Vai al contenuto

Pubblicità

Laraa

Crisi economica

Recommended Posts

Io, la mia crisi, nel senso di non avere entrate, l'ho vissuta negli anni '80, quando intorno a me tutti facevano acquisti facili e baldanzose feste...

Quello sì che rende la prova ancora più dura! In un certo senso adesso siamo facilitati, se non altro

dalle più ampie possibilità di comunicare (come questa) che aiutano a non sentirsi "gli unici"...

ps: Belle le foto del tuo blog! Vivi davvero in Scozia?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Vabbè, forse a volte non ce ne rendiamo conto ma anche il minimo necessario per vivere dignitosamente può

essere passibile di ulteriori rinunce. Per fare un esempio, pensa al ticket per andare al pronto soccorso.

Per molte persone già al minimo, quello sarà fonte di un'ulteriore rinuncia. O forse sono io che non

sono ancora entrato nell'ottica che è un qualcosa in più rispetto al minimo per una vita dignitosa. :unsure:

beh,è vero che non si puo'essere in grado di valutare quale sia il minimo necessario,sicuramente le rinunce che una persona deve fare sono soggettive a secondo della propria situazione finanziaria e si devono gestire le difficoltà a mano mano che si presentano tenendo conto delle proprie risorse.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

ho riletto 3 volte ma non c'ho capito niente :huh:

che non hai capito?

l'investimento a lungo termine o l'autonomia della scelta? :huh:

ho fatto l'esempio del muratore perchè è il classico che si lamenta "io me spacco la schiena tutto il giorno, io fo il lavoro duro, quello la (l'ingegnere) invece sta li seduto a scarabocchiare i fogli di carta! io lavoro il triplo del tempo ma guadagno un terzo di quell'infame" (piu o meno, cambia solo il dialetto o la lingua).

ora, tralasciando il fatto che se non ci fosse quell'infame lui non si spaccherebbe la schiena, unico strumento di cui dispone per poter vivere o sopravvivere, a seconda dei casi, resta il fatto che mentre lui (il muratore) appena finita la scuola (ma a volte neanche quella) ha iniziato a spaccarsi la schiena e quindi incassare, l'altro (l'ingegnere), non solo per studiare non ha incassato un cippo, ma il piu delle volte è anche andato sotto di spese.

a fare i conti delle entrate e le uscite dei due nel tempo, alla fine i soldi incassati fino a un certo punto, so quantomeno gli stessi di entrambi. chiaro che chi fa un lavoro che si evolve (come può essere l'ingegnere), piu in la fara evolvere anche il proprio valore, e quindi anche il suo guadagno.

il fatto che ciò accade, di norma (che è da intendere non come media, ma come normativa di legge se vogliamo), può essere interpretato come una prova a validità dell'ipotesi formulata :Hug:

quella dell'autonomia della scelta si riferisce al fatto di scegliere in base ai propri interessi, bisogni e capacità, indipendentemente quindi dalla "ricompensa immediata" che offre il mercato, che come anche tu stesso dici di aver riscontrato, può variare.

in questo modo, hai sempre a disposizione la tua materia prima, che hai coltivato nel percorso di studi e formazioni, e la puoi re-investire a seconda di come mutano le esigenze.

è piu chiaro mo? :Worried:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Certamente non è una tragedia:se è per questo ci sono persone che non hanno mai potuto permettesi di andare in vacanza. Quello che intendevo rilevare era il fatto che anni prima erano in codizione di permettersi delle ferie piu'lunghe mentre oggi sono impossibilitati di farle.tutto qui.

fatto indiscutibile questo.

quello che è discutibile è, invece, il legame causale che tu attribuisci a questo fenomeno con la "crisi" :Thinking:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

:o: e meno male che c'hai una laurea in psicologia.

io non ho niente contro i miei genitori, tanto contro i coglioni come te.

no, veramente ne ho 2 di lauree in psicologia (triennale e magistrale) :Big Grin:

cmq non era mia intenzione farti del male (in caso te lo avessi fatto), ma solamente offrirti la mia disponibilità, che sono cmq lieto tu abbia voluto sfruttare sfogandoti in questo modo ^_^

queste xxxxxxx valle a raccontare ai tuoi amichetti, ma non le propinare a me, che l'università me la son pagata totalmente da sola e che mi mantengo da anni.

capisco che a mettere le mani nel portafogli degli altri alla fine ci si rende antipatici, però non puoi certo negare che sia cosi :pardon:

e se cmq lo vuoi fare, fallo quantomeno con delle argomentazioni plausibili, sarebbe mejo per tutti :ola (4):

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
in questo modo, hai sempre a disposizione la tua materia prima, che hai coltivato nel percorso di studi e formazioni, e la puoi re-investire a seconda di come mutano le esigenze.

