Vai al contenuto

Consiglio...


Marla

Messaggi consigliati

Buonasera, mi sono registrata in questo forum per chiedere aiuto....

Sono una mamma disperata per il figlio....

Ha 29 anni ,è sposato da poco e in attesa di un bimbo.

Da un pò di tempo (circa da due anni) ha dimostrato ogni tanto degli stati ansiosi, nel senso che se succedeva qualcosa di particolare( problemi col lavoro o litigio con la fidanzata)si buttava a letto e vi rimaneva anche un giorno intero! Alle nostre richieste per capire cosa stesse succedendo e ai nostri consigli di farsi visitare da uno specialista ha sempre risposto che era una crisi passeggera e di lasciarlo un pò in pace.

Purtroppo da circa una mese la situazione è degenerata, in quanto è spesso di cattivo umore, fa fare una vitaccia alla moglie che mi ha confessato oggi di "aver paura" quando lui rientra a casa dal lavoro perchè non sa mai di che umore sarà!

Oggi ha avuto un'altra giornataccia ,la moglie è andata dai suoi genitori e lui ci ha telefonato piangendo....

Arrivati a casa sua l'abbiamo trovato a letto ,( soliti discorsi di lasciarlo in pace e da solo) e dopo tante insistenze ha confessato che si sente un fallito e che è dispiaciuto di causare problemi a tutti .

Premetto che finora in tutto quello che ha fatto è riuscito, ha vinto gare di moto e sci, ha una bella famiglia e un bell'appartamento , una posizione economica solida,perciò non riesco a capire questo malessere...

Ho telefonato a una psicologa che conosco e ho preso appuntamento per giovedì per andare a spiegare la situazione.Mio figlio ha detto però che lui non ci va neanche morto!

Potete capire la nostra disperazione, ci sentiamo impotenti ......

Chiedo perciò un consiglio. scusate la lunghezza del post.....

Grazie !

P.s. Scusate ho scordato di scrivere che purtroppo nella mia famiglia ho avuto un cugino con dei sintomi simili, che poi sono andati via via peggiorando, non so se questa cosa può essere ereditaria, sono spaventatissima....

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Pubblicità


Buonasera, mi sono registrata in questo forum per chiedere aiuto....

Sono una mamma disperata per il figlio....

Ha 29 anni ,è sposato da poco e in attesa di un bimbo.

Da un pò di tempo (circa da due anni) ha dimostrato ogni tanto degli stati ansiosi, nel senso che se succedeva qualcosa di particolare( problemi col lavoro o litigio con la fidanzata)si buttava a letto e vi rimaneva anche un giorno intero! Alle nostre richieste per capire cosa stesse succedendo e ai nostri consigli di farsi visitare da uno specialista ha sempre risposto che era una crisi passeggera e di lasciarlo un pò in pace.

Purtroppo da circa una mese la situazione è degenerata, in quanto è spesso di cattivo umore, fa fare una vitaccia alla moglie che mi ha confessato oggi di "aver paura" quando lui rientra a casa dal lavoro perchè non sa mai di che umore sarà!

Oggi ha avuto un'altra giornataccia ,la moglie è andata dai suoi genitori e lui ci ha telefonato piangendo....

Arrivati a casa sua l'abbiamo trovato a letto ,( soliti discorsi di lasciarlo in pace e da solo) e dopo tante insistenze ha confessato che si sente un fallito e che è dispiaciuto di causare problemi a tutti .

Premetto che finora in tutto quello che ha fatto è riuscito, ha vinto gare di moto e sci, ha una bella famiglia e un bell'appartamento , una posizione economica solida,perciò non riesco a capire questo malessere...

Ho telefonato a una psicologa che conosco e ho preso appuntamento per giovedì per andare a spiegare la situazione.Mio figlio ha detto però che lui non ci va neanche morto!

Potete capire la nostra disperazione, ci sentiamo impotenti ......

Chiedo perciò un consiglio. scusate la lunghezza del post.....

Grazie !

P.s. Scusate ho scordato di scrivere che purtroppo nella mia famiglia ho avuto un cugino con dei sintomi simili, che poi sono andati via via peggiorando, non so se questa cosa può essere ereditaria, sono spaventatissima....

ciao maria,

tuo figlio ha tanto ma nn ha la serenita'.

molto probabilmente e' un tipo ansioso.

io ero un tipo ansioso e ricordo che nn volevo

andare da nessun dottore credendo

di controllarla. poi ebbi una forte crisi depressiva che mi

rese invalido e capii l'importanza e l'urgenza della situazione.

hai fatto bene a fissare un'appuntamento con un terapeuta.

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Maria

come ti capisco! Anche il mio compagno non è stato bene e forse non starà mai davvero bene...

fai benissimo così!

io per tanti anni gli ho suggerito di cercare un aiuto esterno e lui ha sempre riiutato.

L'anno scorso, quando ho iniziato a stare male io e ha capito che ero sul punto di lasciarlo si è come svegliato e ha deciso i farsi seguire, ha fatto tutto da solo!

dovrebbe essere così di norma...

dovremmo essere noi a vedere quello spiraglio di speranza che ci porta a chiedere aiuto,quel piccolo grande primo gesto che ci porterà a stare meglio.

L'attesa del figlio potrebbe averlo scobussolato un pò. le gravidanze e le nascite possono innescare disturbi latenti...

