Vai al contenuto

Pubblicità

rufuge

sesso a gogò:ruoli maschile e femminile

Recommended Posts

nella società dei consumi dominata dai media il sesso è un argomento che tira e fa cassetta e si trova dovunque:cinema,sport,tg,web,giornali,riviste,pubblicità occulta e non,promo-demo,politica con messaggi + o - subliminalmente velati.nell'atavico,irrefrenabile gioco delle parti oggi è diventato scambio merce:mi concedo x carriera,successo,benessere,vizi,privilegi anche perchè le chiavi di queste porte sono ancora nelle mani dei maschi di potere,anche se oggi con mobbing,bossing,stalking denunciabili come reati il loro dominio sta scemando.torna in ballo l'antico(la prostituzione legalizzata e non con relativi protettori e protezionismi è il mestiere,oggi industria,+ vecchio del mondo)gioco della seduzione:è colpa della donna che col suo fascino,attrazione,sguardi,abbigliamento e movenze provocanti spesso sfacciatamente palesi(il mondo maschile è pieno di uccelli,ma la donna non smette mai di dar loro da mangiare:citazione,autore angelo crucitti) tenta e cattura in modo irresistibile o colpa dell'uomo che con l'altro potere virile,fallico,economico,fisico,di ruolo o di regime costringe la donna a subire e a sottomettersi?io credo che oggi in una situazione evolutiva storico-culturale si debba uscire da questa spirale perversa e poco edificante di relazione uomo-donna,e il primo passo lo deve fare il maschio ma finchè ragiona col c....!e l'amore,i sentimenti,l'empatia,agape,dialogo,un rapporto più profondo e spirituale dove sono finiti?è una questione di cultura-educazione che noi maschi italici,e non solo, non abbiamo mai avuto:negli anni '80 in una serie di programmi radio culturali propugnavo e sostenevo l'introduzione dell'educazione sessuale nelle scuole fin dall'asilo.i nostri capoccia della p.i. hanno fatto qualcosa?a voi le ardue sentenze!

rufuge

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pubblicità


è colpa della donna che col suo fascino,attrazione,sguardi,abbigliamento e movenze provocanti spesso sfacciatamente palesi tenta e cattura in modo irresistibile o è colpa dell'uomo che con l'altro potere virile,fallico,economico,fisico,di ruolo o di regime costringe la donna a subire e a sottomettersi?

E' come, dopo aver mangiato la torta, incolpare quest'ultima della nostra golosità...non ci vantiamo tanto rispetto alle altre specie che ci circondano in natura di essere dotati di intelligenza e capacità di scelta?...beh, usiamola ogni tanto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la risposta stringata è in accordo col tuo tristan Bernard:cmq il tuo è un flash illuminante!ma davanti a quella torta che ti fa slinguare e acquolinare il palato chi è + debole e cade + spesso in tentazione?nelle femmine almeno c'è l'istinto materno che vi salva!

rufuge

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la risposta stringata è in accordo col tuo tristan Bernard:cmq il tuo è un flash illuminante!ma davanti a quella torta che ti fa slinguare e acquolinare il palato chi è + debole e cade + spesso in tentazione?nelle femmine almeno c'è l'istinto materno che vi salva!

rufuge

Perché dobbiamo sempre ricondurre tutto all'eterna lotta uomo/donna? (tra l'altro le vie di mezzo...pardon, i transessuali, dove li mettiamo? boh...)

Non possiamo essere per una volta semplicemente esseri umani?, senza dover sempre distinguere il genere cui la lotteria genetica ci ha fatto appartenere?

Parliamo di tutti quelli che si (s)vendono per denaro, tralasciamo se hanno il pisello o la patata...che ne dici?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Boh.. il fatto che il noto paragone venga fatto con "un carro di buoi" e non con una motrice elettrica qualcosa vorrà pur dire...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Boh.. il fatto che il noto paragone venga fatto con "un carro di buoi" e non con una motrice elettrica qualcosa vorrà pur dire...

