Vai al contenuto

Attacchi di panico + volare da sola + città estera = catastrofe!


Messaggi consigliati

Ciao,

chi mi conosce sa già la mia situazione, comunque riassumendo brevissimamente soffro di attacchi di panico da anni, sempre tenuti sotto controllo fino a un paio di mesi fa in cui ho subìto un crollo totale...quindi mi sono affidata ad uno psicanalista e ad oggi la situazione si è abbastanza ridimensionata (anche se non credo mi abbandonerà mai il panico). Forse peccherò di presunzione ma penso che i miei progressi non siano dovuti alla psicoterapia, forse perchè non credo veramente nell'aiuto che può darmi, non so...speravo in qualcosa di più, ad ogni seduta ne esco delusa :thumbdown: Sta di fatto che ho iniziato un enorme lavoro su me stessa e anche se ci sono molti bassi e pochi alti, continuo perchè non ne posso più di "non vivere" per colpa di qualcosa che in fondo non esiste. Ah, non prendo nessun farmaco, non ne ho mai presi.

A parte questo, da una settimana il mio fidanzato si è trasferito in Francia, sarei dovuta partire con lui ma per ovvie ragioni non ho potuto...mi sento molto in colpa verso di lui che adesso ha bisogno di me (per la casa, annessi e connessi) e poi avevamo progettato talmente tante cose...è passata solo una settimana ma a me sembra già un mese..

Da qualche giorno penso di fargli una sorpresa visto che tra poco sarà il suo compleanno, cioè andare da lui. In treno sono 14 ore ad un prezzo esorbitante, in aereo 1 ora e mezza ad un prezzo molto contenuto (con easyjet). Quindi chiaramente opto per l'aereo...ma ho paura! Non di volare (l'ho già fatto in passato anche se solo 4 voli..a parte il terrore nel momento prima di salire sull'aereo, e al decollo, il resto del viaggio andava abbastanza bene, ma non ero sola)...ho paura dei miei attacchi di panico, ho paura di non poterli gestire ne in volo ne quando (se mai andrò, a questo punto) sarò in Francia...questo mi scoraggia da matti...perchè 2 mesi fa ero messa veramente male, e ho paura di rivivere quei momenti, ancora di più essendo lontana da casa mia, essendo lontana "dal mio rifugio". Non so cosa fare, sono veramente combattuta, la paura e la suggestione sono davvero delle brutte bestie, ma non posso rimanere bloccata qui in eterno, ho 28 anni e voglio vivere la mia vita che adesso è in stand by...è frustrante perchè razionalmente non c'è niente che mi tiene ferma qui, mentre il mio inconscio è un abisso di paure e dopo 7 sedute ancora non ho capito niente di cosa possa essere a scatenarle... :sorry:

Ne ho parlato con lo psicanalista e lui si è limitato a dire che le terapie d'urto non funzionano, o meglio potrebbero funzionare ma solo temporaneamente, e che devo fare le cose con calma. Ma per me questa non è una terapia d'urto, mi manca lui, la lontananza mi fa soffrire...lui che soffre perchè io sono qui mi fa stare male e se penso a tutte le belle esperienze che potrei vivere e non riesco a vivere mi arrabbio con me stessa. Speravo in una iniezione di fiducia da parte dello psicanalista, non mi aspettavo chissà che ma mi ha smontata ancora di più... :(:

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Ne ho parlato con lo psicanalista e lui si è limitato a dire che le terapie d'urto non funzionano, o meglio potrebbero funzionare ma solo temporaneamente, e che devo fare le cose con calma. Ma per me questa non è una terapia d'urto, mi manca lui, la lontananza mi fa soffrire...lui che soffre perchè io sono qui mi fa stare male e se penso a tutte le belle esperienze che potrei vivere e non riesco a vivere mi arrabbio con me stessa. Speravo in una iniezione di fiducia da parte dello psicanalista, non mi aspettavo chissà che ma mi ha smontata ancora di più... :(:

Alla fine non credo che si tratti di una terapia d'urto...voglio dire, tu devi affrontare un viaggio aereo per un motivo preciso, immagino che tu non lo faccia come esperimento di una nuova cura per gli attacchi di panico ma lo fai per raggiungere una persona cara.

