Vai al contenuto
  • Pubblicità

Accedi per seguirlo  
innamoratadel2000

secondo voi è giusto il comportamento dei miei genitori????

Messaggi consigliati

Salve, sono una ragazza di 21 anni e ho tenuto nascosta la mia storia di 3 anni con un ragazzo alla mia famiglia. Ora l'ho finalmente detto ai miei genitori e non l 'hanno presa per niente bene e vogliono che lo lasci immediatamente.
La mia famiglia è molto all'antica viviamo in un piccolo paese e sono la figlia di un facoltoso avvocato .Siamo benestanti .
Per la precisione abitiamo di fronte a mia nonna materna e ai miei zii con i quali abbiamo un legame molto stretto quasi fuori dal normale. Mia madre ha sempre fatto ciò che voleva e vuole mia nonna è sua succube in tutto, ogni minima decisione la prende prima con lei e poi con mio padre.Con lei è impossibile un dialogo ci provo incessantemente ma è inutile. Essendo nata a distanza di dieci anni da mio fratello e dai miei cugini mi hanno sempre controllata protetta mai lasciata sola hanno sempre deciso tutto per me. A 17 anni ho conosciuto Marco( lui ne aveva 23) su Facebook .Lui è un bravissimo ragazzo fa l'idraulico è bravo nel suo lavoro e guadagna bene ,i suoi genitori fanno lavori umili e ai loro figli non hanno fatto mai mancare nulla . Quando l 'ho detto a casa si sono sentiti addirittura male ora non mi fanno uscire più, riesco ad andare poche volte a casa dalle mie amiche accompagnata dai miei .Ho avuto problemi di salute a causa del loro comportamento ma nulla li scalfisce.Con quella poca libertà che avevo conquistato riuscivo a vedermi con lui o di mattina o di pomeriggio perché di notte i miei non mi hanno mai fatta uscire neanche per una pizza con le amiche, ma in quelle due ore a disposizione ci siamo conosciuti e abbiamo cercato di vivere una storia non normale ma quanto meno tranquilla. Ho sempre voluto dirlo ai miei genitori ma purtroppo in famiglia ci sono già stati episodi precedenti con i miei cugini sia quando ero piccola sia l 'ultima volta due anni fa...ho visto che sono capaci di tutto per questo non avevo il coraggio e la forza per dirlo e affrontare tutto questo . Ora a 21 anni e lui 26 mi sono sentita matura per affrontare questa situazione e l 'ho detto . I miei si sentono si traditi ma neanche tanto perché mi hanno detto che dovevo dirlo subito così avrebbero interrotto immediatamente la nostra storia e inoltre è vergognoso il fatto di essere stato con Marco e non si deve sapere. La motivazione per la quale non vogliono che io stia con lui è perché fa un lavoro umile e anche i suoi genitori in quanto il padre è operaio e la madre casalinga inoltre perché Marco non è laureato e perché non è ricco e loro non possono avere come consuoceri persone di una classe sociale(così hanno detto) così bassa.
Io sono una studentessa universitaria e credo fortemente che nel 2015 non si possano fare certe discriminazioni solo perché non si è laureati o ricchi. Loro ragionano ancora pensando che la persona che vorrei frequentare sarà quella che dovrò sposare , io a 21 anni non posso sapere se è la persona giusta per me appunto per questo ho chiesto ai miei genitori di avere un dialogo un confronto di conoscerlo ma loro me lo hanno sempre negato. Non so più cosa fare questa non è vita vorrei vivere questa storia alla luce del sole vivere normalmente come ogni ragazza della mia età. Vorrei uscire, studiare, fare tutto questo ma al momento non riesco più a dare esami non riesco mentalmente, a loro non interessa neanche questo basta che non sto con lui. Mi tengono chiusa in casa , io chiedo di avere solo una possibilità e rendermi conto io se è la persona giusta per me ma se non la vivo alla luce del sole come posso fare? Vogliono che sia perfetta che non faccia mai errori .Marco voleva venire dal primo giorno a parlare con i miei ma gliel'ho sempre impedito perché sono così chiusi e perché toccava a me per prima parlare con loro. Noi ci amiamo molto vorrei far capire che ho 21 anni non sono una bambina ingenua e che in un futuro se starò con lui vivremo con due stipendi non ho paura di questo perché in fin dei conti non ho mai condotto una vita lussuosa sono umile e con la testa sulle spalle il nostro è un forte amore ma loro non cambiano idea ora si sono decisi a parlare con lui per dirgli di non frequentarmi più . Mi hanno detto che non interessa se lavora se è un bravo ragazzo , se ci amiamo ...manca come dicono loro ,un titolo di laurea e soldi. cosa posso fare?
A me sembra di aver cercato di fare veri passi avanti, cedere qualcosa..ma niente davanti a me c'è sempre un MURO!
In attesa di una risposta porgo i miei distinti saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


posso aiutatri perché nella mia vita sto vivendo un'esperienza simile a ruoli invertiti con grande successo ed appagamento personali e di coppia:dovrei però parlarne con i tuoi,ho tanta esperienza sulle spalle avendo ormai 63 anni.cell:3486013313.benvenuta e grazie x aver condiviso con noi i tuoi problemi!

rufuge

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

@Innamorata, pur comprendendo il comportamento dei tuoi genitori, dettato dalle loro paure e dalla loro educazione, non lo trovo giusto ma questo ha poca importanza, era solo per rispondere alla tua domanda...

Sei te che devi valutare se la situazione ti sta bene o no e, in questo ultimo caso, agire di conseguenza.

