Vai al contenuto

Pubblicità

Megadave

Suicidio imminente

Recommended Posts

nella descrizione di com'erano donne e uomini e come si sono evoluti(o no) oggi ci sono delle sacrosante verità che condivido:con l'emancipazione femminile e la rivoluzione sessuale portata avanti spec. dalle indignate di sinistra e dai movimenti femminili/sti del dopoguerra la donna si è ritagliata un ruolo sempre più indipendente dal maschio di potere sia nella vita di coppia/famiglia che nella società.però in questa omologazione di ruoli,non senza uno spirito vendicativo atavico e inconscio,la femmina è arrivata forzatamente a ricoprire mansioni e compiti precipuamente maschili scimmiottando a volte in modo grottesco l'uomo di e al potere.a tutt'oggi credo fermamente nelle donne di valore al potere,moglie compresa, di cui sono umile ma fattivo dipendente:nella mia vita di coppia non è sempre tutto romanticamente idilliaco,ma gli scontri/confronti portano sempre ad un'evoluzione costruttiva del rapporto.vedo che concludi con una dichiarazione su noi umani in assonanza con l'aforisma che accompagna lis:scarsa o nulla fiducia nella specie homo sapiens con altrettanta scarsa autostima.rufuge:poco se mi considero,molto se mi confronto.

p.s. se vuoi ti faccio un elenco di donne di valore viventi(poche) e non(molte di +).ho lanciato una nuova discussione sulla storia:aspetto tua risposta!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pubblicità


x megadave:rileggendo il tuo sos disperato di aspirante suicida di poco meno di un mese fa, ti vedo decisamente più padrone di te,saggio e maturo e in prospettiva vincitore.ma attento finora hai vinto solo qualche battaglia ma la guerra non ancora:ti consiglio di guardarti il film "l'uomo dai pugni di ferro" e continuare a rileggerti if(se) di Kipling.questo immortale capolavoro l'ho stampato e pergamenato in salotto soffermandomi a leggerlo come fosse la gioconda!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comunque mi dispiace deludervi dopo tutti i vostri sforzi.

Siamo ancora con i "lavori in corso", ok, chissà cosa succederà, ma io mi sto preparando all'irrevocabilità della decisione di mia moglie, non vedo "segni" (anche se - ripeto - forse è presto)... E IO QUESTA SITUAZIONE NON L'ACCETTO.

Bambino capriccioso, uomo immaturo.. .qualunque cosa io sia... NON L'ACCETTO!!!

Macché deluderci... ci mancherebbe anche che 3 disperati, sparando (anzi taggando) quattro bla bla bla in un forum,

fossero in grado di cicatrizzare una ferita ancora aperta...

Fosse così facile, ci sarebbe da mettere su un business! Sai che affari?! In queste cose la domanda non conosce crisi!

E' presto, lo sai... Anche per accettare ci vuole tempo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La donna fa schifo tanto quanto fa schifo l'uomo. .con un eccezione però loro sono sentimentali, quindi non hanno neanche un ragionamento razionale in ciò che fanno ma solo sentimentale..

Intanto comincio a mettere in pratica i tuoi/vostri consigli, a partire dal non fare più l'utile zerbino romantico.

Oggi mia moglie è incredibilmente passata a trovarmi al negozio, con la scusa che era venuta ad accompagnare la nostra figlia più piccola alla lezione di pianoforte (la scuola di musica è a 50 m da me). Secondo me la sua avvocatessa deve avergli comunicato il contenuto del fax del mio avvocato, con il quale si dava formalmente disponibilità a discutere di una separazione a condizioni equilibrate, a partire però dal ripristino della... legalità, ovvero il ritorno delle figlie a casa loro, in vista della riapertura delle scuole. Infatti ha provato a toccare l'argomento ("vediamo come fare" etc... alludendo a dove dovrei sistemarmi per dormire, visto che vorrebbe tornare a casa con le figlie!). Io l'ho subito stroncata con la richiesta di farmi sapere CONCRETAMENTE in che modo contava di riprendere all'uscita da scuola la figlia più grande (mi sembra di aver già raccontato che le portiamo entrambe a scuola non nel nostro comune, ma in una città che dista circa 15 km da noi). Il problema è semplice: un tempo io CHIUDEVO ANTICIPATAMENTE IL NEGOZIO... con evidenti danni professionali, danni che ripianavo allungando il mio orario di chiusura serale con la conseguenza che io spesso "ero assente", "la lasciavo sola". Io lo facevo per la mia famiglia, perchè volevo assolvere ad ogni mio dovere, ma visto che questo non mi è stato riconosciuto, e visto che E' STATA LEI a sfasciare tutto... BENE, ORA SPETTA A LEI PROVVEDERE. Ha provato a replicare con un'assurdità: "prende l'autobus". Ma scherziamo? Una ragazzina di 13 anni, da sola, tra l'altro senza amiche visto che va a scuola lontano?? Non stiamo parlando di una linea interna, parliamo di un mezzo che fa un percorso extraurbano su una strada statale!! Non se ne parla proprio, VOGLIO da lei una soluzione CONCRETA ed equilibrata, che non crei sofferenze o rischi per mia figlia. IO HO UN NEGOZIO, E UN NEGOZIO HA ORARI DA RISPETTARE (senza contare lo spiacevole dettaglio che di norma potrei essere verbalizzato se non li rispetto), quindi DA ORA non posso muovermi come facevo prima. E LEI LAVORA IN UNA STRUTTURA PUBBLICA, A QUELL'ORA E' DENTRO. Come si risolve la cosa, giacchè in famiglia, sia mio padre, sia i suoi, hanno detto "ora se la vedesse lei"?

