Vai al contenuto

c'è un dottore , un infermire , un santone ancora sveglio a quest'ora?


Messaggi consigliati

 

Pubblicità


 

Pat, inizia con lo spegnere il PC che non aiuta certo a dormire. 815782.gif

Anzi, mo' lo faccio anche io. 'notte e sogni d'oro :ola (2):

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pat, inizia con lo spegnere il PC che non aiuta certo a dormire. 815782.gif

Anzi, mo' lo faccio anche io. 'notte e sogni d'oro :ola (2):

già fatto almeno 10 volte :icon_neutral:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

pat,

chiudi gli occhi... pensa.... chiediti cosa cerchi,cosa desideri...e poi ,magari,puoi riportarlo qui.

<3

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

già fatto almeno 10 volte :icon_neutral:

'sta cosa mi ricorda una battuta di Mark Twain (se non sbaglio) sulla facilità dello smettere di fumare...

:help:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

consigli

cercare di svegliarsi presto e di non dormire di giorno

non stare troppo al pc la sera

non bere caffè dalle 17 in poi

ridurre il fumo

estratto di biancospino

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

qualche lunga passeggiata, ora che arriva la bella stagione 836468.gif

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

per lavoro cammino in continuazione, caffè eliminato, pomeriggio nn dormo quasi mai!

nn capisco come mai nemmeno i sonniferi mi fanno dormire?

alla sera entro tipo in stato di agitazione!!!

scusate ma è veramente un problema domani chiamo il dott, (quello che mi odia) :ph34r:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Questo mi sembra interessante...

La regola d'oro ormai accettata da tutti i medici prevede di alzarsi dopo non più di 15-20 minuti

di insonnia, leggendo un libro o facendo un bagno caldo per rilassarsi. L'obiettivo è disinnescare

nel cervello l'associazione fra l'idea del letto e quella dell'incapacità di addormentarsi.

Meglio cambiare stanza e dedicarsi a un romanzo - è l'idea di fondo - che rigirarsi nervosamente

sul materasso. Il "controllo dello stimolo" non è una tecnica poi così diversa. Consiste nell'evitare

di coricarsi prima di essere ben "cotti", nel lasciare la stanza da letto se non si riesce ad

addormentarsi e nell'alzarsi comunque al mattino all'ora prefissata, senza indulgere nel sonno oltre

la sveglia, anche se la nottata è stata disastrosa.

http://www.repubblica.it/2007/01/sezioni/cronaca/insonnia-italiani/insonnia-italiani/insonnia-italiani.html

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Questo mi sembra interessante...

La regola d'oro ormai accettata da tutti i medici prevede di alzarsi dopo non più di 15-20 minuti

di insonnia, leggendo un libro o facendo un bagno caldo per rilassarsi. L'obiettivo è disinnescare

nel cervello l'associazione fra l'idea del letto e quella dell'incapacità di addormentarsi.

Meglio cambiare stanza e dedicarsi a un romanzo - è l'idea di fondo - che rigirarsi nervosamente

sul materasso. Il "controllo dello stimolo" non è una tecnica poi così diversa. Consiste nell'evitare

di coricarsi prima di essere ben "cotti", nel lasciare la stanza da letto se non si riesce ad

addormentarsi e nell'alzarsi comunque al mattino all'ora prefissata, senza indulgere nel sonno oltre

la sveglia, anche se la nottata è stata disastrosa.

http://www.repubblica.it/2007/01/sezioni/cronaca/insonnia-italiani/insonnia-italiani/insonnia-italiani.html

grazie ste , :blush: proverò ad andare a letto più tardi dopo un bel bagno rilassante!

interessante l'articolo di Repubblica :ola (2):

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

grazie ste , :blush: proverò ad andare a letto più tardi dopo un bel bagno rilassante!

interessante l'articolo di Repubblica :ola (2):

Provare qualche tecnica di rilassamento..... fare un corso di Yoga di tipo meditativo ............

anche io per mesi mesi e mesi non ho dormito.........

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Questo mi sembra interessante...

La regola d'oro ormai accettata da tutti i medici prevede di alzarsi dopo non più di 15-20 minuti

di insonnia, leggendo un libro o facendo un bagno caldo per rilassarsi. L'obiettivo è disinnescare

nel cervello l'associazione fra l'idea del letto e quella dell'incapacità di addormentarsi.

