Vai al contenuto
  • Pubblicità

Gemma89

Sono ipocondriaca!

Messaggi consigliati

Ciao a tutti, iniziò tutto questo Marzo con una forte tosse che mi procurò un dolore costale. Corsa subito al pronto soccorso (impaurita da questo dolore), analisi ok, rx al torace ok. Quindi mi dissero doplore imputabile a contrattura muscolare. Poi ebbi un forte virus intestinale, da li iniziò il mio inferno: formicolii, fascicolazioni, tremori, tachicardia, crampi muscoli vari, mal di testa, rigidità muscolare...piu qualche colpo di tosse anche ancora faccio di tanto in tanto. Il mio pensiero è subito andato a Sclerosi multipla, Sla, tumori al cervello...Feci di nuovo le analisi, per tutto: reumatismi, tiroide, test degli anticorpi antinucleo, ves, pcr, sideremia,emocromo completo, helicobacter, glutine ecc....tutto nella norma. Non contenta andai da un fisioterapista che risultò negativa, tranne contrattura muscolare alle spalle, per la troppa rigidità. Non contenta ancora, neurologo. Anch'esso una bella discussione prima, e dopo visita da testa a piedi. Negativa. Mi ha detto proprio "Non hai un BIP" se non ANSIA. E mi ha prescritto due compresse al giorno di LEXIL, visti anche i miei problemi intestinali.Ne ho preso già tre, 2 ieri e una oggi....ma ora leggendo qualche  recensione qua e la ho letto che è un vero e proprio psicofarmaco ed io non volevo arrivare a tanto. Avrò problemi di assuefazione? Devo prenderlo per 10 giorni. Qualcuno con un'esperienza simile? Mai prima d'ora cose del genere nella mia vita, anche se ammetto di essere sempre stata abbastanza ansiosa, ma nei limiti del sopportabile. Grazie a tutti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


ciao Gemma,

ho letto il tuo post. Bé purtroppo l'ansia é una brutta compagna. Spesso e volentieri non la si riconosce neppure e lei insiste a manifestarsi. Sei in un periodo di forte stress? Comunque placo con due parole i tuoi timori. Capita nella vita di sentirsi particolarmente ansiosi e l'aiuto di qualche goccia di ansiolitici può essere di aiuto,ovviamente prescritti con criterio da un medico competente. Non devi assolutamente preoccuparti di una possibile assuefazione. Ti ha prescritto 10 giorni?e 10 giorni assumi il farmaco. Finirà li. Starai meglio. Però aiutati anche tu cercando di stare il più serena possibile.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Ciao Magda, grazie per la risposta.

Si, forte stress è il termine adatto. Iniziò tutto intorno a Febbraio con un piccolo problema di salute di mio padre, problemi miei sul lavoro, ipotetico trasferimento...il resto è venuto tutto dopo. Un sintomo dopo l'altro e sono diventata ipocondriaca, vedo cambiamenti nel mio corpo, ogni "dolore" mi sembra amplificato...Sono sempre stata ansiosa ma prima di adesso ne risentiva solo il mio intestino. Paradossalmente adesso sto bene almeno con quello... Però c'è tutto il resto, in particolare fascicolazioni, tremori, qualche dolorino di testa...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Immaginavo risentissi di forte stress. Purtroppo lo stress fa brutte cose con il corpo e la mente. Quindi hai sempre sofferto di manifestazioni somatiche di origine psicologica.. Bé assodato questo, che non si tratta di sintomi organici e fisici, ti consiglio di seguire questa breve cura prescritta dal neurologo. Vedi come vanno le cose altrimenti semplicemente ti rivolgi a figure competenti, e vedrai che le cose miglioreranno con il tempo. Stai tranquilla e soprattutto prova a gestire meglio lo stress di cui lamenti. Se hai difficoltà rivolgiti sempre a figure qualificate.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
1 ora fa, Magda M. dice:

Immaginavo risentissi di forte stress. Purtroppo lo stress fa brutte cose con il corpo e la mente. Quindi hai sempre sofferto di manifestazioni somatiche di origine psicologica.. Bé assodato questo, che non si tratta di sintomi organici e fisici, ti consiglio di seguire questa breve cura prescritta dal neurologo. Vedi come vanno le cose altrimenti semplicemente ti rivolgi a figure competenti, e vedrai che le cose miglioreranno con il tempo. Stai tranquilla e soprattutto prova a gestire meglio lo stress di cui lamenti. Se hai difficoltà rivolgiti sempre a figure qualificate.

Grazie ancora, Magda... ci provo! Per essere aiutata diversamente e non per forza con l'uso di farmaci, a chi dovrei rivolgermi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

figurati, gli iscritti a questo forum,come me, se sono qui é per offrire uno spazio di confronto,conforto.. Se sei restia ai farmaci, potresti rivolgerti a uno psicologo del tuo territorio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Io sto studiando per l'esame di stato per entrare a far parte della categoria e quindi al momento non posso esercitare. Ma spero con i miei consigli di averti offerto qualcosa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
50 minuti fa, Magda M. dice:

Io sto studiando per l'esame di stato per entrare a far parte della categoria e quindi al momento non posso esercitare. Ma spero con i miei consigli di averti offerto qualcosa.

Va bene. Volevo farti una domanda: aver preso per un giorno e mezzo e basta  il LEXIL, quindi 3 compresse totali, comporta qualcosa? Assuefazione, tolleranza, problemi di altro genere...?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Guarda l'assuefazione da un farmaco avviene per lunghi periodi di assunzione. Non é il tuo caso. Ti pongo una domanda: Hai sospeso perché hai avvertito effetti collaterali? O per paura? Comunque la sospensione cosi repentina non va bene con nessun farmaco. Parlane con il tuo neurologo al limite. Non prendere mai decisioni senza la consultazione medica.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

in merito all'utilizzo dei farmaci non posso comunque aiutarti perché non é di mia competenza. Ti invito a parlarne con il neurologo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 
 

immaginavo anche questo. Comprendo il tuo timore ma considera che é un farmaco prescritto da un medico, sa quello che fa! Comunque consultati con lui oppure chiedi aiuto a uno psicologo per le tue problematiche.

ti auguro di stare meglio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.