Vai al contenuto

Pubblicità

please

Sono nuova di qu. Vi prego leggete

Messaggi consigliati

io sono alla continua ricerca della felicità ma non so più cosa fare.... ho sopportato così tanto che adesso sono stanca..... tutti mi dicono vivi la vita non pensarci che quando meno te lo aspetti arriva e se ci pensi sempre non arriva più.... sì ma dopo 4 anni single senza amore e senza emozioni... ho avuto una storia di un anno e mezzo dal 6 settembre 2006 al 2 gennaio 2008 ho sefferto tanto, ma tanto, che l'unica cosa che riuscivo a desiderare era mettirmi in mezzo a una strada e aspettare che una macchina mi colpisse tanto ero sicura che mi avrebbe fatto meno male... l'ho dimenticato quel ragazzo tanto tempo fa ma adesso sto soffrendo allo stesso modo... cioè non riesco ad andare a letto la sera perchè mi viene da vomitare a pensare che mi sveglierò e dovrò affrontare un altro inutile giorno.... perchè a me??? sono stanca stanca di sopportare e vedere che le mie amiche sono apposto e sistemate.... loro hanno una vita da vivere... io no.... neanche una compagnia di amici con cui spensierarmi....

purtroppo non riesco sempre a controllarmi... quindi nelle mie giornate il mio stato d'animo varia molto... Da normale tranquillo... a sereno e tranquillo... A forte e convinto... a menefreghista... ma costantemente infelice... e poi arriva lui, lo stato d'animo peggiore... tristezza, voglia di piangere e urlare, dolore, dolore e tanto dolore allo stomaco, alla testa, tutto stringe tutto si chiude tutto fa male, male davvero male... le lacrime intrappolate negli occhi... e l'unica cosa che riesco a ripetere a me stessa è "basta, basta basta, ti prego basta. Ma quanto dura sto ... di periodo, basta, per favore basta."

Vivo la mia vita come una persona normale... esco con le mie amiche anche se la maggior parte delle volte siamo solo in due... frequente piazze, bar, pub, discoteche.... e non mi accade mai niente la mia vita rimane monotona, vuota e senza soddisfazioni... sì lo so devo reagire fare qualcosa non pensarci perchè il detto è "più ci pensi e più non arriva" ma dopo mesi e mesi e mesi di attesa, senza pensarci, riuscendo a vivere la vita il meglio possibile eppure non arriva cmq... crollo, sono crollata, è il mio puntino fisso.... pensare che devo "mettermi in moto" per conoscere gente nuova fare in modo che la mia vita sia interessante mi viene da vomitare... a 21 sono ridotta così... che schifo... ho bisogno di un'amore, di un vero amore da condividere, da vivere, per star bene ed essere felice... è da troppo, troppo che lo aspetto e non arriva... la solita frase "arriverà sei giovane" non ha più senso

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Ciao please, ho letto il tuo sfogo e mi ha colpito, soprattutto la parte centrale nella quale per certi aspetti mi rivedo.

Questo è il tuo primo post ed ora sono certo che sei ansiosa di leggere le risposte degli amici che troverai qui, leggerle, interrogarti su quello che hanno scritto e scrivere ancora qualcosa, scrivere il tuo dolore e condividerlo con tutti. Amica mia, questo è un ottimo modo per alleviarlo quel dolore, anche se magari pensi di non trovare soluzioni in quello che vedi scritto, tu continua a scriverlo il tuo dolore perchè aiuta credimi, io lo so.

Di più non sono in grado di dirti amica mia ed è vero quello che scrivi, quando ti dicono che sei giovane e che arriverà, sono tutte stronzate che fanno male, ma tu continua a scrivere qui ok perchè non basta ma aiuta.