Aspetto curioso, ora comincerà ad assaggiare le prime difficoltà.

E non ne sono contento, perchè la mia è una situazione anomala, io voglio rimettere insieme tutto, e non mi interessa diventare come certi mariti separati che passano le giornate a scambiare squallidi scambi di colpi con la controparte.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ricorda da parte tua non deve essere una freddezza o indifferenza nei suoi confronti vendicativa o di dispetto, ma deve essere una freddezza e indifferenza di riconquista per tornare ad essere presente nella sua mente come ulteriore curiosità a riconoscerti, deve pensare che forse non ti ha conosciuto bene e ancora ha tante cose da scoprire in te. .è un gioco psicologico, un po di tira e molla non guasta stuzzica l'appetito. .se giochi bene le tue carte il primo passo per tornare insieme lo farà lei, non gli fare capire che sei rimasto sconvolto dalla sua decisione e che faresti di tutto per tornare con lei, ma falle capire che vuoi tornare con lei ma non è indispensabile questo, in pratica non devi fare ne la vittima ne il vendicatore..ti sei mosso bene hai dimostroto freddezza nel non nominare il tuo avvocato, e nello stesso tempo preoccupato per la tua famiglia. .ti stai muovendo bene..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lascia che si sbatta vediamo come se la cava: x tua figlia 13enne è da irresponsabili farla viaggiare sola su un bus x 15 km!non voglio che neanche mia moglie ne faccia uso in città:se posso l'accompagno sempre io in macchina.la mia massima sulle donne:l'universo femminile è tutto da scoprire,l'uomo che ci riesce scopre mille tesori,ma è un'esplorazione piena di rischi e insidie!

rufuge

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ho novità.

Con lei mi sono sentito solo brevemente per alcune formalità di casa...

E io lì ci vado poco perchè la sera non riesco a stare isolato come un cane... e non solo... anche con la prospettiva di dover abbandonare la mia casa, le mie cose, tutto il mio mondo...

Rientro tardi, bevo una birra (è il massimo della mia trasgressione alcolica)... e così riesco ad addormentarmi subito...

Strano però che il mio avvocato non abbia ancora ricevuto risposta al suo fax di disponibilità a trattare una... resa condizionata: sono passati sei giorni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mi fa piacere risentirti più rilassato e meno concitato:ripassando e rileggendo la tua storia assomiglia tanto a quelle fiction,telenovele a puntate tanto assurde quanto anacronistiche che appassionano tanto il pubblico femminile compresa mia moglie!la citazione di paul valery che ti accompagna personalmente la sento falsa e del tutto estranea al mio modo di concepire la vita di coppia e le origini della vita stessa:ne aggiungo una di marcello marchesi da me rielaborata che accompagna ste."la donna è mobile,l'uomo è il suo ebanista".ciao buona serata!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' tenuta a rispondere?

Mah... no... però la situazione è anomala, contraddittoria...

E' stata lei a farmi scrivere da un legale, è lei che vuole la separazione, auspicando che sia consensuale.

Gli rispondiamo che accettiamo la separazione... ovviamente chiedendo di discutere le condizioni... e dopo tutta quella fretta, tutta quell'impulsività manifestata... per una settimana NON RISPONDI NEMMENO PER DIRE "OK, CHIAMEREMO PER FISSARE UNA DATA"!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tanto per farvi capire...

Il suo avvocato, ritenendo che io non dessi alcun cenno di risposta alla famigerata lettera, AVEVA GIA' PREPARATO L'ATTO PER CITARMI IN TRIBUNALE.

E'una procedura anomala: il mio avvocato, che ha 25 anni di esperienza, aveva detto che di solito è una documentazione che si prepara all'ultimo momento, non si fa mai in anticipo, "tanto per farla"...

