Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Qualcuno di voi ha mai avuto una relazione con una persona affetta da Disturbo narcisistico di personalità?

Io sono stata per 8 anni con un uomo così e ne sono uscita a pezzi, svuotata, umiliata.

Sono degli abili seduttori che ben presto però si trasformano in vampiri e ti succhiano tutte le energie per poi lasciarti, quando meno te lo aspetti, con assoluta crudeltà. Mancano di empatia e sono incapaci di amare. Ma la cosa peggiore è che io ho sviluppato una dipendenza terribile per una relazione così sterile...

Non riesco davvero a risollevarmi.

:(

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


è vero sono degli abili seduttori e secondo me sono persone che non sono in grado di amare nessuno, se non loro stessi. Questo fa si, che non possono essere fedeli nei confronti di una donna, ma solo fedeli al loro personaggio , cucito addosso come una seconda pelle. Di solito da questa gente bisognerebbe darsela a gambe. Perchè queste persone sono di tutti, ma in realtà non hanno nessuno.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Buonasera silvia.

Invece di pensare al disturbo narcisistico di personalità

si chieda come mai lei soffre di dipendenza affettiva.

Una relazione matura si basa sul noi, ma non deve essere una simbiosi.

Se ci identifichiamo troppo con la persona amata rischiamo poi di uscirne a pezzi

se la storia dovesse finire.

Invece dovremmo imparare a vivere le relazioni senza dimenticare l'importanza

di amare anche se stessi.

Sono sicuro che ce la farà.

Deve ancora elaborare il lutto per la perdita, ma ce la farà.

Saluti.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

mi permetto di dire una risposta riduttiva ... il problema è serio e molto complesso.... sempre piu' sento parlare di .... amare troppo...dipendenza affettiva... ma ....l'amore non ha regole... ok...si dovrebbe scegliere di non amare...ma chi ama sa che l'amore non è mai un errore..

l'amore arriva... dirompente... e il viaggio comincia... non sempre è una partita vincente...nessuno ha garanzie...ma o si rischia con coraggio oppure ....non si sapra' mai ....che c'è dietro l'angolo... ma una volta saltato il fosso...ci sei dentro... fino al collo... e nel bene o nel male ...l'unica cosa che si puo' fare è viversi il momento...e se arriva un momento di dolore ...viverselo.... scappare è impossibile...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

un po' è vero... innamorarsi è uno stato emotivo, quindi non razionale... uno potrebbe razionalizzare su tutto... perché mi sono innamorato proprio di quella lì? perché soffro di dipendenza affettiva? e così via... ma non credo si debba sempre e solo razionalizzare... e caspita, siamo esseri umani...

diciamo piuttosto che poi passa e che si spera che l'esperienza ci abbia aiutati per non ricaderci nuovamente... per questo uno prova ad elaborare la cosa... ;)

alla fine comunque, per noi stessi, poco importa perché l'altro si comporta in un certo modo...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

è vero sono degli abili seduttori e secondo me sono persone che non sono in grado di amare nessuno, se non loro stessi. Questo fa si, che non possono essere fedeli nei confronti di una donna, ma solo fedeli al loro personaggio , cucito addosso come una seconda pelle. Di solito da questa gente bisognerebbe darsela a gambe. Perchè queste persone sono di tutti, ma in realtà non hanno nessuno.

Verrissimo dal principio alla fine.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Qualcuno di voi ha mai avuto una relazione con una persona affetta da Disturbo narcisistico di personalità?

Io sono stata per 8 anni con un uomo così e ne sono uscita a pezzi, svuotata, umiliata.

Sono degli abili seduttori che ben presto però si trasformano in vampiri e ti succhiano tutte le energie per poi lasciarti, quando meno te lo aspetti, con assoluta crudeltà. Mancano di empatia e sono incapaci di amare. Ma la cosa peggiore è che io ho sviluppato una dipendenza terribile per una relazione così sterile...

Non riesco davvero a risollevarmi.

:(

Non mi è capitato personalmente ma mi è capitato di vedere gli effetti devastanti di una relazione del genere purtroppo.

L'ex marito di una mia amica è esattamente così, una persona egoista nel senso più spregiativo del termine, traditore di ideali e puttaniere, abile manipolatore e adulatore, intelligente ma meschino.

