Vai al contenuto
  • Pubblicità

free

di chi vi fidate?

Messaggi consigliati

 

Pubblicità


Io mi fido di Julius Orion Smith III perché la sa lunga nella materia che sto studiando, e la spiega bene. 836468.gif

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Io mi fido di Julius Orion Smith III perché la sa lunga nella materia che sto studiando, e la spiega bene. 836468.gif

Riguarda la musica?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Si... O meglio, riguarda l'elaborazione numerica del suono. Roba più da 'ngegneri che da musicisti.

Presumo che però si tratti di una 'sfera' diversa da quella che intendevi tu con la domanda del topic...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Si... O meglio, riguarda l'elaborazione numerica del suono. Roba più da 'ngegneri che da musicisti.

Presumo che però si tratti di una 'sfera' diversa da quella che intendevi tu con la domanda del topic...

Sì certo..però ho apprezzato l'ironia..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Non era ironia... mi fido davvero di Julius!

Riguardo a sfere più personali non saprei come rispondere... sono tentato anche io di dire che sento di

non potermi fidare di nessuno, e d'altro canto credo che nessuno senta di potersi davvero fidare di me.

In generale non sento molta fiducia tra le persone, e penso che un po' questo dipenda dal fatto che la

fiducia è una delle tante risorse non infinite (al pari di acqua, petrolio, pazienza ecc) che abbiamo

consumato in maniera industriale... Come con tutte le risorse, quando scarseggia la si centellina...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

mi fido di tutti, a differenza di patrina non è che non parlo dei miei problemi con gli altri perchè non mi fido, ma perchè è "buon uso" non dire certe cose molto intime agli altri.

la società è superficiale.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

mi fido di tutti, a differenza di patrina non è che non parlo dei miei problemi con gli altri perchè non mi fido, ma perchè è "buon uso" non dire certe cose molto intime agli altri.

la società è superficiale.

una volta avevo delle amiche e all'inizio mi confidavo con loro.....ma ho sbagliato .....nn potevano capire i miei problemiShame%20On%20You.gif

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Io mi fido, ovviamente dipende dalle persone. E riguardo al confidarsi non ho timori, se l'altro non mi capisce e mi attacca è un problema suo....anche se non saprei dire se questo traguardo dipende da una mia maggiore sicurezza o dall'esasperazione raggiunta per cui non guardo più in faccia a nessuno! Just%20Kidding.gif

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Anche io non mi fido di nessuno... anche se mi confido sempre , sempre...anche se mi prometto di non farlo.... anche per paura di farmi condizionare, perche quando ti confidi .. ti dicono subito la loro... e anche io chiedo una loro opinione.. ma e' giusto cosi la fine... bisogna condividere nella vita... e rischiare.... se non si rischia, non si sbaglia e non si impara... ultimamente sbaglio spesso...................

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

guarda è un casino

perchè questo mondo è pieno di stronzi che invece sembrano buoni

e buoni che invece fanno gli stronz. per difendersi.......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

guarda è un casino

perchè questo mondo è pieno di stronzi che invece sembrano buoni

e buoni che invece fanno gli stronz. per difendersi.......

.......e in mezzo c'è pure qualcuno normale per cui val la pena d'intraprendere questa caccia al tesoro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Io non mi fido piu' di nessuno.Ho capito che è meglio combattere i propri problemi senza chidere aiuto a qualcuno.Prima mi sfogavo con amiche e colleghe ma poi ho capito che la comprensione che mi dimostravono non era reale,sono tutte delle false ,anzi invece di aiutarti a superare le difficolta' approffitano dei tuoi problemi mettendoti in cattiva luce , peggiorando la tua situazione ....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Non era ironia... mi fido davvero di Julius!

Riguardo a sfere più personali non saprei come rispondere... sono tentato anche io di dire che sento di

non potermi fidare di nessuno, e d'altro canto credo che nessuno senta di potersi davvero fidare di me.

In generale non sento molta fiducia tra le persone, e penso che un po' questo dipenda dal fatto che la

fiducia è una delle tante risorse non infinite (al pari di acqua, petrolio, pazienza ecc) che abbiamo

consumato in maniera industriale... Come con tutte le risorse, quando scarseggia la si centellina...

hai ragione,anch'io avevo piena fiducia nelle persone.Non essendo io vile e subdola,mi aspettavo altrettanto dagli

altri,ma dopo tante esperienze negative ,anche se tardi,ho capito che tutti pensano solo a se stessi e a loro non importa realmente dei tuoi problemi,quindi ho imparato a essere diffidente e a cercare di trovare la soluzione dei miei problemi senza cercare l'appoggio di nessuno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Io non mi fido piu' di nessuno.Ho capito che è meglio combattere i propri problemi senza chidere aiuto a qualcuno.Prima mi sfogavo con amiche e colleghe ma poi ho capito che la comprensione che mi dimostravono non era reale,sono tutte delle false ,anzi invece di aiutarti a superare le difficolta' approffitano dei tuoi problemi mettendoti in cattiva luce , peggiorando la tua situazione ....

