Vai al contenuto
  • Pubblicità

Snowier

la mia ex non vuole rassegnarsi

Messaggi consigliati

Mi sono lasciato circa 5 mesi fa un po' perchè non andavamo d'accordo, un po' per la troppa distanza (circa 6 ore di treno ogni 2-3 settimane)

All'inizio mi ha odiato, sono stato offeso e per un po' c'è stato silenzio.. poi dopo qualche giorno è tornata dicendomi che accettava che restassimo amici e che il perdermi per sempre sarebbe stato peggiore del rimanere in contatto se pur da amico.

Io accetto, ma sono sempre un po' dubbioso.

Infatti dopo qualche mese noto un graduale cambiamento, e vedo che lei sta tornando a comportarsi da innamorata e che in un certo senso la stavo illudendo.

A questo punto, mi accorgo della cosa e decido che dovrebbe esserci un chiarimento, cosicchè le dico quello che realmente provo, di non nutrire false speranze e che sarebbe meglio un periodo di pausa in cui non ci saremmo sentiti.

Lei, ovviamente, ci rimane di m... e neanche io prendo questa decisione con leggerezza, però penso che continuare ad illuderla sarebbe stato peggio e che una pausa anche se fa male, potrebbe aiutarla a risolevarsi e rifarsi una vita, poi eventualmente avremmo potuto anche risentirci.

Purtroppo la pausa non dura un gran che (circa 3 settimane) perchè lei ha trovato il modo di contattarmi tramite un gioco online a cui giochiamo entrambi.

In effetti quello non l'avevo calcolato e mi era molto difficile ignorarla perchè la chat di gilda era visibile da tutti (cercava di prendere contatto con me ogni volta che parlassi) e perchè non potevo impedirgli di giocare e d'altro canto neanche volevo smettere io visto che era diventata l'unica mia distrazione.

Succede che per la seconda volta riallacciamo i contatti, ma questa volta molto più formali tipo "ho capito la lezione, siamo solo amici, non esagero", ed in effetti le cose non vanno malaccio per i 2 mesi che seguiranno.

Ad un certo punto, un giorno mi chiede se ero sicuro di volere solo l'amicizia e io le rispondo di si.

Lei mi risponde che me lo doveva chiedere perchè la prossima settimana sarebbe uscita con un'altro ragazzo e che voleva sapere se mi avrebbe dato fastidio, io le risposi, nessun problema ci mancherebbe.

Le cose sembrava volgere per il verso giusto, noi che torniamo buoni amici, parliamo senza "crisi" di tristezza, lei che si rialza e inizia una nuova storia con un'altra persona.

Arriviamo ai giorni nostri e in prossimità delle sue ferie le cose cambiano e lei adotta un atteggiamento al limite dello stalking.

Abbiamo un breve dialogo che così si può riassumere:

lei: sai potrei venire in vacanza da te

io: meglio di no, io eviterei

lei: perchè ?

io: non voglio che poi pensi di venire e ci vediamo poi pensi che torni tutto ok e torniamo insieme, non voglio illuderti

lei: ma no, tanto ormai sei solo un amico e poi esco già con un'altra persona (ci è uscita solo una volta però)

io: fai te, io non posso impedirti di venire, però sappi che se vieni, sarà molto improbabile che ci incontreremo

lei: ah vabè se la metti così vado da un'altra parte non preoccuparti

Qualche giorno fa scopro che è venuta qui a sorpresa e ha inziato a lasciare dei biglietti nel mio negozio, mentre non c'ero.

Dopo avermi lasciato il primo messaggio ha iniziato a messaggiarmi chiedendo insistentemente di vedersi, io le ho detto che non è possibile e che ero anche molto seccato, che non doveva insistere, che lo sapeva.

Ma lei niente insiste, dopo il mio ennesimo rifiuto mi sono pure preso gli insulti.

Personalmente non me la sento di vederla, un po' perchè mi ha fatto arrabbiare con questo atteggiamento, un po' perchè non voglio illuderla, se esci con un altro (ammesso che sia vero a questo punto dubito) e ti interessa veramente non vai in vacanza dal tuo ex o sbaglio ?