è piu chiaro mo? :Worried:

E io che avevo detto? :huh:

Anche i miei colleghi ingegneri in questi anni si sono rapidamente riciclati per occuparsi

più di "soft-skills" che di progetti e calcoli, tanto per dire...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

e gia'!!

son un paio di anni che fanno vacanze...............................forzate.

:huh:

a quindi te dici che io in questo periodo non trovo un anima in giro e decine e decine di posti liberi (il che qui a Roma è un vero e proprio miracolo), perchè....?

perchè i cittadini per tirare a campare hanno venduto la macchina a quelli che nello stesso periodo vanno ad intasare la cristoforo colombo (una delle strade che porta al mare) che a loro volta sono stati costretti ad andarci? :Thinking:

interessante! ( :Just Kidding: )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

E io che avevo detto? :huh:

Anche i miei colleghi ingegneri in questi anni si sono rapidamente riciclati per occuparsi

più di "soft-skills" che di progetti e calcoli, tanto per dire...

e cosa non avevi capito allora se avremmo detto la stessa cosa? :Frustrated:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Hai cambiato faccina preferita? :He He:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

fatto indiscutibile questo.

quello che è discutibile è, invece, il legame causale che tu attribuisci a questo fenomeno con la "crisi" :Thinking:

Mi scusi Dott.Psi ...ma lei in che pianeta vive? Gradirei saperlo per potermi trasferire in quel posto immune da ristrettezze economiche....

A parte gli scherzi,ma scusa secondo te le ferie sono gratis? La gente non puo' piu' permettersele perchè non ha soldi,non riesce a risparmiare come alcuni anni fa'.

Semplificando il mio modo di vedere la questione all'essenziale ,sono i soldi che fanno andare avanti l'economia:

-si spende perché si deve far girare i soldi.

-si devono far girare i soldi per fare andare avanti il sistema economico.

Non si hanno soldi da spendere = crisi economia

p.s. considerazioni di una semplice cassiera supermercato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

:huh:

a quindi te dici che io in questo periodo non trovo un anima in giro e decine e decine di posti liberi (il che qui a Roma è un vero e proprio miracolo), perchè....?

perchè i cittadini per tirare a campare hanno venduto la macchina a quelli che nello stesso periodo vanno ad intasare la cristoforo colombo (una delle strade che porta al mare) che a loro volta sono stati costretti ad andarci? :Thinking:

interessante! ( :Just Kidding: )

l'italia e' una nazione patriarcale o matriarcale

(scegli tu) dove e' sempre stato di moda

aiutare i figli , nipoti , zii, sorelle , fratelli

e piu ne hai e piu' ne metti nei momenti di difficolta'.

paradossalmente e' il paese della bella moda

ove i soggetti indossano sempre lo stesso capo per anni di fila.

dove si parla di soldi e tutti son miliardari ma nessuno mette

mani nella tasca per pagarti un misero caffe'!!

siam un popolo che sa' mantenere il propio decoro

e dignita' anche nelle situazioni piu' brutte.

interessante e' il tuo modo di ragionareJust%20Kidding.gif

.

chicago e' il motore americano e le grandi multinazionali

son tante come i limoni della costa amalfitana.

la disoccupazione e' alta anzi altissima e ci si nota anche dal traffico

giornaliero delle autostrade.....mica stiamo a miami beach,

ostia marina o via cristoforo colombo.

eppoi contrabattere con i tuoi esempi

fa' propio ridere.Just%20Kidding.gif

un bel di' avrai la propia famiglia e capirai molto di piu'.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

x ego

augurissimi per la tua laurea , son veramente felice per te.

fatti e facci onore.:birthday::40::D:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Mi scusi Dott.Psi ...ma lei in che pianeta vive? Gradirei saperlo per potermi trasferire in quel posto immune da ristrettezze economiche....

A parte gli scherzi,ma scusa secondo te le ferie sono gratis? La gente non puo' piu' permettersele perchè non ha soldi,non riesce a risparmiare come alcuni anni fa'.

Semplificando il mio modo di vedere la questione all'essenziale ,sono i soldi che fanno andare avanti l'economia:

-si spende perché si deve far girare i soldi.

-si devono far girare i soldi per fare andare avanti il sistema economico.