Un caro saluto da Michele.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

ti capisco... ma io che ne ho 28 e sono single che ti debbo dire? Io ho avuto una storia d'amore, la prima, che e' durata tre anni, da aprile 2000 ad aprile 2003. Poi due anni single. E di nuovo un'altra storia piu matura! con un ragazzo sempre coeteaneo. Sempre tre anni... finita nel 2009. E sempre lasciata. Cmq per entrambi c'è voluto giusto un anno... di lutto oserei dire!!!!!!! Stesse sensazioni tue, peggiori quando scoprivo che nel frattempo l ex si era fidanzato.. magari se nel frattempo se me l'ero messa via, era riapparso il dolore acuto. Ma come disse na mia amica, queste notizie ti fanno mettere la classica pietra definitivamente sopra! Ma hai gia tutte amiche sistemate alla tua eta?!? Pensa le mie.. tutte con figli o incinte o conviventi.. roba veramente seria......... Cmq gia il fatto che tu esca e' super ottimo!! io conosco gente che non esce nemmeno.... e si lamenta! Ah...a me dicono anche "il pane tuo, non te lo toglie nessuno" e ste menate varie... cmq fanno piacere quando te lo dicono nel momento di crisi! ^.^ gli amici o parenti servono anche questo...(guai se non ce li avessi vicino mi hanno sempre aiutato anche se magari hanno sbagliato i modi etc, ma c sono sempre)... è inevitabile che te lo dicono.. ma lo fanno solo perche ti vogliono bene! magari dicono tutti le stesse cose, perche si sono sentiti dire le stesse cose o lo sentono dire in giro e quindi sembra giusto dirlo. in fondo loro non sono dei psicologici di mestiere....... cmq come la mettiamo con il detto "chi cerca trova"?!?! ehhhhhh cmq ascoltati i Neri Per Caso.... Le Ragazze... c'è una frase che mi ha aiutato (l'unica di tutto il testo, senno tutto il resto non condivido o cmq non mi ci rivedo. La frase cmq è:)... si puo' amare da morire, ma morire d'amore : NO! .. etc etc.. adesso ti sembrero' dura, ma guarda che nessuno muore in coppia....... bisogna imparare a o cmq sapere vivere anche da soli... troppomacabra... cmq su col morale... c'e' di peggio nella vita... nmmm non miglioro mi sa!!! Cmq c'e' sicuramente di meglio da fare e da scoprire!! Basta coi pub e cinema e ristoranti con amici, iscriviti a qualche associazione!!!!!!! Buona fortuna! CIAO

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

io sono alla continua ricerca della felicità

... ho bisogno di un'amore, di un vero amore da condividere, da vivere, per star bene ed essere felice...

Ma l'errore non sta forse nel credere che la felicità si raggiunga solo in un amore/uomo?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ma l'errore non sta forse nel credere che la felicità si raggiunga solo in un amore/uomo?

penso che tu abbia ragione Senzapadroni..spesso, molto spesso si sbaglia a proiettare in un'altra persona la ns felicità..devi amare te prima ditutto e poi arriva il resto..sembra che Please non riesca a vivere la sua persona e riesca a vivere solo amando a facendosi amare da un'uomo..sì per carità è bello questo, ma ti renderai conto che non è questa la vita..non solo questa..bisogna contare sulle proprie forze e non quelle di un'uomo perchè nella vita ti potrà capitare di stare anche per dei lunghi periodi senza un'uomo e quindi cosa farai? cadrai in depressione ogni volta? hai un tesoro che non stai apprezzando Please: la tua libertà individuale..forse quando sarai più grande capirai..un'abbraccio..Free :friends:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Esatto! Ascolta Free e Senzapadroni.. volevo proprio scriverlo anche io.. che la tua felicità non si raggiunge solo con l amore... probabilmente e' vero.. è una questione di età.. fra qualche anno capirai... purtroppo sono tappe che si devono passare per poi essere pronte al meglio!!!!! :-)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Mi aggiungo al coro piccola please, ho 33 anni e non sono mai stato innamorato, non ho mai avuto una compagna, non sono mai neanche stato con una donna, quindi non so nemmeno quanta bellezza ci possa essere in questo. Quindi conosco il male che si prova quando uscendo si è continuamente "bersagliati" da tutti coloro che vivono o che comunque potranno ancora vivere l'amore.

Come dicono le nostre amiche cara please, è vero, si può vivere però anche senza, ma come ti chiederai, chi te lo può insegnare, bhe in questo forum ci sono ottimi insegnanti di vita, è un ottimo punto di partenza credimi.

