Vai al contenuto
  • Pubblicità

Accedi per seguirlo  
Sirius25

Difficoltà nell'esprimermi

Messaggi consigliati

Ciao ragazzi, sono nuovo, sono un ragazzo di 20 anni e studio all'uni. Da qualche tempo (circa 1 anno) qualcosa è cambiato nel mio modo di approcciarmi con gli altri. Trovo grande difficoltà nell'esprimermi, esprimere un mio pensiero e trovare le parole giuste o addirittura non trovarle proprio. Penso succeda per questione di autostima ma non riesco a fare diversamente per quanto possibile possa impegnarmi...ho a volte vergogna ad esprimermi e me ne sto zitto davanti i miei amci e non, oppure di prima di parlare penso molto a cio che devo dire costruendomi un discorso (cosi penso che preparandolo prima non escono fuori parole non sensate) che molte volte comunque appena apro bocca tutto si distrugge, o mi impappino, o sbaglio la grammatica, e provo una grande vergogna...e commiserazione...una volta trovavo parole anche complesse, avevo un vocabolario più studiato e facevo anche bei discorsi (non avevo di qst problemi) mentre adesso a mala pena trovo parole elementari ed è come se le parole "complesse" che sapevo si fossero volatilizzate dalla mia mente. Tutto questo mi porterebbe grandi difficoltà durante un esame orale. Non so cosa fare. Non ditemi che devo credere in me stesso perche anche se lo facessi non penso ci riuscirei veramente.ci provo ma....

grazie infinite e spero di non aver scritto bestialità (scrivere mi viene meglio che parlare).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Non hai scritto nessuna bestialità.

Hai parlato a qualcuno di cui ti fidi, da cui ti senti amato e apprezzato, del tuo problema?

Chiedi aiuto. Quando serve, bisogna avere il coraggio di chiedere aiuto, non c'è nulla di cui vergognarsi.

Con alcune indicazioni comportamentali, il tuo problema può essere superato.

Non aspettare che la soluzione piova dal cielo, attivati.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Sisi, parlo con la mia migliore amica peró, naturalemente, non fa miracoli. Ho provato a contattare uno psicologo ma essendo uno studente fuori sede e non lavorando non posso permettermi una spesa di 80 euro a Settimana. Per questo ho scritto qua. Grazie per la tua risposta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Sisi, parlo con la mia migliore amica peró, naturalemente, non fa miracoli. Ho provato a contattare uno psicologo ma essendo uno studente fuori sede e non lavorando non posso permettermi una spesa di 80 euro a Settimana. Per questo ho scritto qua. Grazie per la tua risposta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

una volta trovavo parole anche complesse, avevo un vocabolario più studiato e facevo anche bei discorsi

Sai, alla fine conta quello che si è detto non come lo si è detto...perlomeno io l'ho sempre pensata così.

Cosa pensi sia cambiato da allora ad adesso? :):

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Si ma non posso aspirare solo al contenuto se la forma non esiste...anche per l'università è importantissimo, con la società. È cambiato molto. Nonostante tutto vada bene attorno a me, ogni volta che devo aprire bocca dentro di me c'è qualcosa che mi spinge a pensare che non riusciró a dire ció che penso e faccio in modo che questo avvenga (inconsciamente). Ma non so come cambiare totalmente tutto ció, ne an consapevole ma non riesco... :(

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Caro Sirius,

ogni volta che in noi nasce un problema, una difficoltà, c'è un motivo.

Io non sono uno psicologo, per cui non posso capire quali siano le cause alla base del tuo disagio.

Ciò che posso dirti è che potresti provare a comprenderle da solo.

Per farlo, trovati un posto tranquillo e silenzioso, dove nessuno possa disturbarti, mettiti comodo (seduto, non steso), con carta e penna dinanzi a te.

Inizia ad osservare, senza giudicarli, i seguenti elementi:

-sensazioni del corpo (tensioni, dolori, bruciori, fastidi...)

-emozioni (tristezza, rabbia, gioia, paura)

-pensieri

-convinzioni (su cui si basano i pensieri).

Per ciascun punto, quando ha individuato bene i corrispondenti elementi della categoria, scrivili.

Potresti scoprire che hai delle convinzioni errate, da cui discende tutto.

Una cosa molto importante è capire che il tuo disagio è una reazione naturale del tuo sistema mente/corpo. Quindi, accettalo, il disagio, guardalo con curiosità e benevolenza, non odiarlo, non respingerlo. Osservalo, senza giudicarlo. Quando ti capiterà di aver difficoltà ad esprimere i tuoi pensieri, ditti: "Ecco, sta capitando di nuovo. Nessun problema, me lo aspettavo. Non succede nulla di grave, non c'è motivo di preoccuparsi, posso mantenermi tranquillo. Vediamo un po' cosa provo...". Così potrai capire sempre di più di te stesso e avere più leve per aiutarti. Cosa molto importante: non dare peso a quello che gli atri pensano di te o, peggio, a cosa tu pensi gli altri pensino di te.

Un abbraccio :)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ciao, hai descritto perfettamente il mio problema .

É passato un po' di tempo da quando hai scritto questo post, hai risolto il problema?

