Vai al contenuto
  • Pubblicità

Messaggi consigliati

Salve a tutti, vi scrivo per la prima volta di un mio amico, che é un bugiardo cronico. Su wikipedia ho trovato la voce pseudologia fantastica, e in effetti il tipo di storie che inventa rispecchiano a pieno la descrizione di quella patologia: mente sul suo lavoro, sui suoi rapporti con l'altro sesso, sul suo passato, sul suo stato di salute ecc. Risulta spesso vago se gli fai una domanda sul suo passato, della quale nessuno sa nulla. Ha ammesso di vivere in una situazione familiare difficile, di esser scappato da casa giovane, e di aver vissuto lontano per molti anni, ma sempre con una certa inverosimiglianza, molto poco credibile da tutti noi amici suoi (non vi parlo di una mia singola impressione). Per noi é diventato facile coglierlo in fallo, dato che risulta spesso incoerente, o conosciamo terzi che sono implicati nelle sue storie, smentendolo sempre (a sua insaputa). Se lo si mette alle strette sulla sua storia, aggiunge dettagli che rendono il tutto ancora più dubbioso. Sulla base di questo, noi cerchiamo di accettarlo per quel che é, lo prendiamo persino in giro su questo suo modo di fare (e lui la prende a ridere, per questo lo facciamo), ma francamente mi piacerebbe essere un minimo risolutivo nei confronti di questa situazione, se possibile. Non  accetta di mentire, anche se lo si mette innanzi alla realtà, porta prove che non dimostrano neanche il fatto in se, ma altri piccoli dettagli poco rilevanti. Come possiamo aiutarlo? Serve costringerlo ad ammettere di mentire, anche a rischio di farlo arrabbiare? Non accettandolo, non credo sia possibile manco farlo visitare da chi di dovere, per questo mi rivolgo a voi.

Rimango a disposizione per ulteriori dettagli

Grazie, spero di non aver sbagliato posto!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Pubblicità


Queste bugie in che modo vi danneggiano?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

spesso inventa storie sul suo stato di salute, una volta disse di avere "organi danneggiati internamente, una ferita che si è riaperta" e all'improvviso dice di perdere sangue mentre stavamo tornando a casa. io prontamente ho sospettato un'emorragia interna (si rischia la morte in tal caso), quindi volevo portarlo in ospedale. lui dice di non averne bisogno anche insistendo, invece si sono trattati di diarrea e problemi di incontinenza (anche a giudicare dall'odore). Alla fine è tornato a casa si è cambiato e tutto come prima. il giorno dopo ci dice di aver riavuto il problema, dice di esser andato in ospedale nella notte, di aver fatto una lavanda gastrica, di essersi iniettato una medicina sulla pancia, e verso mezzogiorno era gia a casa... questa ne è una delle tante, ma un esempio di come possa danneggare altri e se stesso. consideri che lui ha 29 anni, non parliamo di un ragazzino...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
 

Unisciti alla conversazione

Adesso puoi postare e registrarti più tardi. Se hai un account, registrati adesso per inserire messaggi con il tuo account.

Ospite
Rispondi

×   Incolla come testo formattato.   Incolla invece come testo normale

  Sono permesse un massimo di 75 faccine.

×   Il tuo link è stato inserito automaticamente.   Visualizza invece come link

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato.   Editor trasparente

×   Non puoi incollare le immagini direttamente. Carica o inserisci immagini dall'URL.


  • Navigazione recente   0 utenti

    Non ci sono utenti registrati da visualizzare in questa pagina.

Pubblicità



×
×
  • Crea nuovo/a...

Informazione importante

Navigando questo sito accetti le nostre politiche di Politica sulla Privacy.