Io come già ti ho detto non ti scriverò che passerà, che arriverà o che hai tutta la vita davanti, a me fa male, sono frasi che non centrano niente, ti dico solo vivi e purtroppo soffri questo momento, grida il tuo dolore qui, piangi quando non riesci a trattenere le lacrime, tutto questo male che adesso vivi ti sta trasformando in una persona anche migliore di quella che sei già, sarai in grado di "sentire" meglio, fidati è così.

UN caro saluto da Michele, ti voglio bene piccola please

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Cara please,

in buona parte mi riconosco nella tua descrizione, e siccome sto piano piano riuscendo a superare almeno una parte dei problemi, vorrei provare ad aiutarti.

Adesso io ho 28 anni (ragazzo), e proprio come te, ho aspettato per tanto tempo di trovare la persona a cui dedicarmi. Un anno fa circa è successo quello che aspettavo, e mi sono innamorato di questa donna che però non mi ricambia. Da due mesi circa ho "ufficialmente" chiuso ogni speranza, anche se in realtà sapevo già da ben prima di non averne. Ma so bene che i miei sentimenti non cambieranno per anni.

Ma torniamo a te. Ho passato e passo tutt'ora momenti di crisi, simili ai tuoi. La tristezza, soprattutto. Perché non c'è solo il dolore per l'amore non corrisposto, ma anche la consapevolezza che per tantissimi anni, o forse per sempre, non sarò in grado di amare nessun'altra, perciò devo rassegnarmi a una vita da solo. C'è anche rabbia in tutto questo, perché io ho molti difetti ma so di essere una persona capace di amare in modo sincero, eppure sembra che siano proprio gli uomini peggiori quelli che trovano la felicità. Ma questo è il meno e sto divagando.

Come te, anch'io ogni sera mi chiedo cosa vivrò a fare un altro giorno. Come te, cerco di uscire con amici ma, per citarti, "non mi accade mai niente la mia vita rimane monotona, vuota e senza soddisfazioni." E sai quante volte penso a quello che tu hai scritto: "ho bisogno di un'amore, di un vero amore da condividere, da vivere, per star bene ed essere felice... è da troppo, troppo che lo aspetto e non arriva... "

Dunque, abbiamo alcune cose in comune. Però abbiamo anche dei punti molto diversi. Le mie soluzioni in parte possono tornarti utili, ma è facile che io mi sbagli nel comprendere il tuo stato d'animo.

Perciò, prima di approfondire il mio percorso che sto intraprendendo per migliorare il mio stato emotivo, vorrei capire meglio cos'è che ti pesa tanto.

Nel mio caso, ci sono due cose: la prima è la sofferenza e il dolore per la solitudine e la lontananza emotiva dalla persona amata. La seconda cosa, è la forte tristezza e mancanza di motivazione per la consapevolezza che per molti anni (o peggio...) non potrò amare nessun'altra, e sarò dunque solo.

Ti riconosci un po' in questa situazione, o nel tuo caso è diverso?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ciao please, ho letto il tuo sfogo e mi ha colpito, soprattutto la parte centrale nella quale per certi aspetti mi rivedo.

Questo è il tuo primo post ed ora sono certo che sei ansiosa di leggere le risposte degli amici che troverai qui, leggerle, interrogarti su quello che hanno scritto e scrivere ancora qualcosa, scrivere il tuo dolore e condividerlo con tutti. Amica mia, questo è un ottimo modo per alleviarlo quel dolore, anche se magari pensi di non trovare soluzioni in quello che vedi scritto, tu continua a scriverlo il tuo dolore perchè aiuta credimi, io lo so.

Di più non sono in grado di dirti amica mia ed è vero quello che scrivi, quando ti dicono che sei giovane e che arriverà, sono tutte stronzate che fanno male, ma tu continua a scrivere qui ok perchè non basta ma aiuta.

Un caro saluto da Michele.