...forse perché l'elettricità può venir meno :icon_mrgreen:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rispetto ogni differenza etnica,culturale,sessuale xchè secondo me rappresentano valore e ricchezza x l'umanità e meno male che esistono e sono sempre più legislativamente tutelate.ma x secoli minoranze e diversi hanno subito pesanti e brutali repressioni che in certi casi hanno raggiunto la pulizia etnica.è inconfutabile che il maggior contributo all'evoluzione ed al progresso(?) della nostra specie lo abbiano fornito le cosiddette coppie normali omologate e legalizzate da stati,statuti e costituzioni.da sempre e ancor oggi purtroppo sono i poteri forti che governano il mondo:militari,politici,religiosi,economici,sessuali(escluderei quello scientifico-tecnologico x me neutro) e sono ancora, sempre meno x fortuna, in mano ai maschi dominanti di potere.alla donna viene offerto(ma con quale prezzo?) un contentino ed un ruolo marginale di potere,specioso ed illusorio,dove cmq cerca di imitare scimmiottandolo il prototipo di uomo di potere.

rufuge

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

alla donna viene offerto(ma con quale prezzo?)

non ho ben capito... :icon_rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...forse perché l'elettricità può venir meno :icon_mrgreen:

o forse perché questi discorsi li si facevano anche quando non era ancora 'venuta più'....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

o forse perché questi discorsi li si facevano anche quando non era ancora 'venuta più'....

a volte ho l'impressione che il tutelare le minoranze contribuisca a renderle tali, porre sempre l'attenzione sul genere sessuale delle persone, ad esempio, genera l'effetto contrario a quello di emancipare la società...perlomeno a mio avviso...un po' come Obama alla presidenza degli Stati Uniti, prima di notare l'uomo è stata notata "l'abbronzatura"...figuriamoci se fosse stato pure donna :icon_mrgreen:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Avere gli stessi diritti e doveri, vuol dire che difronte alla legge siamo trattati tutti in egual maniera, ma non vuol dire che siamo uguali come essere..oggi si fa confusione. .uomo e donna nel suo essere resteranno diversi ed è giusto così..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

angelo grazie x il tuo commento,anche se un po' succinto,ci mancava.lis vuoi sapere cosa vuol dire x una donna in carriera pagare un prezzo?chiedilo a coloro che hanno subito mobbing,stalking e soprattutto bossing:io ho un paio di testimonianze dirette nei settori sanitario e amministrativo e se vuoi te le documento a voce.ritornando all'argomento sesso e violenza,che spesso sono associati, sui media:ieri serta con mia moglie abbiamo fatto un po' di zapping sulle tv libere o in chiaro dtt rai compresa.il menù è desolante perché oltre l'80% è a base di sesso più o meno palese e violenza invece x niente mascherata!

rufuge

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lis vuoi sapere cosa vuol dire x una donna in carriera pagare un prezzo?chiedilo a coloro che hanno subito mobbing,stalking e soprattutto bossing

rufuge

Nulla di nuovo quindi, pensavo il governo avesse messo un'altra tassa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io invece non ho capito la metafora carro di buoi e motrice elettrica:illuminatemi!grazie

rufuge

mai sentito il detto "tira più un pelo di f... che un carro di buoi"?

i detti popolari usano metafore popolari, e siccome oggi i carri di buoi non sono popolari (per non parlare del pelo),

il detto sta a testimoniare che il peso del sesso negli affari sociali non è affatto una peculiarità dei tempi moderni...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ok refuge cercherò di essere più divulgativo..:-), quindi la prendo alla larga per poi arrivare al punto. ..come ho già detto più volte le leggi seppur giuste delimitano la libertà dell'individuo, ma in una società composta da più persone soprattutto molte, sono necessarie, però come ogni argomento se non viene preso con un giusto equilibrio senza equivocare, porta a spingere l'ago della bilancia, verso uno dei due piatti creando squilibrio. .cosa voglio dire con questo, oggi c'è una grave malattia che si sta diffondendo tra le élite che come unico scopo hanno il controllo e la schiavizzazione e il popolo che interpreta messaggi dati da loro in maniera errata, questa malattia di cui parlo si chiama Prevenzione, ecco se le leggi delimitano la libertà dell'individuo, la prevenzione la eliminiamo del tutto, le persone hanno il Diritto di sbagliare è devono essere punite per questo con le leggi, ma prevenire che ciò accada cioè che sbaglino è la più grande forma di schiavismo che possa esistere e che viola la libertà dell'individuo come essere..tu mi stai parlando ed è questo che critico, con tutto il rispetto per le opinioni altrui, di prevenzione uno dei più grandi mali che per me possa esistere, anche in medicina, infatti i dati parlano chiaro si curano più persone sane anzichè malate, creando ansia che porta realmente le persone ad ammalarsi, élite sanitaria e case farmaceutiche hanno i loro scopi, arricchirsi..ora lo stato sta cercando di fare lo stesso prevenire il reato, divulgarlo informazioni false di un eden raggiungibile che come unico scopo ha, il controllo totale, violazione della libertà dell'individuo come essere è schiavizzazione, tu senza rendete ne conto stai publicizzando ciò. .ok ci sono forme di mobbing, di stolti ecc. Ci sono leggi che puniscono questi aspetti e li condivido, ma prevenire che essi accadono,no. .questo no. ..Nelle tue parole e negli argomenti che tratti di diversa del mondo femminile, noto più prevenzione che punizione ed è solo questo che non condivido..per questo ho sempre detto che forme di cattiveria ci sono, ci sono state, ed è giusto che ci saranno tanto quanto è giusto punirle. .ma creare l'eden in terra dove non ci sono più forme di reato no...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comunque, giusto per dare una testimonianza, :Loser: io gli episodi di bossing e mobbing li ho subiti da parte di colleghe e capi donne...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma creare l'eden in terra dove non ci sono più forme di reato no...

