Vai al contenuto
  • Pubblicità

Accedi per seguirlo  
BIX81

PARTNER CROSSDRESSER

Messaggi consigliati

Chiedilo alla moglie di Gabriel che a sua detta a sofferto il suo essere, ma tanta lo abbiamo capito che voi avete rispetto solo per voi stessi, l'importante è che state bene voi col vostro essere, il resto calpestatelo, tanto non importa ve lo detto non avete rispetto per gli altri tranne che per voi stessi e chi vi va contro lo incornate. .tu stai bene così, e allora fregatene di tutto il resto..ve lo detto per me siete egoisti e presuntuosi, solo in Refuge ho visto umiltà infatti gli ho fatto subito i complimenti...vedi non critichi amo a priori, critichi amo gli atteggiamenti, una persona anzi osa anche se sta bene con se stesso dovrebbe curarsi per rispetto degli altri, perché l'ansia fa star male anche chi gli sta vicino..fortunatamente l'anzioso non ti risponde io sto bene con me stesso non faccio niente a gli altri quindi me ne frego..noi il rispetto per il vostro essere lo abbiamo infatti io non ho mai detto non lo fate o solo cercato di far capire che per il rispetto di tutti visto che i tempi ancora sono di transizione, di badare bene il contesto e non solo ciò che vi piace..l'ansia, come il non identificarsi sessuale ente sono tutti problemi di psiche, anche il vostro, se per te il vostro esterna un problema di psiche chiedilo a chi di competenza, spero che non farai come Gabriel che ha detto che gli psicologi non capiscono niente..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Mah, egoista è per primo chi non riconosce la libertà altrui di autodeterminarsi.

Non capisco cosa tu intenda per via della disconnessione tra frasi, comunque va detto che sono state biologicamente osservate differenze a livello di sistema limbico e di conformazione cerebrale degli emisferi tra persone con disforia di genere innata (emerge immediatamente dall'infanzia) o meno.

Negare le specificità altrui non porta a buona comprensione del prossimo, in particolar modo sapendo che allo stesso modo in cui una persona può essere più o meno talentuosa in una attività, può avere attitudini differenti a cui è predisposto. Il resto è malcelata invidia, o assenza di informazione

Per quanto riguarda me personalmente, pur avendo cromosomi xx ho una fisionomia prettamente virile, muscolare, ho attitudini a compiti che definiremmo "maschili", non mi adibisco a manichino, seguo ciò che dal profondo è mio e fa parte del mio essere. E' la natura medesima che fa di me quel che da sempre sono

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Guarda che nessuno ha detto che non crediamo che in voi ci sia questo istinto o che lo fate apposta per far il dispetto alle persone o per anticonformita, l'istinto di vedersi in vesti femminili lo avete lo sappiamo, quello di farlo in publico è un vizio, che se avevate rispetto evitavate come evitano tante persone che vorrebbero fare cose diverse da voi quando sono in pubblico...ora dimmi che il fatto di farlo per forsa in publico abbia a che fare con emisfero destro o sinistro o con i cromosomi..che cmq ti inviterei ad informarti meglio perché le cose non stanno così non è un problema di Dna o cromosomi o emisferi si tratta solo di psiche..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Il fatto che tu stia parlando esclusivamente di "vesti femminili" trascende il naturale complemento di "vesti maschili" applicato alla variante cromosomica xx. Il che la dice lunga...

Oltretutto mi pare di aver menzionato proprio una specificità biologica volta prettamente al maschile (nel mio caso) che supporta il tutto, a livello psichico ed ovviamente fisico

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

hai letto la storia-profilo di Gabriel voltan grazie al quale abbiamo aperto una discussione sull'argomento crossdresser!

rufuge

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Anche io ho avuto qualche anno fa una esperienza con un partner crossdresser e, quando l'ho scoperto, l'ho lasciato. Nei mesi successivi mi sono resa conto di aver sbagliato, di aver agito di impulso ma lui (di una sensibilità unica), non ha voluto più saperne di me. Credo di aver commesso un grosso errore.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Se lui ha una parte femminile che vive di nascosto da te devi capire se tu lo accetti o no. Se non accetti questa cosa, visto che lui si è sentito scoperto e giudicato da te negativamente, allora provate a fare una terapia di coppia. 

Bisogna vedere se la vostra relazione può avere un futuro. Perchè se lui vive questo suo lato come una cosa di cui vergognarsi e questo dipende da te, allora forse non sei la persona giusta per lui.

Non c'è niente di male ad essere un crossdresser, e ci sono alcuni uomini che lo sono, pur rimanendo del tutto etero, ma bisogna vedere se a te questa cosa va bene.

