Vai al contenuto

Messaggi consigliati

Salve , sono qui perché ho un gran bisogno di essere ascoltata ed aiutata . Sono anni che sto con il mio ragazzo e abbiamo avuto molti problemi a causa sua, tradimenti , bugie , ma poi tutto questo e' finito lui e' riuscito a cambiare ed a innamorarsi di me.. Ma un problema permane nella nostra storia ed e' quello che adesso sta mettendo in discussione la nostra relazione . Sembrava superato ma non e' così. Io e lui abbiamo nove anni di differenza e il suo terrore e' quello di portarmi in determinati posti con determinate persone , ha una paura atroce di essere criticato , di essere ferito. E questo problema lo ha portandomi nel suo paese di appartenenza. Mi ha chiesto di " restare nell' ombra " da quel posto e dalle persone che vi abitano! Ma io non ho accettato , amare una persona e' superare determinati scogli, e' libertà e non tutto questo. Non e' essere un problema per lui o essere emarginata! Ma lui crede di esserlo se invece mi porta li.. Può essere assurdo lo so, ma se non si trova una soluzione lui andrà via per sempre .... Ed io non so più cosa dirgli per rassicurarlo e confortarlo ....vorrei veramente un vostro consiglio .. Sono anni che questa storia va avanti , cerco una soluzione a tutto.. Grazie mille !

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Quest'uomo di cui parli non è mai cambiato in realtà. .digli di preoccuparsi di ciò che pensi tu, no di ciò che pensano gli altri..tu ne sei proprio sicura che ti ama? ?sei proprio sicura che sia l'uomo giusto, più che una differenza di età sembra ci sia un enorme differenza di maturità. .

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Già.. Non so veramente cosa pensare , sembra diventato inutile quello che io penso ,per lui. Dice che sono io a non capire .. Cosa faresti al posto mio? Spero soltanto che mi presti ascolto !

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
  • 1 month later...

Come si fa? come si fa a stare con una persona che non ti ama fino in fondo quanto lo ami tu?!? Sono le domande che mi pongo io stessa e alle quali non trovo soluzione. Mi logorano dentro, sto con un ragazzo da un anno e mezzo, che non capisce quanto diavolo lo amo e ormai mi evita. Tu secondo me fai bene a dire che non dovrebbe vergognarsi, soprattutto dopo tutto questo tempo... Anche perche non penso sarai una persona che lo farebbe imbarazzare con gli amici, e ormai ce ne sono talmente tante coppie con differenza di età abissali, che 9 anni a confronto sono niente. Bisognerebbe superare un po questi tabù...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Già.. Non so veramente cosa pensare , sembra diventato inutile quello che io penso ,per lui. Dice che sono io a non capire .. Cosa faresti al posto mio? Spero soltanto che mi presti ascolto !

Io faccio quello che solo il 2% delle persone ha il coraggio di fare...tagliare anche se si è ancora innamorati..ma tranquilla il 98% delle persone non ha il coraggio di farlo, perché hanno paura di soffrire..tipo che già non stanno soffrendo altrimenti non si rivolgerebbero qua...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Come si fa? come si fa a stare con una persona che non ti ama fino in fondo quanto lo ami tu?!? Sono le domande che mi pongo io stessa e alle quali non trovo soluzione. Mi logorano dentro, sto con un ragazzo da un anno e mezzo, che non capisce quanto diavolo lo amo e ormai mi evita. Tu secondo me fai bene a dire che non dovrebbe vergognarsi, soprattutto dopo tutto questo tempo... Anche perche non penso sarai una persona che lo farebbe imbarazzare con gli amici, e ormai ce ne sono talmente tante coppie con differenza di età abissali, che 9 anni a confronto sono niente. Bisognerebbe superare un po questi tabù...

Sì magari superare anche il tabù dell'amore..non è come descritto nelle favole ma puntualmente le persone se ne dimenticano per poi ricordarsene solo quando sorgono i problemi...il metro per capire se una persona è giusta per te, non è dato dall'amore che tu e lui provate viceversa, in un determinato momento, questo sentimento tante volte cambia nel tempo, così vorrebbe dire che se l'amore finisce finisce anche il rapporto..se invece si cerca altro in una persona..la probabilità di una lunga durata è più alta..l'errore sta nel criterio della ricerca usare più la testa e meno il cuore...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

 

Sì magari superare anche il tabù dell'amore..non è come descritto nelle favole ma puntualmente le persone se ne dimenticano per poi ricordarsene solo quando sorgono i problemi...il metro per capire se una persona è giusta per te, non è dato dall'amore che tu e lui provate viceversa, in un determinato momento, questo sentimento tante volte cambia nel tempo, così vorrebbe dire che se l'amore finisce finisce anche il rapporto..se invece si cerca altro in una persona..la probabilità di una lunga durata è più alta..l'errore sta nel criterio della ricerca usare più la testa e meno il cuore...