Dopo la cosa dei biglietti in negozio potrei aspettarmi di tutto e non sono del tutto sicuro che un NO, basti a fermarla

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


devi avere pazienza .. non lo fa apposta per farti arrabbiare o che , sta soffrendo molto e non sa come gestire la sofferenza . allontanarla bruscamente potrebbe essere una brutta esperienza per lei.. piuttosto parlaci più volte spiegando e rispiegando che deve farsi una nuova vita, però facendo capire che è meglio così per tutti e due .. si vede che ci teneva tanto a te..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

In parte (solo in parte) condivido la risposta di Essesse.

ma il vissuto è più potente, e..non riuscirei mai a dire che un ossesso...."teneva tanto a me".

Un ossesso..teneva tanto ai films che si era fatto per la PROPRIA sopravvivenza, alla faccia mia. Caso mai.

Ho subito episodi di stalking quando lo stalking non era un reato, per cui...ho dovuto cercare di cavarmela da sola.

Non ho nessuna pretesa di "ricetta", però ....dopo essermela scampata dal pericolo molto concreto di non tornare a casa da viva...per un "ammmmore" di questo genere...la ricetta la trovai.

Fu di recitare col pazzo di turno per farmi riportare a casa mia, di notte.

E poi, all'immancabile telefonata del mattino dopo...sfoderare un sincerissimo "questa è l'ultima chiamata a cui rispondo. Ci credo che stai male. Appunto: CURATI!". CLICK.

Pare strano, ma...funziona!!! Se lo si vuole far funzionare!!! E se è vero che non si ha , a propria volta, bisogno di questo gioco macabro e inutile.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Per ora mi ha liquidato scrivendomi che sono uno str... e una specie di addio.

Io sono convinto che in questi 9 giorni però si rifarà viva.

Io posso anche riparlarci, ma a pensarci bene in questi mesi l'ho fatto continuamente, quindi dovrebbe anche averlo capito.

Se glielo dico lei dirà che tanto ormai ha accettato la cosa, che sono suo amico, che esce con un'altra persona.

Io non ci credo, perchè se sei interessato/a ad un'altra persona non vai in vacanza dall'ex.

E poi a dirvela tutta non mi va neanche di vederla primo perchè si illuderebbe soltanto, secondo perchè vorrei anch'io voltare pagina da questa storia che ormai è solo sofferenza.

Vorrei fare altre cose tipo concentrarmi più sul lavoro, su qualche hobby, ho pensato anche di riprendere gli studi facendo qualche corso serale.. ma non posso perchè questo "problema" mi occupa tutte le risorse e non riesco a pensare ad altro

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Per ora mi ha liquidato scrivendomi che sono uno str... e una specie di addio.

Io sono convinto che in questi 9 giorni però si rifarà viva.

Io posso anche riparlarci, ma a pensarci bene in questi mesi l'ho fatto continuamente, quindi dovrebbe anche averlo capito.

Se glielo dico lei dirà che tanto ormai ha accettato la cosa, che sono suo amico, che esce con un'altra persona.

Io non ci credo, perchè se sei interessato/a ad un'altra persona non vai in vacanza dall'ex.

E poi a dirvela tutta non mi va neanche di vederla primo perchè si illuderebbe soltanto, secondo perchè vorrei anch'io voltare pagina da questa storia che ormai è solo sofferenza.

Vorrei fare altre cose tipo concentrarmi più sul lavoro, su qualche hobby, ho pensato anche di riprendere gli studi facendo qualche corso serale.. ma non posso perchè questo "problema" mi occupa tutte le risorse e non riesco a pensare ad altro

A questo punto, ignorala completamente. Non rispondere alle chiamate (se puoi bloccarle meglio), non leggere i messaggi.

A meno che... tu non stia scappando da lei per vigliaccheria!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Siamo stati insieme 8 mesi, poi visto che le cose andavano male, la sua eccessiva gelosia e la distanza che ci separava ho capito che preferivo stare da solo perchè continuare la storia era più una sofferenza che un beneficio.

Cosa intendi con scappare per vigliaccheria ? pensi che sia il mio caso ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Cosa intendi con scappare per vigliaccheria ? pensi che sia il mio caso ?

Vigliacco è colui che scappa dalle proprie responsabilità... Solo tu sai se con lei ti sei comportato onestamente o meno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

NO, Secondo me non sei vigliacco.... hai detto come stanno le cose vero? Scusate ragazze, ma cosa dovrebbe fare? Restare insieme a lei se non la vuole? Boh... Secondo me è onesto. Fa malissimo, ma è l atteggiamento giusto perche lei possa iniziare una nuova vita. chai fatto come il mio primo ex... un po' traumatico, perche con me ha tagliato di netto di brutto... quindi ... tu tieni ancora il contatto, quindi.....