Lei è una persona dolce, intelligente ma dipendente, tuttora, da questo uomo.

Mi sono sempre chiesta come abbia fatto a sopportarlo.

Io l'ho sempre tenuto a distanza dal giorno in cui ci presentò, non so perchè, l'istinto mi diceva che era meglio così.

Un giorno con una scusa (disse che voleva un consiglio su un tappeto che voleva regalare alla moglie) mi portò nel loro appartamento e non appena chiusa la porta iniziò a baciarmi, si prodigò nella versione romanesca del bacio alla francese (due metri di lingua in bocca :Sick: ) non appena riuscii a staccarmi gli chiesi che diavolo gli era saltanto in mente, e sai cosa mi rispose? Che io gli lanciavo dei segnali :huh: Gli dissi di non provarci mai più ma non ebbi il coraggio di dirlo alla mia amica.

Lei sapeva dei tradimenti, sapeva quanto meschino fosse, sapeva che dietro sparlava del loro matrimonio, eppure non riusciva a lasciarlo, alla fine la lasciò lui e ora lei ancora soffre.

Le persone così vanno allontanate subito, non bisogna dargli tempo perchè sono dei veri e propri approfittatori. Non possono cambiare e se cambiano lo fanno solo in peggio.

Sono aride.

Devi convirceti che meriti di meglio e cominciare a cercare questo meglio.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
  • 2 weeks later...

Buonasera silvia.

Invece di pensare al disturbo narcisistico di personalità

si chieda come mai lei soffre di dipendenza affettiva.

Una relazione matura si basa sul noi, ma non deve essere una simbiosi.

Se ci identifichiamo troppo con la persona amata rischiamo poi di uscirne a pezzi

se la storia dovesse finire.

Invece dovremmo imparare a vivere le relazioni senza dimenticare l'importanza

di amare anche se stessi.

Sono sicuro che ce la farà.

Deve ancora elaborare il lutto per la perdita, ma ce la farà.

Saluti.

ma quindi secondo lei, se si ama se stessi è possibile una storia con un narcisista?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

ma quindi secondo lei, se si ama se stessi è possibile una storia con un narcisista?

Buonasera.

E' possibile tutto in amore: non possiamo decidere di chi innamorarci.

Amando sè stessi possiamo amare anche gli altri coi loro pregi e i loro difetti.

Saluti.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
  • 9 years later...

Buonasera,

si parla talmente tanto di narcisismo oggi che spesso nn capisco quale sia la linea sottile per definire se uno è semplicemente xxxxx.Penso che spesso siamo noi che abbiamo talmente  voglia di nn perdere quella persona che ce la facciamo andare bene in ogni modo.io ci ho messo 7 anni per iniziare a guardare in faccia la realtá che mi negavo e mi nego forse un po ancora,ne sono uscita a pezzi e lo sono ancora,metto insieme frammenti di ciò che è stato,di quello che nn ho rimosso e rileggo tutto in un altro modo.mi ha fatto sentire la colpevole di tutto,immeritevole,sbagliata sempre,come un cagnolino che aspetta la sua ricompensa.ho distrutto la mia vita,il mio io,oggi sento il vuoto e faccio fatica a capire cosa sia realmente giusto o sbagliato,a ritrovare il mio punto di vista,ho iniziato a pensare cn la sua testa e mi porto addosso ancora la paura di sbagliare.umiliazioni insulti e credere di meritarli.abituarsi.e la cosa più assurda è ancora e volere ancora quella persona e sperare ancora che ti possa capire ed ascoltare.é un circolo vizioso in cui rientri in un attimo.ma nn c è confronto nn c è un altra visione delle cose se nn la sua,spesso alterata.e ho iniziato a vedere a poco a poco ,almeno 5 anni in un vortice di confusione e dolore.la cosa più facile e chiedersi perché si resta....lui diventa il centro del tuo mondo di tutto. Ho cercato di allontanarlo in tutti i modi perché sapevo ormai che era sbagliato,ma lui ti riprende quando vuole,sa che hai bisogno di lui ed è lui che deciderà quando lasciarti andare.se nn sei prima tu ferma decisa e convinta di decidere di affrontare e iniziare a volerti bene.spero questa sia la volta buona.siamo noi che permettiamo tutto questo..dobbiamo imparare ad amarci noi per prime..

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.