Vai al contenuto

Pubblicità

Lisa2

Lo penso sempre, ma non lo sogno mai.

Recommended Posts

Salve a tutti. Trovo questo forum molto utile, anche perchè la psicologia è qualcosa che fa parte della vita e qui si possono trovare tanti consigli e spunti per riflettere.

La mia prima discussione vuole essere una domanda che mi faccio da parecchio tempo, che riguarda i sogni.

E' da molto tempo che penso continuamente a una persona (non voglio andare nei dettagli perchè secondo me è superfluo :redface: ), ma...non sogno mai questa persona, non mi è mai capitato. Eppure spesso sogno anche chi ho conosciuto da poco o ho visto solo una volta.

Quale strano meccanismo c'è nel mio inconscio, affinchè io non sogni mai questa persona? Perchè è possibile che non si sogni mai un qualcosa a cui pensiamo molto spesso?

Grazie per chi mi risponderà.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pubblicità


Quale strano meccanismo c'è nel mio inconscio, affinchè io non sogni mai questa persona? Perchè è possibile che non si sogni mai un qualcosa a cui pensiamo molto spesso?

nei nostri sogni, (quasi) niente è come sembra.

il fatto che tu non sogni fisicamente quella persona li, non significa necessariamente che non la stai sognando: potrebbe essere presente sotto le sembianze di altri, ad es., o potrebbe manifestarsi come "luogo", situazione, come emozioni che tu provi nel sogno ma ti capita di provare mentre stai o pensi a lei, e cosi via.

per quanto riguarda il fatto che sogni sconosciuti che incontri per strada invece, potrebbe essere semplicemente che il tuo incoscio se ne serve per costruire il sogno, li usa come dei mattoni per fare la casa.

al di la di questo, che conta relativamente poco, a te come ti fa sentire il fatto di non riuscire a ricordare o riconoscere di sognare la persona che vorresti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nei nostri sogni, (quasi) niente è come sembra.

il fatto che tu non sogni fisicamente quella persona li, non significa necessariamente che non la stai sognando: potrebbe essere presente sotto le sembianze di altri, ad es., o potrebbe manifestarsi come "luogo", situazione, come emozioni che tu provi nel sogno ma ti capita di provare mentre stai o pensi a lei, e cosi via.

per quanto riguarda il fatto che sogni sconosciuti che incontri per strada invece, potrebbe essere semplicemente che il tuo incoscio se ne serve per costruire il sogno, li usa come dei mattoni per fare la casa.

al di la di questo, che conta relativamente poco, a te come ti fa sentire il fatto di non riuscire a ricordare o riconoscere di sognare la persona che vorresti?

Ho capito quello che intendi, però non capisco come mai non l'abbia mai e proprio mai sognata fisicamente.

Il fatto di non riuscire a sognare questa persona mi fa sentire un pò sorpresa e spesso cerco di sognarla pensandola intensamente, ma una volta addormentata non riesco e sogno altro, cose che non centrano minimanente. Inoltre questa persona è morta. Ho provato a chiedermi se è questo il motivo per cui non la sogno, ma non credo sia così, dato che mi è già capitato di sognare persone già morte da tempo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Premesso che di sogni so niente, mi sembra che generalmente ci consentano di "realizzare" (spesso in maniera fantastica) desideri che nello stato vigile teniamo "da parte" (...) o di "metabolizzare" situazioni che nello stato vigile ci risulta difficile gestire.

Trattandosi nel tuo caso di una persona morta, propenderei per il secondo caso.

Con questa persona hai un "sospeso" difficile?

Oppure, potrebbe essere il contrario, nel senso che la sua dipartita è stata per te così dolorosa che desideri riaverla, e quindi saremmo nel primo caso.

Anch'io trovo strano che non la sogni fisicamente, ma solo fino ad un certo punto, dato che, posto che il pensiero di essa generi in te disagio, in ambedue gli scenari descritti, è plausibile che eviti di visualizzarla esplicitamente e, come suggeriva Egocentrum, arrivi ad essa per vie traverse.

In generale, i tuoi sogni sono sereni o tormentati?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Premesso che di sogni so niente, mi sembra che generalmente ci consentano di "realizzare" (spesso in maniera fantastica) desideri che nello stato vigile teniamo "da parte" (...) o di "metabolizzare" situazioni che nello stato vigile ci risulta difficile gestire.