Non è come il mio secondo e ultimo ex, che sa come prendermi, con le paroline dolci e poi fa quello che gli pare... non so se rendo. e io sto qua per lui??? no no... l'impportante e' non illuderla.

Se posso chiederti: quanti anni ha lei e tu? E con gelosia cosa intendi? Grazie...........

Ah sì, certo... non credere che troverai la donna perfetta... quindi valuta MOLTO BENE se effettivamente vuoi troncare, ma mi pare che l hai fatto.. STOP

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ti sei lasciato perchè non andavi d'accordo e per la distanza?

meglio così, meglio perderti che trovarti, bisognerebbe parlare a lei perchè si liberi di te, assolutamente nei termini in cui ne parli non meritavi un caxxo.

sei senza sentimenti e senza comprensione, come faceva a stare con te e perchè? Boh..le donne so proprio cretine a volte..

Speriamo si trovi qualcuno di meglio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ma perchè? Io non credo ad esempio all'amore a distanza........ dai, come si fa? Boh...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

quando c'è amore, e qui non ne vedo, una persona la porti sempre con te, non importa dieci chilometri o mille.

Qui se ne parla come se "Toh, mi è capitato di abbandonare il cane in autostrada, per caso, e questo mi corre dietro"

"Come devo fare per levarmelo dai piedi, mi aiutate?"

Che tristezza.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

quando c'è amore, e qui non ne vedo, una persona la porti sempre con te, non importa dieci chilometri

Appunto, non c'è amore, quindi perché continuare la relazione? Non possiamo imputargli il fatto di non amarla. Se le ha parlato con chiarezza come sostiene, ha fatto il suo dovere e non dovrebbe darle ulteriori appigli.

Sembrate piuttosto giovani entrambi: tu sii fermo, lei se ne farà una ragione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Se non l'amava, se ne doveva accorgere prima e subito.

Non c'è giustificazione, è inutile.

Non gli resta che guardarsi dentro, chiedersi se ha usato o no quella persona, o se si sono usati a vicenda, o se c'era innamoramento e non amore, agli inizi.

O se tragicamente l'amore finisce e qualcuno ci rimette le penne, e magari necessita della giusta comprensione e di aiuto, ma lei, perchè chi viene abbandonato è quello che soffre maggiormente.

magari soffre per ragioni sue, e commette errore a inseguirlo o perseguitarlo, ma è sicuramente in sofferenza.

Tutta sta gente che piglia, poi lascia, poi ripiglia, poi ripianta, con una nonchalance da far paura, con un'indifferenza agghiacciante, mi spaventa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite pruillio

Se non l'amava, se ne doveva accorgere prima e subito.

Non c'è giustificazione, è inutile.

Non gli resta che guardarsi dentro, chiedersi se ha usato o no quella persona, o se si sono usati a vicenda, o se c'era innamoramento e non amore, agli inizi.

O se tragicamente l'amore finisce e qualcuno ci rimette le penne, e magari necessita della giusta comprensione e di aiuto, ma lei, perchè chi viene abbandonato è quello che soffre maggiormente.

magari soffre per ragioni sue, e commette errore a inseguirlo o perseguitarlo, ma è sicuramente in sofferenza.

Tutta sta gente che piglia, poi lascia, poi ripiglia, poi ripianta, con una nonchalance da far paura, con un'indifferenza agghiacciante, mi spaventa.

????????????????????????????????????????

questa me l'ero persa io!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite pruillio

morto un papa,se ne fa' un'altro...e migliore anche...zum zum

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Tutta sta gente che piglia, poi lascia, poi ripiglia, poi ripianta, con una nonchalance da far paura, con un'indifferenza agghiacciante, mi spaventa.

Su questa conclusione sono completamente d'accordo.

Però...spesso (e mi sembra il caso dell'autore del 3d) chi "lascia e piglia e rilascia e ripiglia" lo fa soltanto perchè è appena meno confuso del partner.

Nel senso che...è persino disponibile a credere che il partner possa rivelare di essere quel che vorrebbe essere e che dice di essere.

Magari lui stesos ha bisogno di vedere nel partner quel che ...non è ma vorrebbe essere.