Grazie per la risposta e per aver capito... io cerco di reagire e di stare bene e ma non riesco più a gestire, a controllare il mio dolore...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

ti capisco... ma io che ne ho 28 e sono single che ti debbo dire? Io ho avuto una storia d'amore, la prima, che e' durata tre anni, da aprile 2000 ad aprile 2003. Poi due anni single. E di nuovo un'altra storia piu matura! con un ragazzo sempre coeteaneo. Sempre tre anni... finita nel 2009. E sempre lasciata. Cmq per entrambi c'è voluto giusto un anno... di lutto oserei dire!!!!!!! Stesse sensazioni tue, peggiori quando scoprivo che nel frattempo l ex si era fidanzato.. magari se nel frattempo se me l'ero messa via, era riapparso il dolore acuto. Ma come disse na mia amica, queste notizie ti fanno mettere la classica pietra definitivamente sopra! Ma hai gia tutte amiche sistemate alla tua eta?!? Pensa le mie.. tutte con figli o incinte o conviventi.. roba veramente seria......... Cmq gia il fatto che tu esca e' super ottimo!! io conosco gente che non esce nemmeno.... e si lamenta! Ah...a me dicono anche "il pane tuo, non te lo toglie nessuno" e ste menate varie... cmq fanno piacere quando te lo dicono nel momento di crisi! ^.^ gli amici o parenti servono anche questo...(guai se non ce li avessi vicino mi hanno sempre aiutato anche se magari hanno sbagliato i modi etc, ma c sono sempre)... è inevitabile che te lo dicono.. ma lo fanno solo perche ti vogliono bene! magari dicono tutti le stesse cose, perche si sono sentiti dire le stesse cose o lo sentono dire in giro e quindi sembra giusto dirlo. in fondo loro non sono dei psicologici di mestiere....... cmq come la mettiamo con il detto "chi cerca trova"?!?! ehhhhhh cmq ascoltati i Neri Per Caso.... Le Ragazze... c'è una frase che mi ha aiutato (l'unica di tutto il testo, senno tutto il resto non condivido o cmq non mi ci rivedo. La frase cmq è:)... si puo' amare da morire, ma morire d'amore : NO! .. etc etc.. adesso ti sembrero' dura, ma guarda che nessuno muore in coppia....... bisogna imparare a o cmq sapere vivere anche da soli... troppomacabra... cmq su col morale... c'e' di peggio nella vita... nmmm non miglioro mi sa!!! Cmq c'e' sicuramente di meglio da fare e da scoprire!! Basta coi pub e cinema e ristoranti con amici, iscriviti a qualche associazione!!!!!!! Buona fortuna! CIAO

grazie spero solo di uscirne presto da questa situazione...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ma l'errore non sta forse nel credere che la felicità si raggiunga solo in un amore/uomo?

a me manca solo questo... ero felice, meglio ultimi tre anni sono sempre stata serena e tranquilla anche se ero single... ma adesso non ne posso più, nella mia vita non provo più emozioni e felicità...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

penso che tu abbia ragione Senzapadroni..spesso, molto spesso si sbaglia a proiettare in un'altra persona la ns felicità..devi amare te prima ditutto e poi arriva il resto..sembra che Please non riesca a vivere la sua persona e riesca a vivere solo amando a facendosi amare da un'uomo..sì per carità è bello questo, ma ti renderai conto che non è questa la vita..non solo questa..bisogna contare sulle proprie forze e non quelle di un'uomo perchè nella vita ti potrà capitare di stare anche per dei lunghi periodi senza un'uomo e quindi cosa farai? cadrai in depressione ogni volta? hai un tesoro che non stai apprezzando Please: la tua libertà individuale..forse quando sarai più grande capirai..un'abbraccio..Free :friends:

è che ho paura di non farcela... non so il perchè, non riesco più a controllare questo mio dolore... cerco di farmi forza e reagire ma lo stomaco mi si chiude in continuazione, fa male... vorrei tanto poter non pensarci, fregarmene e dirmi "devo stare bene io basta pensare agli altri" ma... mi preoccupa anche perchè involontario, non riesco a star bene...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Mi aggiungo al coro piccola please, ho 33 anni e non sono mai stato innamorato, non ho mai avuto una compagna, non sono mai neanche stato con una donna, quindi non so nemmeno quanta bellezza ci possa essere in questo. Quindi conosco il male che si prova quando uscendo si è continuamente "bersagliati" da tutti coloro che vivono o che comunque potranno ancora vivere l'amore.