Trattandosi nel tuo caso di una persona morta, propenderei per il secondo caso.

Con questa persona hai un "sospeso" difficile?

Oppure, potrebbe essere il contrario, nel senso che la sua dipartita è stata per te così dolorosa che desideri riaverla, e quindi saremmo nel primo caso.

Anch'io trovo strano che non la sogni fisicamente, ma solo fino ad un certo punto, dato che, posto che il pensiero di essa generi in te disagio, in ambedue gli scenari descritti, è plausibile che eviti di visualizzarla esplicitamente e, come suggeriva Egocentrum, arrivi ad essa per vie traverse.

In generale, i tuoi sogni sono sereni o tormentati?

Sì, per me è stata dolorosa la sua dipartita,molto. Ma appunto per questo, come mai non la sogno mai se i sogni in genere rappresentano desideri che vorremmo realizzassimo?

I miei sogni sono...a volte tormentati come per esempio il fatto di dover ripetere la maturità o di essere tornata al liceo (cose che però non hanno nulla a che fare con questa persona), a volte sereni o sogni in cui compio azioni comuni, come il fatto di comprare del mangime per i miei animali. Cose che non centrano per niente con questa persona.

Però è da un pò di tempo che mi domando se per caso io in realtà sogni questa persona, ma quando mi sveglio non mi ricordo più niente. Tempo fa chiacchieravo con un mio amico e questo mi disse che aveva letto da qualche parte che quello che ci ricordiamo dei nostri sogni, quando ci svegliamo, è una piccola parte di questi; inoltre ci sono sogni che riguardano cose talmente talmente orribili che noi non riusciamo più a ricordare. Non so se sia una stupidaggine inventata da lui, visto che spesso ne inventava molte per farsi un pò notare. Confermate? Chissà, forse è questa la risposta al mio problema.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Veramente non capisco perché questo rappresenti un problema. E non è affatto detto che "i sogni son desideri", spesso non è così, come mi pare capita anche a te. Nei miei sogni si manifestano quasi sempre ansie, problemi, insicurezze. Inoltre, se la persona è venuta a mancare, sognarla potrebbe infondere tristezza, o no? In questo caso l'inconscio potrebbe, chissà, agire in forma protettiva "censurando", per così dire, l'immagine della persona...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inoltre, se la persona è venuta a mancare, sognarla potrebbe infondere tristezza, o no? In questo caso l'inconscio potrebbe, chissà, agire in forma protettiva "censurando", per così dire, l'immagine della persona...

Però io la penso spesso soprattutto perchè desidero vedere questa persona e desidero che compaia nei miei sogni perchè così ho un luogo in cui posso vedere questi e continuare a vivere con lui. E sognarlo non infonderebbe tristezza secondo me, anzi.

Può darsi, quindi che l'inconscio provi vergogna a sognare questa persona per vari motivi, forse non estranei solo al mio inconscio stesso?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Stanotte finalmente ho fatto un sogno inerente a questa persona, anzi due. Non ricordo molte scene, però nel primo c'era qualcuno che mi inseguiva e io fuggivo,e cercava di farmi del male per qualcosa che riguardava la famosa persona; avevo paura di farmi prendere e quando mi stava quasi per acciuffare mi strappava parte degli abiti. Dopo questa scena mi sono svegliata con il fiatone e terrorizzata. Avevo paura di addormentarmi, poi però ero troppo stanca, quindi i miei occhi si sono chiusi da soli. Del secondo sogno ricordo che io e la mia famiglia, con alcuni amici (di cui alcuni non esistono nella realtà ma nel sogno erano amici) eravamo nella mia casa di campagna, o meglio, un luogo che ci assomigliava molto. Eravamo festosi e facevamo molte passeggiate in giro per i campi. Tra le varie persone c'era anche questa persona e in un'altra scena, di una passeggiata mi sono trasformata in lui nella sua infanzia; c'era anche suo fratello e un'altra signora anziana. Poi in un'altra scena del sogno, mio padre ha detto che sarebbe andato a fare delle commissioni nel luogo in cui è nata e vissuta un pò questa persona. Sono scene molto strane e confuse come avete letto, ma questo è quello che è venuto fuori. Inoltre stamattina ero stanchissima, quando mi sono svegliata. <_<

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Per poter inserire un commento devi far parte della Comunità.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.