non sei d'accordo con loro. Ti diranno che "oggettivasmente" sei pro dittatori e affini, complice di repressioni criminali ed è tuo dovere umanitario acconsentire da bravo bambino ai clusters carichi di di democrazia, pace e progresso, esplodenti la gioiosa libertà occidentale, come quella di di essere esentati dal gestire il petrolio.

Beninteso, questo te lo senti dire da persone in buona fede, le pasionarie a comando, che sanno tutto di dove andare e cosa fare per il nostro bene.

Come quelli che in questo momento sono impegnatissimi a strillare contro il nano per le sue schifezze giudiziarie, mentre se crepa qualche centinaio di libici a causa anche nostra è solo un "effetto collaterale".

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Beh, se è un "effetto collaterale" (brutta espressione, letta anche nel topic sul nucleare..) lo è,

prima ancora delle bombe, delle politiche che hanno portato a questa situazione e le politiche le

fanno soprattutto i governi (e non solo quelli degli stati). Le pasionarie fanno più aria che altro..

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

date le mie modeste credenziali verso le istituzioni nazionali ed estere,quelle palesi e non, mi tocca sorbirmi le pasionarie sopratutto :Just Kidding:

Hanno la vocazione a rieducarti quando sbagli, maestrini/e nati.

Chi è che diceva: so sbaglare da solo ? Non mi ricordo più.....

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.