Vai al contenuto

Pubblicità

Sei favorevole o contrario alla pena di morte?  

61 utenti hanno votato

  1. 1.

    • Favorevole
      8
    • Contrario
      40
    • In base ai casi
      12
    • Non so
      1


Messaggi consigliati

Pena morte: Ciampi, aboliamola.

_____________________________________________________________

'La campagna per l'abolizione della pena di morte e' una battaglia

fondamentale per il progresso comune'. Lo ha detto il presidente Ciampi.

Nel ricevere i partecipanti al convegno 'Africa per la Vita' promosso dalla

Comunita' di S.Egidio e volto a rinnovare l'impegno per l'abolizione della

pena di morte nel mondo, il Capo dello Stato ha detto che 'l'Ue non perde

occasione di sottolineare la necessita' di abbandonare questa pena

disumana'. La Liberia all'Ue e all'Italia: aiutateci ad abolirla.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


dipende...

quando entrerò al governo la introdurrò con l'impiccagione [ niente consumo di gas, di elettricità, di proiettili etc ]:

destinata a

- ergastolani [ non vedo perchè dobbiamo pagargli l'alloggio e i bisogni primari sino alla loro morte dopo quello che hanno fatto...

- pedofili

- satanisti

- drogati [ solo pesanti, per i leggeri il gabbio :twisted: ]

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

sono sinceramente agghiacciata.

pensavo che l'italia fosse un paese civile, ma è da un pò che ho qualche dubbio in proposito.

NO

è l'unica parola dotata di senso che si possa dire sulla pena di morte.

S.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
dipende...

quando entrerò al governo la introdurrò  con l'impiccagione [ niente consumo di gas, di elettricità, di proiettili etc ]:

destinata a

- ergastolani [ non vedo perchè dobbiamo pagargli l'alloggio e i bisogni primari sino alla loro morte dopo quello che hanno fatto...

- pedofili

- satanisti

- drogati [ solo pesanti, per i leggeri il gabbio   :twisted: ]

X gli ergastolani forse sono d'accordo,nn ha senso condurre una vita in questo modi,meglio farla finita subito.Poi lo stato risparmia anche qualcosina,anche se poco.

X i pedofili nn saprei,ma direi no.Xche essendo malati mentali,si possono curare.

X i satanisti nn sono d'accordo,satanista nn è=pericoloso,ci sono molti gruppi satanici in Italia,ma la magggior parte nn uccidono.

X i drogati vale il discorso dei pedofili,ma sono questa volta assolutamente sicuro che nn ci voglia la pena di morte,x che curare i drogati è sempre possibile,mentre x i pedofili nn saprei.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Secondo me, Ale, la pena di morte non è una questione di casi, ma dipende dall'idea di persona e dal valore che ciascuno gli attribuisce.

Io sono assolutamente contraria alla pena di morte, sempre e comunque.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

yingyang leggi l'ulimo topic di S. su "parliamo di attualità" per quanto riguarda la pedofilia, e poi prima che vengono "curati" SE si vogliono far "curare" di vittime ne faranno ancora, ancora e ancora

per quanto riguarda i satanisti bhè... quelli seppelliscono gente viva mio caro...

quelli ti convincono ad entrare con loro e poi hai firmato la tua condanna a morte con il sangue eh

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Riguardo ai pedofili,mentre li si cura li si tiene in carcere,riguardo ai satanisti,come ho gia detto ci sono molti gruppi satanisti in Italia,ma solo pochi sono finiti in TV o hanno fatto notizia,ciò vuol dire che nn tutti i gruppi satanisti sono volienti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Assolutamente contraria ed addolorata di vedere tenuta in cosi' poco conto la dignità umana, la nostra e quella degli altri.

Siamo in un paese civile, vogliamo metterci allo stesso livello di coloro che vorremmo vedere condannati alla pena di morte??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pena di morte :

ai comunisti

a tutti quelli di sinistra

a tutti quelli di destra

a tutti quelli di centro

a tutti i liberi professionisti

a tutti gli statali

al Presidente della Repubblica

al Papa

a Berlusconi

a tutte le donne

a tutti gli uomini..........

lasciamo solo gli animali...............

cambierà poco.............................

O NO?