Come dicono le nostre amiche cara please, è vero, si può vivere però anche senza, ma come ti chiederai, chi te lo può insegnare, bhe in questo forum ci sono ottimi insegnanti di vita, è un ottimo punto di partenza credimi.

Io come già ti ho detto non ti scriverò che passerà, che arriverà o che hai tutta la vita davanti, a me fa male, sono frasi che non centrano niente, ti dico solo vivi e purtroppo soffri questo momento, grida il tuo dolore qui, piangi quando non riesci a trattenere le lacrime, tutto questo male che adesso vivi ti sta trasformando in una persona anche migliore di quella che sei già, sarai in grado di "sentire" meglio, fidati è così.

UN caro saluto da Michele, ti voglio bene piccola please

grazie... spero che non duri ancora tanto tutto questo dolore...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Cara please,

in buona parte mi riconosco nella tua descrizione, e siccome sto piano piano riuscendo a superare almeno una parte dei problemi, vorrei provare ad aiutarti.

Adesso io ho 28 anni (ragazzo), e proprio come te, ho aspettato per tanto tempo di trovare la persona a cui dedicarmi. Un anno fa circa è successo quello che aspettavo, e mi sono innamorato di questa donna che però non mi ricambia. Da due mesi circa ho "ufficialmente" chiuso ogni speranza, anche se in realtà sapevo già da ben prima di non averne. Ma so bene che i miei sentimenti non cambieranno per anni.

Ma torniamo a te. Ho passato e passo tutt'ora momenti di crisi, simili ai tuoi. La tristezza, soprattutto. Perché non c'è solo il dolore per l'amore non corrisposto, ma anche la consapevolezza che per tantissimi anni, o forse per sempre, non sarò in grado di amare nessun'altra, perciò devo rassegnarmi a una vita da solo. C'è anche rabbia in tutto questo, perché io ho molti difetti ma so di essere una persona capace di amare in modo sincero, eppure sembra che siano proprio gli uomini peggiori quelli che trovano la felicità. Ma questo è il meno e sto divagando.

Come te, anch'io ogni sera mi chiedo cosa vivrò a fare un altro giorno. Come te, cerco di uscire con amici ma, per citarti, "non mi accade mai niente la mia vita rimane monotona, vuota e senza soddisfazioni." E sai quante volte penso a quello che tu hai scritto: "ho bisogno di un'amore, di un vero amore da condividere, da vivere, per star bene ed essere felice... è da troppo, troppo che lo aspetto e non arriva... "

Dunque, abbiamo alcune cose in comune. Però abbiamo anche dei punti molto diversi. Le mie soluzioni in parte possono tornarti utili, ma è facile che io mi sbagli nel comprendere il tuo stato d'animo.

Perciò, prima di approfondire il mio percorso che sto intraprendendo per migliorare il mio stato emotivo, vorrei capire meglio cos'è che ti pesa tanto.

Nel mio caso, ci sono due cose: la prima è la sofferenza e il dolore per la solitudine e la lontananza emotiva dalla persona amata. La seconda cosa, è la forte tristezza e mancanza di motivazione per la consapevolezza che per molti anni (o peggio...) non potrò amare nessun'altra, e sarò dunque solo.

Ti riconosci un po' in questa situazione, o nel tuo caso è diverso?

mi riconosco... non al cento per cento ma mi riconosco... Diciamo che il mio puntino fisso è "per quando ancora dovrò aspettare sola? per quanto ancora la mia vita rimarrà vuota e senza le emozioni che desidero?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

mi riconosco... non al cento per cento ma mi riconosco... Diciamo che il mio puntino fisso è "per quando ancora dovrò aspettare sola? per quanto ancora la mia vita rimarrà vuota e senza le emozioni che desidero?

Ho capito, è differente dal mio stato attuale, ma naturalmente ci sono passato e, in fondo, anch'io continuo sempre un po' a sperare e a chiedermi le stesse cose.

Quello che NON ti dirò assolutamente è "vedrai che prima o poi ecc. ecc." perché è semplicemente falso. Ma, d'altra parte, se tu non hai barriere personali che ti impediscono di legarti sentimentalmente a qualcuno, e ne hai la volontà, sicuramente c'è speranza.