Anche io sono una studentessa universitaria e questo mi causa molti problemi.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Sono un ragazzo di 18 anni

Ho da sempre avuto il problema di non sapermi esprimere forse per la paura di dire in certi contesti quello che penso , di solito mi tengo sempre tutto dentro per evitare di essere giudicato , persino a mia madre non dico nulla, il fatto strano é capitato qualche giorno fa , inaspettatamente conversavo in modo preciso e veloce pure con persone che di solito temo che mi giudichino , il problema é che sono tornato tale e quale a prima con il passare dei giorni senza capire il motivo , la cosa insolita é che in quei giorni oltre a conversare in modo perfetto ho iniziato a utilizzare parole  che di solito non uso perché solitamente non faccio nemmeno in tempo a tirarle fuori  e a volte uso le solite frasi , quello che non riesco a capire é che molte volte so di formulare male le frasi nel modo sbagliato proprio come forma, altre volte le frasi che formo sono perfette ma non riesco ad arrivare a una parola che aiuterebbe per finire la frase , ma non so spiegarmi perché durante quei 3 4 giorni tutto sembrava filare liscio come se non avessi mai avuto questo problema , ma  si é ripresentato , non capisco é come se il mio cervello si fosse velocizzato  o avesse ottenuto un miglioramento istantaneo durante quei giorni, questo in parte mi da speranza perché so che se in quei giorni sono riuscito a conversare e a formulare frasi nell’immediato posso farlo ancora , quel che mi fa strano però, e che persino scrivendo qua in questo momento o dovuto rileggere molte volte per riprendere il filo del discorso quasi come se mi fossi scordato completamente di cosa volessi parlare  e ho anche sbagliato più volte la forma , mischiando parole o ripetendole senza che nemmeno me ne stessi accorgendo, mi chiedo se il problema sia proprio nella mia testa , nel senso che  in primis se non riesco a formulare le frasi in maniera precisa(come forma) e non riesco a tirare fuori  i termini che mi servirebbero per continuare la frase penso che in un secondo momento  sia questo che poi mi porti ad avere paura di essere giudicato , quello che voglio dire é che io sono molto tranquillo prima di conversare o mentre converso ,mi agito solo quando non riesco a continuare la frase per i motivi precedentemente detti , quindi non so se dare la colpa al mio modo di formulare le frasi o alla mia memoria che mi fa perdere il filo del discorso , ciò che però non mi convince e come io abbia fatto in quei giorni a non avere questo problema .

Sono stanco di portarmi questo problema appresso senza trovare mai una soluzione per come uscirne , la mia vita non può continuare così , sono stufo..

mi scuso per la lunghezza ma sono 18 anni che continuo ad avere questo problema senza mai averlo riferito a nessuno e scrivere tanto mi ha aiutato a sfogarmi del tutto . Spero solo ci sia una soluzione . 
 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Il 17/12/2019 alle 01:23 , Luca11 ha scritto:

Sono un ragazzo di 18 anni

Ho da sempre avuto il problema di non sapermi esprimere forse per la paura di dire in certi contesti quello che penso , di solito mi tengo sempre tutto dentro per evitare di essere giudicato , persino a mia madre non dico nulla, il fatto strano é capitato qualche giorno fa , inaspettatamente conversavo in modo preciso e veloce pure con persone che di solito temo che mi giudichino , il problema é che sono tornato tale e quale a prima con il passare dei giorni senza capire il motivo , la cosa insolita é che in quei giorni oltre a conversare in modo perfetto ho iniziato a utilizzare parole  che di solito non uso perché solitamente non faccio nemmeno in tempo a tirarle fuori  e a volte uso le solite frasi , quello che non riesco a capire é che molte volte so di formulare male le frasi nel modo sbagliato proprio come forma, altre volte le frasi che formo sono perfette ma non riesco ad arrivare a una parola che aiuterebbe per finire la frase , ma non so spiegarmi perché durante quei 3 4 giorni tutto sembrava filare liscio come se non avessi mai avuto questo problema , ma  si é ripresentato , non capisco é come se il mio cervello si fosse velocizzato  o avesse ottenuto un miglioramento istantaneo durante quei giorni, questo in parte mi da speranza perché so che se in quei giorni sono riuscito a conversare e a formulare frasi nell’immediato posso farlo ancora , quel che mi fa strano però, e che persino scrivendo qua in questo momento o dovuto rileggere molte volte per riprendere il filo del discorso quasi come se mi fossi scordato completamente di cosa volessi parlare  e ho anche sbagliato più volte la forma , mischiando parole o ripetendole senza che nemmeno me ne stessi accorgendo, mi chiedo se il problema sia proprio nella mia testa , nel senso che  in primis se non riesco a formulare le frasi in maniera precisa(come forma) e non riesco a tirare fuori  i termini che mi servirebbero per continuare la frase penso che in un secondo momento  sia questo che poi mi porti ad avere paura di essere giudicato , quello che voglio dire é che io sono molto tranquillo prima di conversare o mentre converso ,mi agito solo quando non riesco a continuare la frase per i motivi precedentemente detti , quindi non so se dare la colpa al mio modo di formulare le frasi o alla mia memoria che mi fa perdere il filo del discorso , ciò che però non mi convince e come io abbia fatto in quei giorni a non avere questo problema .

Sono stanco di portarmi questo problema appresso senza trovare mai una soluzione per come uscirne , la mia vita non può continuare così , sono stufo..

mi scuso per la lunghezza ma sono 18 anni che continuo ad avere questo problema senza mai averlo riferito a nessuno e scrivere tanto mi ha aiutato a sfogarmi del tutto . Spero solo ci sia una soluzione . 
 

 

Mi ritrovo perfettamente in quello che hai descritto: ci sono giorni/piccoli periodi in cui il cervello é lucido e riesco a fare discorsi e ragionamenti sensati e profondi. Altri giorni invece non connetto. Il cervello dice *bleep* Error 404: oggi non ti esprimi.

Tu sei riuscito a risolvere in qualche maniera? Sapere che cos'è che rende così deboli nelle conversazioni?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Accedi per seguirlo  

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.