Vai al contenuto

che si fa quando il transfert si esaurisce?


Messaggi consigliati

...voglio intendere quando disinvestite la figura del terapeuta dalle vostre proiezioni, quando non sentite più una spinta verso di lui e pur volendogli molto bene lui/lei non ha più peso, rilievo, per voi?...cioè torna l'estraneo che era prima di iniziare la terapia...

che cosa si fa?..vi è mai successo? come si affronta?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


  • Risposte 53
  • Created
  • Ultima risposta

Top Posters In This Topic

 
 

ciao a tutti...:Rose:

Ciao cara :-*

Come fa a non comunicarti nulla?!

Addirittura paragonarlo alla vicina di casa?

...avrete certamente condiviso intense emozioni.

Prova a spiegarti meglio.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Non mi comunica proprio più niente zazà..però è rimasto affetto come verso uno zietto, è una cosa che stavo maturando da quest'estate..

lo vedo sempre bello però mi sembra di perdere tempo con lui..

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

mi so' stufata ihihih....

credo che capiti, volevo appunto sapere delle esperienze

mi sono dimenticata di contare bene i soldi della parcella erano un po' di meno..io sono sempre stata precisa...

il fatto è che mi piace un'altro e finito l'innammoramento ho aperto gli occhi mi sono accorta che spesso le sue interpretazioni come il suo italiano sono a dir poco discutibili...ihih...però è stato buono e affettuoso con me...quindi è andata bene così...

vorrei capire se è una fase o se l'analisi con lui è finita, mi dispiace cambiare comunque in quella stanza c'è tanto di me...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

mi so' stufata ihihih....

credo che capiti, volevo appunto sapere delle esperienze

mi sono dimenticata di contare bene i soldi della parcella erano un po' di meno..io sono sempre stata precisa

Beh, indubbiamente la molla amorosa funzia, eccome.

Però forse arriva un momento in cui bisogna trovare una motivazione più autentica e profonda.

Oppure pensare che se smetti stai peggio, la paura è un'altra molla molto funzionale!!!!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

mi so' stufata ihihih....

credo che capiti, volevo appunto sapere delle esperienze

mi sono dimenticata di contare bene i soldi della parcella erano un po' di meno..io sono sempre stata precisa..

Non è che c'hai un po' di rancore per lui?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

si forse per i soldi che mi spilla senza cavare un ragno dal buco..eheheh poichè il nuovo uomo è uno dei miei soliti rapporti edipici..in tre anni non sono cambiata per niente, però perpetro il male con coscienza di causa e lucidità!!!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

si forse per i soldi che mi spilla senza cavare un ragno dal buco..eheheh poichè il nuovo uomo è uno dei miei soliti rapporti edipici..in tre anni non sono cambiata per niente, però perpetro il male con coscienza di causa e lucidità!!!

Quanto ti capisco!!!!!!!!

Ormai io valuto i miei progressi dalla velocità con cui mi rendo conto di far cazzate! :(:

Quanto al tirarmene fuori....ahimè è sempre merito dell'altro.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Lui ha sbagliato perchè mi ha troppo protetta rispetto alla tendenza di farmi del male con i rapporti sessuali/amorosi (parlo di uomini diversi da lui che spesso boicottava o mi intimava a lasciar perdere, io per lui non ho mai avuto un rapporto ''pericoloso'' in tre anni)...quindi non ho potuto fare esperienza di me in tal senso nel periodo fruttuoso del transfert, non l'ho potuto analizzare...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ora finalmente sono riuscitta a ribellarmi però è come se mi fossi allontanata dall'analisi...

lui è terribile, ti indottrina verso la sua idea di stile di vita sano invece di essere neutro rispetto ai tuoi aspetti folli...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ormai io valuto i miei progressi dalla velocità con cui mi rendo conto di far cazzate! :(:

Quanto al tirarmene fuori....ahimè è sempre merito dell'altro.

La prima me la segno, la seconda non l'ho capita!!

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Il transfert non si esaurisce, semmai si trasforma col trasformarsi del rapporto.

Potrebbe anche essere una fase di maturità rispetto a quella del transfert erotico, preludio di una maggiore sofferenza e di maggiore avvicinamento a quello che sei.