Non si hanno soldi da spendere = crisi economia

p.s. considerazioni di una semplice cassiera supermercato

il mio pianeta l'ho illustrato post addietro, e non è privo di ristrettezze economiche, ma queste semplicemente non pesano; un pò perchè non si è mai andati in overdose (di privilegi e vacanze), un pò perchè non se ne è mai sentito il bisogno :Hug:

il fatto che i soldi non girano nel tuo supermercato, o nei supermercati in generale, non significa che non girino altrove.

e bada bene, il come questi soldi girano (se in nero o allo scoperto), può fare la differenza sull'inizio e sul mantenimento della crisi economica, che come avevo detto è diversa dalla crisi di vita reale :ola (4):

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

voglio vedere che s'inventa ego per negare la crisi nel caso malaugurato che fallisse l'america.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

l'italia e' una nazione patriarcale o matriarcale

(scegli tu) dove e' sempre stato di moda

aiutare i figli , nipoti , zii, sorelle , fratelli

e piu ne hai e piu' ne metti nei momenti di difficolta'.

paradossalmente e' il paese della bella moda

ove i soggetti indossano sempre lo stesso capo per anni di fila.

dove si parla di soldi e tutti son miliardari ma nessuno mette

mani nella tasca per pagarti un misero caffe'!!

siam un popolo che sa' mantenere il propio decoro

e dignita' anche nelle situazioni piu' brutte.

interessante e' il tuo modo di ragionareJust%20Kidding.gif

.

chicago e' il motore americano e le grandi multinazionali

son tante come i limoni della costa amalfitana.

la disoccupazione e' alta anzi altissima e ci si nota anche dal traffico

giornaliero delle autostrade.....mica stiamo a miami beach,

ostia marina o via cristoforo colombo.

eppoi contrabattere con i tuoi esempi

fa' propio ridere.Just%20Kidding.gif

un bel di' avrai la propia famiglia e capirai molto di piu'.

che cosa c'entra la disoccupazione?

se uno fa un lavoro che non serve (piu) è normale e giusto che lo sia, mica deve essere mantenuto, o si? :Straight Face:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

ma guarda che, casi particolari a parte, le persone diventano disoccupate quando non

ci sono più i soldi per salariarle, mica quando fanno un lavoro che non serve più...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

ma guarda che, casi particolari a parte, le persone diventano disoccupate quando non

ci sono più i soldi per salariarle, mica quando fanno un lavoro che non serve più...

e perchè mai si sceglie di non salariare certe persone piuttosto che altre? :Thinking:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

che cosa c'entra la disoccupazione?

se uno fa un lavoro che non serve (piu) è normale e giusto che lo sia, mica deve essere mantenuto, o si? :Straight Face:

secondo te se ci fosse una crisi economica causata dal fallimento degli usa, in tasca alla gente avanzerebbero i soldi per la psicoterapia? :Just Kidding:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

secondo te se ci fosse una crisi economica causata dal fallimento degli usa, in tasca alla gente avanzerebbero i soldi per la psicoterapia? :Just Kidding:

anzitutto che è sta fissa per il fallimento degli usa? non erano già falliti poi? :Confused:

i soldi che la gente si trova in tasca li investe secondo le proprie priorità. se la salute sarà una di queste, ce li spenderà, altrimenti no. ndo sta il probelam? :unknw:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 
e perchè mai si sceglie di non salariare certe persone piuttosto che altre? :Thinking:

Dipende dal caso. E anzi, quando i tagli sono a migliaia alla volta, dipende proprio dal caso ('ndo cojo cojo).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Dipende dal caso. E anzi, quando i tagli sono a migliaia alla volta, dipende proprio dal caso ('ndo cojo cojo).

e come fai a dirlo? :Confused:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

e come fai a dirlo? :Confused:

mi è apparsa la madonna

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

mi è apparsa la madonna

e come mai hai deciso di crederle?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

e come mai hai deciso di crederle?

perché m'ha detto che se non le credo sono comunista

:rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

crisi economica è diversa dalla crisi di vita reale :ola (4):

Caro Dott. Psi come già scritto non è mia intenzione scrivere ne un "Trattato di sociologia" che spiega i fenomeni della società umana , i loro effetti e le loro cause,ne un "Manuale di economia".Le mie sono solo semplici considerazioni , esprimo semplicemente le mie idee,descrivo solo la realtà che mi trovo dover vivere.

Comunque, secondo me ,i due problemi sono in relazione tra loro.

:Thinking: A pensarci pero',si dai, forse hai ragione tu, avrei dovuto intitolare il topic "crisi di vita reale".

P.S.un proverbio milanese recita “La rasun la se dà ai matt” che tradotto vuol dire “La ragione si dà ai matti”. ...

:muttley:

(scherzo naturalmente)►

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
 

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.