Ma non è invece che il problema parta dal fatto che tutti ci aspettiamo qualcosa dagli altri che poi immancabilmente arriva nella misura o maniera che noi appunto non ci aspettavamo e quindi rimaniamo delusi e ci sentiamo non capiti per cui traditi in qualche modo?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ma non è invece che il problema parta dal fatto che tutti ci aspettiamo qualcosa dagli altri che poi immancabilmente arriva nella misura o maniera che noi appunto non ci aspettavamo e quindi rimaniamo delusi e ci sentiamo non capiti per cui traditi in qualche modo?

Beh,leggi il mio primo topic:

per esempio in questa occasione io dalle colleghe mi aspettavo solo un pò di collaborazione,avevo confidato il malessere (stavo malissimo ,ero in piena crisi anziosa-depressiva) e il disagio che mi trovavo ad dover affronare sul posto di lavoro e loro mostravano apparentemente comprensione ma in concreto non mi hanno mai dato un aiuto reale per riuscire ad risolvere quella situazione.Beh forse hai ragione nel dire che si hanno aspettative che poi non si avverano,però quando ti trovi di fronte un atteggiamento di menefreghismo assoluto non puoi che sentirti profondamente delusa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Beh,leggi il mio primo topic:

per esempio in questa occasione io dalle colleghe mi aspettavo solo un pò di collaborazione,avevo confidato il malessere (stavo malissimo ,ero in piena crisi anziosa-depressiva) e il disagio che mi trovavo ad dover affronare sul posto di lavoro e loro mostravano apparentemente comprensione ma in concreto non mi hanno mai dato un aiuto reale per riuscire ad risolvere quella situazione.Beh forse hai ragione nel dire che si hanno aspettative che poi non si avverano,però quando ti trovi di fronte un atteggiamento di menefreghismo assoluto non puoi che sentirti profondamente delusa.

Il posto di lavoro è raramente il posto ideale dove cercare fiducia e solidarietà.

Soprattutto quando vi si sta come d'autunno sugli alberi le foglie, tira fuori il peggio delle persone.

Indi, a mio parere, tra i vari danni che un posto di lavoro guasto può provocarti (e quindi dai quali è

necessario difendersi) c'è anche l'insinuarti l'idea nefasta che le persone 'siano' come le si vede lì...

cioè... non è rivelatore di come sono le persone (quello è il vino!) ma di com'è il loro peggio...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Il posto di lavoro è raramente il posto ideale dove cercare fiducia e solidarietà.

Soprattutto quando vi si sta come d'autunno sugli alberi le foglie, tira fuori il peggio delle persone.

Indi, a mio parere, tra i vari danni che un posto di lavoro guasto può provocarti (e quindi dai quali è

necessario difendersi) c'è anche l'insinuarti l'idea nefasta che le persone 'siano' come le si vede lì...

cioè... non è rivelatore di come sono le persone (quello è il vino!) ma di com'è il loro peggio...

Caspita Ste sei un vulcano di saggezza!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Caspita Ste sei un vulcano di saggezza!!

Ho seguito un corso di Jedi per corrispondenza. :starwars:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Il posto di lavoro è raramente il posto ideale dove cercare fiducia e solidarietà.

Soprattutto quando vi si sta come d'autunno sugli alberi le foglie, tira fuori il peggio delle persone.

Indi, a mio parere, tra i vari danni che un posto di lavoro guasto può provocarti (e quindi dai quali è

necessario difendersi) c'è anche l'insinuarti l'idea nefasta che le persone 'siano' come le si vede lì...

cioè... non è rivelatore di come sono le persone (quello è il vino!) ma di com'è il loro peggio...

Certo hai ragione , tardi, ma anch'io me ne sono resa conto. Ma quando non stai bene, non sei in grado di tollerare nulla e vivendo il melessere per le condizioni lavorative che mi tocca subire,ho cercato conforto tra le persone che lavorano con me.Poi ho capito che era inutile perchè la maggior parte dei suddetti colleghi/e non sono altro che autentici egoisti che pensano solo a se stessi.

Comunque devo dire che sostegno non ne ho trovato neppure dalle persone al di fuori del posto di lavoro,che mi consigliano di infischiarmene del loro comportamento,di reagire e sopportare,un attegiamento mentale di affrontare la vita che quando soffri di anzia-depressiva non sei letteralmente in grado di sostenere.

Io sono arrivata alla conclusione che chi non soffre del tuo problema non puo'capire realmente quello che ti trovi a dover combattere e alla fine sono capaci solo di compatirti.Per questo motivo sono diventata diffidente,ho deciso di non sfogarmi piu' con nessuno e affrontare tutto da sola.

P.S.La conseguenza peggiore di tutto ciò è che anch'io sto imparando a comportarmi come loro.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ho seguito un corso di Jedi per corrispondenza. :starwars:

Dammi il recapito che mi iscrivo anch'io!! :Just Kidding:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Dammi il recapito che mi iscrivo anch'io!! :Just Kidding:

Il recapito esatto non lo ricordo, comunque il corso era tenuto dal Gran Maestro Jedi Mario Cemento. :LOL:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.