Per esempio, potrebbe essere una modalità di allontanamento per non riconoscere a te stessa l'importanza e la dipendenza da una figura significativa? D'altra parte, almeno simbolicamente non aver corrisposto tutto il suo onorario potrebbe essere un'inconscia mancanza di riconoscimento di ciò che merita?

Sei proprio sicura di non svalutarlo perchè si pone come un soggetto distinto da te invece di porsi come l'oggetto dei tuoi desideri come vorresti?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ora finalmente sono riuscitta a ribellarmi però è come se mi fossi allontanata dall'analisi...

lui è terribile, ti indottrina verso la sua idea di stile di vita sano invece di essere neutro rispetto ai tuoi aspetti folli...

Eh...che dirti.......difficile valutare. Ripensando ad Enzo, lui era abbastanza neutro, cioè mi faceva notare certi aspetti negativi ma finiva lì. Io credo di aver imparato (parzialmente) la lezione a forza di caxxi in kulo, però sai quante volte mi sono ritrovata a pensare: magari lui mi avesse detto: MA CHE CAXXO STAI FACENDO!

Vabbè, lo so, significa non volersi prendere tutta la responsabilità.

Forse è così, io non ne sono sicura, s'impara con le mazzate.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Aikn scusami potresti aiutarmi a capire?...in tre anni non è mai accaduto che io sbagliassi l'onorario, non riesco ad avere una spiegazione di questo, perfino quando lo desideravo tanto e lui era tanto frustrante sono sempre stata attenta al pagamento...

forse lo svaluto per non sentirmi i colpa che ora è un altro uomo l'oggetto dei miei desideri..

io mi sento un po' in colpa per questo, anzi forse è l'unico sentimento che provo oltre all'irritazione del perdere tempo

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Il transfert non si esaurisce, semmai si trasforma col trasformarsi del rapporto.

io adesso lo vedo veramente come la mia vicina di casa che è tanto carino ma di cui mi importa poco..

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Eh...che dirti.......difficile valutare. Ripensando ad Enzo, lui era abbastanza neutro, cioè mi faceva notare certi aspetti negativi ma finiva lì. Io credo di aver imparato (parzialmente) la lezione a forza di caxxi in kulo, però sai quante volte mi sono ritrovata a pensare: magari lui mi avesse detto: MA CHE CAXXO STAI FACENDO!

Vabbè, lo so, significa non volersi prendere tutta la responsabilità.

Forse è così, io non ne sono sicura, s'impara con le mazzate.

a me da fastidio che non ti fa sbagliare liberamente...

stamattina mi ha fatto la ramanzina che mi sono messa in un rapporto edipico/incestuoso che non mi avrebbe portato a nulla...

non ce la facevo neanche a contraddirlo, dentro di me pensavo -ma che ca...o..ma che ne sa lui che non mi porterà a niente questo rapporto...e amesso che fosse così

ma faccio esperienza di quanto sia deleterio sentirsi liberi-

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

io adesso lo vedo veramente come la mia vicina di casa che è tanto carino ma di cui mi importa poco..

Eh ma guarda che è transfert anche quello. Non si parla di transfert solo per i sentimenti amorosi che si investono sul terapeuta. Anzi, ci sono orientamenti psicoanalitici che considerano l'erotizzazione del transfert come una resistenza al procedere dell'analisi

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Aikon io queste cose le sapevo però provarle è un'altra cosa e quindi anche non provare niente è transfert...è comunque un sensazione spiacevole, di noia, di senso di perdere tempo..come stare in ascensore con uno sconosciuto

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Aikn scusami potresti aiutarmi a capire?...in tre anni non è mai accaduto che io sbagliassi l'onorario, non riesco ad avere una spiegazione di questo, perfino quando lo desideravo tanto e lui era tanto frustrante sono sempre stata attenta al pagamento...

forse lo svaluto per non sentirmi i colpa che ora è un altro uomo l'oggetto dei miei desideri..

io mi sento un po' in colpa per questo, anzi forse è l'unico sentimento che provo oltre all'irritazione del perdere tempo

E' fuori di dubbio che solo in un setting adeguato puoi comprenderlo, però capisco l'esigenza che ti spinge a scriverne.

Quel che ti posso dire è che la corresponsione dell'onorario è indicativa del riconoscimento dell'altro, come persona, come soggetto distinto.

Talvolta negare il dovuto (anche se parzialmente) può avere a che fare con parti profonde narcisistiche

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.


Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.