 

Cioè cosa bisognerebbe cercare nell'altra persona se non l'amore?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Il rispetto, starci bene, se è una buona persona, se può essere un buon padre, se è serio, se è affidabile, se è maturo, se sa affrontare i problemi, se ti vuole bene ecc ecc.Queste sono cose che vanno oltre l'amore che possono provare due persone.. Ma questo non lo devo dire io, ti faccio io la domanda..il padre dei tuoi figli come deve essere?? Non penso mi risponderai mi deve amare e lo devo amare, se poi mancano le vere cose importanti che sono quelle che ho elencato...chi è serio è serio sia se innamorato che se non, chi è buono è buono sia se innamorato sia se non innamorato ecc ecc. Cmq basarsi un po meno sull'amore che si prova o non si prova al momento visto che può variare nel tempo o cambiare o affievolire, è basarsi di più sul tipo di persona che è. ..questo vuol dire scegliere con la testa...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ti faccio un altro esempio, conosci due ragazzi, uno non se proprio innamorata di lui, ma ha tutte le qualità che ho elencato, l'altro sei molto innamorata, ma gli mancano alcune qualità, chi scegliere sti per starci??

Ora ti faccio un altra domanda tu puoi avere due macchine una meno bella, ma che dura molto tempo è affidabile, consuma poco ecc, poi c'è una seconda macchina, più bella, ma consuma di più, ogni due anni si guasta, ed è più difficile guidarla ecc ecc, quale scegliere sti? ?

Alla prima domanda, tutti o quasi risponderebbero...il ragazzo che amo.

Alla seconda domanda....tutti o quasi tutti, la macchina un po meno bella, ma più sicura che non si guasta e consuma poco. .

La prima è una scelta fatta col cuore

La seconda una scelta fatta con la testa.

Come scegliete la macchina scegliete anche il compagno...andate sul sicuro anziché sul bello...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

E poi premetto una cosa, chiedere ad una persona, se preferisce stare con una persona che ama di meno, rispetto ad una persona che ama di più, e come chiedere ad un drogato se preferisce , la birra o la cocaina...sono poche le persone forti che scelgono la birra e sono poche le persone forti che scelgono chi si ama di meno, perché più sicuro...

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
  • 1 month later...

 

E poi premetto una cosa, chiedere ad una persona, se preferisce stare con una persona che ama di meno, rispetto ad una persona che ama di più, e come chiedere ad un drogato se preferisce , la birra o la cocaina...sono poche le persone forti che scelgono la birra e sono poche le persone forti che scelgono chi si ama di meno, perché più sicuro...

 

Angelo ci sono due concetti che non c'entrano con i sentimenti:

Il tempo della durata... nessuno sa quanto dura la vita. Meglio un giorno da leoni o 100 da pecora.

E poi il concetto di "sicuro"... un amore sicuro che da garanzie? quello scelto con la testa? Mah... quello è più un contratto di noia per la vita.

Non sono la paladina dell'amore. Vivo un rapporto complicato, lui non lavora, conviviamo da un anno, lo conosco da tre anni. Abbiamo la stessa età per quello che vale. Io non sento, lui è udente. Io lavoro, un buon lavoro quasi in carriera. Lui non ha la patente. Io sono laureata lui ha la terza media.

Eppure c'è molto rispetto, molto equilibrio... ma soprattutto molta attrazione. Un rapporto fatto sui litigi che significano "dialogo". Di cosa parleresti con una persona che la pensa esattamente come te? che ha i tuoi stessi valori, stesse esperienze? boh, magari a qualcuno piace stare in coppia per sentirsi dire che ha ragione.

Cmq l'amore non credo che si possa definire e circoscrivere, sono sensazioni che fanno sentire vivi. Evolvono con il tempo, le circostane e i problemi (salute)... ma non sono le persone che cambiano. Noi restiamo sempre uguali, scopriamo solo, da soli o in coppia le nostre tante particolarità.

Io sceglierei chi mi fa sentire viva. Chi mi fa apprezzare ogni giorno, chi mi permette di migliorarmi e di capire i miei errori. Sceglierei "la cosa" che non mi permette di vivere da codarda.

Questo non vuol dire intestardirsi su un rapporto, ma essere sempre realisti sull'esattezza dei nostri desideri e la loro corrispondenza con la realtà che viviamo. Inutile fare castelli in aria. Persone perfette non ci sono.

Ed è anche impossibile prevenire tutti i possibili problemi, la vita ha molto senso dell'umorismo in questo. Se non incorri in un guaio, ce n'è subito pronto un altro.

Comunque all'amica che ha iniziato la discussione dico: quell'uomo non ti ama, e ti stai accontentando di molto poco. Guardati intorno, senza vittimismo, hai tanto da far conoscere e ci sono persone che potrebbero apprezzarlo molto più di questo tipo con cui ti stai buttando via.

Auguri

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
  • 2 weeks later...

Vedo che non hai capito niente di quello che ho scritto...provo così. .NON AMARE,MA IMPARA AD AMARE...e si troverà meglio..poi accetto come la pensi tu..ma vorrei farti capire che se tu hai bisogno di una persona per sentirti viva non vuol dire che valga anche per gli altri..fortunatamente tante persone si sentono vive anche se non sono innamorati o non hanno un compagno accanto..se tu pensi che scegliere con criterio ti farebbe sentire codarda, non vuol dire che per gli altri sia così. ..cmq qui non c'è giusto o sbagliato, c'è scegliere col cuore e basta o anche con criterio..io penso sia meglio anche con criterio ed imparare ad amare ciò che si ha cio che si è costruito nella vita..più che lasciare solo al semplice caso..cmq ripeto sono opinioni, accetto la tua..

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.