Boh... e ora, dopo che ha ottenuto l'agognato sì alla separazione... se la prendono comoda..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...ripassando e rileggendo la tua storia assomiglia tanto a quelle fiction,telenovele a puntate tanto assurde quanto anacronistiche che appassionano tanto il pubblico femminile compresa mia moglie!la citazione di paul valery che ti accompagna personalmente la sento falsa e del tutto estranea al mio modo di concepire la vita di coppia e le origini della vita stessa...

Ovviamente è una citazione che riflette la mia attuale e speriamo momentanea situazione...

Per il resto concordo: sì, si sta sviluppando lungo i binari fasulli di una telenovela...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' comunque una cosa scorretta umanamente nei miei confronti (mi lasciano a "cuocere") e professionalmente nei confronti del mio avvocato che ha raccolto l'invito della collega e dopo aver risposto non ha ricevuto nemmeno un "le faremo sapere"!

Ora aspettiamo questo week end... poi vediamo il da farsi. A quel punto il mio avvocato, in mancanza di riscontri, partirà con il ricorso giudiziale. Ed allora saranno esposte tutte le vicende di cui abbiamo parlato: abbandono di casa, sotrazione delle figlie... ed anche le questioni psicologiche che riteniamo abbiano pesato sul suo comportamento... Chissà mai che messe sotto attacco decidano di riconsiderare la cosa.

Il punto è che io ovviamente vorrei rimettere insieme le cose soprattutto per le figlie, che già hanno sopportato abbastanza, ma non intendo riavvicinarmi a mia moglie "a forza"...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusate le pause, ma sto lavorando dedicandomi full time alla mia nuova sede...

Sabato ho fatto una cosa un pò infantile... Un drastico cambio di look.. prima avevo i capelli MOLTO lunghi, e gli ho fatto dare un'accorciata ma senza esagerare.. e poi li ho colorati: avevo un bel pò di capelli bianchi che contrastavano con la mia immagine "biologica" che non è tanto da cinquantenne...

E poi sto perseverando a controllarmi nell'alimentazione: un mese fa non mangiavo più (immagino capiti a chi cerca un viadotto per lanciarsi).. poi ho cominciato semplicemente a darmi una regolata. Insomma, alla fine ho buttato in un mese otto chili. Non mi riconosce più nessuno (in senso positivo), nonostante prima non fossi comunque da buttare..

Ah.. dimenticavo: ieri mia moglie è ritornata a casa con le foglie.

Ma non ho discusso con lei sul da farsi: sono troppo impegnato e sinceramente non mi va.

Oggi mi sembrava "normale"... anzi, persino rasserenata.. ma non so se è perchè ha "ritrovato" (riapprezzandolo) quello che aveva frettolosamente cestinato, oppure perchè pregusta il momento in cui mi farà fare le valigie..

Ora mi tocca pure tenere a bada il mio avvocato, che seccato per non aver avuto uno straccio di controrisposta, vuole ricorrere in tribunale! Onestamente non so che pesci pigliare..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le ultime parole famose...

Il mio avvocato aveva pienamente ragione.

L'avvocato di mia moglie è SCORRETTA e ha plagiato mia moglie, gli ha dato consigli fraudolenti, gli ha addirittura taciuto del suo colloquio con il mio legale, non gli ha rappresentato bene la differenza tra separazione consensuale e giudiziale e... in breve, nonostante i colloqui intercorsi... ha depositato il ricorso in tribunale!!!

Noi aspettavamo risposte, preparavamo condizioni... e lei aveva già depositato!!

Ora per mia moglie è peggio: consensualmente io l'avrei "liberata" della mia presenza entro ottobre, ma così dovrà aspettare l'udienza del 2 dicembre!! Non solo: a quel punto conteranno le "carte": e in base alle carte il mio reddito è inferiore al suo, quindi non potrà accampare chissà quali pretese!!!

Io rimango basito di fronte a tanta meschinità, e continuo a non riconoscere mia moglie, che si è consegnata a questo rapporto malsano con il suo avvocato...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Una separazione consensuale le farebbe guadagnare di meno? All'avvocata, intendo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Presumo che il codice deontologico degli avvocati sia arrotolato su un cilindro di cartoncino ed appeso

in bagno a fianco del water, come quello degli ingegneri...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ti capisco anch'io ho vissuto x qualche tempo da separato in casa ma senza figli:non ripeterei certo la situazione!state attenti agli avvocati xchè visto che li pagate preferiscono i conflitti alle riconciliazioni,salvo rare eccezioni.mio nonno buonanima(ha passato indenne due guerre mondiali)mi diceva, in genovese avrebbe + effetto: gli avvocati vivono sulla carne viva,i medici sulla carne malata e i preti sulla carne morta!spero di farti un pò sorridere e anche riflettere!buona notte!

rufuge

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.