Vai al contenuto

Pensiero ricorrente, possibile che io possa sentirmi cosi?


jason

Messaggi consigliati

ciao a tutti sono nuovo e spero di non avere subito sbagliato sezione, in tal caso mi scuso e chiedo ai pezzi grossi ( :D ) di spostarlo. Premetto che è il mio primissimo messaggio e parlare di se non è facile affatto. Dico subito che sono giovane, per alcuni giovanissimo, ho poco piu di 20 anni, sono una persona normale,studente universitario con esami arretrati, vivo in una città piccola dove ci conosciamo quasi tutti nel centro italia. Apro questo topic per un pensiero che ormai mi affligge e si ripresenta spesso... In poche parole tendo all'isolarmi, perche non ho ancora conosciuto persone che mi stimolino e che mi affascinano veramnete. Trovi tutti i miei amici/coetanei cosi banali e mi sembra di poter fare a meno di moltissima gente. Tutti che pensano solo al calcio o parlano senza collegare il cervello, gente che non si rende conto dei problemi che li circondano e che il mondo e la vita sono due cose immense. Sarà che sono troppo severo con me stesso e quindi di conseguenza anche dagli altri pretendo molto e resto deluso facilmente. Tranne 4 o 5 persone che conosco/conosciuto il resto delle persone che conosco ( e sono tante) non mi sanno di niente... Mi sento diverso nel senso buono, mi piace l'arte, viaggiare scoprire posti e vedere volti nuovi, fantasticare su cosa fa e cosa pensa quella persona mentre cammina per corso como con la sua 24ore, se la sua aria di saccenza è vera o se dentro di se muore, mi piace leggere, la poesia, la fotografia le arti visive, mi fanno sentire emozioni e mi apronon la mente,sono per gli anni '60, woodstock, san francisco, la beat generation e via dicendo, in poche parole ho una mentalitàà molto aperta . Ecco, concludendo, devo ridimensionarmi alla massa o rimanere me stesso? Se rimango me stesso rischio di isolarmi e di passare per un pazzo, ma come dice il buon de andre : "se io fossi al posto vostro, ma al posto vostro non ci so stare".... E' giusto che abbia questi pensieri? Magari chiedo a qualcuno piu adulto di me, è un sintomo della mia età? è un sentiero pericoloso ?

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Pubblicità


Ciao, anche io sono nuova di qui..non una psicologa tanto meno un'adulta...xò leggendo ho visto ke abbiamo molte cose in comune...anche io vivo in un piccolo paese ke vive di problemi e di pensieri futili..gente che giudica alla prima apparenza senza nemmeno conoscere...credo ke da queste persone bisogna soltanto allontanarsi....e ke tutte le tue ambizioni, passioni siano ciò ke ti rendono migliore...e nn preoccuparti di rimanere da solo...prima o poi troverai persone cn cui saperti confrontare...bisogna anche saper aspettare :)

Link al commento
Condividi su altri siti

 

E' giusto che abbia questi pensieri? Magari chiedo a qualcuno piu adulto di me, è un sintomo della mia età? è un sentiero pericoloso ?

anche io quando avevo la tua età (un paio d'anni più giovane però) avevo (piu o meno) i tuoi stessi pensieri. mi circondavo di compagni per la quasi totalità scadenti, frequentavo centri sociali, buttavo pomeriggi al bar a parlare di stronxate e simili, perchè faceva figo, se non avevi un gruppo eri no sfigato, se non commettevi qualche reato non eri nessuno, se non ti uniformavi alla massa eri out (tutta roba normale per ragazzini adolescenti, per carità).

poi, quando sono andato all'università, anche se ad essere precisi la vera svolta per me è stata quando per il capodanno del 2004 (credo) mi sono vomitato nelle mutande, le cose sono cambiate. ho conosciuto gente dove veramente il tempo che ci passavi a parlare era tempo ben speso, ragazze che oltre ad essere gnocche erano (o quantomeno si sforzavano di essere) un minimo intelligenti, lo studio, le esperienze di lavoro e di vita, la lontanza da casa ecc. sono tutte cose che ti formano, e se le vivi secondo i tuoi bisogni, ti permnettono di trovare la tua strada ed essere appagato e soddisfatto della tua vita.

