Vai al contenuto

Pubblicità

Messaggi consigliati

Salve,

sono un ragazzo di 28 anni, ho una relazione che dura da nove anni, con una ragazza di 25 anni;

Abbiamo iniziato questa relazione, quando eravamo troppo giovani, quindi i sentimenti che provavamo, l'uno per l'altra, erano "diversi", chiamiamoli immaturi...

A Maggio di quest'anno, però, lei ha iniziato ad avere dei dubbi ed anche io, non lo nego, sul reale sentimento che provassimo, ovvero se fosse Amore o abitudine...

Io a questa nostra perplessità, già mi diedi una risposta:

L'amore negli anni cambia aspetto, ossia durante un percorso abbastanza lungo, è normale che entra in gioco l'abitudine, esso è un sentimento che è legato all'Amore, perché non può esserci abitudine, se non c'è un sentimento positivo e di tranquillità che ci circonda.

Lei continua a dire che senza di me non sta bene, è felice solo se è accanto a me...

Però ha questo pensiero che la ostacola: Amore o Abitudine????

Grazie per la Vostra eventuale, sincera e professionale risposta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


secondo me siete entrati in quella fase tipica di un matrimonio che si chiama crisi del 7o(8o,9o....) anno dove si insinua nel rapporto la routine,l'abitudine e la noia:ma come se ne esce? con mia moglie stiamo insieme dal 96 e di momenti così ne abbiamo già superati partendo da noi stessi:rinnovamento e riforma xsonale x diventare nuovi dentro e anche fuori agli occhi dell'altro così da stupirci reciprocamente.consiglio anche di coltivare sincere amicizie,magari coppie coetanee, e leggere qualche buon libro: l'arte di amare di erich Fromm e libri di willy pasini e jole baldaro verde(avete un'ampia scelta nella loro bibliografia) noti psicosessuologi.grazie x aver condiviso con noi i tuoi problemi e benvenuto nel forum!

rufuge

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Tranquilli ragazzi ..tutte le coppie compresa la mia attraversano questa fase di abitudine, noia, apatia. Poi se ci sono figli subentra la responsabilità ,la stanchezza che porta anche tanto nervosismo... Dal mio punto di vista credo che anche non volendo si arriva in questa fase fa parte della vita di tutti. Anche se si cerca di darsi una scollata x rompere la monotonia ma dura poco perché senza neanche accorgertene ripiombi nell abitudine.....l importante che di base ci sia sempre un forte sentimento.anche perché se cambi partner sarà sempre la stessa musica come si suol dire.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Riprendo col dire che nella coppia se si mantiene amore e rispetto sincero non c é abitudine che possa prevalere. Questa é la vita. Una volta bella e due no!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

facci sapere e ricorda che: "per distruggere ci vuole un attimo, a costruire non basta una vita!"

rufuge

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

facci sapere e ricorda che: "per distruggere ci vuole un attimo, a costruire non basta una vita!"

rufuge

Buongiorno,

il problema è che non so come farglielo capire...

è racchiusa tutta in un suo mondo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

cerca di farmi capire qual è il suo mondo,solo così potrò,potremo darti consigli + mirati ed efficaci! a presto!

rufuge

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Lei è sempre stata una ragazza solare, emotiva, onesta, sincera e soprattutto fragile e insicura, soprattutto in se stessa.

La nostra a relazione, è sempre stata basata sulla fiducia, ( che non è mai cambiata ) sul rispetto, sull'Amore reciproco e per come la vedo io, anche sull'abitudine... L'abitudine di sentirci per qualsiasi motivo, anche se futile e di non scocciarci mai di sentirci, o di quella piacevole abitudine di chiamarci per qualsiasi problema, o di quella abitudine nel elencare e di "discutere" per dei "problemi"e soprattutto quella di stare insieme anche sensa parlare solo a restare lì abbracciati.

Tutto questo, piano piano da parte sua è andato a scemare... Anche se detto da lei io non le ho fatto mai mancare niente...!

Lei continua a dire che con me sta bene, si sente al sicuro e serena, ma per lei il sentimento non c'è più, ma è solo abitudine. (Non credo di poterlo accettare, ma una ragione me la farò, in caso di una ennesima risposta negativa)

Ho cercato di farmi un esame di coscienza, e pensando, ho trovato forse una risposta: Lei ad inizio dell'anno, aveva da fare la tesi per l'università (dove io non le ho fatto mai mancare la mia presenza o il mio appoggio) ed iniziò il teatro...

Avendo così una giornata piena, come non mai, mentre io lavoravo molto (fortunatamente);

Abitando lontani quasi 12 km non potevamo sempre vederci, solo i fine settimana.

Lei tornando a casa di sera, più volte mi chiedeva se potessi andare da lei, a dormire, ed io le ho sempre detto di no, no perché non volessi, ma perché la mattina dovevo lavorare e sarebbe stato impossibile per me trovarmi per quel l'orario. Forse li lei ha iniziato a pensare s qualcosa di negativo... È da lì è cambiato tutto.

Non so cosa pensare io so solo che la amo e che noi siamo una coppia fortunata, perché ci siamo capiti dal primo giorno, e anche oggi basta solo uno sguardo per capire se c'è qualcosa che non va... Per me questo è amore. Mai un tradimento mai una mancanza di rispetto, qualche discussione si, fortunatamente.