O SI? 8)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Assolutamente CONTRARIA!!! Cioè ma come si fa? Chi è in grado di decidere sulla vita o sulla morte degli altri? Secondo me è una cosa da malati questa! E' vero gli assassini lo fanno ma ucciderli a loro volta non significherebbe ripetere la loro terribile azione? E poi pensiamoci bene...un'ergastolo è più pesante da sopportare per alcuni versi (anche se forse in italia un pò meno)..la sofferenza si fa più lunga..sarebbe la soluzione migliore

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

mah,nn è tanto questa la questione,+ che altro bisognerebbe xmettere agli ergastolani di suicidarsi,se vogliono,ma questo in linea teorica,xchè in verità nn sì fanno + di 30 anni,nessuno,o cmq pochi,muoiono in prigione x vecchiaia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

eh mio caro ma quanti ce ne sono ?

e chi ha più ergastoli ?

io nn voglio pagare un centesimo per questa gente, non voglio che occupano un posto in cella... se vogliono starci un una 1x1m

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Nn è certo così che si risolvono i problemi economici italiani,molti altri paesi senza pena di morte vanno bene economicamente pagando le spese x i detenuti,nn è questo il punto. :?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

ma non tutti i paesi hanno lo stesso clima, lo stesso terreno e la stessa velocità e gli stessi macchinari agricoli etc

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

A parte i pochissimi(ma ammirevoli)interventi di coloro che si sono occupati del valore della vita umana(di qualunque vita)agli altri vorrei chiedere una cosa:

MA STATE SCHERZANDO?

mi tremano le mani e i polsi perchè ho appena letto due pagine di interventi sull'opzione di tenere o meno in vita gli ergastolani, perchè costano...e continuo ingenuamente a sperare che sia un macabro scherzo. nel caso non ve ne foste accorti,state parlando di esseri umani.

non entro nel merito di pedofili,satanisti,tossici, perchè la cosa mi fa sinceramente venire il vomito. stiamo parlando di persone,ragazzi. possono aver fatto tutto il male del mondo, ma sono e restano persone.un uomo condannato all'ergastolo non potrebbe anche vivere,studiare,lavorare?non potrebbe in qualche modo fare qualcosa per la società?

il sistema penale italiano è basato sulla riabilitazione, ovvero la possibilità che le persone, una volta scontata la pena possano tornare in società. è applicata pochissimo e malissimo questa cosa,ma è bellissima, è ciò che differenzia gli stati civili da quelli barbari, il fatto di non levare mai, in nessun caso ad una persona la sua dignità di essere umano.di non imbarbarirsi a tal punto da uccidere un essere umano,colpevole o innocente che sia.gli errori che un uomo può compiere non può compierli uno stato.

ciò detto,da moderatore aggiungo che spero che l'argomento venga trattato con un pò più di serietà..e umanità.

Grazie

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Parlare di pena di morte è un argomento troppo facile

perchè prevale il buon senso comune pensante che si deve essere contro la pena di morte...... va bene dico di si

però e non però SONO CONTRO GLI ASSASSINI

SONO CONTRO I LADRI SIA LEGALI CHE A MANO ARMATA

ecco su questo argomento che cosa fa veramente il sistema stato........per ridurre l'impatto di questa gentaglia....

Se parliamo solo della pena di morte ci limitiamo a fare della grande retorica.. parliamo di qualità della vita e del rispetto della dignità umana delle parti lese prima che di questi minchioni assassini

Ciao a tutti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

X nello:questo topic è specifico della pena di morte,poi gli argomenti possono intrecciarsi,ma quello principale è la pena di morte

Io penso questo:chi è condannato all'ergastolo deve potersi suicidare,magari dopo 1 anno obbligadirio di prova di vita nel carcere,poi si può scegliere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Sai yingyang la pena di morte non è un capitolo a se stante.

la pena di morte è una condonna che deriva da un processo.

E' vero è una questione di etica o di morale sociale : è giusto che uno stato attui la pena di morte?

La risposta è troppo ovvia... Si

Questo Si di fatto non ci porta a valutare bene le problematiche di ordine morale che uno stato degno di questo termine dovrebbe affrontare per evitare reati che portano alla pena di morte......

Va beh per me il problema parte dal sociale e non dal fatto etico in sè.

Mesi fa comunque affermai che non ho bisogno dello stato che mi riconosca la pena di morte in caso di costituzione di parte civile o parte lesa..... la giustizia senza problemi me la faccio Io..... non è giusto ma in taluni casi il pensare corretto è un'estrema retorica priva di risoluzioni vere.

Non ho bisogno di aspwettrae 22 anni o più per sentirmi dire che i colpevoli di Piazza Fontana non si sa chi siano!

Se mio padre fosse morto lì o un mio figlio non avrei problemi ad ammazzare qualsiasi colpevole... a costo di morire io quello non vve più..... e così per sempre.

LIBERTA' E' AUTODETERMINAZIONE NON E' ATTENDERE PROCESSI LUNGHI FARRAGINOSI BUROCRATICI E OSSIDANTI.......

Pena di morte si o no : la giustizia la applico direttamente nel bene e nel male.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Hmm..prova a rispiegare con altre parole.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Voglio dire

che ognuno di Noi ha o dovrebbe avere un proprio senso della giustizia

fino alla sua massima applicazione in base al reato subito o patito da persone care.

Mi spiego la Giustizia non ristora mai

Uno stato eticamente corretto non può ammettere la giustizia diretta umana

ma lo Stato è eticamente corretto quando non tutela i deboli e non persegue gli Assassini preventivamente.