quindi per rispondere, non solo è giusto, ma nemmeno pericoloso; guarda a me :Big Grin:

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Hai ragione ma Io studiando nella mia città non ho ancora provato cosa significa campare da soli, sono cresciuto vedendo e respirando sempre la stessa aria, nonostante abbia frequentato ambienti diversi... Mi sento un Po sbagliato alla fine dei conti, ne varrà veramente la pena ? Darsi da fare, realizzarsi, guardare indietro e sorridere e basta ? Alla fine tanta gente vive nella banalità e la notte dorme sonni molto più tranquilli ....

Link al commento
Condividi su altri siti

 

son daccordo con ego ed aggiungo.

nn aver paura perche' nessun e' nato

gia' preparato o realizzato.

nella vita si'impara dagli sbagli

e tu sei ancora giovane per nn cadere

nella banalita'. vedrai che cambiera'

a meno che tu guardi altri con superiorita'

senza capire che ci si puo' imparare

anche dal piu' banale.

Link al commento
Condividi su altri siti

 

hai ragione, ma mi rimane difficili rimanere neutrale, perche ripeto sono molto duro con me stesso e clon gli altri, e di conseguenza, mi aspetto sempre qualcosa da chi mi sta intorno che puntualmente non arriva... io ci rimango male e taglio rapporti come se non volessi farmi "infettare". Ma questo sentiero ahime porta alla solitudine... capite cosa intendo ?

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Hai ragione ma Io studiando nella mia città non ho ancora provato cosa significa campare da soli, sono cresciuto vedendo e respirando sempre la stessa aria, nonostante abbia frequentato ambienti diversi... Mi sento un Po sbagliato alla fine dei conti, ne varrà veramente la pena ? Darsi da fare, realizzarsi, guardare indietro e sorridere e basta ? Alla fine tanta gente vive nella banalità e la notte dorme sonni molto più tranquilli ....

ma infatti sono sicuro di averti scritto che se vivrai le esperienze che la vita ti porterà a sperimentare secondo i tuoi bisogni potrai trovare la tua strada.

tutto sta nel capire quali essi siano; e dunque, te li conosci? e se li conosci (al di la del dirci quali sono, se vuoi), li accetti?

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Non so se ho capito cosa intendi per "bisogni",se è come ho capito io non è del tutto vero secondo me il tuo discorso. Avrei bisogno di svariate cose, vorrei viaggiare, esplorare, conoscere,intraprendere nuove strade, ma necessito anche di tranquillità, razionalità, conoscenza e via dicendo, ma sono solo uno studente (peraltro non geniale ma bensi nella media), quindi ancora non ho soldi ne tempo per intraprendere cio che veramente rispecchia me stesso. Non relizzando i miei bisogni/necessità mi sento triste, inoppportuno, inadeguato, sprecato. Ecco perche il post scritto sopra...

Vorrei farne tante ma ne concludo poche, facendomi convivere ormai con un senso di sfiducia in me e ignavia...

Link al commento
Condividi su altri siti

 

quelli sono i tuoi desideri, i tuoi obiettivi, ed è chiaro che tanto più irrealizzabili ce li (im)poniamo, tanta più amarezza e frustrazione ne ricaviamo.

i bisogni sono qualcosa di più interiore, quelli che ti orientano verso quelle scelte li, che le causano volendo.

ad esempio viaggiare ne può sottendere uno (o più), la tranquillità altri, e via dicendo.

senza andare a divagare troppo, ad esempio, in questo momento e nella situazione che ci hai voluto riportare (quella con i tuoi compagni), riusciresti ad identificarli e riconoscerli?

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.