...anche perché poi cosa ci racconteranno più i preti per consolarci della morte? :icon_mrgreen:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

(per non parlare del pelo),

...più facile trovarne uno in un uovo

In effetti, cari uomini, se ci evitaste di spendere un capitale in cerette, ci fareste più felici che eliminando le disparità sessuali :21:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vedo che l'argomento(pelo) tira come un carro di buoi o la motrice elettrica oggi, ma perché sono i bovini o l'elettrolocomotore che ci cascano e si lasciano tirare!angelo x me prevenire non significa nuove terapie o medicinali che rimpinguano le tasche di chi le prescrive ma partire da noi con una prevenzione psico-etico-morale che ci evita di cascare nelle trappole,ragnatele o gabbie che i vari poteri in tutte le loro difformi manifestazioni ci propinano quotidianamente;e una di queste è il sesso usato come strumento obnubilante di accecamento dell'io cosciente razionale e creativo!per ora mi fermo qui,grazie ste,angelo e lis ma siamo sempre noi 4 moschettieri battaglieri e tenaci a trattare argomenti tosti e spinosi!

rufuge

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

partire da noi con una prevenzione psico-etico-morale che ci evita di cascare nelle trappole,ragnatele o gabbie che i vari poteri in tutte le loro difformi manifestazioni ci propinano quotidianamente;e una di queste è il sesso usato come strumento obnubilante di accecamento dell'io cosciente razionale e creativo!

rufuge

Quando si parla di etica e di morale di solito si usa, come metro di riferimento, la propria.

Ma il mondo è vario, ciò che per te è fuori dalla tua etica per altri potrebbe essere perfettamente in linea con la propria morale...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se ad ogni porcheria vera o presunta dei "vari poteri" non sappiamo far di meglio che inventarci un impegno aggiuntivo

per le loro presunte vittime, non so come dirlo ma la vera trappola siamo noi a piazzarla (o ad essere indotti a farlo...).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
terapie o medicinali che rimpinguano le tasche di chi le prescrive ma partire da noi con una prevenzione psico-etico-morale che ci evita di cascare nelle trappole,ragnatele o gabbie che i vari poteri in tutte le loro difformi manifestazioni ci propinano quotidianamente;

Refuge guanti pregiudizi pero '.......diamine.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prima rispondo a ste e a lis:un autorevole psicanalista che conobbi negli anni '80 diceva + o - così.la vita è una continua,ossessiva ricerca conscia o inconscia della vittima verso il suo carnefice(sadomaso) sia nei rapporti interpersonali che nelle relazioni potere(potenti o potentati)- sudditi,sottoposti e cittadini nelle odierne false democrazie.purtroppo l'esito finale di tali relazioni è soltanto uno:autodistruzione di entrambi con reiterate inconfutabili lezioni di storia e casi di psicologia clinica di cui femminicidi/uxoricidi quotidiani sono un tragico esempio!tex:cosa significano quei codici alfanumerici?me li posso giocare al lotto?pregiudizi perché e nei confronti di chi?sono contento che ti abbiamo coinvolto nelle nostre discussioni:però adesso siamo 4 a 1!ciao!

rufuge

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Per poter inserire un commento devi far parte della Comunità.

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Chi sta navigando   0 utenti

    Nessun utente registrato visualizza questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea Nuovo...

Important Information

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Privacy Policy.