Gli attacchi di panico sono semmai un problema in più che si presenta.

L'entità di questo "problema" tu la conosci, sai cosa ti accade di solito, quindi parti avvantaggiata in un senso e svantaggiata in un altro.

Il vantaggio sta appunto nel sapere quello che può accadere, lo svantaggio sta nella paura che ciò accada.

Hai provato a parlare al tuo psicanalista del fatto che non ti senti soddisfatta della terapia?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Hai provato a parlare al tuo psicanalista del fatto che non ti senti soddisfatta della terapia?

Non gliel'ho mai detto chiaramente ma ho sempre espresso molti dubbi nelle mie domande, a cui lui non da mai risposta...è vero che io sono una persona molto impaziente riguardo cose di questo tipo, già dalla prima seduta io cercavo la "soluzione" tipo la formuletta magica che reciti e tutto è risolto. So che è sbagliatissimo e che essendo un lavoro profondo su se stessi non si può pretendere di risolvere tutto con uno schiocco di dita..e non posso neanche pretendere che lui abbia la sfera di cristallo e che dopo 7 sedute conosca per intero i miei 28 anni di vita. Però mi aspettavo comunque delle risposte, delle ipotesi, degli spunti concreti su cui ragionare..io ad oggi ancora non ho capito perchè mi è venuto questo panico; cioè, lo so ma in parte, evidentemente c'è un tassello che manca ed è per questo tassello che mi sono rivolta ad uno psicanalista. Fino ad ora mi ha solo detto cose che sapevo già, e probabilmente la mia delusione deriva da questo.

COmunque hai ragione, anche secondo me non è una terapia d'urto, se lo farò (e prego che qualcuno/qualcosa mi dia la forza di farlo davvero) la ragione principale sarà perchè ho bisogno di stare con il mio fidanzato e lui ha bisogno di stare con me. Poi ovviamente nel momento stesso in cui sarò lì in aeroporto diventerà anche una prova per me stessa, ma non è questo il motivo di partenza..

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Però mi aspettavo comunque delle risposte, delle ipotesi, degli spunti concreti su cui ragionare..

Non ho mai avuto occasione (o coraggio? :unsure: ) di andare da uno psicoterapeuta quindi forse dirò cose sbagliate...però credo che sarebbe utile esplicitare chiaramente al tuo psicanalista i tuoi dubbi e le tue aspettative.

Ritengo che fare qualcosa (qualsiasi cosa) senza fiducia equivalga a non farla bene.

Se il tuo psicoterapeuta è un vero professionista sicuramente capirà le tue preoccupazioni e non se ne avrà a male.

Per il viaggio non ti può accompagnare proprio nessuno? :):

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

L'analista cerca sempre in linea di massima di smuovere le nostre libere e autonome risorse interiori, anche facendoci a volte smontare da soli le cose.

Anch'io ho paura dell'aereo e devo andare a Londra tra breve.

beh, gliene parlo anch'io, va, buona idea.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Non ho mai avuto occasione (o coraggio? :unsure: ) di andare da uno psicoterapeuta quindi forse dirò cose sbagliate...però credo che sarebbe utile esplicitare chiaramente al tuo psicanalista i tuoi dubbi e le tue aspettative.

Ritengo che fare qualcosa (qualsiasi cosa) senza fiducia equivalga a non farla bene.

Se il tuo psicoterapeuta è un vero professionista sicuramente capirà le tue preoccupazioni e non se ne avrà a male.

Per il viaggio non ti può accompagnare proprio nessuno? :):

Domani ho la seduta, proverò a parlargliene allora...speriamo capisca!

Purtroppo no, non può accompagnarmi nessuno...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.