Meglio cambiare stanza e dedicarsi a un romanzo - è l'idea di fondo - che rigirarsi nervosamente

sul materasso. Il "controllo dello stimolo" non è una tecnica poi così diversa. Consiste nell'evitare

di coricarsi prima di essere ben "cotti", nel lasciare la stanza da letto se non si riesce ad

addormentarsi e nell'alzarsi comunque al mattino all'ora prefissata, senza indulgere nel sonno oltre

la sveglia, anche se la nottata è stata disastrosa.

http://www.repubblic...a-italiani.html

è esattamente quello che ho provato a fare io tanet volte. Il punto è che la resistenza può esssere spaventosa, cioè decidi di svegliarti presto anche se non hai dormito per niente, tiri avanti per giorni dormendo pochissimo perché misteriosamente sati male di stanchezza tutto il giorno ma la notte svanisce. Dopodichè collassi e devi dormire per forza ad oltranza per non farti venire un coccolone.

L'insonnia è un sintomo, va bene cercare di contrastarlo, gestirlo per quelche si può ma se la tensinoe è fortissima col cacchio che risolvi "senza indulgere nel sonno oltre

la sveglia, anche se la nottata è stata disastrosa"

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

è esattamente quello che ho provato a fare io tanet volte. Il punto è che la resistenza può esssere spaventosa, cioè decidi di svegliarti presto anche se non hai dormito per niente, tiri avanti per giorni dormendo pochissimo perché misteriosamente sati male di stanchezza tutto il giorno ma la notte svanisce. Dopodichè collassi e devi dormire per forza ad oltranza per non farti venire un coccolone.

L'insonnia è un sintomo, va bene cercare di contrastarlo, gestirlo per quelche si può ma se la tensinoe è fortissima col cacchio che risolvi "senza indulgere nel sonno oltre

la sveglia, anche se la nottata è stata disastrosa"

Credo che vada intesa come il codice dei pirati... più una linea guida che una regola rigida.... :help:

Però... sempre se non ho inteso male io, il suggerimento sposta l'obbiettivo dal "dormire di più" al

"raggiungere una certa regolarità" del sonno... Non escluderei che soffra del peccato originale di

tutti i "buoni consigli", che è quello di scegliere l'obbiettivo al posto dei soggetti cui vengono

scagliati contro, i quali di obbiettivi hanno già i loro. :pardon:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

è esattamente quello che ho provato a fare io tanet volte. Il punto è che la resistenza può esssere spaventosa, cioè decidi di svegliarti presto anche se non hai dormito per niente, tiri avanti per giorni dormendo pochissimo perché misteriosamente sati male di stanchezza tutto il giorno ma la notte svanisce. Dopodichè collassi e devi dormire per forza ad oltranza per non farti venire un coccolone.

L'insonnia è un sintomo, va bene cercare di contrastarlo, gestirlo per quelche si può ma se la tensinoe è fortissima col cacchio che risolvi "senza indulgere nel sonno oltre

la sveglia, anche se la nottata è stata disastrosa"

il punto è proprio quello centrato da zazà , se io una notte dormo tre ore e il pomeriggio resisto e nn vado a fare un pisolino, la sera nn dormo lo stesso anchr se sono stanca morta, mi bruciano gli occhi dal sonno!

il problema è alla base , ma nell frattempo di risolverlo, ogni tanto vorrei riuscire a dormire più di 4 ore!

ciauuu

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Vedi? Per l'appunto il tuo obbiettivo non sembra essere quello di "regolarizzarti", ma di dormire di più. :unknw:

Non ti possono imporre un obbiettivo. :Shame On You: Se sei anarchica, anarchica sei...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

forse è proprio perchè non è "anarchica" ma si vuole "regolarizzare" che non riesce a dormire, no?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

certo che siete proprio simpatici :Phbbbt:

sono anarchica MA VOGLIO DORMIRE!!!!!!!!! :Frustrated:

siete mai stati tre giorni senza riuscire a dormire nemmeno 5 minuti......provate un pò cosa vuol dire! :Hypnotized:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

ci si sente come ubriachi...

Ma non ho capito una cosa: tu poi di giorno dormi o no? :Confused:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

scusate l' ignoranza...:redface: ma la "regolarità" non è una roba che aiuta a dormire di più? o se volete, favorirne le condizioni?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

nn dormo mai al pomeriggio , o molto raramente cerco di resistere nella speranza di dormire alla sera :Worried:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.