Vai al contenuto

Perchè non desidero che gl ialtri sappiano/si ricordino del mio compleanno?


Messaggi consigliati

Capisco che i problemi della vita, quandi si parla di psicologia, sono ben altri... ma la psiche è anche una scienza curiosa, che cerca di dare risposta anche a domande simpatice che chiunque può farsi.

Quella in oggetto è la mia, e mi piacerebbe avere qualche interpretazione a riguardo da chi si interessa o studia o ha studiato psicologia.

Ho 28 anni, e ho una vita più o meno normale e tranquilla.

Fatto è che, come ormai da quando ero ragazzo (10/12 anni fa), come ogni anno, non ho nessun interesse che si sappia del mio compleanno nella carchia di amici e conoscenti (che non siano i parenti stretti) che ho.

Vedo tutti i miei amici e colleghi felici di dimostrare al mondo che compiono gli anni, portando torte e pasticcini e trovandosi felici di ricevere regali e feste... io non sono così... e, mi sembra di essere, in questo senso, "anormale" confrontandomi con gl ialtri.

Cosa potrebbe significare?

Gli auguri li ricevo comunque con piacere, e le dimostrazioni di affetto di certo non mi dispiaciono... ma ne farei bellamente a meno quando si parla del mio compleanno.

Mah... è proprio strana questsa cosa. :D :D :D

Ringrazio chiunque abbia volgia di dire la sua. ;)

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Non sei anormale, perchè non sei l'unico. Forse dirtelo ti potrà portare del dispiacere..

Purtroppo per te, personalmente conosco molti che la pensano come te.

Addirittura uno l'ha definito come il COUNTDOWN DELLA MORTE. E pertanto non va festeggiato come giorno.

Ognuno fa quello che gli pare a mio modesto parere. Forse danno più all'occhio quelli che lo festeggiano proprio perchè lo festeggiano. E forse danno fastidio proprio perchè ostentano della felicità (che, per chi la pensa come te, non ha senso).

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

No beh, perchè dovrebbe portarmi dispiacere? Mica è una cosa "brutta" pensarla come altri...

...non l'ho mai vista consciamente così... ma non escludo che effettivamente sia proprio per quello... mmm...

Comunque non è che mi dia fastidio chi festeggia il compleanno... solamente non sono così... e mi chiedevo se ci fosse "sotto" qualcosa per essere apparntemente una voce fuori dal coro.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ciao AngiolettoNero, potrebbe essere che in quel particolare giorno ci si ritrova per forza di cose (nel bene e nel male) "al centro dell'attenzione" e che non a tutti questo possa far piacere?

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
  • 3 weeks later...

La tua domanda ha una dignità pari a qualsiasi altra domanda posta ma già dalla tua introduzione verrebbe da intuire che probabilmente la causa si può celare in una tua insicurezza generale. Chi è insicuro difficilmente ama essere al centro dell'attenzione, a volte non ritiene neanche di meritare regali o attenzioni. I parenti stretti sono un caso a parte, costituiscono il nido protettivo in cui ci si sente a nostro agio.

Il mio consiglio è: cerca di capire se sei insicuro e nel caso tu lo sia cosa ti rende insicuro. Una volta scoperto potrai lavorarci su.

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Probabilmente è perché trovi questo evento banale da un punto di vista razionale, uno scienziato sa che un anno in realtà non esiste, quindi ti direbbe che chi lo fasteggia, sta festeggiando un evento irreale, quindi sbaglia chi lo festeggia, ma tutte le festività sono state create dall'uomo o per scopi economici o per ottenere qualcosa che normalmente si ottiene con fatica, cioè notorietà e stare al centro dell'attenzione, quel giorno non si deve sudare, è gratis, quindi a chi piace stare al centro dell'attenzione lo vede come un regalo naturale, chi invece non gli piace o non gli interessa stare al centro dell'attenzione, lo trova banale privo di senso e forzato..devi sapere che oggi, anzi da sempre chi dice la verità viene considerato pazzo, ti faccio un esempio, se tu il giorno del tuo compleanno diresti che non lo festeggia perché non esiste in realtà un compleanno, e che non esistono neanche gli anni, che poi è la verità, pensi che le persone ci rifletterebbere e ti direbbero, ma lo sai che hai ragione, no ti prenderebbero per uno fuori di testa, lo sai perché le persone depresse, vengono considerate depresse o malate, perché dicono verità della vita, che le persone per così dire normali non hanno il coraggio di vedere e lottano per costruirsi un mondo falso che li allontani dalla realtà. .una persona depressa un giorno mi disse, possiamo lottare e illuderci quanto vogliamo, ma la vita è solo un lottare continuamente, anche chi pensa che non stia lottando per niente, sta lottando per non guardare in faccia la realtà, ma la verità è solo una non esistono lotte belle o piacevoli se si parla di lotte, se avessimo la capacità di decidere realmente se lottare per ottenere le cose o non lottare e averle ugualmente, allora potremmo dire che la vita può essere piacevole, inquanto siamo noi a decidere, quando come è dove è se lottare..invece visto che la decisione è forata in natura, ho lotti per nutrirsi ho muori, non è che ti venga data tanta scelta..si è vero che si può decidere di morire, ma è anche ero che se decidi di non farlo, hai solo una scelta lottare..

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
  • 4 years later...

Io ho lo stesso problema. I professionisti ti direbbere che

. Hai aspettative troppo alte verso te stesso e non avendole raggiunte ogni anno sei posto di fronte al fallimento dei tuoi obiettivi

. Da piccolo non ti facevano regali che volevi

. Hai la fobia sociale e odi stare al centro dell'attenzione

Hai paura della morte

.tutte le precedenti

Se ti consola...io piango ae mi fanno la festa, mi arrabbio, vado in crisi. Non ho paura della morte, anzi... credo che purtroppo ho ancora parecchi anni da impegnare, ma se così non fosse amen, ho fatto tutto quello che desideravo.

Credo che il miglior compelanno sua stato quest'anno. Lavoravo. Molti si son scordati dell occasione. Ho avuto solo due regali. Mi son regalata la trotina che voleva e l ho mangiata da sola. Nessuna aspettativa nessun amschera, nessun far finta di esser felice.... per far felice gli altri. 

 

Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.