Voglio dire che non ho bisogno di sentirmi dire se la pena di morte è giusta o no. Se è etico o non etico che uno stato la applichi. Sono discorsi pressochè inutili ed ipocriti.

E' giusto o no che determinati delinquenti delinquino sempre?

Lo stato (XXXX) perchè non compie un'opera di vera bonifica sociale? mediante l'educazione e la prevenzione con osservatori psico-socio-sicurezza veri e non minchionate tipo l'Assistente sociale o il Giudice che impiega 22 anni a ristorarti?

la pena di morte si o no? è un argomento inutile.

La giustizia a mio modo di vedere deve essere sicura e certa nei tempi..... la vera pena di morte è vedere dei morti dello Stato uccisi 2 volte infangando la loro memoria....

IO SONO CONTRO I DELINQUENTI dI OGNI TIPO E SPECIE E NON RIDUCO ALCUN MEZZO CONTRO DI LORO.

Poi se dobbiamo volerci tutti bene......andiamo avanti con queste stronzate (ovviamente non è riferito a Te ma in generale al perbenismo che pervade la Società su determinati argomenti tipo la Pena di Morte)....

Contro assassini che hanno agito per delinquere con la certezza del reato commesso alcuna pietà sono delle bestie malvagie..... la pietà la lascio ai rammolliti ed ai buoni di cuore....

A tutti quelli che dicono che la pena di morte non ci deve essere non gli auguro di vedere l'assassino di loro padre carabiniere vedere che esce di galera! caso reale! io ripeto imbraccio l'arma e l'ammazzo... poi che mi uccida lo Stato se ne è capace...

Scusate il discorso forte e rude ma vedo che parlando della pena di morte pare che si parli di una gara di fioretto!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Si,sono d'accordo con te sul perbenismo,ma il fatto è che a volte(ci sono stati coasi in america)si condannano delle persone che poi si scopre che sono innocenti :roll: La mia idea è questa:suicidarsi è lecito x gli ergastolani.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Questo topic diventa sempre più difficile e doloroso...quindi cercherò di schematizzare un pò così non mi perdo:

*YinYang:il diritto di scegliere di vivere o morire è a mio parere sacrosanto, la vita è la propria ed è assolutamente giusto scegliere di andare avanti oppure no. ma continuo a chiedermi cosa significhi il discorso di concedere agli ergastolani di suicidarsi.questo discorso non ha a che fare con razionalizzazioni, non ci si uccide perchè ergastolani, ci si uccide perchè preda di un dolore che non conosce vie di scampo, non ci si uccide in seguito a considerazioni, ci si uccide perchè vivere fa troppo male. Se un ergastolano si vuole suicidare è ovvio che lo farà(oltretutto in carcere si hanno pochissime possibilità di parlare, confrontarsi, magari "essere curati"), ma non la considererei come una cosa opportuna al fine di contenere i costi. francamente.

*Nello: è pressocchè inutile che ti dica che personalmente considero il tuo discorso allucinante(è ovvio rispondere sì quando ci si chiede se si è a favore della pena di morte?e perchè mai,di grazia?),ma c'è un punto che mi ha fatto molto riflettere:ovvero il farsi giustizia da soli.

Io riesco a comprendere(e parlo di comprendere, non di giustificare) molto meglio una persona che uccide colui che ha fatto del male a suo figlio/padre/madre/sorella/fidanzata ecc. piuttosto che uno che evoca la pena di morte.perchè?perchè chi arriva a farsi giustizia da solo è disperato, non ha nessuna fiducia nella giustizia nè nello stato, e soprattutto si prende la piena responsabilità del suo gesto, ovvero andrà in galera ed è giusto che sia così(tu vorresti l'impunità?).

chi evoca la pena di morte sta semplicemente allontanando da sè il *mostro*, ciò che non vuole vedere, ha un istinto ad uccidere potentissimo(forse pari a quello dell'assassino stesso) ma non vuole sporcarsi le mani, non vuole prendersi alcuna responsabilità, e rimane nella condizione, favorevole, di vittima. troppo facile.

essere favorevoli alla pena di morte significa sminuire la dignità umana rimanendo con le manine e la coscienza pulite, uccidere senza farlo realmente, imbarbarire la società in cui si è inseriti in un modo assoluto.totale.

uno stato che uccide i suoi colpevoli ha fallito, in ogni suo singolo compito.

S.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

se lo stato non riesce a gestire ha fallito.

"chi evoca la pena di morte sta semplicemente allontanando da sè il *mostro*, ciò che non vuole vedere, ha un istinto ad uccidere potentissimo(forse pari a quello dell'assassino stesso) ma non vuole sporcarsi le mani, non vuole prendersi alcuna responsabilità, e rimane nella condizione, favorevole, di vittima. troppo facile."

in parte hai ragione, ma cosa dovremmo fare ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.