Mi pare di capire che a te la cosa non piace affatto per cui l'unica via d'uscita è capire se la vostra relazione ha un futuro o no. Questo potete farlo solo con un aiuto dall'esterno, con la terapia di coppia.

Perchè una situazione del genere non è facile da gestire per voi perchè implica un aspetto molto intimo della persona e quindi è meglio affidare tutto ad un esperto del campo. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite Confusa

Leggo da poco il forum perchè dopo più di dieci anni di matrimonio ho scoperto  da qualche giorno il bisogno di mio marito di  indossare abiti femminili. 

 da sempre ho avuto una identità io stessa confusa. Nell'adolescenza ho passato la mia fase  lesbica , mi sono innamorata di una mia amica poi spesso ho avuto delle simpatie profonde non ben identificate. 

Ho idea però, ma forse per questo scrivo, che questo vestirsi con abiti femminili  definisce una immaginazione molto limitata ossia che si " appoggia" agli oggetti anzichè  trascenderla alla personalità all'emotività della persona. 

Ho scoperto questa pulsione di mio marito perchè avendo la necessità di usare il pc con urgenza ho preso il suo dove mi giungevano foto pubblicitarie di abiti femnminili che definirei " volgari" ossia tacchi alti e grossolani , tette finte, capigliature inverosimili. Io , che mi vesto molto sportiva non riesco a immaginare una donna di classe così conciata. Ma allora: non è forseun problema di immagine stereotipata che ha l'uomo della donna? E  poi: è così differente il vestire femminile da quello maschile ( io sono sempre in pantaloni e maglietta con scarpe da ginnastica)  Sono a disagio, soprattutto per l'idea di donna che vuole essere mio marito più che per il fatto che si veste da donna, è appunto una donna che non amerei e che secondo me esiste solo in un immaginario maschilista e sciovinista 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite comprendilo e seguilo

comprendilo e seguilo nella sua passione fa parte di lui, come fa parte di me

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Il 23/7/2015 alle 11:49 , rufuge ha scritto:

anch'io mi sento bisex o crossdresser se ho interpretato bene il significato di questo termine finora a me sconosciuto:mi sento donna,non so fino a che punto(se mai chiedetelo a mia moglie,donna geniale e straordinaria di cui sono innamoratissimo)ma solo psicologicamente,anche se intorno ai trentanni ha partecipato ad una sfilata di moda privè con abiti femminili.sempre intorno a quegli anni ho scritto e pubblicato un libretto di poesie in cui esaltavo la figura femminile come musa ispiratrice,dea romantica dell'amore e tra queste poesie una in particolare che racconta l'esperienza della maternità(cucciolo) ha suscitato scalpore e fatto piangere molte donne madri e non ed ancor oggi, a distanza di anni, stupisce e mi sconvolge,moglie compresa, perché io non sono neanche padre!la mia parte femminile la vivo in modo sereno e costruttivo con la mia compagna cercando di apprezzarla,rispettarla e amarla ogni giorno di più:da lei ho imparato quanto l'universo femminile sia meraviglioso e ancora inesplorato,incompreso da noi maschi e quanto la donna sia più saggia,concreta,intuitiva,forte di noi uomini. mi sento e mi dichiaro femminista,anche se lei non è ancora del tutto convinta,auspicando e sostenendo la costituzione di società matriarcali formate da donne di valore. in tre saggi: maschilite,femminicidio una strage senza fine e il manifesto di liberazione della donna c'è in modo più dettagliato ed esaustivo il mio pensiero su maschi e femmine.concludendo credo che essere maschio,femmina,bisex,transex,omosex,etero,ermafrodito,eunuco,androgino,alieno,bionico può e deve essere un valore nel rispetto delle diversità:il problema è trovare ed affermare la propria identità rimuovendo le cause educativo/culturali causa di emarginazione e sofferenze.grazie x questa discussione!

rufuge, salve, anche io sono un uomo insospettabili con la passione del travestimento in pvt, purtroppo essendo sposato non mi è x niente facile vivere il mio lato femminile con serenità. 

Beata te che puoi vivere e condividere il tuo lato femminile con tua moglie, farei qualsiasi cosa per vivere con serenità la mia vera identità sessuale con la mia moglie, purtroppo muoio della paura della sua reazione se le raccontassi tutto. 

Premetto che no sono gay e che i maschietti non mi piacciono, amo esclusivamente trans, trav e donne amanti strapon. 

Ho tentato trovare il coraggio x parlargli, ma lei ha già manifestato in varie occasioni di trovargli ridicoli e disgustoso. 

Aiuto, cosa me consiglia di fare? 

Ho pensato di trovarmi una come me x relazione occulta, purtroppo non riesco più a sopprimere la troietta che porto dentro. Kiss

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Accedi per seguirlo  

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.