E anche dar fiducia alle sue parole è forse amore (almeno un po').

Ma....quanod ti trovi (come mi sembra accada all'autore del 3d) con una persona (non importa se uomo o donna) che ha di sè stessa una rappresentazione totalmente sballata e illusoria...dopo ogni atto di fede verso le sue dichiarazioni di intenti ...chiaro che ti ritrovi alle prese con una realtà che non ami affatto e che è quella - però - che era l'altro a rinnegare!!!!!

E dunque: credi, provi, speri, torni a credere e anche a sperare, ma....se non c'è non c'è!

E non mi sembra che sia "colpa" di chi accorda fiducia (anche in eccesso, talvolta).

Mentre scrivo ho in mente esperienze sentimentali ma persino amicali (molto invasive).

Chiaro che qualche amicizia non sarebbe mai stata tale, per me, se la "amica" fosse stata sè stessa dall'inizio.

Purtroppo non lo è stata affatto....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite pruillio

Su questa conclusione sono completamente d'accordo.

Però...spesso (e mi sembra il caso dell'autore del 3d) chi "lascia e piglia e rilascia e ripiglia" lo fa soltanto perchè è appena meno confuso del partner.

Nel senso che...è persino disponibile a credere che il partner possa rivelare di essere quel che vorrebbe essere e che dice di essere.

Magari lui stesos ha bisogno di vedere nel partner quel che ...non è ma vorrebbe essere.

E anche dar fiducia alle sue parole è forse amore (almeno un po').

Ma....quanod ti trovi (come mi sembra accada all'autore del 3d) con una persona (non importa se uomo o donna) che ha di sè stessa una rappresentazione totalmente sballata e illusoria...dopo ogni atto di fede verso le sue dichiarazioni di intenti ...chiaro che ti ritrovi alle prese con una realtà che non ami affatto e che è quella - però - che era l'altro a rinnegare!!!!!

E dunque: credi, provi, speri, torni a credere e anche a sperare, ma....se non c'è non c'è!

E non mi sembra che sia "colpa" di chi accorda fiducia (anche in eccesso, talvolta).

Mentre scrivo ho in mente esperienze sentimentali ma persino amicali (molto invasive).

Chiaro che qualche amicizia non sarebbe mai stata tale, per me, se la "amica" fosse stata sè stessa dall'inizio.

Purtroppo non lo è stata affatto....

scusa la mia ignoranza,ma potresti tradurre? ciao,grazie.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

scusa la mia ignoranza,ma potresti tradurre? ciao,grazie.

A tanti capita di essere attratti da alcuni aspetti dell'altro che sembrano reali.

Poi, giorno dopo giorno, scopri che l'altro non è per niente quel che ti era sembrato.

E ti delude.

Se sei freddo e lucido, tagli senza ripensamenti.

Se lo sei di meno e quell'altro insiste....tu provi nuovamente a crederci e ti domandi se forse hai sbagliato tu, e ci riprovi.

Cheidevo a Sea : dove sarebbe la cattiveria , in chi ha questo secondo approccio?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

A tanti capita di essere attratti da alcuni aspetti dell'altro che sembrano reali.

Poi, giorno dopo giorno, scopri che l'altro non è per niente quel che ti era sembrato.

E ti delude.

Se sei freddo e lucido, tagli senza ripensamenti.

Se lo sei di meno e quell'altro insiste....tu provi nuovamente a crederci e ti domandi se forse hai sbagliato tu, e ci riprovi.

Cheidevo a Sea : dove sarebbe la cattiveria , in chi ha questo secondo approccio?

Non credo che siano gli altri a voler apparire diversi da come sono, penso piuttosto che siamo noi a vedere negli altri solo ciò che vogliamo vedere...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Non credo che siano gli altri a voler apparire diversi da come sono, penso piuttosto che siamo noi a vedere negli altri solo ciò che vogliamo vedere...

Anche, sicuramente.

Non mi viene da dire che sempre dipenda da ciascuno di noi e da quel che vuol vedere, perchè...bè insomma: i manipolatori (consapevoli e non) esistono pure!!! :Waiting:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite pruillio

Anche, sicuramente.