Così è successo a mia suocera: durante la mia gravidanza ha iniziato a dare qualche segno di peggioramento (che come sua madre e suo fratello soffre di depressione, ansia e paranoie e hanno sempre rifiutato qualunque aiuto di tipo psicologico e soprattutto psichiatrico...) e quando è nata la bambina ha iniziato ad avere comportamenti morbosi e ossessivi fino ad arrivare alla rottura con il figlio e con me.

una situazione che non auguro a nessuno

Agite per tempo prima che il bimbo nasca!

lo dico proprio per esperienza pesonale!

e perchè essendo mamma sai meglio di me quanto può essere meravigliosa ma anche molto faticosa e difficile la "nuova" vita nei primi mesi.

coraggio!!

un abbraccio

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Grazie mille , speravo proprio che qualcuno mi rispondesse!

Oggi sono andata al lavoro (abbiamo un'attività commerciale)e l'ho trovato normale e di buon umore.

Stasera la moglie riceve delle amiche e lui va a cena da amici suoi,speriamo si distraggano un pò tutti e due!

Questa bimba sta arrivando inattesa, forse è questo(mi spiace dirlo) che ha peggiorato le cose.

Mio figlio è stato in casa con noi fino a quattro anni fa e mai ha dato segni di depressione o altro.

Poi ha deciso di andare a vivere da solo (si è sposato dopo) e nel contempo ha cambiato lavoro venendo nell'azienda di famiglia. Per lasciare un pò più libero mio marito si è praticamente (e volutamente) addossato molte gravose responsabilità ! Secondo me è anche questo che lo "ansia" in maniera abnorme, a volte mi dice che durante il week end pensa al lavoro della settimana che verrà !

Purtroppo lui non vuole farsi visitare da nessun medico, il problema è questo; so già che giovedì la dottoressa mi dirà che vuole vederlo.

Comunque ,anche se oggi è tranquillo io sono sempre sul "chi va là" ,sto troppo male, mi spiace per mia nuora che è

quasi all'ottavo mese e dovrebbe stare tranquilla, invece piange spesso....

Tra l'altro ho notato che quando è in crisi sembra non gli interessi nulla nemmeno della bimba che aspettano e questo mi demoralizza ancora di più!

Grazie Kuma e Tex, un saluto!

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Cara Marla, posso solo lontanamente immaginare il dolore che prova una madre quando il proprio figlio soffre....

"Buttarsi a letto" non mi pare una reazione tanto "sbagliata" ma, anzi, mi sembra migliore di tante altre (fumo di marijuana, ansiolitici e antidepressivi, alcool, locali e sesso occasionale etc); certo è che una madre attenta si spaventa di fronte ad un figlio che si nasconde sotto le coperte.

Quello che io credo è che dovreste rispettare i suoi spazi. Ora che vi ha confessato il suo malessere sa che voi sapete e quindi che non è solo. Se volete dargli aiuto penso dobbiate farlo a debita distanza mantenendo con lui un atteggiamento di apertura ma non di compatimento. A mio avviso l'appuntamento con la psicologa è stata la soluzione migliore che tu potessi trovargli, adesso tuo figlio deve solo accettare questo aiuto (non è facile!). In quanto a sua moglie io capisco il suo stato e la sua fragilità emotiva dovuta al suo stato ma rifugiandosi dai suoi genitori tua nuora non aiuta suo marito. E' giusto che lei si appoggi a qualcuno se ha paura ma non deve allontanarlo senza spiegargli, senza fargli sapere che c'è e che non lo abbandona. Se tu volessi lasciarmi la sua mail, con il suo permesso, spiegandogli la situazione, magari potremmo scambiarci due righe di tanto in tanto, rispettando l'anonimato. Potrebbe aiutarlo a sfogarsi, ad aprirsi.

Cerca un appoggio anche tu Marla: non per forza uno psicoterapeuta ma un parente - un'amica - tuo marito di modo da condividere le ansie perché se ti sovraccarichi non gli sei d'aiuto.

Fammi sapere!

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Grazie anche a te " Fauno" ,ti ho letto solo ora.....

Sono andata dalla Psicologa (è venuto anche mio marito) e abbiamo spiegato la situazione.

In breve mi ha fatto parlare un pò di tutto e ho notato che è stato positivo parlare con un' estranea e confrontarmi anche con mio marito.

Naturalmente lei vorrebbe che mio figlio andasse almeno a fare un colloquio ma non sono riuscita a convincerlo.

Oggi gli ho chiesto come va e mi ha detto che è tutto ok, però non so, a volte ho come la sensazione che non sia il figlio che conosco ,non so se rendo l'idea; anzi mi sembra proprio uno sconosciuto......

Per quanto riguarda mia nuora è una brava ragazza ma è molto giovane e ancora immatura.

Come ho già detto questa gravidanza non era programmata e sicuramente non sono ancora pronti,mah, speriamo che l'arrivo di questa bimba appiani un pò le cose.....

Comunque Fauno hai centrato la situazione: anche io sono tesissima ,piango e mi agito alla minima contrarietà e non riesco a stare tranquilla ,mi sembra di aspettare sempre che scoppi una bomba da un momento all'altro!!!

Dopodomani vado tre giorni in montagna ,magari mi rilasso un pò ,speriamo bene......

Ciao, buon week end a tutti ! :Batting Eyelashes:

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.