Vai al contenuto

Fame nervosa


Nicky91

Messaggi consigliati

Ciao a tutti! :ola (2):
Vi scrivo per chiedervi un consiglio.
Combatto da sempre con la fame nervosa, ho la brutta abitudine di usare il cibo come deterrente dell' ansia, praticamente da sempre.
Negli ultimi due anni ne ho passate davvero tante, sono uscita da un brutto periodo e con tanta forza di volontà mi sono rialzata e sono andata avanti. Sono passata dallo stare tutto il giorno a letto a farmi una vita vera, con amici, amore, e ho riscoperto le mie passioni.
Per un po' avevo smesso di usare il cibo come compensazione, ho perso anche un po' di chili e finalmente mi sentivo bene.
Questo fino a un paio di mesi fa.
Ma i nuovi impegni, le tante cose da mandare avanti, le scadenze...
Anche se in teoria dovrei essere soltanto felice sono anche di nuovo in preda all' ansia.
Passare in così poco tempo dall' inattività a tante cose da fare mi ha mandato in corto circuito e sono un po' ripiombata in quello stato di inquietudine (sia pure stavolta per cose belle) di una volta.
Ho ripreso a mangiare per nervosismo.
Questa cosa mi spaventa, so cosa significa.
Significa che all' inizio pensi di poterti controllare, che è tutto ok, "solo stavolta" faccio una scorpacciata di quello che mi capita a tiro e che sarà mai...
Poi però l' ago della bilancia segna un peso sempre maggiore, e l' umore si abbassa, e intanto continui a mangiare, ancora e ancora.
Ho tanta paura di ricadere in quella spirale, e ora che le cose girano nel verso giusto non voglio più ricaderci.
Ma mi sembra di non farcela con le mie sole forze, è vero che me la sono sempre cavata da sola, ma non voglio di nuovo toccare il fondo per poi rialzarmi.
Vorrei agire prima.
Ordunque mi chiedevo...
Esiste qualche corso di gestione dell' ansia a Napoli che magari potrei frequentare?
Non ho il tempo (e nemmeno i soldi!) per una terapia individuale della quale comunque non credo di aver bisogno, ma magari potrei farmi bastare qualche breve terapia di gruppo, qualche corso, sarebbe già qualcosa ricevere soltanto qualche consiglio.
In fondo la mia vita ora è felice, so che mi basta poco per riprendere il controllo.
Mi date una mano? :rolleyes:

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Pubblicità


Ciao!

Utilizzare il cibo da ansiolitico è un qualcosa che ben conosco e ti consiglio di non prendere la cosa con superficialità, se senti il bisogno di porre un rimedio, se cerchi un aiuto informati su un motore di ricerca per individuare un centro per i disturbi alimentari nella tua città, ci sarà certamente qualche struttura pubblica in grado di aiutarti nel percorso.

Vengono trattate queste problematiche in terapie di gruppo, di 5-7 persone e non si paga nulla...... trovi anche persone preparate sul tema e personale medico qualificato.

A volte, anche se non lo accettiamo, un aiuto esterno potrebbe esserci moooolto utile.....

Link al commento
Condividi su altri siti

 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    • Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.