Però, se l'attesa è troppo pesante (e può durare chissà quanto tempo), devi in qualche modo usare dei trucchi mentali. Ti propongo dunque due percorsi paralleli:

il primo è cercare di capire se ci sono degli impedimenti di tipo sociale o altro, che ti impediscono di conoscere altre persone o di legarci;

il secondo è di rendere l'attesa meno difficile.

Sul primo punto, tu credi che ci sia qualcosa che possa ostacolare la tua ricerca di una persona con cui legare? Io ne ho tante di cose in effetti, e ancora non sono riuscito a superarle per bene (e magari qui ci possiamo aiutare a vicenda...)

Sul secondo... ti posso dire quello che ho fatto io. Il primo passo è vedere con distacco il tuo bisogno di emozioni. "Con distacco" vuol dire che devi separare il resto della tua mente da quella sensazione, quel dolore. Questa è forse la parte più dura, perché è il primo passo. Per quanto possa essere duro e benché sia con te 24 ore su 24, devi vederlo non come un qualcosa di coincidente col tuo spirito, ma come un qualcosa che ti sta avvolgendo. È sempre lì, e tocca ogni parte della tua vita, ma l'importante è capire che non è la tua vita. Non è facile da spiegare ma ti assicuro che se riuscirai a fare questo passo, avrai già fatto molto.

Chiedimi qualsiasi cosa se hai dei dubbi, e quando sarai pronta potremo continuare.

Ciao!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Dunque, abbiamo alcune cose in comune. Però abbiamo anche dei punti molto diversi. Le mie soluzioni in parte possono tornarti utili, ma è facile che io mi sbagli nel comprendere il tuo stato d'animo.

Perciò, prima di approfondire il mio percorso che sto intraprendendo per migliorare il mio stato emotivo,

Ciao Mochi,scusa,ti ricordi di me? Tu che ti sentivi fuori dal mondo,hai visto che invece ci sono persone che si trovano in situazioni simili alle tue?.Mi fa davvero piacere leggere che stai seguendo un percorso che ti porterà alla serenità...auguri,un abbraccio

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

io sono alla continua ricerca della felicità ma non so più cosa fare....

Ciao Please a te voglio lasciare solo questo pensiero. (che ho lasciato anche a Orion),e che trovo possa fare riflettere:

"La maggior parte di noi crede di poter essere felice nel momento in cui si verificheranno determinate condizioni nella propria vita: un nuovo amore, un lavoro migliore, una casa più bella…… e se invece fosse il contrario? Se fossero la filicità, la gioia di essere vivi, la fiducia in se stessi e nelle proprie capacità a creare il terreno ideale per attirare a sè relazioni costruttive, amicizie sincere, successi professionali, e tutto quello che si desidera?"

Un abbraccio

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ciao Mochi,scusa,ti ricordi di me? Tu che ti sentivi fuori dal mondo,hai visto che invece ci sono persone che si trovano in situazioni simili alle tue?.Mi fa davvero piacere leggere che stai seguendo un percorso che ti porterà alla serenità...auguri,un abbraccio

Ciao Laraa,

certo che mi ricordo. :) Grazie ancora per l'incoraggiamento!

Il mio essere "fuori dal mondo" era un po' separato dal mio discorso sentimentale, ma certamente fa tutto parte della mia vita. Naturalmente ci sono persone in situazioni simili alla mia (anche se, proprio come la mia, ancora non ne ho trovate), e anche in situazioni ben peggiori della mia. A volte mi vergogno di lamentarmi visto che c'è chi sta tanto peggio di me.

Il mio percorso non pretendo che mi porti alla serenità, ma almeno vorrei evitare di cadere in depressione e limitare un po' la tristezza. Il segreto è accontentarsi di quello che si può avere, e di non fare l'errore di vivere sempre nella speranza di cose che non arriveranno mai. La parola chiave è "rinuncia", che non ha solo il carattere negativo che salta subito agli occhi. Non vorrei rubare altro spazio al thread di please... anche se questo mio discorso sarà il punto di arrivo del percorso che le sto mostrando.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.