Mi permetto di darti un consiglio, essendo più grande te, cerca di finire gli studi e renderti autonoma, per quanto possibile, sia dalla tua famiglia che da chiunque altro in modo da poter decidere liberamente della tua vita.

È brutto a dirsi ma, ora come ora, inseguire a tutti i costi il tuo amore ti porterebbe a dipendere da lui e se poi tra voi non andasse bene?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

Non ne ho idea e non credo debba essere un problema di Innamorata...è proprio per evitare di doversi preoccupare di cosa pensano gli altri (genitori, suoceri, fratelli, fidanzati...) che le ho consigliato di rendersi indipendente, con tutte le difficoltà del momento, purtroppo...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ciao,in questi casi c'è una cosa rischiosa e bellissima che puoi fare,cioè comportarti in tutto e per tutto da ribelle.Non risse,mai litigi ma atteggiamenti provocatori,come? Vestiti in modo diverso e originale,fai quello che vuoi in casa,tipo prendi giornali che vuoi tu e leggili anche nel salone non solo nell'intimità della tua stanza,vediti i programmi che vuoi tu anche in tv di altre stanze e quando vengono a girare o a rimproverarti perchè te li stavi vedendo alza i tacchi senza calcolare quello che dicono. Poi sentiti musica a tutto volume al pc,mangia con le cuffie alle orecchie,mastica big-bubble e altre cose che ti possono venire in mente,ma mi raccomando,non devi fingere,devi fare tuoi questi atteggiamenti e quando cominciano a sgridarti cambiare stanza se non addirittura uscire proprio da casa. Ah,a tal proposito esci tranquillamente e anche qui se ti fermano sulla porta dicendo che non puoi,semplicemente rientra senza polemizzare,ma continuerai comunque a cercare di uscire ad orari che loro non vogliono e continuerai a ripetere la scena fino a quando non si saranno stancati di ripetertelo.Poi fai anche scherzetti,tipo spaventa qualcuno,nascondi cose,accusa qualcuno di cose che non ha fatto,prendi le chiavi della macchina quando esci,il tutto sempre con ironia,spensieratezza,non devi creare tensione e quindi litigi e ti ripeto anche se si creeranno tu cambia stanza.E poi parla,inizia discorsi su cose che ti interessano,un film,una cosa che ti è successa fuori,un'argomento universitario,parlane con grinta e decisione.é questo che devi fare,rompere delle visioni stereotipate e ripetute nella tua famiglia,avere pazienza perchè forse all'inizio grideranno ma tu le grida non le sentirai perchè cambierai sempre stanza.Quanto alla tua storia con Marco non è quella la cosa più importante che devi risolvere nella tua vita,primo perchè non c'è nulla da risolvere visto che ti trovi bene,e poi perchè se non risolvi la tua situazione familiare resterai sempre sola.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

di consigli ne hai avuti,adesso scegli tu:il quadro comportamentale descritto da luca trasgressivo e provocatorio potrebbe portare ad una rottura definitiva con i tuoi.la mia strategia è comunque e sempre il dialogo deconflittuale:con i tuoi ci parli o ci hai mai parlato?in famiglia quanti siete?attendiamo sviluppi speriamo positivi.

rufuge

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 
 

Certo che sei davvero stupida ma svejate xxxx c hai 21 anni mica 10 ma vatte a cerca na casa insieme a lui ma vai a conviverci ancora a casa dei tuoi stai e che sei na bambina de 10 anni dio santo ma fai uscì npo de carattere sei maggiorenne fai come te pare ancora qua a chiede consigli ma che devi chiede?  E certo che i tuoi genitori ti trattano come una bambina non te ribelli ma poi dico io no? C HAI 21 ANNI E STAI ANCORA A GUARDA QUELLO CHE PENSANO I TUOI GENITORI? qua quella strana sei te ma il carattere ndo ce l'hai?  È una cosa davvero assurda che una ragazza di 21 anni sta ancora attaccata Ar culo ai genitori e rispetta tutto quello che dicono "non puoi uscire non puoi stare con questo quell'altro" ma dimme te ma che xxxx te ne frega non lo accettano il tuo ragazzo?  E allora? Che problema c è basta che state bene voi no? Che te frega dei tuoi c è io davvero non capisco che problemi hai  fai uscì le palle na vorta ogni tanto quando te dicono non uscì te Je devi di "sentite io Cho 21 anni non so più na Regazzina perciò faccio come me pare se poi non me volete più in casa per me non c è nessun problema io ai vostri comodi nce sto la vita è MIA e DECIDO IO CON CHI STARE DOVE VADO E ALTRI xxxx SE POI A VOI NON VENE FREGA UN xxxx FATEVE PRIMA N ESAME DE CONOSCENZA E POI SE NE RIPARLA " E con questo esci de casa e cominci a fa come xxxx te pare capito? C è  è così difficile?  Io non credo perché ci sono passata anch'io ho un esperienza e so quello che si prova quando non puoi fare un xxxx ma alla fine te rompi i xxxxxxx e cominci a tira fori le palle perché è così come se vive se non fai uscire il carattere le persone penseranno che sei la solita stupida che se fa mette i piedi in testa e invece tu devi dimostrare che stupida nce sei.

Ps. Scusa per le troppe parolacce ma io sono così mi fanno incazzare queste cose ma non ho niente contro di te ti volevo solo far aprire gli occhi e darti un buon consiglio ;) spero si esserti stata utile  @innamoratadel2000

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Accedi per seguirlo  

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.