Non mi viene da dire che sempre dipenda da ciascuno di noi e da quel che vuol vedere, perchè...bè insomma: i manipolatori (consapevoli e non) esistono pure!!! :Waiting:

manipolatori,opportunisti,egoisti,e senza palle...ci sono eccome (naturalmente vale per uomini e donne)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite pruillio

qualcuno qui' (cercando),di dire la sua,si e' descritta pari pari con le cose da lei scritte,un esempio puro di proiezione,e di contraddizioni.

ha battutu se stesso sta volta!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Non credo che siano gli altri a voler apparire diversi da come sono, penso piuttosto che siamo noi a vedere negli altri solo ciò che vogliamo vedere...

Io credo che ognuno ha i suoi difetti.

E molte volte ci si innamora piu dei difetti delle persone che dell'immagine che abbiamo di loro. Non credete anche voi?

Dai vostri discorsi cercate la perfezione nelle persone e non la vibrazione nel cuore.

Finchè non la conosci o non la trovi(la vibrazione) puoi cadere in questi tranelli, non sai, ci provi... poi magari conosci una persona che ti fa capire cosa vuol dire "farfalle nello stomaco"... beh.. non avrei piu dubbi... i dubbi si hanno quando non si sentono...

Illusa? PUO ESSERE... ma ci si prova....anche sbagliando.. anche illudendo....

Poi non si puo pensare di non dover uscire con nessuno perche hai paura di farlo soffrire.... si prova e si capisce.... poi dicono che in una coppia c'e' sempre uno che ama di piu.... quindi... ma l'amore ti fa fare estreme cavolate, che cambiano da persona a persona........... la ragazza e' infatti innamorata, perche ha fatto quelle cose non spiegabili........L'AMORE TI FA FARE COSE CHE NON SAI SPIEGARE ANCHE ANDARE DA UNO A DIRGLI CHE LO VUOI -anche se non vuoi assolutamente!!!- PER FARE RABBIA A UN'ALTRA PERSONA -quella che vuoi o quella che ha rovinato tutto con quella che vuoi-... LE PEGGIORI COSE TI FA FARE L AMORE........ lui no, perche trova fastidio. magari le vuole bene. Ma se si parla di TOT MESI O TOT ANNI di essere stati ASSIEME nel vero senso della parola... e le cose non cambiano ... uno deve avere il coraggio di fare quello che si sente, prima che si diventi troppo vecchi per rispetto nell'altra persona.... NON STO PARLANDO DI MESETTI DI USCITE OGNI TANTO.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Io credo che ognuno ha i suoi difetti.

E molte volte ci si innamora piu dei difetti delle persone che dell'immagine che abbiamo di loro. Non credete anche voi?

E' possibile, di certo qualcosa ci attrae, ci fa innamorare appunto.

Il problema a mio avviso nasce quando questo qualcosa non è l'altra persona in se ma una nostra proiezione...tipo chi si innamora della divisa, chi dei capelli biondi, non deve essere solo una caratteristica fisica comunque, intendo che la persona che abbiamo davanti è sempre la stessa ma noi la mitizziamo, la mettiamo su di un piedistallo e quando finalmente apriamo gli occhi e vediamo la realtà allora ci sentiamo delusi e diamo la colpa a questa persona...non so se sono riuscita a spiegarmi :Thinking:

L'AMORE TI FA FARE COSE CHE NON SAI SPIEGARE ANCHE ANDARE DA UNO A DIRGLI CHE LO VUOI -anche se non vuoi assolutamente!!!- PER FARE RABBIA A UN'ALTRA PERSONA -quella che vuoi o quella che ha rovinato tutto con quella che vuoi-... LE PEGGIORI COSE TI FA FARE L AMORE........

Sei sicura che sia l'amore a farcele fare?

Amare qualcuno dovrebbe voler dire provare affetto per lui, desiderare il suo bene.

Purtroppo poi questo termine lo arricchiamo di significati nostri e allora subentrano il desiderio sessuale, il desiderio di possesso dell'altro, di sterminio verso tutto ciò che ci impedisce di raggiungere il "nostro amore", di vendetta, di rabbia come dicevi tu.

E' normale sia chiaro, sapessi quante cose assurde ho fatto anche io dicendomi che le facevo per amore...però riflettendoci (e credo si possa riflettere lucidamente solo quando l'amore non c'è più purtroppo) ecco riflettendoci credo che tante delle nostre azioni poco abbiamo a che fare con l'amore inteso come bene dell'altro... :unsure:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.