Siamo, come si dice: due anime gemelle e lei questo lo sa. Ma adesso ha questo blocco... Vorrei riuscire a sbloccarla, ma non ci riesco, io che ho sempre risolto qualsiasi problema, con calma e razionalità, oggi mi trovo a non superare questo ostacolo, ad oggi insormontabile. Scusate per lo sfogo e grazie per aver letto tutto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

un rapporto come il vostro costruito nell'arco di nove lunghi anni non si può e non si deve buttare via! sei proprio sicuro che non ci sia un altro nella sua vita?proposte:1)prova a farla ingelosire:con le donne funziona sempre come una cartina tornasole x testare i loro sentimenti2)concedetevi una bella vacanza come una fuga d'amore approfittando del periodo natalizio:io e mia moglie faremo lo stesso e possiamo consigliarti location meravigliose mare o montagna3)cerca di coinvolgerla in questa discussione,magari solo come spettatrice:di argomenti intriganti e coinvolgenti x una donna in questo forum ce ne sono a iosa!4)mettiti come scopo di aiutare altre coppie a superare crisi coma la vostra dopo aver superato brillantemente la vostra5)buone letture: scegliete nella vasta bibliografia di Willy Pasini e Jole Baldaro Verde due psico sessuologi che io apprezzo e stimo molto(la seconda non + in vita l'ho conosciuta xsonalmente lasciando in me una traccia profonda).

alla prossima!

rufuge

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Allora, in questi lunghi e piacevoli nove anni, abbiamo imparato ad avere fiducia e rispetto l'uno per l'altra, quindi se lei mi dice ed io attraverso i suoi "segnali" del corpo. Se non avessi fiducia in lei, significherebbe che non l'amassi, quindi la prima ipotesi è da scartare; per quanto riguarda la seconda, ovvero quella di falla ingelosire... non so, perché forse hai ragione, ma per il momento non me la sento!

La terza ipotesi, invece, le è stata già proposta, e la sua risposta è stata: sarebbe inutile, perché io con te sto benissimo...

Vedremo con le altre opzioni! Grazie ancora

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
Ospite Fabrizio

Salve sono un ragazzo di 20 anni sto insieme alla mia ragazza da 4 anni in questi 4 anni lei adesso ne ha 18 , ne abbiamo passate di tutti colori come coppia ,, tra cui 2 anni fa c'è stato il primo discorso riferito hai dubbi dell' amore o abitudine a questi dubbi lei si dava la risposta che non era più amore quindi litigavamo e la chiudevamo , poi non ci vedevamo per qualche mese poi fatto sta , che ritornavamo  insieme più innamorati che mai poi passato un altro anno lei mi dice la stessa cosa dei dubbi o amore , e allora di nuovo ci siamo lasciati , ma poi come la scorsa volta tornavamo insieme più innamorati che mai , adesso per la 3 volta siamo di nuovo allo stesso punto dubbi ... Non so più che pensare , se è veramente perché non ce piu amore da parte sua , o sono dei momenti che si hanno ,  visto che con i nostri precendenti siamo tornati insieme più forti che mai ... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Salve a tutti sono un ragazzo di 22 anni e sono in una situazione di confusione, vi racconto un po' la situazione attuale  sono fidanzato da quasi 4 anni e non capisco se quello che provo per lei é affetto o é amore ...
Racconto un po' dicendo che si tratta della mia prima relazione seria iniziata a 18 anni per gioco, conosciuti e frequentati per due mesi mi sono innamorato di lei non per il suo corpo ma bensì per il suo comportamento , il sentirsi amato per la prima volta , i baci ovunque come i primi fidanzamenti adolescenziale diciamo ...conosciuti e frequentati per 2 mesi era il momento di ritornare in patria.
Ero follemente perso e la voglia di rivederla era altissima... Non vi ho detto che si tratta di una relazione a distanza quindi potevamo vederci solo il weekend.  I primi due anni  devo dire che li abbiamo passati molto bene ,ci siamo conosciuti sempre di più e provo sempre un sentimento che mi piaceva , insomma adoravo stare insieme a lei e non potevo farne a meno.
Dal terzo anno mi ero messo in testa che la distanza non era più cosa per me, questa sensazione era iniziata quando volevo capire come era vivere vicini, condividere quelle piccole cose ; in quel periodo vedevo molti miei amici che condividevano con la proprio/a lei o lui momenti o semplicemente anche andare a prendere un caffè insieme, e sentivo che a me questa cosa mancava molto. Non potevo quindi condividere con la mia ragazza tutto il tempo che desideravo ed era poco il tempo limitato , ecco cosa mi mancava .
In quell anno ho conosciuto una ragazza senza che lei sapesse nulla, il fatto é che tra impegni e università e tutto la relazione era diventata fiacca , é vero che ero sempre contento di vederla ma non ero soddisfatto, non mi era concesso andarla a trovare durante la settimana così ho optato per altro (questo é un mio pensiero che avevo nella testa , ma non ero sicuro dei quello che stavo facendo ) insomma non stavo cercando una ltra ragazza, ma cercavo compagnia durante la settimana. Senza farlo apposta ho conosciuto questa ragazza, si é un é creata subito una amicizia anche se l' intento era quello di provarci un po' per gioco ( una sorta di flirt) continuando si é creata una forte amicizia. Ammetto che non stavo cercando un altra persona, la consideravo per lo più un amica ,però di fatto mi sentivo meglio con lei che con la mia ragazza. Mi spiego meglio la sentivo e la chiamavo  tutti i giorni e parlavamo di qualsiasi cosa, siamo usciti anche più volte insieme per andare a prenderci un caffè o mangiare insieme ... Ho capito però che mi stavo troppo affezionando a lei e trascurando la mia ragazza, convinto che non fosse la cosa giusta e sentivo che anche se non c' era ancora qualcosa per la mia ragazza , avevo preso una scelta quella di chiudere i rapporti con questa amica, pensando che il problema fosse lei , che mi impediva di non amare a pieno la mia ragazza. Nei mesi successivi infatti  ho ritrovato nuovamente quel sentimento che avevo per lei come nei primi mesi di fidanzamento.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.

Accedi per seguirlo  

  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.